Il magazine online di Orologi di classe

Nuovo Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time (foto live)

Per la prima volta in un Calatrava Pilot vintage la funzione Travel Time incontra un cronografo flyback

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

4

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

4

Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G
foto @ Vincenzo Finizola

Patek Philippe ha presentato una serie di novità durante Watches & Wonders 2023, tra cui il Calatrava Pilot Travel Time Chronograph referenza 5924G. É il segnatempo della linea Pilot, dotato di un cronografo flyback con frizione verticale, di una funzione di doppio fuso orario e di una data analogica sincronizzata con l’ora locale.

L’Evoluzione del Calatrava Pilot Travel Time

In soli otto anni, il Calatrava Pilot Travel Time ha percorso un lungo cammino, passando da un orologio incompreso e oggetto di dibattito a un pezzo da collezione altamente desiderato. I primi modelli di questo orologio si basavano sull’indicazione Travel Time tipica della Maison, offrendo un secondo fuso orario o un’indicazione GMT con due lancette per le ore, un pratico indicatore giorno/notte e la data su un quadrante secondario a ore 6.

Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Ref. 5524G
Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Ref. 5524G

Nel 2018, è stata presentata una versione più piccola da 37,5 mm, pensata per le donne. Poi, nel 2019, il Travel Time si è arricchito con un meccanismo di sveglia abbinato all’indicazione dell’ora locale.

Il nuovo Calatrava 5924G: estetica e funzionalità rinnovate

L’ultimo modello, il Calatrava 5924G conserva lo stesso diametro di 42 mm dei suoi predecessori ma aumenta lo spessore a 13,05 mm. Realizzato in oro bianco 18 carati e lucidato su tutta la superficie, il nuovo modello presentato a Watches and Wonders 2023 presenta pulsanti vintage a pompa a ore 2 e 4 per attivare il cronografo.

Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G pulsanti cassa
foto @ Vincenzo Finizola

Una delle caratteristiche principali dei primi Calatrava Pilot era la posizione dei due pulsanti sul lato sinistro della cassa per regolare l’ora locale. Ora la lancetta dell’ora locale è regolata a scatti di un’ora in entrambe le direzioni grazie ai due pulsanti ingranditi sul lato sinistro della cassa, impermeabile fino a 30 metri.

Quadranti dal design vintage e accattivante

Disponibili in due colori attualmente molto popolari, grigio-blu soleil e verde kaki laccato, i quadranti mantengono i codici vintage dei genuini orologi da aviatore sul Calatrava Pilot sin dal primo modello. Numeri arabi retrò, lancette a cattedrale e minuteria richiamano l’originale, ma il design del quadrante è stato leggermente modificato per accogliere il nuovo cronografo flyback.

Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G quadrante
foto @ Vincenzo Finizola

Le funzioni avanzate del Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G

Il Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G mantiene il quadrante secondario per la data abbinato all’ora locale, che ora si trova a ore 12, lasciando spazio al contatore dei 60 minuti del cronografo a ore 6.

Entrambi i contatori presentano uno sfondo decorato a chiocciola con marcatori a contrasto. Le due aperture giorno/notte del quadrante, situate a ore 9 e a ore 3 per l’ora locale e l’ora di casa, conservano la loro posizione originaria, ma l’integrazione del cronografo rende la traccia periferica dei minuti/secondi a “chemin de fer” più visibile e dettagliata per marcare 1/8 di secondo.

La leggibilità è ulteriormente migliorata dal rivestimento luminescente applicato ai numeri arabi in oro bianco e alle lancette a cattedrale delle ore e dei minuti in oro bianco massiccio. La lancetta supplementare delle ore, utilizzata per indicare l’ora di casa, è scheletrata e bianca, così come la lancetta centrale del cronografo e le lancette del datario e del contatore cronografico a 60 minuti.

Calibro CH 28-520 C FUS: la potenza dietro al nuovo Calatrava Pilot

Il nuovo Calatrava Pilot Travel Time Chronograph è alimentato dal calibro CH 28-520 C FUS di Patek Philippe, lo stesso utilizzato nel Nautilus 5990.

Patek Philippe Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G movimento
foto @ Vincenzo Finizola

Questo movimento automatico, che porta il sigillo Patek Philippe, può essere ammirato attraverso il fondello, mostrando la sua massa oscillante in oro 21 carati, Cotes de Genev sui ponti smussati e il perlage. Le funzioni di cronografo del movimento sono governate da una ruota a colonne e una frizione verticale. Oscilla a 28.880 alternanze/ora e ha una riserva di carica di 55 ore quando completamente carico.

Dettagli estetici e prezzo

La versione blu del Calatrava Pilot Travel Time Chronograph 5924G è dotata di un cinturino in pelle di vitello granulata blu navy, mentre entrambi i modelli presentano una fibbia ad ardiglione in oro bianco. Il prezzo al dettaglio di questo sofisticato orologio è di 76.310 euro.

Sin dall’inizio Patek Philippe ha creduto molto nella linea di orologi da pilota appartenente al Calatrava.

Tu che ne pensi?

SCOPRI DI PIÚ

Foto credits @ Vincenzo Finizola www.vincenzofinizola.com

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno Massimo
    Che dire di questo Patek….. davvero un bellissimo modello.
    La meccanica è un Patek, per cui tra il meglio sul mercato, con finiture degne del marchio.
    Se devo analizzarlo nel dettaglio però i numeri arabi delle ore, mi lascia un pò … perplesso.
    Il numero 6 o meglio, quello che resta, potrebbe andare bene, ma quel poco che resta del numero 12…. potevano evitarle.
    Quelle due sagomine secondo me non hanno senso, sembrano due nuvolette messe li così, tanto per metterle.
    Per il resto è un Patek, chapeaux.
    Grazie

  2. Grazie Lorenz! I gusti personali prima di tutto… Al di là di quelli però, volendo essere un orologio piuttosto militare e da pilota, forse si spiega così la presenza dei numeri arabi. Comunque come hai detto tu: in generale chapeaux!

  3. Sono d’accordo con Lorenz, escludendo questioni tecniche, l’estetica lascia perplessi. I numeri, oltre ad essere troncati in maniera sgraziata, sono anche ad una diversa distanza dal rehaut. Guardate il 10 sia rispetto all’11 che al 9, e quest’ultimo rispetto all’8, etc… Sul 5524 invece sono tutti in armonia, trattandosi di un Pilot di identica ispirazione non ci si capacita di tali sviste. Non credo sia un prototipo mal riuscito…
    Come novità invece apprezzo molto di più il 5224, anche se di 42mm, che è un 24 ore che come concetto è poco utilizzato da qualsiasi marchio.
    Magari un articolo dedicato con riferimenti ad altri modelli ci aiuterebbe ad esplorare meglio questi 24h invece dei soliti 12h che mi piacerebbe molto vedere anche su altri orologi, e non solo su GMT o simili.

  4. Grazie Lorenzo! Personalmente amo i 24 ore; come saprai il 5224 è anche lui un Travel Time anche se completamente diverso, soprattutto da questo che ha in più il cronografo flyback.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close