Christophe Claret Baccara Anteprima Baselworld 2012

Baselworld 2012 vedrà Christophe Claret, confermare che creare complicati orologi da polso, muniti di giochi d’azzardo esclusivamente meccanici, sia diventato uno dei suoi passatempi preferiti. Lo scorso anno il geniale orologiaio presentò il 21 Blackjack ora, con il nuovo Baccara che ha richiesto più un anno di sviluppo, porterà al salone di Basilea un vero e proprio casinò in miniatura forte di tre tra i suoi giochi più classici: baccarat, la roulette e i dadi, il tutto accompagnato da vari effetti e suoni. Inoltre, soffiando dolcemente sul vetro in zaffiro permetterà di mostrare un misterioso e nascosto ideogramma cinese.

christophe claret baccara 450x551 Christophe Claret Baccara Anteprima Baselworld 2012

Christophe Claret Baccara

Le carte del baccarat appaiono sul quadrante. Nella parte inferiore, quelle del giocatore sono distribuite in tre piccole finestre, secondo la versione, rodiate o in oro rosa. Quelle del banco si trovano nella parte superiore. Per mischiare le carte, il giocatore deve premere un pulsante a ore 9 che, armando una molla, fa girare simultaneamente i dischi d’oro su cui sono stampati. Il pulsante alle ore 8 permette di distribuire le carte al giocatore. Infine, alle 10, un terzo pulsante ne comanda la distribuzione al banco. Ognuna di queste azioni è sottolineata da un gradevole suono. Il martello e il gong che emette un suono a cattedrale sono visibili in un’apertura nella carrure a ore 2.

La complessità del movimento meccanico a carica automatica di Christophe Claret rende quindi possibile un’autentica partita di baccarat. Banco e il giocatore hanno ciascuno 252 diverse combinazioni di carte, per un totale di esattamente 63.504 giochi diversi. Il seguente video ne mostra il funzionamento.

Passiamo ora ai dadi. Essi sono due, misurano 1,5 mm e sono alloggiati in una gabbia sempre sulla carrure a ore 4. La roulette è posta sul retro dell’orologio. E’ la massa oscillante, visibile attraverso lo zaffiro anti-riflettente, che funziona come un piatto della roulette; una freccia indica il numero vincente. Infine, ogni cliente ha la possibilità di avere il suo numero preferito, o numero fortunato, marcato con uno smeraldo.

christophe claret baccara roulette Christophe Claret Baccara Anteprima Baselworld 2012

Christophe Claret Baccara - roulette

La cassa di questo strabiliante e complicato orologio è disponibile in tre versioni, ognuna diametro 45 mm in oro bianco / titanio grado 5 annerito con trattamento PVD, oro rosa / titanio grado 5 PVD e platino / titanio grado 5 PVD.

Sul quadrante oltre ai due gruppi di tre finestre, ciò che attira l’attenzione è l’ombra di una silhouette, di un drago o di una tigre. Claret ha voluto metterli come porta fortuna: sono tagliati al laser da una lastra di titanio nero o giada.

C’è un ultimo dettaglio: questo disegno non è visibile a occhio nudo. L’ideogramma cinese porta fortuna si rivela, infatti, solo quando si soffia sul quadrante dell’orologio. Il vapore lo fa apparire come per magia per alcuni secondi.

Tecnicamente, questo ideogramma invisibile è ottenuto mediante un processo di metallizzazione del vetro zaffiro, sviluppato specificamente per Christophe Claret.

L’Alta Orologeria, il gioco d’azzardo e l’inedito disegno misterioso del Christophe Claret Baccara ha un prezzo consigliato al pubblico – tasse escluse – che va da 194.000 a 240.000 CHF.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *