Il magazine online di Orologi di classe

Konstantin Chaykin Russian Time Watch: gli 11 fusi orari Russi

L'orologio di Konstantin Chaykin Russian Time Watch indica gli 11 fusi orari della Russia (ora ristretti a 9) in due suggestive modalità.

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

0

Konstantin Chaykin Russian Time Watch orologio 11 fusi orari Russi
Russian Time Watch – 11 fusi orari Russi

Chaykin è un orologiaio indipendente di San Pietroburgo che appartiene alla ristretta casta AHCI (Académie Horlogère des Créateurs Indépendants), l’associazione fondata da Svend Andersen e Vincent Calabrese che riunisce alcuni dei migliori orologiai al mondo.

Uomo molto originale. Le sue creazioni di Alta Orologeria seguono strade poco percorse se non uniche, com’è il caso di orologi con calendari mussulmani di tutte le dimensioni, e i magici orologi misteriosi.

Russian Time Watch è un omaggio di Konstantin al suo paese che in un territorio ampio oltre 10.000 Km è arrivata a vantare fino a ben 11 diversi fusi orari. Tra la capitale Mosca e l’estremità orientale del paese un tempo c’erano ben 9 fusi orari di mezzo.

L’orologio di Chaykin è quindi un “ore della Russia” che punta i suoi undici fusi orari attraverso le città di: Mosca, Chelyabinsk, Norilsk, Yakutsk, Chersky, Samara, Kaliningrad, Novosibirsk, Irkutsk, Anadyr, e Vladivostok.

Tutte le ore sono mostrate nella parte alta del quadrante, in uno spicchio compreso tra le ore 9 e le 3. Le città sopra elencate servono a indicare i diversi fusi orari e, grazie a una linea, ciascuna punta alla sua ora marcandola su un disco posizionato immediatamente sotto.

Konstantin Chaykin Russian Time Watch

Ma il Konstantin Chaykin Russian Time Watch possiede anche un secondo modo per restituire il tempo di tutti gli undici fusi orari russi. Nella metà inferiore del quadrante è rappresentata una mappa della Russia.

Anche in questo caso ogni zona è collegata al sottostante secondo disco tramite una linea. È quindi immediato conoscere che ora avrà anche tutta la regione che afferisce all’ora di quella città. A rendere tutto un po’ più familiare è la presenza delle sfere, che nel Russian Time Watch sono scheletrate.

L’orologio è disponibile in un’edizione limitata con cassa in acciaio di 44 mm mosso da un movimento ideato e manufatto da Konstantin Chaykin.

Si tratta di un pezzo ovviamente dedicato a una clientela locale, non fosse altro perché nel corso degli anni anche molte cose sono cambiate.
In Russia il tempo è rimasto diviso in 11 fusi orari fino al 28 marzo 2010. Oggi sono diventati 9 e con il progetto di ridurli a 4. Anche i nomi di alcune città sono cambiate.

Ma l’orologeria meccanica serve anche a prenderti per mano e a raccontarti ogni giorno una favola diversa e meravigliosa.

Altri dettagli su questo particolare “ore della Russia” (un tempo “da solo” quasi la metà di un orologio ore del mondo) sul sito web ufficiale di Chaykin.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest