Il magazine online di Orologi di classe

Glashütte Original presenta i Sixties Iconic un (colorato) tributo agli orologi costruiti a Glashütte dell’era DDR

Ispirandosi agli storici modelli Spezimatic prodotti dalla GUB nella DDR era, Glashütte Original presenta i nuovi Sixties Iconic.

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

Glashütte Original Sixties Aqua
Sixties Aqua

Nei giorni scorsi in occasione di un importante evento ho fatto un salto a Glashütte. Ho visto e fotografato dal vivo anche i nuovi Glashütte Original Sixties Iconic, un drappello di “indisciplinati” orologi Sixties che hanno deciso di vestirsi tale e quali ai coloratissimi Spezimatic che VEB realizzava circa a metà degli anni ’60.

Dei GUB ne abbiamo già parlato. Com’è noto dopo il 1945 la Germania fu spaccata in due e la Sassonia, la regione dove risiede il paesino di Glashütte – da sempre il polo dell’orologeria tedesca – cadde sotto il controllo del regime socialista. Sino al 1990, l’anno in cui il muro di Berlino fu abbattuto, a Glashütte si viveva l’era DDR.

Visto che molte storiche manifatture erano andate distrutte durante il conflitto, chi in quel periodo produceva segnatempo, cronometri da marina, timer e strumentazioni da laboratorio era la fabbrica VEB, cui nome per intero faceva VEB Glashütter Uhrenbetriebe.

Gli orologi dello stabilimento VEB, marchiati GUB (Glashütter Uhrenbetriebe) vivono oggi dentro il marchio Glashütte Original (ndr. Il marchio nacque molto prima dell’acquisizione di Swatch Group per segnalare un prodotto “originale” di Glashütte).

Glashütte Original Sixties Golden
Sixties Golden

Quest’anno la manifattura ha deciso di dedicare molte delle sue attenzioni proprio a quella parte del suo vissuto con 5 modelli, che per ora saranno venduti solo attraverso alcune boutique del marchio. Li ho fotografati live cercando di creare un’ambientazione anni ’60. Si tratta dei modelli:

  • Ref. W13952070201 Sixties Red
  • Ref. W13952090201 Sixties Aqua
  • Ref. W13952080201 Sixties Golden
  • Ref. W13952100201 Sixties Brown
  • Ref. W13952110201 Sixties Grey

Gli Spezimatic
I GUB Spezimatic sono stati introdotti nel 1964. Caratterizzati da forme arrotondate, come si usava all’epoca, sono stati costruiti in un’ampia gamma di varianti e mossi prevalentemente dai Calibri 74 e 75. Rimasti in produzione sino al 1979, oggi se ne possono trovare molti in giro sulla rete nei portali ebay.

A un certo punto gli Spezimatic hanno incominciato a presentare quadranti con diversi colori e motivi di sfumatura tanto da diventare un segno di riconoscimento.

Sixties Iconic

L’ultima foto riprende i due pattern con cui sono stati lavorati tutti e 5 i quadranti. Essi presentano un curioso effetto dégradé che li rende davvero unici e fedeli ai modelli cui si ispirano, salvo finiture e un movimento meccanico automatico (l’affidabile calibro 39-52) in linea con l’odierna fascia di alto di gamma che occupa Glashütte Original, e non secondo i canoni minimalisti e piatti del regime socialista.

Glashütte Original Sixties Brown
Sixties Brown

I Sixties Red, Aqua e Golden sono caratterizzati da un quadrante con finitura a soleil, mentre il Brown e il Grey hanno due diversi pattern che riprendono rispettivamente un motivo a rombi e a gocce di rugiada.

Tutto il resto è nel DNA di tutti i Sixties come la forma del carattere dei numeri arabi e le sfere che li sorvolano. In questa serie Iconic molto nostalgico anche il richiamo alla trama delle scaglie dei colorati cinturini in Alligatore della Louisiana.

Costano 6.500 Euro cadauno.

Glashütte Original Sixties Grey
Sixties Grey
Glashütte Original Sixties Iconic
Glashütte Original Sixties Iconic
Glashütte Original Sixties Iconic pattern
pattern

Li trovo vintage, simpatici e molto particolari. Alcuni di loro sono davvero molto allegri. I miei preferiti, Aqua e Golden, li vedo perfettamente a loro agio a sdrammatizzare un vestito grigio antracite con polsino della camicia che spunta bianco o azzurro. Tu che ne pensi?

Leggi anche:

Per saperne di più visita il sito web ufficiale.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest