Il magazine online di Orologi di classe

Chanel Boy-Friend: Totalmente Dedicato Alla Donna

Recensione dei nuovi Chanel Boy-Friend, orologi da donna alla moda per chi desidera raggiungere il lusso con la tipica semplicità di Chanel.

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

Chanel Boy.Friend live

Ho visto per la prima volta gli orologi Boy-Friend Chanel lo scorso marzo a Baselworld. È stato un po’ un mordi e fuggi dal momento che il 90% del tempo che ho trascorso allo stand l’ho passato a letteralmente scansionare il loro primo orologio mosso da un movimento interamente di manifattura; e che manifattura visto che a collaborare a quel progetto è stato Roman Gauthier, orologiaio indipendente numero uno sia nelle complicazioni sia nelle finiture.

Ai più forse sfugge che uno dei marchi che in termini di “cultura del lusso” ha ben poco da imparare, e molto ancora da dire, ha iniziato la sua avventura in orologeria oramai trent’anni fa e camminando in punta di piedi.

orologio Chanel Boy.Friend acciaio Chanel Boy.Friend oro beige

Con la collezione Première Chanel decise d’investire nel 1987 in un campo ancora devastato dai se e ma scaturiti dalla crisi innescata dall’orologio al quarzo. Eppure all’epoca quei segnatempo con cassa a forma ottagonale, ispirata dalla pianta della celebre Place Vendôme – e dall’iconico tappo della bottiglietta di profumo Chanel No. 5 – non passarono inosservati.

Dodici anni dopo la Maison inizia a fare veramente sul serio. L’arrivo dei J12 si traduce in un immediato successo su tutti i fronti, complice anche l’aver saputo ben interpretare uno dei trend più significativi del nuovo millennio: gli orologi-gioiello.

Il passato ha mostrato più volte che Chanel ha un approccio differente; anche se sembra scontato penso che il motivo sia nelle sue origini profondamente radicate nel lusso ma con un piede, o anche due, nella moda. Quello è il suo DNA. Per sorreggere la sua visione di lusso e stile, in quegli anni diede inizio anche allo sviluppo di una sua ceramica high-tech.

Prima di divenire una manifattura completa Chanel ha assaggiato l’Alta Orologeria imparando da grandi come Audemars Piguet, cui movimenti hanno animato alcuni orologi J12, e per complicati progetti si è avvalsa della consulenza di APRP SA (Renaud & Papi) la divisione R&D del marchio di Le Brassus. Un esempio? Uno degli esemplari unici offerto da Chanel alle aste di beneficenza Only Watch.

Fatto il punto su mentalità e know-how orologieri a disposizione possiamo addentrarci nella recensione degli orologi Boy-Friend e capire così anche meglio le scelte fatte del marchio.

Chanel Boy.Friend forma acciaio

Partiamo dalla forma. La linea trae ancora una volta ispirazione dalla Première Collection. È il design in cui il brand si vuole identificare anche se quando dici Chanel nove su dieci dicono J12.

Nel ricordare la piazza più famosa di Parigi quattro degli otto lati della cassa sono appena accennati. Così è anche per la corona che riprende il tappo della bottiglietta del profumo tanto caro a Marilyn Monroe.

Nonostante sia dichiaratamente un orologio femminile, come del resto lo è quasi per intero la missione di Chanel, le dimensioni del modello MEDIO – 26,7 x 34.6 mm – potrebbero stare in qualche caso anche a un polso maschile. Del resto si chiama Boy-Friend proprio perché si ispira a un tipico segnatempo maschile; o forse perché – ironia della sorte – più di una fortunata lo riceverà in regalo da qualcuno a lei molto vicino.

Chanel Boy.Friend oro beige

Qui comanda il design rigorosamente minimalista, quello che punta diritto al lusso con la L maiuscola: pochi colpi nei punti giusti con idee molto chiare. L’elemento centrale della cassa fa da cornice alla lunetta che ha gli angoli marcatamente smussati. Le finiture sono sia lucide sia satinate. La posizione leggermente incassata del quadrante restituisce un effetto visivo di maggiore profondità. Le lancette anche loro arrotondate sono leggermente sollevate e soprattutto nella versione con quadrante nero sembrano sospese come se fossero appoggiate su un pavimento di cristallo.

La linea pulita, che in questo Chanel ha preso il sopravvento su qualsiasi altro aspetto, prevede due semicerchi a ore 12 e ore 6. Oltre a riempire quello che altrimenti sembrerebbe una piastrina e basta, servono a delimitare la zona interna leggermente incassata e decorata con un incisione guillochè. Anche la finestrella della data, che a sua volta ne mostra altre due concentriche, sembra in questo contesto la scelta di stile ideale.

Completamente assenti qualsiasi indice, numero, scala, anche delle sole ore. Completano il quadro elegante la scritta a ore 12 che oramai abbiamo tutti memorizzato per il suo caratteristico font più che per la scritta, e la corona a forma di tappo Chanel No. 5 grazie all’inserimento di un cabochon in onice.

Chanel Boy.Friend corona oro beige

La cassa può essere in acciaio o di esclusivo oro beige di Chanel, quest’ultimo visibile anche nelle foto live del Monsieur de Chanel (primo link dall’alto). Si tratta di una tonalità molto diversa da quelle classiche che conosciamo e che è un mix di quella gialla e rosa.

A muoverlo è un movimento al quarzo. Esiste anche un Chanel Boy-Friend in versione Grande animato da un movimento meccanico manuale ultrapiatto ETA 7001, ma non riguarda questa recensione.

Chi cerca un orologio femminile elegante, di taglio modaiolo, ma anche di brand elevato, ha fatto una precisa scelta e non ha questa necessità o esigenza.

Davvero incredibile il bracciale in acciaio con motivo tweed che nell’aspetto ricorda alla lontana il milanese: per la sua flessibilità una fitta trama di elementi che scorrono perfettamente l’uno dentro l’altro tanto che non diresti mai che è di metallo.

 

Chanel Boy-Friend – Caratteristiche e prezzo

Boy-Friend Acciaio
Modello Medio
Ref. H4884

Cassa in acciaio (26,7 x 34.6 x 7,33 mm)
Lunetta in acciaio
Quadrante nero guilloché
Corona in acciaio e cabochon in spinello nero
Cinturino in alligatore nero
Fibbia ad ardiglione in acciaio
Movimento al quarzo
Funzioni: ore, minuti, data
Impermeabilità: 30 metri

Prezzo: 4.000€

Boy-Friend Oro Beige
Modello Medio
Ref. H4313

Cassa in oro beige 18 carati (26,7 x 34.6 x 7,33 mm)
Lunetta in oro beige 18 carati
Quadrante opalino guilloché
Corona in acciaio e cabochon in onice nero
Cinturino in alligatore nero
Fibbia ad ardiglione in oro beige 18 carati
Movimento al quarzo
Funzioni: ore, minuti, data
Impermeabilità: 30 metri

Prezzo: 11.500€

Boy-Friend Tweed
Ref. H4878
Cassa in acciaio (26,7 x 34.6 x 7,33 mm)
Lunetta in acciaio
Quadrante nero guilloché
Corona in acciaio e cabochon in spinello nero
Bracciale in acciaio con motivo tweed e chiusura pieghevole
Movimento al quarzo
Funzioni: ore, minuti, data
Impermeabilità: 30 metri

Prezzo: 4.550€

Conclusioni

Scegliendo un Boy-Friend si punta diritti e senza compromessi alla moda, all’eleganza, a un brand super riconoscibile, insomma specialmente per una donna un orologio status come non mai.

Boy.Friend polso acciaio

Elegante, usa la semplicità ovunque e in diverso modo a seconda di quello che vuole ottenere. Fuori l’adopera con furbizia e per distinguersi, per convincere ed essere scelto al posto del solito orologio rotondo e appariscente; dentro è semplice pensando a chi lo indosserà. Ironia è che ne esiste anche una versione a carica manuale ma quella – con una quarantina di ore di riserva di carica – devi per forza ricordarti di caricarlo e non tutto il pubblico femminile ha tanta voglia di farlo.

Non scrivo quale sceglierei perché ‘qualcuno’ prima o poi questo post lo legge di sicuro e se le piace, come la mettiamo?! Ammesso di poterselo permettere, e pur con tanta voglia di condividere le proprie passioni, noi uomini facciamo già parecchio fatica a star dietro ai nostri sogni.

Ma come accennavo prima non è quello, il più delle volte, il percorso preferenziale di un orologio da donna? Fortunate.

La versione in oro beige è da vedere, ma il Boy-Friend Tweed con quel bracciale in acciaio è forse l’accoppiata vincente.

Regaleresti questo Chanel? Qui puoi dirlo (anonimamente) senza rischiare nulla.

Per maggiori informazioni visita il sito web Chanel e scopri tutti gli altri modelli della collezione.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close