Il magazine online di Orologi di classe

Vacheron Constantin: Quando L’Arte Sostiene L’Arte

Vacheron Constantin realizzerà un Les Cabinotiers unico donandolo per sostenere il Museo del Louvre

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre

Dal 1° al 15 dicembre Vacheron Constantin, partner del Museo del Louvre, parteciperà all’asta online “Bid for the Louvre” donando un segnatempo Les Cabinotiers appositamente realizzato, un pezzo unico.

Organizzata da Christie’s, il ricavato dell’asta che prevede diverse altre opere sarà interamente devoluto al celebre museo francese.

Chi se lo aggiudicherà avrà la possibilità di scegliere tra uan delle opere d’arte conservata nel museo la quale sarà riprodotta sul quadrante con la tecnica della pittura in miniatura o dello smalto grisaille.

Museo Louvre Parigi
Parigi – Museo del Louvre

Una visita esclusiva alla Manifattura Vacheron Constantin permetterà all’aggiudicatario di scegliere le opzioni di personalizzazione di questo straordinario segnatempo, la cui vendita servirà a sostenere i progetti di solidarietà del Museo del Louvre.

Oltre al quadrante potrà scegliere altri particolari come il materiale della cassa (platino, oro rosa o oro bianco) e far realizzare un’incisione sul fondello con coperchio.

Questo segnatempo unico sarà alimentato dal calibro di manifattura 2460 SC, un classico e rifinito movimento Vacheron.

esempio Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre
Esempio Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre

Cosa significa Les Cabinotiers? Derivato da “cabines” – che significa “soffitte” – quel termine identicafa gli artigiani ginevrini che tra il secolo XVIII e XIX erano soliti lavorare nelle luminose soffitte del capoluogo.

Les Cabinotiers è anche il nome del reparto speciale Vacheron Constantin che realizza incredibili capolavori unici per clienti particolari.

Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre”

Com’è evidente il centro di questo pezzo unico sarà l’opera del Museo del Louvre raffigurata sul quadrante. Guardiamo come verrà realizzato.

esempi Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre
Tre simulazioni Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre

Quadrante

Chi si aggiudicherà questo Les Cabinotiers andrà in visita al Museo accompagnato da un esperto che lo consiglierà e aiuterà a scegliere il dipinto o la scultura che dovrà essere riprodotta sul quadrante dell’orologio.

In base alla scelta il maestro smaltatore deciderà se utilizzare la tecnica della miniatura o della grisaille.

miniatura su smalto Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre
Miniatura su smalto

Che cos’è la miniatura su smalto? La miniatura su smalto, nella versione nota come “tecnica ginevrina” risalente al XVIII secolo, è un processo di difficile esecuzione in quanto bisogna tener d’occhio sia i pigmenti che la cottura. Una delle maggiori difficoltà consiste nel comporre una palette di colori conforme alle tonalità originali dell’opera, tenendo conto che le molteplici cotture in forno a più di 800 °C potrebbero alterarne il colore e la brillantezza.

Che cos’è un quadrante smaltato a grisaille? E’ una tecnica ancora più antica che risale al XVI secolo e consiste nel sovrapporre un velo di un raro smalto bianco (bianco di Limoges) su uno strato di smalto scuro che riveste la base del quadrante in oro. Ogni strato di smalto viene poi cotto nel forno, rispettando al secondo i tempi di cottura.

smalto grisaille Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre
Smalto grisaille

Personalizzazioni

L’acquirente di questo speciale Les Cabinotier parteciperà a tutto il processo creativo e durante la visita privata alla manifattura di Ginevra potrà scegliere tra più opzioni di personalizzazione come:

  • La cassa in platino, oro rosa o oro bianco.
  • L’incisione sulla cassa e sul fondello con coperchio.
  • Scelta del cinturino – materiale, colore, cuciture e marcature.

Movimento

Il Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre” sarà mosso dal calibro a carica automatica di manifattura 2460 SC.

Costituito da 182 elementi batte alla frequenza 28,800 alternanze ora (4 Hz) e offre una riserva di carica di 40 ore. E’ Certificato dal Punzone di Ginevra.

movimento Vacheron Constantin Les Cabinotiers “Bid for the Louvre”

Il fondello trasparente mostrerà una massa oscillante in oro 22 carati scheletrata a forma di croce di Malta, simbolo di Vacheron Constantin, nonché finiture a mano, smussi, perlage e lucidature varie.

Al termine di questo percorso unico ed esclusivo colui che si aggiudicherà l’asta riceverà il segnatempo accompagnato da due documenti: uno di Vacheron Constantin e l’altro del Museo del Louvre che certifica la riproduzione dell’opera d’arte.

SCOPRI DI PIÙ

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest