Il magazine online di Orologi di classe

Pre 65. Berlinale – Glashütte Original Premia il “Made in Germany – Perspektive Fellowship”

A pochi giorni dall'inizio del 65° Festival del Cinema Berlinale Glashütte Original Premia il “Made in Germany – Perspektive Fellowship”.

di Redazione 2 MIN LETTURA

 

0

di Redazione 2 MIN LETTURA

 

0

Lunedì 19 gennaio la manifattura di Alta Orologeria sassone, co-partner del 65° Festival del Cinema Berlinale e della “Perspektive Deutsches Kino”, ha assegnato il “Made in Germany – Perspektive Fellowship” a un giovane regista tedesco.

Made in Germany – Perspektive Fellowship 2015

Il vincitore ha ricevuto un contributo di 15.000 Eur. È il quarto anno di seguito che Glashütte Original supporta premiando le migliori sceneggiature dei neo registi della Perspektive Fellowship.

I membri della giuria Angelina Maccarone (autore e regista), Jenny Schily (attrice) e Jochen Laube (produttore), hanno scelto tra tutti i progetti in concorso “Rosebuds” a cura di Oskar Sulowski.

Alla borsa di studio partecipavano i registi che avevano presentato l’anno scorso un film nella sezione “Perspektive Deutsches Kino”. Oltre al premio in denaro per il Made in Germany – Perspektive Fellowship, il vincitore ha ricevuto un trofeo che è stato fabbricato a mano dalla Scuola di Orologeria di Glashütte Original. Da oggi quando Sulowski proseguirà a sviluppare il suo progetto lo farà in compagnia di un oggetto che ricorderà le altrettanto pazienti cure che vengono riservate all’orologeria meccanica di precisione.

Oskar Sulowski
Oskar Sulowski

 

La cerimonia è stata inaugurata dal giornalista cinematografico Knut Elstermann cui ha poi ospitato Linda Söffker, responsabile stampa della sessione Perspektive Deutsches Kino, i membri della giuria e il giovane talentuoso vincitore.

Il Direttore della Berlinale Dieter Kosslick e Dieter Pachner – Vice President Sales di Glashütte Original, si sono personalmente congratulati con Oskar Sulowski e gli hanno consegnato il premio.

Dieter Pachner - Oskar Sulowski - Dieter Kosslick
(da sin vs. dx) Dieter Pachner – Oskar Sulowski – Dieter Kosslick

 

Verdetto della giuria per “Rosebuds” Vincitore del “Made in Germany – Perspektive Fellowship”
Quando i fratelli Maciek e Aleks, un piccolo criminale e un drogato, incontrano Katharina – giovane cattolica, si trovano di fronte a un modo poco ortodosso di vivere la vita rispetto a come erano soliti interpretare la loro. Ciò che subito appare come un rigido cliché si trasforma nel breve in un mondo di comicità. Rosebuds (Boccioli di rosa) tocca tutti i grandi interrogativi della vita: la nascita e la morte, nonché la ricerca di un senso nel mezzo. Grazie a capacità narrative non comuni, Oskar Sulowski ci attira dentro la storia. Flemmatico, ma mai distaccato, l’autore mostra una genuinità e precisione emotiva che ci auguriamo sarà in grado di mantenere anche nella realizzazione del film“.

Altre informazioni sul Festival Berlinale a questo link.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close