Il magazine online di Orologi di classe

Pre 65. Berlinale – Glashütte Original Premia il “Made in Germany – Perspektive Fellowship”

A pochi giorni dall'inizio del 65° Festival del Cinema Berlinale Glashütte Original Premia il “Made in Germany – Perspektive Fellowship”.

di Redazione 2 MIN LETTURA

 

0

di Redazione 2 MIN LETTURA

 

0

Lunedì 19 gennaio la manifattura di Alta Orologeria sassone, co-partner del 65° Festival del Cinema Berlinale e della “Perspektive Deutsches Kino”, ha assegnato il “Made in Germany – Perspektive Fellowship” a un giovane regista tedesco.

Made in Germany – Perspektive Fellowship 2015

Il vincitore ha ricevuto un contributo di 15.000 Eur. È il quarto anno di seguito che Glashütte Original supporta premiando le migliori sceneggiature dei neo registi della Perspektive Fellowship.

I membri della giuria Angelina Maccarone (autore e regista), Jenny Schily (attrice) e Jochen Laube (produttore), hanno scelto tra tutti i progetti in concorso “Rosebuds” a cura di Oskar Sulowski.

Alla borsa di studio partecipavano i registi che avevano presentato l’anno scorso un film nella sezione “Perspektive Deutsches Kino”. Oltre al premio in denaro per il Made in Germany – Perspektive Fellowship, il vincitore ha ricevuto un trofeo che è stato fabbricato a mano dalla Scuola di Orologeria di Glashütte Original. Da oggi quando Sulowski proseguirà a sviluppare il suo progetto lo farà in compagnia di un oggetto che ricorderà le altrettanto pazienti cure che vengono riservate all’orologeria meccanica di precisione.

Oskar Sulowski
Oskar Sulowski

 

La cerimonia è stata inaugurata dal giornalista cinematografico Knut Elstermann cui ha poi ospitato Linda Söffker, responsabile stampa della sessione Perspektive Deutsches Kino, i membri della giuria e il giovane talentuoso vincitore.

Il Direttore della Berlinale Dieter Kosslick e Dieter Pachner – Vice President Sales di Glashütte Original, si sono personalmente congratulati con Oskar Sulowski e gli hanno consegnato il premio.

Dieter Pachner - Oskar Sulowski - Dieter Kosslick
(da sin vs. dx) Dieter Pachner – Oskar Sulowski – Dieter Kosslick

 

Verdetto della giuria per “Rosebuds” Vincitore del “Made in Germany – Perspektive Fellowship”
Quando i fratelli Maciek e Aleks, un piccolo criminale e un drogato, incontrano Katharina – giovane cattolica, si trovano di fronte a un modo poco ortodosso di vivere la vita rispetto a come erano soliti interpretare la loro. Ciò che subito appare come un rigido cliché si trasforma nel breve in un mondo di comicità. Rosebuds (Boccioli di rosa) tocca tutti i grandi interrogativi della vita: la nascita e la morte, nonché la ricerca di un senso nel mezzo. Grazie a capacità narrative non comuni, Oskar Sulowski ci attira dentro la storia. Flemmatico, ma mai distaccato, l’autore mostra una genuinità e precisione emotiva che ci auguriamo sarà in grado di mantenere anche nella realizzazione del film“.

Altre informazioni sul Festival Berlinale a questo link.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest