Il magazine online di Orologi di classe

Si Riparte! Patek Philippe E Rolex Milionari in Asta A Montecarlo

Tra una settimana Antiquorum terrà a Montecarlo la prima asta di orologi milionaria del 2022

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

23

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

23

Asta orologi Antiquorum gennaio 2022

Un tempo, a anno nuovo iniziato, dovevi attendere qualche mese prima di poter vedere svolgere un’asta di orologi milionaria. Oggi, vuoi il buco lasciato nei primi tre mesi dall’assenza dei tradizionali saloni di orologeria, vuoi il Covid 19 che non ti permette molto di pianificare, ogni momento è sempre quello giusto.

Infatti Antiquorum – famosa casa d’aste specializzata in orologeria – ne terrà una addirittura tra meno di una settimana: esattamente Martedì 18 gennaio presso lo Yacht Club di Monaco.

Tra i 177 lotti in asta ne ho individuato cinque che potrebbero fare altro che scintille.

Patek Philippe Nautilus Ref. 3800 Tiffany & Co.

Patek Philippe Nautilus Ref. 3800 Tiffany & Co.

Dopo lo svarione di dicembre 2021 che aveva visto il primo dei 170 nuovi Patek Philippe Nautilus con quadrante Tiffany Blue passare di proprietà per l’assurda cifra di 6,5 milioni di dollari, eccoci dopo solo un mese già alla prima prova della verità. Il 3800 che vedi è del 1994 e riporta sul quadrante alle ore 6 la firma del gioielliere newyorchese. Schizzerà anche lui a una cifra innominabile? Per me almeno la stima che è ridicola verrà polverizzata all’istante.

Stima: EUR 80.000 – 120.000

Rolex Cosmograph Daytona Ref. 6263 Paul Newman Panda Tropical Track

Rolex Cosmograph Daytona Ref. 6263 Paul Newman Panda Tropical Track

Rarissimo, con una cassa in acciaio inox di forma tonneau resistente all’acqua, è animato da un movimento cronografico con ruota a colenne di un Valjoux 727 a carica manuale, molto intrigante, ma che comunque all’epoca in tanti utilizzavano. Un Paul Newman con quadrante esotico che non vedi tutti i giorni di sicuro ravviverà l’asta.

Stima: EUR 300.000 – 600.000

Rolex Sea-Dweller Ref. 1665 Comex

Rolex Sea-Dweller Ref. 1655 Comex

Amanti dei Rolex Comex, oramai il cerchio degli orologi subacquei speciali del brand ginevrino si sta restringendo sempre di più: oggi è sempre più difficile trovarli a un prezzo umano. Un tempo questa Ref. 1665 non era solo un oggetto di uso quotidiano, ma uno strumento professionale per subacquei e parte fondamentale della loro attrezzatura. Questo orologio è stato in produzione fino al 1980, e a prescindere dalla rarità dell’allestimento Comex il modello che vedi è uno degli ultimi 1665 prodotti da Rolex.

Stima: EUR 150,000 – 300,000

Omega Speedmaster Ref. 145.0022/345.022 Professional Moonwatch Prototype

Omega Speedmaster Ref. 145.0022/345.022 Professional Moonwatch Prototype

Un forse unico, precedentemente sconosciuto e della massima rarità Omega “Speedmaster Replica Broad Arrow”. È un prototipo, con cassa di prova placcata oro numerata 000 / 150, realizzato per il 150° anniversario del marchio che cadeva nel 1998. Orologio da polso da uomo, monta un movimento a carica manuale. Anche lui di forma tonneau, impermeabile con fondello a vite, ha il movimento fasciato all’interno da una calotta in ferro dolce che lo protegge contro i campi magnetici. La lunetta è incisa, il tipico quadrante Moonwatch è nero con indici radiali luminosi e, al centro, un motivo a cavalluccio marino applicato, secondi ausiliari alle 9 e tre complicazioni orologiere (non meglio specificate). Qui sento puzza di record.

Stima: EUR 100.000 – 200.000

F.P. Journe Repetition Minute Souveraine

F.P. Journe Repetition Minute Souveraine

Oramai da molto tempo confermatosi il marchio che dopo Patek Philippe riesce a raccogliere più fondi alle aste milionarie di beneficenza Only Watch, da sempre F.P. Journe è una delle stelle più luminose di quel firmamento chiamato Alta Orologeria. Questo lotto offre un pregiatissimo e raro Repetition Minute Souveraine N.005 in acciaio inossidabile. Presentato per la prima volta nel 2008, questa referenza con 8,65 mm di spessore era a quell’all’epoca la ripetizione minuti più sottile al mondo.

Stima: EUR 250.000 – 500.000

Opinioni

Finisce qui un breve flash sui 177 lotti dell’asta Antiquorum di martedì prossimo 18 gennaio 2022.

A parte i pochi che si potranno permettere i pezzi da novanta che ho qui elencato, le aste offrono anche lotti più abbordabili ma ugualmente interessanti e, previo un calcolo sulle commissioni da pagare, sono a mio avviso sempre più da prendere in considerazione come fonte per comprare un orologio da collezione.

Non vedo l’ora di vedere a quanto sarà aggiudicato il Patek Philippe Nautilus Ref. 3800 Tiffany & Co. Chissà dove finiremo quest’anno?

Ricordo che nel luglio 2021, ad un’asta sempre Antiquorum tenutasi a Monaco, un esemplare dell’ultimissima serie Nautilus 5711A con quadrante verde oliva appena uscito dalla manifattura è stato battuto per 416.000 Euro.

Qualcuno vuole fare un’ipotesi sul prezzo finale di aggiudicazione?

In caso affermativo per favore che lo lasci qui sotto in un commento.

Ma sei hai tempo clicca sul pulsante qui in basso per vedere gli altri lotti dell’asta.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Eh Eh…1655 pallettoni e per di più COMEX…Non plus ultra,
    come sempre spero in un’aggiudicazione di rilievo…Per il bene della Corona
    Best Regards

    1. Caro Alex, sono io che ho commesso uno sbaglio nel titolo del lotto 🙁 un errore di battitura anche il mio ma che ha sicuramente indotto il tuo! Nel testo avevo scritto correttamente la referenza 1665… Grazie per aver fatto questa segnalazione che mi permette di correggere! 😉 A presto…

  2. Chiedo venia, errore di battitura…Referenza corretta: 1665
    la 1655 rimanda al mitico “Freccione” anni 70…
    I Beg your Pardon Sir

  3. Ciao Massimo, e rieccoci e giocare facendo previsioni. Vorrei fare una premessa che è una mezza domanda: in quest’asta la beneficenza non c’entra. Si vedranno i valori non “alterati” da vari motivi.
    A seguire le mie previsioni:
    Nautilus Ref. 3800 Tiffany & Co 400K €
    Daytona Ref. 6263 Paul Newman Panda 900K €
    Sea-Dweller Ref. 1665 Comex 600K €
    Speedmaster Ref. 145.0022/345.022 Professional Moonwatch Prototype 450K €
    F.P. Journe Repetition Minute Souveraine 500K €
    Tutti i valori con una variazione del /- 10%.
    Forse sono rimasto un po’ abbottonato (per il freddo?) ma le altre volte ho sparato alto ed ho esagerato. Grazie mille per i tuoi (ma anche di Davide) articoli belli, interessanti e ben esposti.

  4. Caro Riccardo, i tuoi commenti e acute riflessioni riguardo le previsioni d’aste sono oramai diventate parte integrante dei miei post! 😉 grazie! Credo anch’io che la mancanza della componente “beneficenza” dovrebbe contribuire a far rientare un po’ i prezzi su un piano meno surreale… Ma c’è quel “Tiffany” che sembra essere stato tirato fuori apposta dopo la recente vicenda di New York.. Staremo a vedere!

  5. Le tue parole di stima (ricambiate) mi fanno molto piacere! Condividiamo la stessa passione e non partecipare mi sembrerebbe ingiusto.
    Invito TUTTI i lettore a farsi avanti: più siamo e più ci divertiamo.
    In effetti quel Tiffany sarà un metro di misura valido al di fuori di situazioni laterali (la famosa beneficenza)

    1. Esatto, quel tiffany potrebbe arrivare a cifre stellari, visto l’asta di beneficenza di dicembre…sembra proprio studiata….
      Secondo me si supererà tranquillamente il milione di euro

  6. Buongiorno Massimo

    Ecco le mie previsioni:
    Nautilus Ref. 3800 Tiffany & Co 300.000 €
    Daytona Ref. 6263 Paul Newman Panda 1.000.000 €
    Sea-Dweller Ref. 1665 Comex 300.000 €
    Speedmaster Ref. 145.0022/345.022 Professional Moonwatch Prototype 180.000 €
    F.P. Journe Repetition Minute Souveraine 650.000 €

  7. Buongiorno a te Lorenzo! Grazie per aver lasciato il tuo pronostico! 😉 Il 18 è dietro l’angolo..

  8. Ciao Massimo.
    Le mie previsioni sono : PP, valutando che si tratta di una ref. 3800 che di per sé ha già in sede d’asta un ottimo valore ,potrei stare tra gli 800 e il milione. Il Daytona è una garanzia con uno storico d’asta alle spalle invidiabile quindi sicuramente oltre i 500mila. Il Comex 1665 è un pezzo veramente interessante e penso starà intorno ai 350mula. Omega mooooolto particolare, per intenditori, direi intorno alla richiesta d’asta. Fpj altra storia, vera straordinaria altissima orologeria, potrebbe arrivare attorno al milione.
    Come sempre GRAZIE dei tuoi articoli.

    1. Ciao Massimo, anche io ho seguito (solo in parte) l’asta. Il Rolex Sea-Dweller Ref. 1665 Comex lot 162 è stato battuto a 170K euro. Va bene che c’è il 30% di diritti d’asta (altri 51K) ma è stato davvero “stretto” superando di poco il prezzo base. Io avevo previsto 600K ed ho, di nuovo, toppato. Gli altri importi ancora non si sanno ma se tanto mi da tanto…

  9. Fantastico Marco, grazie per le tue previsioni! 🙂 Come previsto l’asta si è svolta ieri pomeriggio ma stavo guardando sul sito, Antiquorum non ha ancora pubblicato i prezzi di aggiudicazione dell’intera asta. Appena ci saranno posto qui quelli che ci interessano in un commento.

  10. Ecco i prezzi di aggiudicazioni per i restanti modelli:

    Patek Philippe Ref. 3700/001: 156,250 Euro
    Rolex Daytona Ref. 6263: 337,500 Euro
    Rolex Sea-Dweller Ref. 1665 Comex: (Prezzo aggiudicazione indicato da Riccardo ma non ancora pubblico)
    Omega Speedmaster Ref. 145.0022/345.022: (Al momento non ancora comunicato)
    F.P. Journe Repetition Minute Souveraine: 245,000 Euro

    Tutti i prezzi sono “diritti d’asta esclusi”.

    Così a caldo questi prezzi di aggiudicazione, che tra l’altro riguardano alcuni “top lot” in asta, sembrano piuttosto inferiori alla media.

    Più che altro a mio avviso suonano abbastanza strano 337,500 Euro per il Daytona 6263.

    Appena verrano comunicati li inserirò.

  11. Ciao Lorenz! Credo che tutti coloro che nel mondo abbiano seguito questa asta, hanno cannato.. Io non sono un grande esperto di vintage nè, come un operatore, ho il polso in tempo reale sulle quotazioni, svarioni improvvisi a parte.. ch quelli non li può prevedere nessuno. Tuttavia quel Daytona è andato via ad un prezzo decisamente basso.. e così quasi tutti questi top lot. Quanto sia stato aggiudicato o no, lo Speedmaster è un mistero… Ma voglio provare a vederci più chiaro. Infine, sempre riguardo un commento personale, sono molto contento che gli F.P. Journe stiano lentamente ma continuamente salendo di prezzo: per me è iper orologeria…

  12. Buonasera,
    sarei intenzionato ad acquistare un Cuervo y Sobrinos Historiador Asturias, mi può dire se vale la pena al di la del fattore estetico, che è puramente soggettivo.
    Insomma è un orologio di qualità?

    Attendo riscontro.

    Grazie.

    Andrea

  13. Grazie per la domanda ma in questo articolo è completamente fuori argomento. Perchè una domanda e risposta possano essere utili anche ad altri il consiglio è la prossima volta di scrivere l’argomento o il nome del marchio nella casella in alto a destra “CERCA…” così da trovare il posto più adatto per lasciarla. Cuervo Y Sobrinos è un marchio di fascia media come ce ne sono tanti altri: la produzione e i prezzi sono in linea con il segmento del mercato che occupa. Adotta affidabili e comuni movimenti ETA e Sellita industrialmente personalizzati così come le finiture che offre. Se di proprio gusto la sua forza sta proprio nell’estetica che reinterpreta i segnatempo dell’epoca d’oro cubana che quasi tutti i marchi noti realizzavano firmandoli con il nome del famoso gioielliere di L’Avana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest