Il magazine online di Orologi di classe

Restauro Orologi Antichi: Un pendolo costruito a Glashütte (pdf con 18 foto!)

Reportage dettagliato del restauro dell'orologio astronomico a pendolo dell'osservatorio di Qimgdao in Cina da parte del Museo di Glashütte.

di Massimo Scalese – 12 Dicembre 2011 – 3 MIN LETTURA

8

di Massimo Scalese
12 Dicembre 2011 – 3 MIN LETTURA

8

In orologeria il modo migliore per “mantenersi allenati” a concepire opere d’arte, è di mettere le mani sugli orologi antichi. Spesso, si tratta però di lavori assai difficili e impegnativi da affrontare.

Pendolo Strasser & Rohde - fotografato a Qimgdao prima di essere restaurato

Oggi voglio parlarti del Dipartimento di Restauro esistente all’interno del Museo dell’orologeria di Glashütte patrocinato e interamente costituito da personale della manifattura Glashütte Original, la quale ha nell’ultimo periodo potenziato il suo organico dedicando altre risorse alla cura degli orologi antichi, realizzati nella piccola cittadina sassone da quegli artigiani che dal 1845 ivi si stabilirono per trasformarla in breve tempo in uno dei più importanti poli orologieri mondiali.

Recentemente ho ricevuto del materiale inedito dal museo che illustra nel dettaglio il restauro effettuato l’anno scorso all’orologio astronomico a pendolo Strasser & Rohde proveniente dall’Osservatorio di Qimgdao in Cina. Quella località – alla fine dell’800 fu per circa 17 anni una base navale che operava sotto il comando del governo tedesco, prima di passare nel 1914 sotto l’egemonia giapponese.

Fino al 1956, l’orologio a pendolo che vedi ha continuato a fornire un segnale del secondo a un astrografo. Fu anche usato per guidare il sistema di tracciamento dei telescopi astronomici. Con l’arrivo dei moderni strumenti astronomici messo da parte, il pendolo – oramai abbandonato da diverso tempo – aveva bisogno di un profondo e competente restauro.

Ecco il riepilogo dettagliato dei lavori effettuati dal team Glashütte Original in poco più di dieci mesi.

Elementi Condizioni di ritrovamento Lavori necessari
Cassa in legno Le parti incollate avevano perso contatto tra loro
La vernice era seccata e saltata via in diversi punti
Sul legno della cassa erano presenti tracce di pittura da muro
I cardini, le viti e le serrature erano profondamente ossidati
Ricostruzione completa in una falegnameria vicina
Solo le porte sono state riutilizzate restaurandole.
I cardini e le cerniere sono stati sostituiti
Tutte le serrature sono state smantellate, disossidate, levigate da una fine superficie abrasiva, riparate, installate, lubrificate e infine trattate con una lacca protettiva
Movimento Ruggine Disossidato e nuovamente laccato
Le viti, i dadi e le rondelle sono state pulite a fondo e nuovamente placcate al nickel
Pendolo Ossidato Pulizia profonda dell’asta del pendolo, dei suoi pesi e dei dadi di fissaggio
Parti in ottone
laccate
La Lacca si era scolorita (diventando rossa), e divenuta porosa, con visibili aree danneggiate e abrasive Rimozione della lacca Rettifica di tutti gli elementi con nuova laccatura
Ruote, ruota principale,
strutture di ancoraggio
Molto ossidate
Rivestimento in oro presente a malapena
Disossidazione e nuova placcatura in oro
Mandrini e viti Molto arrugginiti Rimossa la ruggine in tutti gli elementi Mandrini rettificati
Viti rettificate e lucidate
Quadrante e gradazione
del pendolo
Molto ossidati
Laccatura divenuta porosa su intarsi e incisioni
Le viti del quadrante presentavano profonde tracce da utensili
Ricostruzione da nuovo delle viti del quadrante
Rimozione della lacca dal quadrante e dalla gradazione del pendolo
Rilaccatura e rettifica del quadrante e della scala del pendolo
Nuova argentatura del quadrante, delle sue viti e della scala del pendolo, seguendo modi e tradizioni orologiere di Glashütte
Lancette Ricoperte da ruggine Rimozione delle tracce di ruggine con rettifica, lucidatura e azzurratura termica delle lancette Alla fine nuovamente levigate e lucidate
Elementi a contatto Sporchi e ricoperti di polvere Puliti, rimontati e oliati

Glashütte Original aveva tra l’altro dedicato nel 2009 un tributo in versione limitata di 25 esemplari all’orologio regolatore Strasser & Rohde con un Senator da polso.

pendolo Strasser & Rohde a restauro ultimato

Per questioni di spazio non era possibile mettere in quest’articolo le tante fotografie che illustrano le varie fasi del restauro del pendolo di Qimgdao che mi piacerebbe mostrarti, quindi ho realizzato un pdf che puoi scaricare gratuitamente.

SCARICA SUBITO il pdf (21 pagine – 18 immagini – 4,3Mb)

contaminuti

Articoli correlati

Commenti

  1. Caro Massimo una domanda: perché, se ci sono notizie in merito, nella meravigliosa versione da polso il piccolo quadrante delle ore è stato “trasferito” ad ore 12? Credo per un fattore puramente di meccanica dato che il capolavoro del bilanciere/scappamento era posizionato alle 6. Grazie per la risposta.

    1. Ciao Marco, il Senator Strasser & Rohde Regulator non è una “versione da polso” dell’orologio a pendolo dall’Osservatorio di Qimgdao. Strasser & Rohde nella sua attività ha costruito molti orologi regolatori la cui disposizione di ore, minuti e secondi era quella più diffusa – raffigurata appunto anche nel Senator commemorativo realizzato da Glashütte Original.
      Adolph Lange, Moritz Grossmann, Juilius Assmann, e appunto Ludwig Strasser – che insieme Gustav Rohde aprì l’attività – furono nel 1875 “le colonne” su cui appoggiò in seguito tutta l’orologeria sassone. Glashütte Original è il marchio che – come potrai leggere a questo link – comprende dentro sè il lavoro e la visione di molti tra quegli orologiai artigiani.

  2. Veramente molto interessante l’articolo. Uno splendido orologio e un restauro eseguito perfettamente. La domanda non vuole essere triviale: quanto può valere sul mercato un orologio come quello, anche rifatto oggi?

    1. Grazie per aver gradito l’articolo. Sinceramente per questo – in particolare – non saprei neanche avvicinarmi ad un valore visto che si tratta di un esemplare molto raro. Interessante anche il valore intrinseco assegnatogli dall’osservatorio che – dopo averlo abbandonato – per ricostruirlo decise di spedirlo dalla Cina fino al Museo di Glashütte.

  3. Ciao Francesco, grazie per la domanda. Gli orologi Strasser & Rohde manufatti da Ludwig Strasser e Gustav Rohde due dei più grandi orologiai tedeschi di tutti i tempi non sono facili da trovare. Oltre a cercare su Google “Strasser & Rohde” (senza virgolette) ma giusto per avere un’indicazione, se vuoi acquistare un loro pezzo – tutte opere d’arti ma non a buon prezzo – la cosa migliore sarebbe di contattare il reparto restauri del Museo dell’Orologio di Glashütte http://www.uhrenmuseum-glashuette.com o recarti in visita a Glashütte e nella vicina Dresda.
    Facci sapere se ne avrai acquistato uno!

  4. Buongiorno. Ho un pendolo che dovrebbe risalire ai primi del 900.Nell’interno c’è una targhetta rettangolare con inciso una corona,una grande ancora e due lettere in grande G B .Immagino sia il marchio del costruttore.Mi piacerebbe sapere qualcosa in più ed eventualmente il suo valore,anche se non lo vendo.Grazie

  5. Buongiorno, esistono parecchie migliaia di marchi di orologi d’epoca e alcuni di loro hanno terminato l’attività da decine d’anni e di cui la documentazione è molto scarsa. Potrebbe essere un Gustav Becker, ma sto tirando a indovinare; tuttavia se cerca su Google, qualcosa viene fuori. In aggiunta può rivolgersi ai forum di orologeria, QUI potrà trovare un elenco, dove di solito sono iscritti molti orologiai riparatori; per questo tipo di orologi http://www.orologiko.it è il migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close