Il magazine online di Orologi di classe

Frederique Constant Highlife Tourbillon Perpetual Calendar: l’unione di tradizione e innovazione

Una complicatissima edizione da collezione

di Davide Colombo 3 MIN LETTURA

 

9

di Davide Colombo 3 MIN LETTURA

 

9

orologio Frederique Constant Highlife Tourbillon Perpetual Calendar

Il 2023 è un anno speciale per Frederique Constant, che festeggia il 35° anniversario dalla fondazione. La ricorrenza è iniziata lo scorso maggio con il lancio di un’edizione limitata di tourbillon di manifattura, a celebrazione dei 15 anni dalla presentazione del primo tourbillon del marchio. Oggi Frederique Constant completa i festeggiamenti con il nuovo Highlife Tourbillon Perpetual Calendar, un pezzo che sfiora le vette più alte dell’orologeria.

Marchio svizzero fondato nel 1988, Frederique Constant si è da subito distinta nella produzione di orologi di lusso che coniugano la classe dell’orologeria elvetica solitamente offerti a prezzi molto convenienti.

Tra le collezioni di punta di Frederique Constant spicca la linea Highlife, lanciata nel 1999 e da allora diventata un classico dell’eleganza casual. Caratterizzata da una cassa tonda con profilo affusolato e raffinate finiture satinate, la gamma Highlife si distingue per decorati quadranti che ricreano la texture di un mappamondo e per l’innovativo sistema di cinturini intercambiabili integrati, che permette di modificare il look in pochi secondi.

quadrante Frederique Constant Highlife Tourbillon Perpetual Calendar

Dopo il successo riscosso dal restyling del 2020, che ha conquistato sia il pubblico più giovane che gli intenditori, Frederique Constant presenta oggi il nuovo Tourbillon Perpetual Manufacture, un’edizione limitata a soli 35 esemplari. Questo segnatempo di lusso racchiude il meglio dell’expertise manifatturiero della Maison svizzera, combinando due complicazioni di grande fascino come il tourbillon e il calendario perpetuo in una preziosa cassa in oro rosa da 41mm.

Il calibro di manifattura FC-975, visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro, presenta la caratteristica struttura a ponti del tourbillon Frederique Constant, impreziosita da finiture côtes de Genève e perlage.

calibro di manifattura FC 975 Frederique Constant Highlife Tourbillon Perpetual Calendar

Il quadrante blu, decorato con meridiani e paralleli, ospita le indicazioni del calendario perpetuo che vengono mostrate in posizioni pensate per una lettura più immediata: il grande tourbillon con lancetta dei secondi occupa il settore inferiore, mentre ai lati troviamo il giorno della settimana e la data del mese, entrambi puntati da una lancetta. In posizione 12 spicca la doppia lancetta per il mese dell’anno e l’indicazione dell’anno bisestile. Gli indici applicati e le lancette sono riempiti di Super-LumiNova per la leggibilità notturna.

Con il nuovo Highlife Tourbillon Perpetual Calendar Manufacture, Frederique Constant dimostra ancora una volta la sua vocazione a creare segnatempo che coniugano tecnica e bellezza, artigianalità svizzera e design elegante. Un orologio destinato a pochi fortunati collezionisti, in una combinazione di meccanismi che solitamente supera le 5 cifre.

Questo gioiello dell’alta orologeria svizzera è disponibile presso rivenditori selezionati al prezzo di listino di €44.995.

E con questo a distanza di due mesi fanno 32 calibri di manifattura realizzati in 35 anni. È l’orologio Frederique Constant più complicato costruito sinora. Maggiori dettagli su frederiqueconstant.com.

Cosa ne pensi? Scrivi la tua in un commento.

 

 

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Ciao Davide, in effetti da diverso tempo sto tenendo d’occhio un FC molto simile a questo, in particolare il perpetuale Slimline con la cassa placcata di oro rosa.
    A fermarmi è l’assenza della lancetta dei secondi che mi fa storcere il naso.
    Questo che presenti colma quella lacuna, inoltre con il tourbillon è davvero bello e molto complicato

    1. Credo fermamente in base alla mia esperienza che non potrai mai prendere due complicazioni di questo tipo delle marche appena citate con un prezzo cosi

    2. È chiaro che rispondo al signore che a citato dei marchi blasonati ci puoi prendere una complicazione ma no perpetuale tourbillon!!!

  2. Ciao Davide
    ho acquistato FC, il primo, in oro nel 2006 “heartbeat”. Credo che nel 2006 in pochi avrebbero speso quella cifra per un FC, ma capii subito che nel tempo questa maison avrebbe avuto successo. Oggi rivedo il modello da poco in catalogo a 16 k.
    Oggi credo che, soprattutto a seguito dell’acquisizione da parte di citizen, il marchio sia destinato a crescere in termini di ricerca, etc..
    Certo di fronte a 50 k la decisione è molto coraggiosa, si potrebbe optare per un laureato calendario perpetuo, un IWC calendario perpetuo, un Glashutte perpetuo, addirittura un Blancpain in acciaio perpetuo..Marchi collaudati da secoli per i movimenti e quindi per l’affidabilità di queste delicatissime.

    1. Ciao Luigi, il tuo commento è molto interessante perchè consente di fare un approfondimento. Le tue parole confermano che Frederique Constant sia leader tra gli orologi di lusso abbordabili e offre complicazioni di alta orologeria a un prezzo imbattibile. I marchi che hai citato hanno un altro prezzo perchè operano in una parte più elevata del mercato dove artigianalità, finiture e lavorazioni si notano sia a vista sia economicamente parlando. Per quanto riguarda l’Highlife Tourbillon Perpetual Calendar Manufacture forse hai tralasciato che non è un tourbillon né un calendario perpetuo, li offre entrambi. I circa 45k che costa andrebbero perciò confrontati con orologi ugualmente complicati e di questo livello non ce ne sono molti. Per citarne solo due l’IWC Portugieser Perpetual Calendar Tourbillon costa intorno ai 150k e il Breguet Classique Tourbillon Perpetual Calendar in platino costa intorno ai 260K. Ecco che in linea con la sua natura questo Frederique Constant, ugualmente complicato, costando fino a oltre 5 volte in meno dei marchi del livello che citavi ha nuovamente un suo perchè. Grazie per il commento, spero di leggerne presto un altro!

  3. Condivido Davide, certo.
    Dovranno però passare un po’ di anni prima di capire se questi meccanismi complicato di FC siano affidabili come quelli delle maison più blasonate.
    Complimenti per i focus! Da quando ci siete voi non acquisto più riviste.

  4. Buongiorno Davide
    Ormai Frederique Constant è entrato nell’olimpo delle Maison orologiere
    In più c’è anche una chicca… a mia memoria, penso che Nessun altro marchio (parlo di Alta Orologeria) possa vantare il sistema di cinturini intercambiabili integrati.
    Sembra una “piccolezza”, però intanto l’hanno inserita.
    Bellissimo il quadrante che coniuga un pregevole Tourbillon e il calendario perpetuo.
    Le due complicazioni che prediligo.
    Bravi Frederique Constant. !!
    Grazie

    1. Ciao Lorenz, condivido con te che Frederique Constant offra in generale ottimi prodotti. Senz’altro è piuttosto raro vedere orologi con cinturini integrati intercambiabili al volo, ma che io sappia anche gli Audemars Piguet Royal Oak Offshore li hanno https://youtu.be/3vk9OG-2z2s?si=RJpsJUBYK5-KDiL2, francamente però non so se ci siano altri marchi. Grazie anche a te per animare la discussione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest