Il magazine online di Orologi di classe

Xushu Ma, Orologiaio AHCI: Una Favola Moderna

Xushu Ma definito “The best watchmaker in China” è un geniale orologiaio cinese candidato nel 2013 a entrare nella prestigiosa accademia AHCI.

di Michele Tonon 4 MIN LETTURA

 

0

di Michele Tonon 4 MIN LETTURA

 

0

E’ lampante: le parole “made in china” e “appassionato di orologeria” spesso non vanno a braccetto… anzi… stridono insieme!!
L’appassionato di orologeria sostiene sempre e sogna la qualità costruttiva portata ai massimi livelli e non vede di buon occhio il prodotto economicamente grossolano che spesso viene attribuito alla Cina..
Partendo dal detto “Non facciamo di tutta l’erba un fascio” lascerei da parte tali congetture per portarvi a conoscenza di una favola moderna:
La gran bella storia di un costruttore cinese che produce orologi di alta gamma, di notevole qualità tecnica e stilistica.

Si chiama Xushu Ma

Xushu Ma

Un uomo che, nel 2013, entra a far parte come candidato nel più ammirato e ambito gruppo di orologiai indipendenti (l’associazione AHCI Académie Horlogère des Créateurs Indépendants) e questa è certamente una bella storia avvalorata però dal fatto che Xushu Ma porta con se un passato dove il sistema socio-politico del suo paese non valorizzava certo l’intraprendenza professionale! La bella storia sta proprio nel suo talento e nella sua caparbietà a voler emergere nonostante le regole rigide del suo paese.

Xushu scopre l’orologeria solo all’età di 17anni leggendo un vecchio libro anni’50 riguardante proprio la riparazione di orologi… Questa lettura lo entusiasma a tal punto da spingerlo in prima persona a mettere le sue conoscenze in pratica e ha poi trascorso il decennio successivo dedicandosi alla riparazione di orologi provenienti da tutta la sua regione appartenenti a facoltosi imprenditori e politici locali.
Questo mestiere gli permette di affinare tecnica e capacità nel ricostruire da solo le parti danneggiate e a sapersi improvvisare anche con attrezzature spesso non all’altezza o non adatte al fine prefissato.. E’ grazie a tutta l’esperienza accumulata che nel 2005 costruisce da zero il suo primo Tourbillon!

Foto del suo primo tourbillon in titanio

 

Un uomo e un orologiaio straordinario

Tramite il “passaparola” viene in breve definito come “The best watchmaker in China” e proprio in considerazione agli ostacoli, sia sociali che di background e non ultime le difficoltà dovute all’attrezzatura inadeguata, si può capire benissimo che questo appellativo lo ha guadagnato nel modo più genuino possibile..

La sua straordinarietà è data non solo dalla capacità tecnica ma anche dalla sua visione, dal suo modo di interpretare ogni orologio che costruisce!
La bravura tecnica non può essere messa in discussione (infatti la sua candidatura all’AHCI è stata presentata al consiglio da membri di spessore come Marco Lang e Marc Jenni) ..
Ora preparatevi ad essere sbalorditi .. mi auguro in modo positivo e propositivo guardando questo mix di foto riguardanti la sua ultima creazione.. sarete immersi in un mondo Steampunk.
Dopo questa carrellata di foto vi dirò cosa penso dei suoi orologi:

Foto orologio cilindrico con tourbillon

 

Considerazioni personali

Xushu Ma è un orologiaio che mi fa letteralmente appassionare ai suoi orologi ….!!!
Per comprenderlo vi consiglio di lasciar perdere i luoghi comuni che circondano l’orologeria classica… non è questo il caso!
Questi sono orologi anticonvenzionali e come tali vanno compresi senza commettere il banale errore di confrontarli con ciò che non vogliono essere.. ovvero questi orologi non vogliono essere convenzionali! Non possiamo giudicarli applicando loro regole già radicate nella cultura orologiera classica!

Cosa mi appassiona di questi orologi..??? La loro “brutalità” apparente (ovviamente in senso lato del termine) e l’atmosfera anacronistica che li circonda …..

La capacita artigianale di Xushu Ma traspare in maniera preponderante e contribuisce a fornire quell’aspetto “brutale” che tanto mi inebria!! Questo è lo Steampunk che mi piace..
Orologi che emanano un aspetto crudo e dal sapore primordiale, ma molto raffinati per tecnica e concetto!

Assolutamente macchine visionarie … marchingegni inverosimili …“infernali” … “verniani”

Xushu Ma - orologio lancetta periscopica

Orologio con lancetta periscopica che si allunga durante l’avanzamento nel tracciato a spirale
Orologio con lancetta periscopica che si allunga durante l’avanzamento nel tracciato a spirale

Ciò che mi fa impazzire di questo maestro orologiaio è la sua capacità di sognare.. e la sua volontà di mettere in pratica i suoi sogni…. mi piace il suo approccio… mi piace lasciarmi coinvolgere dalle sue visioni…
Mi piace il concetto, o l’idea, che un orologio non debba essere solo uno strumento di misurazione ma che possa essere anche un veicolo che, oltre a misurare il tempo, ci permetta di prenderci del tempo per fantasticare un po’ …
Io non voglio solo leggere l’ora in un orologio ….

Mi piace l’astrazione del concetto che anche in orologeria possa esistere il Retro-Futurismo … mi piace l’idea che in orologeria ci sia un’antagonista al classico!! Perché è sempre meglio avere più opportunità anziché una sola..

Se l’orologeria avesse solo la funzione di misurare il tempo, pur riconoscendone l’importanza, sarebbe insipida… E’ invece lo stile con il quale ti fornisce la lettura del tempo che la rende squisita!

Aggiornamento del 22-05-2014

  • Aggiunte altre immagini

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest