Il magazine online di Orologi di classe

Voutilainen Oukamon – Arte Giapponese e Alta Orologeria

Voutilainen Oukamon è un esemplare unico che combina l’arte giapponese della laccatura con le finezze dell’ orologeria di alta gamma.

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

E’ noto che Kari Voutilainen orologiaio indipendente AHCI, finlandese di nascita da anni stabilitosi in Svizzera, dedica molte cure anche a finiture e all’estetica di un segnatempo. Voutilainen Oukamon è un esemplare unico che combina l’arte giapponese della laccatura con le finezze dell’ orologeria di alta gamma.

Voutilainen Oukamon – foto live

La prima, legata ad antichissimi savoir-faire porta sino ai nostri giorni la laccatura eseguita dal celebre laboratorio Unryuan, quello che guidato dal maestro T. Kitamura vanta una tra le esperienze più approfondite nella laccatura in Giappone così come veniva un tempo eseguita nel periodo Edo.

Il quadrante dell’orologio Oukamon

Osservando Oukamon si viene subito catturati dal quadrante realizzato secondo le tecniche Saiei Makie e Somata Zaiku. Ricavato da un disco in oro il suo motivo policromatico floreale richiede mesi e mesi di certosino e paziente lavoro.

I materiali grezzi utilizzati per questa opera unica sono i seguenti:

  • Kinpun (polvere d’oro)
  • Jyunkin-itakane (foglie d’oro)
  • Yakou-gai (gusci di conchiglie di mare “turbante cornuto”)
  • Awabi-gai (“aliotide” – conchiglie della Nuova Zelanda)

L’orologio Oukamon è un sodalizio d’arte elvetico-giapponese contemporaneo, e a che livelli. La meccanica al suo interno non è meno curata del quadrante: monta un Calibro che include tutta la visione di Kari, da uno speciale scappamento a impulso diretto a una elaborata spirale della molla del bilanciere.

Come funziona uno scappamento a impulso diretto

In un comune scappamento ad ancorino svizzero durante un’intera oscillazione vengono rilasciati alla ruota del bilanciere due impulsi che determinano due semi-oscillazioni. Di uguale durata, come in un pendolo, essi servono a campionare un periodo di tempo che deve risultare il più regolare possibile. Purtroppo l’intervento di risonanze e vibrazioni varie sono la causa principale della perdita di isocronosmo e della conseguente irregolarità di marcia.

La soluzione esiste da oltre duecento anni, ma non è ne facile ne economica da implementare. É uno scappamento con doppia ruota come quello mostrato nella figura sopra progettato e realizzato proprio da Voutilainen e introdotto lo scorso anno nel V-8R. Nonostante le sue 7 diverse fasi di funzionamento l’impulso alla ruota del bilanciere è singolo e diretto.

Approfondimenti sullo scappamento a impulso diretto

Ma gli accorgimenti adottati dall’orologiaio indipendente di Motiers non finiscono qui. La frequenza di sole 18.000 alternanze/ora è assolutamente vintage, ma la precisione di marcia è ricercata anche attraverso la spirale deI bilanciere che adotta una doppia curva: esterna Philips, interna Grossmann – cui benefici si possono apprendere leggendo questo articolo. Completa il quadro tradizionalista la platina principale realizzata in argentone (detta anche “german silver”), una lega composta di rame, nichel e zinco – e i ruotismi in oro massiccio.

La cassa sobria ed elegante in oro bianco misura solo 37 mm. ma si tratta di un esemplare unico, certamente costruito su commissione.

Altri dettagli su Oukamon sul sito web Voutilainen.

contaminuti

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest