Il magazine online di Orologi di classe

Vi Presento: Il Nuovo Rolex Sky-Dweller 2020

Lo Sky-Dweller 2020 è il primo segnatempo Rolex della linea classica a montare il bracciale Oysterflex

di Davide Colombo 5 MIN LETTURA

 

5

di Davide Colombo 5 MIN LETTURA

 

5

Rolex Sky-Dweller 2020

Novità 2020 piuttosto inattesa, Rolex presenta uno tra i suoi Oyster più eleganti e complicati nell’abbinata oro giallo – quadrante nero, assicurato al polso dal bracciale Oysterflex introdotto nel 2015.

Molto tecnologico, questo Rolex dispone di funzioni avanzate pensate per chi viaggia spesso.

Il nuovo Sky-Dweller offre la lettura simultanea di due fusi orari. L’ora della località è leggibile in formato 24 ore su un disco decentrato verso le ore 6, mentre l’ora locale è segnata dalle tradizionali lancette centrali.

Come le precedenti referenze il nuovo Rolex Sky-Dweller 2020 offre un calendario annuale particolare denominato Saros. Così viene chiamato un intervallo di 223 mesi sinodici (18,03 anni) al termine del quale si ripetono le stesse eclissi lunari e solari.

Detto calendario distingue autonomamente la lunghezza dei mesi dell’anno di 30 e 31 giorni, quindi tutti ad eccezione del mese di febbraio.

corona di carica Rolex Sky-Dweller 2020

La visualizzazione dei mesi, unica in orologeria e brevettata da Rolex, li segna marcando a turno con una tacca rossa i 12 indici delle ore. Il datario a ore 3 inquadrato dalla lente Cyclope scatta istantaneamente ed è legato all’ora locale.

Per governare tutte queste funzioni lo Sky-Dweller è provvisto del sistema RING COMMAND un meccanismo che funziona agendo con la preziosa lunetta in oro girevole e la corona di carica.

Caratteristiche Nuovo Rolex Sky-Dweller 2020

  • Referenza: 326238.
  • Cassa: Oro giallo – 42,00 mm – impermeabile fino a 10 bar (100 metri) – vetro zaffiro – fondello pieno e corona a vite.
  • Quadrante: Nero vivo, lucido, finitura soleil, indici in oro giallo, inserti in Cromalight con materiale luminescente blu ad alta visibilità.
  • Movimento: Automatico calibro 9001 di manifattura Rolex, 72 ore riserva di carica – frequenza 4 Hz – 28.800 a/h.
  • Funzioni: Ore, minuti e secondi al centro. Indicazione 24 ore su disco decentrato. Secondo fuso orario. Calendario annuale istantaneo, datario a ore 3 con correzione rapida. Indicazione del mese attraverso 12 finestrelle lungo il bordo del quadrante. Arresto dei secondi per la messa in ora.
  • Bracciale: Oysterflex con lame metalliche flessibili rivestite di un elastomero ad alte prestazioni , chiusura Oysterclsap con chiusura pieghevole e sistema di allungamento Rolex Glidelock.

Cassa

La cassa Oyster del nuovo modello dello Sky-Dweller è come le referenze in acciaio garantita impermeabile sino a 100 metri di profondità. La carrure è ricavata da un blocco massiccio di oro giallo 18 ct.

vista frontale cassa Rolex Sky-Dweller 2020

La corona di carica Twinlock è dotata di un sistema di doppia impermeabilizzazione e saldamente avvitata alla cassa.

Movimento Perpetual 9001

Creato nel 2012 il calibro 9001 è uno dei movimenti più complicati di Rolex che si contrappone all’ultimissimo 3230, un semplice tre lancette uscito nel 2020 che muove la versione no date dei nuovi submariner.

Protetto da 7 brevetti il calibro di manifattura 9001 è composto da ben 380 elementi.

Il bilanciere, autentico cuore dell’orologio, è dotato di spirale PARACHROM blu, brevettata e prodotta da Rolex in una lega paramagnetica esclusiva. L’architettura di base del 9001 è stata progettata per conferirgli un’estrema robustezza. Il bilanciere è montato sul dispositivo antiurto ad alto rendimento PARAFLEX.

Rolex Sky-Dweller

Il movimento dello Sky-Dweller 2020 è dotato di un meccanismo speciale collegato alla lunetta girevole RING COMMAND grazie al quale è possibile regolare facilmente le diverse funzioni dell’orologio attraverso un’interfaccia innovativa e brevettata che agisce coinvolgendo il movimento e la cassa.

In base alla sua posizione, 1, 2 o 3 tacche di rotazione in senso antiorario, la lunetta RING COMMAND seleziona la funzione da regolare: calendario, ora locale oppure ora di riferimento. Una volta selezionata la funzione è possibile regolarla rapidamente dalla corona di carica in entrambe le direzioni e senza alcuna restrizione.

quadrante Rolex Sky-Dweller

Questa interfaccia dal semplice utilizzo si basa su un complesso modulo meccanico che da solo comprende oltre sessanta componenti. Il cuore di questo meccanismo è costituito da una doppia camma e da leve che in base alla funzione da regolare si collegano ai diversi treni di ingranaggi all’interno del movimento.

Una delle camme è azionata estraendo la corona di carica, l’altra è governata dalla rotazione della lunetta attraverso dei rinvii posti nella carrure dell’orologio.

Dal primo calibro 9001 del 2002 ne è passata molta di acqua sotto i ponti. Da qualche anno come tutti i movimenti Rolex anche questi è provvisto del certificato di cronometro superlativo che garantisce uno scarto massimo di –2 /+2 secondi al giorno.

Bracciale Oysterflex

Questo che oramai visto che lo conosciamo bene sembrerebbe un dettaglio trascurabile invece indica una svolta in casa Rolex.

Lo Sky-Dweller 2020 segnerà per sempre il primo Rolex classico a montare il bracciale Oysterflex, che quando uscì nel 2015, anche se molti non se ne accorsero subito, fu una vera rivoluzione.

Infatti era la prima volta che Rolex offriva un’alternativa al bracciale in metallo da sempre espressione di uno dei concetti più amati dal fondatore Hans Wilsdorf per ribadire che i suoi orologi potevano non essere mai essere sfilati dal polso, neppure quando si faceva la doccia.

Bracciale Oysterflex Rolex Sky-Dweller

Tornando a Oysterflex questo innovativo bracciale è costituito di due lame metalliche flessibili – una per ognuna delle due parti del cinturino – realizzate in una lega di titanio e nichel. Queste lame sono rivestite di “elastomero nero”; così chiama Rolex la tipologia di gomma o cauccù da lei sviluppata.

Prezzo e Prime Opinioni

Per la presenza dell’oro il nuovo Rolex Sky-Dweller non può certo considerarsi un orologio abbordabile: il suo prezzo è di €38.350.

Ma cisi aspetta a breve – forse già dal 2021 – delle ulteriori nuove versioni con il bracciale Oysterflex che consentirebbero al calendario annuale Saros di Rolex di competere anche lui nella fascia della cuccagna orologiera, quella degli orologi sportivi di lusso capitanati dai Patek Philippe Nautilus e dagli Audemars Piguet Royal Oak.

Pensi anche tu che Rolex si comporterà così?

SCOPRI DI PIÚ SUL SITO ROLEX.COM

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Sono esterrefatto. Vorrei che qualcuno mi giustificasse (in base ai costi di produzione) il prezzo di questo orologio, considerando che di manifattura non c’è nulla e che l’oro costa 50 euro al grammo. Davvero, ringrazio chiunque riesca a spiegarmelo.

  2. Quindi rimani esterrefatto anche quando vedi un iPhone in vendita per 1.200 Euro. Quel surplus di prezzo a cui ti riferisci si chiama “brand” e riguardo il metallo prezioso il ricarico avviene per tutti i marchi di lusso, Rolex non è l’unica. Ci sta che uno non sia disposto a pagarlo, ma se lo compri, lo paghi e lo fai pagare a tua volta se rivendi quell’oggetto. É un valore, non c’è molto da spiegare.

  3. La ringrazio sig. Colombo per la gentile risposta. Quindi, se non ho capito male, mi sta dicendo che Rolex vende quell’orologio a quel prezzo semplicemente perchè c’è qualcuno disposto a pagarlo. E’ un prezzo che con l’oggetto in se non c’entra nulla. Non c’è materiale, manifattura, nulla di nulla. C’è semplicemente il marchio Rolex che imita, con successo, il Marchese del Grillo (“io sò io, e voi….”cit). Complimenti a loro, magari qualche complimento in meno a chi compra.

    1. Buon giorno Davide
      Al di là del fatto che proprio lo Sky non incontra il mio gusto (preferisco altri coronati) trovo che sia una progetto molto molto interessante e che Rolex abbia usato un sistema nuovo ,originale, per dare la misurazione del suo calendario. Non mi permetto minimamente di discutere su tematiche come prezzo ecc perché solo chi è assolutamente del settore e non un semplice per quanto attento appassionato conosce sforzo impegno lavoro progetto per arrivare a dare un prodotto di questo tipo. Inoltre, come sostengo ormai da anni, una azienda che produce 1000000 di pezzi annui con la qualità che conosciamo ha una organizzazione e gestione inimmaginabile. Riguardo l’effettivo valore di un pezzo,credo ormai si debba andare su brand molto molto esclusivi come FpJ, Gronefeld ,Doufur, Asaoke, e qualche altro grave de maestro che realizza pochissimi pezzi annui e unicamente a mano. ,oppure su ref.molto particolari di PP Vc JlC.
      Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest