Il magazine online di Orologi di classe

Nomos Glashütte Orion Neomatik 41 Blu Notte e Oro-Oliva

Dopo aver lanciato a inizio 2018 un nuovo calibro di manifattura con datario integrato Nomos Glashütte lancia Orion Neomatik 41 Midnight Blue e Olive Green.

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

Oramai sono in tanti a conoscere gli Orion, i segnatempo che forse meglio esprimono l’originale visione di Nomos Glashütte: un mix bilanciato di estrema cura per il design e amore per la meccanica tradizionale. Quest’anno, dopo aver introdotto un nuovo calibro per muovere inediti modelli da 41 mm, il marchio indipendente sassone ha affiancato alle normali versioni a catalogo due nuove referenze con quadranti blu e verde: Nomos Glashütte Orion Neomatik 41 blu notte e Neomatik 41 oro-oliva.

Nomos Glashütte Orion Neomatik 41 blu notte

Nomos Orion: dal 1992 la ridefinizione di un segnatempo classico

Nomos Glashütte Orion è stata una tra le prime creazioni del brand. Concepito per somigliare agli orologi da polso meccanici di una volta, animato all’inizio da un calibro a ricarica manuale (ma c’è ancora) che muove le sue tre lancette su un quadrante dal look assai minimalista, oggi le nuove casse da 41 mm Orion Neomatik 41 blu notte e Orion Neomatik 41 oro-oliva racchiudono il DUW 6101, un altrettanto inedito e performante movimento automatico con datario integrato, 100% creato in-house.

Neomatik 41 blu notte e Neomatik 41 oro-oliva

Orion Neomatik 41 blu notte | Neomatik 41 oro-oliva

La nuova serie Update è riuscita nell’intento di migliorare ancora funzionalità e look dell’Orion, che è uno degli orologi di manifattura in assoluto più abbordabili, quindi amato e inseguito da molti veri appassionati.

Con un design estremamente minimalista, e apprezzato soprattutto per questo, sinora i Nomos Orion non si erano mai molto allontanati dal rigoroso cliché dei segnatempo in stile Bauhaus: casse lineari e sottili, così come indici e sfere, ma soprattutto quadranti argento o al massimo neri.

Orion Neomatik 41 blu notte

Invece, pur mantenendo un’estrema sobrietà, nel 2018 nei nuovi Orion da 41 mm a Glashütte si sono lasciati andare a quadranti di inedite tonalità blu e verde.

In un orologio Nomos il design è sempre al centro di tutto: lo sono le nuove casse leggermente più grandi di 41 mm che grazie a una dolce curvatura sottolineano ancor più di prima il loro sottile profilo.

Orion Neomatik 41 cassa

Il primo, Orion Neomatik 41 blu notte con un quadrante color blu opaco, è abbinato a finissimi indici e sfere entrambi placcati argento. L’altro, con quadrante oro-oliva, offre la stessa coppia di elementi di color oro.

Due ricercate tonalità di colori per raggiungere l’eleganza sfiorandolo sempre con molta discrezione. Entrambi realizzati su una trama micro porosa, la profonda tonalità di blu fa sembrare gli elementi argento come astri che luccicano a anni luce di distanza, mentre nella variante verde, gli stessi color oro sembrano fondersi con il piano.

Da notare che i quadranti, per meglio seguire il sottile profilo della cassa, hanno anche loro un profilo curvo.

Il datario, che spesso esteticamente parlando, è per me il punto più delicato di qualunque orologio dal design marcatamente classico, nei blu notte e oro-oliva appare molto discreto. Merito di aver scelto la stessa cromia del quadrante che per evidenziare i numeri del calendario sfrutta un effetto tono su tono. Posizionato tradizionalmente alle 3, risulta perfettamente integrato con il quadrante.

Orion Neomatik 41 oro-oliva quadrante

Il movimento calibro DUW 6101 è il fiore all’occhiello dei nuovi Nomos Glashütte Orion Neomatik 41 blu notte e oro-oliva. Di dimensioni leggermente superiori può essere considerato come un abito su misura pensato per le nuove serie con cassa maggiorata a 41 mm.

Interessante, meccanicamente parlando, il fatto che il datario possa essere regolato sia in avanti sia indietro. Costruito a mano con componenti completamente creati in Nomos Glashütte, spirale del bilanciere inclusa, viene incassato e poi regolato su ben sei diverse posizioni.

Orion Neomatik 41 DUW 6101

Lo spettacolo continua anche dal lato fondello, grazie alla platina quasi completamente chiusa. Ecco ben in vista gli anglage di componenti e ponti, il perlage sottostante, le viti azzurrate, e altre decorazioni tutte eseguite manualmente e nell’assoluto rispetto visione orologiera sassone.

Nomos Glashütte Orion Neomatik 41 blu notte e oro-oliva costano 3.420 Eur ciascuno e si possono acquistare direttamente dal sito web Nomos Glashütte o in un punto autorizzato cui elenco è consultabile qui.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Minimale,sobrio ma soprattutto elegante! Un modello classico che assomiglia agli orologi da polso meccanici di una volta,tra l’altro ho letto che esiste anche una versione con calibro a ricarica manuale : un must per chi come me era rimasto affascinato da bambino dal segnatempo del nonno…
    Personalmente prediligo la versione blu notte.
    Grazie per l’articolo !

  2. Grazie per il commento! Già, un movimento meccanico a carica manuale stabilisce un sottile ma profondo collegamento con chi lo indossa.. Sono d’accordo! Qui, nei neomatik 41 c’è però un nuovo movimento automatico che rappresenta un bel passo avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest