Il magazine online di Orologi di classe

Imprevedibile: Chanel J12 XS – Un Orologio da Donna, Appunto

Recensione Chanel J12 XS con informazioni, caratteristiche, prezzo, ma sopratutto filosofia di un orologio veramente pensato per la donna. 14 foto live.

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

Recensione Chanel J12 XS

Ti sei mai chiesto chi decide come dev’essere un orologio femminile? Se guardiamo la stragrande maggioranza dei cataloghi si direbbe uomini, o comunque coloro che creano anche i modelli maschili.

Ma se una donna potesse, sceglierebbe, indosserebbe e userebbe un segnatempo come un uomo? Una risposta a questa domanda oggi ce la danno i nuovi orologi per la donna Chanel J12 XS.

La storia di Chanel J12

Per capire meglio il J12 XS scopriamo un po’ di più sulla personalità di chi oltre quindici anni fa ha aperto questa strada.

Da sempre l’universo Chanel ruota intorno alla donna e passando per l’iconico profumo che è stato anche il preferito di Marylin. Nel 2000 Jacques Helleu, per 40 anni direttore artistico della casa parigina, purtroppo scomparso nel 2007 a soli sessantanove anni dopo una lunga malattia, tira fuori dal cilindro un segnatempo che oltre a rappresentare alla perfezione l’anima di Chanel riuscirà a seguire anche la sua passione per l’Alta Orologeria.

Chanel J12
Chanel J12 – collezione attuale

Da tre lancette, a cronografo, a GMT, a tourbillon, un passo arriva subito dopo l’altro.

Chanel è così felice e di buon umore che crea anche un J12 per l’uomo tirando in ballo il marchio sportivo italiano “Superleggera” appartenente alla leggendaria Carrozzeria Touring, come a volerci ricompensare per averle dato con “l’orologio” un’idea per realizzare il suo nuovo giocattolo lussuoso.

Quest’ultimo pensiero è un tratto caratteriale della Maison che viene fuori spesso, e a ribadirlo è anche il recente Boy.Friend:

Tutto inizia sempre da un vezzo maschile. Quando sembra che la donna ne accetti le regole, anche per far si che l’oggetto si trasformi in regalo, Chanel – o la donna che sono la stessa cosa – infrange tutte le regole e trova così un nuovo pretesto per prendere in giro noi e le nostre debolezze. Ma questa che è una vecchia storia non avrà mai fine. È simpatica leggerla così.

Bisogna ammettere che la Maison “questa storiella” la conosce e la racconta da lungo tempo, e fu proprio di Coco Chanel il famoso aforisma che recitava:

Un uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre un accessorio della donna.

Ma al tempo che è nata la collezione degli orologi in ceramica che oggi più identifica la Maison, invece che chiederle di ricordare i luoghi sacri dell’alta moda parigina, ruolo già peraltro personificato dalla collezione Première che nelle forme della cassa e quadrante richiama la famosa Place Vendôme, al J12 è stato dato il compito di riassumere lo stile di Chanel, impresa tutt’altro che facile.

Nero, bianco, entrambi assai brillanti. Tutto ancora una volta è iniziato senza vie di mezzo.

Dal 2000 attraverso la nuova ceramica high-tech, dal 2011 con la ceramica al titanio chromatic, e sempre con eleganza, se pur in punta di piedi, sia nelle versioni minimaliste sia in quelle orologio-gioiello.

Le misure disponibili sono sempre state tante: si parte dalla 42 mm per noi uomini e si scende a 38 mm, 36,5 mm, sino naturalmente ai 33 mm per il polso femminile.

Ma impossibile da prevedere, tra i nuovi modelli 2016 è comparso lo Chanel J12 XS.

Chanel J12 XS nero

Nonostante riprenda fedelmente il capostipite, con i suoi 19 mm di diametro riesce a essere extra in tutto: è maledettamente piccolo ma riesce a farsi notare anche da lontano. È un capitolo completamente nuovo per la collezione e ora cercherò di spiegarne il perché.

Chanel presenta J12 XS

Che tu che stai leggendo sia donna o uomo, se pensi che i 19 mm siano stati scelti per sottolineare che stiamo oramai vivendo (e per fortuna) tempi orologieri di dimensioni più umane, o che con questa estrema miniaturizzazione credi che Chanel abbia voluto riprendere il glamour degli orologi femminili del dopo Guerra, in entrambi i casi sei fuoristrada.

Chanel J12 XS senza manchette
J12 XS senza manchette

Quando per scrivere la recensione del J12 XS l’ho esaminato per ore, mi era venuto subito spontaneo, anche per coglierne meglio i dettagli, sfilarlo dalla sua manchette di pelle in tinta. Così si notano meglio dettagli come l’arrotondato e luccicante profilo della carrure o la corona di carica, ma mi sbagliavo.

Chanel J12 XS bianco

Ancora una volta sottolineo che ho davanti a me un orologio espressamente concepito per la donna e per i suoi capricci, ma io inizialmente mi sforzavo di “leggerlo” come un Submariner visto che tra l’altro anche qui sono presenti le spallette proteggi corona.

Disponibile in ceramica high-tech bianca o nera, indossarlo senza manchette è… come chiedere a una donna di coprire con una sciarpa un décolletée di un elegante vestito da sera… La superficie della fascia volutamente scelta opaca crea un piacevole contrasto tono su tono con il cinturino in pelle di vitello laccata dall’effetto lucido simile a quello mostrato dalla ceramica high-tech.

Chanel J12 XS nero

Per quanto stiamo parlando di un orologio-gioiello, credo che alla fine la manchette sdrammatizzi l’utilizzo di un J12 XS e lo renda sportivo e adatto per un uso sia diurno sia formale; un tocco che – un po’ come l’esempio che facevo al paragrafo appena sopra – offra il pretesto di usare questo segnatempo senza stare ore davanti allo specchio a chiedersi: “ma mi starà bene?”.

Una donna potrebbe aggiungere molto altro ancora alle mie immedesimazioni.

Chanel J12 XS bianco

È carino, sembra un J12 uscito dal divertentissimo film “Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi” tanto con le sue dimensioni mini e di contro la sua grande portabilità mette anche allegria! La cromata lunetta zigrinata richiama (e forse nel contempo deride) quella presente in un tipico orologio sub maschile; il rehaut è ricoperto da un compatto insieme di diamanti. Per fini stilistici il quadrante laccato è diviso da due sottili fili uno orizzontale e uno verticale. Nel modello bianco i fili sono neri, in quello nero i colori sono invertiti.

Immancabile la scritta Chanel che per carattere e spaziatura scelti è nel corso degli anni diventato più di un logo, e rispettivamente sopra e sotto le sei appaiono le scritte J12 e Swiss Made.

Chanel J12 XS nero

A muoverlo è un movimento al quarzo svizzero di prima scelta. Non sono andato a cercare la sigla, non fornita nella normale documentazione stampa perché qui conoscerla non ha alcun senso.

Caratteristiche e prezzo

Nome: Orologio J12∙XS
Referenza: H4664
Collezione: J12
Materiali: Ceramica bianca, Acciaio, Diamanti, Cuoio
Cassa: Ceramica high-tech bianca e acciaio.
Quadrante: laccato bianco, réhaut tempestato di 32 diamanti taglio brillante (~0,27 carati).
Lunetta: Acciaio.
Bracciale/Cinturino: Manchette in pelle di vitello bianca mat e profilo argentato, cinturino in vernice bianca, passanti e fibbia ad ardiglione in acciaio, può essere indossato con o senza manchette.
Corona: Non avvitata.
Movimento: Quarzo ad alta precisione
Impermeabilità: 30 m
Diametro: 19 mm

Prezzo: 4.700 Eur

Nome: Orologio J12∙XS
Referenza: H4663
Collezione: J12
Materiali: Ceramica nera, Acciaio, Diamanti, Cuoio
Cassa: Ceramica high-tech nera e acciaio.
Quadrante: laccato nero, réhaut tempestato di 32 diamanti taglio brillante (~0,27 carati).
Lunetta: Acciaio.
Bracciale/Cinturino: Manchette in pelle di vitello nera mat e profilo argentato, cinturino in vernice nera, passanti e fibbia ad ardiglione in acciaio, può essere indossato con o senza manchette.
Corona: Non avvitata.
Movimento: Quarzo ad alta precisione
Impermeabilità: 30 m
Diametro: 19 mm

Prezzo: 4700 Eur

Conclusioni

Oggi per poter dire “quell’orologio è di lusso” non bisogna per forza puntare solo su un’estetica tradizionale e su parametri conservativi. È anche vero che pochi riescono a aggiungere valori come mode e trend a un segnatempo perché quando si spinge in quella direzione solo chi ha una grande cultura nel campo riesce a non essere scontato.

Ma allora anche per fare un orologio alla moda si dipende dalla tradizione? No, credo però che a questi livelli ciò che interessa veramente è perché fai una cosa e non tanto quale. Chanel ha creato il J12 XS perchè pensava solo alla donna.

Con il J12 XS la Maison ha voluto allontanarsi da ogni abituale impronta di orologio femminile per rendere omaggio e dare soddisfazione alla personalità di chi lo indossa.

Femminilità, ironia, capricci, il tutto espresso da tratti estremi e eccessivi, è lo stile che potremmo affibbiare ai nuovi micro J12 che hanno personalità da vendere.

Scopri altre varianti J12 XS con prezzi sul sito web Chanel.

Chanel J12 XS bianco Chanel J12 XS nero Chanel J12 XS bianco Chanel J12 XS bianco Chanel J12 XS nero Chanel J12 XS nero Chanel J12 XS bianco

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest