Il magazine online di Orologi di classe

Rolex Crea uno Smartphone con Realme: Vero o Falso?

Rolex fa parlare ancora una volta di sé

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

6

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

6

Collaborazione Rolex Realme fake news
Courtesy @ZiosAnvin on X

La notizia ha fatto il giro della rete in pochissimo tempo. Rolex, il marchio di orologi di lusso più famoso al mondo starebbe collaborando con Realme, produttore cinese di smartphone, per realizzare un telefono cellulare in edizione limitata. Una partnership inaspettata che ha scatenato l’entusiasmo degli appassionati di tecnologia.

La Vicenda

Questo articolo trae tutte le informazioni dal post Is Rolex Really Making a Smartphone? Here’s What to Know edito da Gear Patrol, nota rivista e sito web Newyorkese di lifestyle, nonché autorevole blog di orologi.

Rolex Realme 12 Pro
Courtesy @ZiosAnvin on X

Tutto è iniziato qualche giorno fa quando il sito GSMArena ha pubblicato un articolo basato su un’immagine leaked (sfuggita) che mostrava una presunta pubblicità della collaborazione tra i due marchi. La foto, condivisa originariamente dall’utente Twitter @ZionsAnvin, raffigurava il nuovo Realme 12 Pro affiancato da un Rolex Datejust, con didascalia “Here is the Realme 12 Pro+ … Seems like a co-brand with Rolex”.

Un’accoppiata davvero insolita tra due brand così diversi non poteva che diventare al centro dell’attenzione, soprattutto considerando la notorietà di Rolex.

Innanzitutto, come ha fatto notare Johnny Brayson di Gear Patrol, il modello Rolex mostrato nella foto promozionale, un Datejust in oro e acciaio con quadrante blu, non è presente nella gamma dei modelli attualmente prodotti dalla Maison svizzera.

Inoltre, il testo dell’annuncio conteneva frasi dalla dubbia grammatica, che sembravano essere state tradotte automaticamente, come “A legend, a timeless classic”. E perché una multinazionale svizzera dovrebbe mai scrivere la propria campagna pubblicitaria in inglese per il mercato cinese?

Ma il particolare più insolito era la frase che descriveva Rolex come “A hundred years of classic watch design”, quando in realtà il marchio fu fondato nel 1908 quindi ha 116 anni di storia. Difficile pensare che un brand di orologeria di alto di gamma legato alla precisione possa commettere un errore del genere nel descriversi.

La conferma è arrivata quando Realme ha svelato il design del 12 Pro, che presenta una scocca in pelle blu con dettagli dorati ispirati al mondo dell’orologeria di lusso, ma senza alcuna menzione di Rolex. A dire il vero, dico io, una punta di orologi c’è davvero in questa notizia. Il nuovo smarthone di Realme è stato creato da Ollivier Savéo orologiaio indipendente e designer che conosco di persona molto bene.

Ollivier Savéo per Realme
Courtesy Realme

In breve si trattava di un falso creato ad arte da qualcuno che, vedendo il rimando agli orologi di lusso, ha pensato bene di tirare in ballo il brand più conosciuto, e il risultato mediatico eccome se c’è stato.

L’Ennesima Fake News

Anche la stessa Rolex, contattata dalla redazione di Gear Patrol, ha negato ogni coinvolgimento bollando la notizia come completamente falsa.

Insomma, nessuna partnership tra il marchio della corona e Realme, solo l’ennesima notizia falsa che ha ingannato anche molti siti web italiani. Un monito a essere sempre cauti nel dare credito alle voci che circolano in rete.

Che ne pensi?

Puoi leggere l’articolo originale su www.gearpatrol.com.

 

 

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Complimenti a orologi di classe perché mentre molti siti hanno semplicemente condiviso la notizia senza porsi domande voi non vi siete fermati lì . Chapeau !

    1. Grazie Pix! 😉 In realtà il grande merito è della vena investigativa di Gear Patrol! Tuttavia, quando ho visto la notizia mi sono messo a cercare… E iniziando da fonti attendibili!

  2. Meno male che è una fake news, avendo un paio di Rolex avrei dovuto disfarmene in breve tempo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close