Gli Orologi Meccanici più Precisi del Mondo 2013 (finale) al Concours de Chronométrie

Un appassionato di motori sfoglia di continuo i listini che stanno in fondo alle riviste per conoscere la velocità massima di quel modello, quanti cavalli possiede, o quanti secondi impieghi un altro per andare da 0 a 100.

Per un vero “malato di polso” (un appassionato irriducibile di orologi meccanici) la musica è la stessa: rimanere sempre informato su quali siano gli orologi meccanici più precisi del mondo è ad esempio uno dei suoi passatempi preferiti.

tissot orologio preciso 2013 450x371 Gli Orologi Meccanici più Precisi del Mondo 2013 (finale) al Concours de Chronométrie

Tissot – L’orologio meccanico più preciso del mondo 2013

Ad alimentare questo piacevole interesse sono i concorsi di cronometria che tra l’altro dal 2009 hanno ripreso a svolgersi con cadenza biennale. Un tempo, molto remoto, le competizioni di precisione rappresentavano il modo più valido per promuovere un segnatempo alle vendite, prima che tutto o quasi finisse per dipendere dai testimonials dei marchi.

Come si svolge in breve un concorso di cronometria

Come si tengono queste competizioni ne parlai per la prima volta in questo articolo; del Concours International de Chronométrie 2013 ne scrissi già a fine marzo scorso. Ricordo solo che i segnatempo iscritti in gara sono divisi in tre diverse categorie:

  • Catégorie Tourbillon – orologi con organo regolatore a tourbillon
  • Catégorie Classique – orologi con organo regolatore convenzionale
  • Catégorie Ecoles Classique – orologi con organo regolatore convenzionale da scuole di orologeria

Andando subito al punto, i test si sono svolti dal 30 maggio al 24 ottobre scorso – data in cui sono stati proclamati i vincitori.

Le Sessioni

  1. Misurazioni cronometrate all’Osservatorio di Besançon
  2. Misurazioni cronometrate a Bienne (COSC)
  3. Test con esposizione a campi magnetici e shock all’Istituto ARC di Le Locle
  4. Misurazioni cronometrate finali a Bienne (COSC)

I vincitori dell’edizione 2013

La classifica è stilata in base a un punteggio su base massima di 1.000 unità. Per leggere il regolamento nei dettagli potete consultare il sito ufficiale dell’evento www.concourschronometrie.org

Classifica Finale

Catégorie TOURBILLON – Partecipanti: 7 – Classificati: 1

1° Les Ateliers L. Leroy S.A.SPUNTI: 794
Calibro: L512 – LL104/1 – Ø 28.20 mm – 28.800 a/h

Catégorie CLASSIQUE – Partecipanti: 20 – Classificati: 12

1° Tissot S.A.PUNTI: 878
Calibro: A86.501 – Ø 36.60 mm – 28.800 a/h

2° Tissot S.A. – PUNTI: 850
Calibro: A86.501 – Ø 36.60 mm – 28.800 a/h

3° Louis Moinet S.A. – Punti: 728
Calibro: MECANOGRAPH LM31 – Ø 30.00 mm – 28.800 a/h

Catégorie ECOLES – Partecipanti 12 – Classificati: 2

1° Mathieu DouikPunti: 571
Calibro: ETA 6498-1 – Ø 36.60 mm – 18.000 a/h

2° Maxime Bettinelli – Punti: 501
Calibro: ETA 6498-1 – Ø 36.60 mm – 18.000 a/h

Le misurazioni nei dettagli

Dando un occhiata all’immagine sottostante potete farvi un’idea dell’entità degli scarti degli orologi cui mostrati nella classifica appena sopra.

risultati concours de chronometrie 2013 450x305 Gli Orologi Meccanici più Precisi del Mondo 2013 (finale) al Concours de Chronométrie

Risultati Concours de Chronométrie 2013

Conclusioni

Questo tipo di competizioni sono regolamentate da stretti parametri che difficilmente sarebbero riproducibili in ambienti non soggetti a controllo, di conseguenza va precisato che non può esserci un confronto con un uso convenzionale e quotidiano.

Che la maggior parte di segnatempo partecipanti, cui poteva contare solo su regolazioni assai accurate eseguite per i grandi marchi da team di esperti orologiai, non abbiano raggiunto un punteggio finale classificabile, dimostra quanto i test siano stati severi e rigorosi.

leroy ll 104 1 tourbillon preciso 450x506 Gli Orologi Meccanici più Precisi del Mondo 2013 (finale) al Concours de Chronométrie

Les Ateliers Leroy LL104/1

In particolare nella categoria Toubillon c’è stata un’autentica falcidia di concorrenti. Su 7 partecipanti solo uno, che alla fine è risultato quindi anche il vincitore, è riuscito a fornire – senza alcuna regolazione supplementare – come del resto prevedeva il regolamento – prestazioni cronometriche valide all’ultima sezione COSC svoltasi dopo i test di shock e magnetismo, prova durante la quale la maggior parte degli iscritti a questa categoria si è arenata.

A non superare le prove della categoria TOP sono stati: Frédérique Constant con lo Slimline Tourbillon, Greubel Forsey (che montava lo stesso Calibro vincitore nel 2011), Chopard con il Tourbillon 3C, Laurent Ferrier con il Galet Classic Double Spiral, Manufacture horlogère Vallée de Joux S.A. – Modéle T1500, e Roger Dubuis con un Excalibur Tourbillon.

Per il Concours de Chronométrie 2013 il tourbillon più preciso del mondo è risultato quindi Les Ateliers Leroy LL104/1 modello cui forse già la sua disposizione “a regolatore” – tipica degli orologi di precisione – gli ha portato fortuna.

Altro fatto interessante è che alla fine l’orologio – in assoluto – più preciso del mondo è un Tissot, marchio che partecipava nella categoria Classique (con regolatore tradizionale / no tourbillon). Per la cronaca nell’edizione di due anni fa vinse la stessa categoria, ma arrivò secondo nella classifica assoluta sorpassata come punteggio da Greubel & Forsey.

Come prova della bontà del suo progetto, Tissot si è anche assicurata il secondo miglior risultato assoluto, facendo tra l’altro segnare un punteggio di oltre 50 punti migliore del tourbillon Les Ateliers Leroy.

Non ho ancora conferme sui dettagli del movimento che montavano i Tissot primo e secondo classificato. Strana per un Calibro di presumibile derivazione ETA a 28.800 a/h la dimensione di 36,6 mm. simile agli ETA 6497/6498 che sono tutt’altra cosa. Staremo a vedere: appena ne saprò di più farò un aggiornamento.

Da segnalare sempre nella categoria Classique, la più combattuta, il terzo posto di Louis Moinet.

orologio preciso scuola orologeria cifom 450x450 Gli Orologi Meccanici più Precisi del Mondo 2013 (finale) al Concours de Chronométrie

Vincitore Catégorie ECOLES – Orologio di Mathieu Douik

La categoria Ecoles ha visto primeggiare due allievi che un giorno forse diventeranno validi orologiai indipendenti. Per regolamento in questa categoria tutti devono gareggiare con movimenti ETA. Gli orologi degli unici due classificati montavano degli immortali ETA 6498-1 (ex Unitas), Calibri di semplice costruzione che pulsano alla nostalgica frequenza di 18.000 alternanze all’ora – in questa versione con piccoli secondi a ore 6 – nati più per muovere austeri orologi da tasca, perdonate il gioco di parole, alla portata di tutte le tasche.

Ultima Conclusione

La conclusione delle conclusioni è che spesso mi piace riportare una frase di Thomas Prescher – abilissimo orologiaio indipendente svizzero di origini tedesche che dice pressapoco: “oggi un orologio meccanico è anacronistico”. In termini di precisione Thomas si riferisce confrontandolo ad altre tecnologie digitali, oggi a disposizione di tutti e quindi economiche, ma intendendo anche che un orologio meccanico è e sarà sempre un ottima base per sviluppare un’arte.

Tuttavia in termini di meccanica è confortante continuare ad avere conferme che – almeno per ora – uno da poche centinaia di Euro, se ben regolato, può di fatto essere anche il più preciso orologio meccanico del mondo. Alla prossima.. nel 2015!

contaminuti

Commenti

  1. Paolo Bergamo dice

    Vorrei che mi scriveste del modelli qui’ sopra il prezzo x favore grazie,e dove si ordinano ed eventuale garanzia,sempre che siano cifre non esagerate visti i tempi…..grazie buon lavoro bravi comunque.

    • contaminuti dice

      Ciao Paolo, grazie a te per il commento e per seguire Orologi di Classe!
      Qui scriviamo più che altro di passione per gli orologi e non vendiamo nulla. Non tutti gli articoli – come ad esempio questo – hanno prezzi e garanzia come temi comunque, quando a nostra conoscenza, li riportiamo sempre. Cari saluti e a presto.

  2. dice

    Seguo con interesse orolgidiclasse e mi complimento.
    Gradirei conoscere la referenza del Tissot quale più preciso del mondo,e di cui alla foto postata, in quanto non visto in catalogo. Grazie
    Nello

    • contaminuti dice

      Ciao Nello, grazie! Purtroppo al momento non so risponderti perchè Tissot non ha dato – come forse avrai letto nell’articolo – neppure molte informazioni sul Calibro che il 1° e 2° classificato montavano. Nel comunicato ufficiale del 25 ottobre che al momento appare ancora in prima pagina sul sito http://www.tissot.ch è riportato solo che si tratta di un modello derivato dal T-Complication che essendo scheletrato è però tutt’altra cosa.

      C’è da immaginare che starà per uscire la versione commerciabile com’è stato per il modello che vinse nel 2011 la sua categoria. Appena ne saprò di più farò un aggiornamento all’articolo.

  3. Roby dice

    Mi colpisce la semplicità del Tissot e sono interessato all’acquisto, chissà quando sarà disponibile in negozio visto che online non è possibile comprarlo in Italia

    Saluti,
    Roby

    • contaminuti dice

      Condivido il tuo interesse Roby, ma se devo dirti la verità non sono molto stupito dai peraltro eccellenti risultati assoluti ottenuti da Tissot con un Calibro che monta un regolatore ordinario, a parte naturalmente la senz’altro notevole esperienza che avranno nella messa a punto.
      Per quanto oggi la tecnologia consenta di costruire gabbie dei tourbillon cui complessivamente pesano meno di una piuma (vedi quella De Bethune 0,17 grammi), non salva il regolatore inventato da Abraham-Louis Breguet dal rimanere comunque un meccanismo piuttosto delicato. Questo spiegherebbe il fatto che molti dei segnatempo in gara nella categoria top non siano riusciti dopo le dure prove di magnetismo e shock a fornire una prestazione cronometrica.

      Tornando al Tissot, spinto dalla curiosità, e da più di un messaggio ricevuto anche attraverso il modulo Contatti, la settimana scorsa ho chiamato Tissot Italia e nessuno mi ha saputo (o voluto) dire nulla sul modello commerciale. Ci avviciniamo al Natale, il periodo più importante dell’anno per le vendite in orologeria, quindi potrebbe saltar fuori all’improvviso.. Grazie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *