Il magazine online di Orologi di classe

Dal 2020 SIHH e Baselworld si svolgeranno consecutivamente

Dal 2020 sino al 2024 i saloni del SIHH e Baselworld si svolgeranno consecutivamente: Ginevra dal 26 al 29 aprile e Basilea dal 30 aprile al 5 maggio.

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

2

È di qualche ora fa la notizia che a partire dal 2020, le due esposizioni di orologi più importanti dell’anno sincronizzeranno i loro calendari per dar luogo a un unico, e consecutivo, grande evento.

SIHH e Baselworld sincronizzati

Sino al 2024 SIHH e Baselworld uno in coda all’altro

Proprio così: nel 2020 il SIHH si terrà a Ginevra dal 26 al 29 aprile e, dal giorno dopo, dal 30 aprile sino al 5 maggio avrà luogo a Basilea il salone Baselworld. Le due fiere sincronizzeranno i loro calendari sino al 2024.

I rispettivi uffici stampa sottolineano che prima di quest’accordo figure professionali come la stampa, ma anche potenziali clienti, dovevano viaggiare ogni anno due volte verso la Svizzera e a distanza di poche settimane. Questo accordo farà si che chiunque, in una finestra che al massimo durerà 10 giorni, potrà visionare consecutivamente i saloni dove in pratica vengono presentate circa il 90% delle novità dell’anno.

Fabienne Lupo, presidente e amministratore delegato della Fondation de la Haute Horlogerie che organizza il SIHH ha dichiarato: “I nostri due saloni sono sempre stati diversi ma complementari. Sincronizzarci con Baselworld sottolineerà ulteriormente la Svizzera come la principale destinazione orologiera nel mondo. Abbiamo siglato questo accordo perché siamo convinti che esso vada verso l’interesse di tutti.

Baselworld e il SIHH stanno lavorando per l’industria e i suoi clienti. Abbiamo cercato il dialogo con il SIHH e insieme abbiamo trovato una soluzione che avvantaggia i visitatori, i media e l’intera industria orologeria” ha dichiarato Michel Loris-Melikoff, Managing Director di Baselworld. “Questa partnership tra le due mostre più importanti del settore rappresenta un importante passo avanti per il futuro.”

L’Opinione

SIHH e Baselworld sono due saloni di orologeria talmente importanti che ultimamente conforta vedere più di una reazione, da parte delle rispettive organizzazioni, per cercare che Ginevra e Basilea brillino della luce di un tempo. Ma se dal 2020 SIHH e Baselworld torneranno ai fasti del passato, sarà grazie alla sola ottimizzazione delle loro date?

Proprio come ha detto la Lupo, SIHH e Baselworld sono due eventi troppo diversi tra loro e ciascuna esposizione è orientata a una sua audience: il Salone di Ginevra, a parte un giorno, è sempre stato  un evento chiuso a chiunque non abbia ricevuto un invito. Baselworld invece è esattamente l’opposto: tutti possono almeno “avvicinarsi” a qualunque novità, a partire da quelle Rolex e Patek Philippe che, generalmente, sono due tra i marchi più desiderati dalla massa.

È evidente che la notizia che oramai tra poco più di un anno SIHH e Baselworld formeranno un unico salone – almeno inteso come continuità, e la cosa si ripeterà per quasi un lustro – andrà principalmente a vantaggio delle figure professionali del settore, e non è una mossa da poco considerando che la principale accusa di chi ha lasciato il salone di Basilea è che negli anni la comunicazione dell’organizzazione non è stata al passo con i tempi, deludendo le aspettative dell’investimento più oneroso dell’anno.

Penso che tutti – negozianti compresi – si concentreranno a andare a Ginevra verso la fine dell’esposizione per ovviamente spostarsi a Basilea e visitare il salone nella parte iniziale.

Cosa ne pensi? Di la tua in un commento.

Approfondimenti

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Non sono mai stato al SIHH ( praticamente un salone per addetti del settore) ma sicuramente Baselworld, che in teoria è un evento per “tutti”, negli ultimi tempi ha avuto defezioni di importanti brand che oltre a far “saltare” i vertici dell’organizzazione ha reso meno interessante la rassegna.
    Spero che la novità annunciata serva a riportare in auge questo salone,anche se non credo che la sola continuità temporale con SIHH possa servire allo scopo,visto dal punto di vista di un appassionato. Vedremo gli sviluppi futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close