Il magazine online di Orologi di classe

Orologi & Business: Denis Asch incontra Vasken Chokarian

Vasken chokarian è uno dei maggiori esperti di Alta Orologeria capo redattore ed editore di IW (International Watch) per il Medio Oriente a Dubai

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 2 MIN LETTURA

 

0

Denis Asch gestisce dal 2001 a Ginevra l’HEURE ASCH: molto più di una Boutique di Alta Orologeria. I marchi trattati la dicono lunga sulla sua passione che gli permette di muovere montagne…

Asch che interpreta la sua attività dedicando molto spazio alle pubbliche relazioni, dopo un tour nei più importanti mercati mondiali iniziato negli USA lo scorso giugno, proseguito a luglio in Russia ed in America Latina ad Agosto, il mese scorso in Asia, ha deciso che il prossimo passo sarà quello di visitare il Medio Oriente e Vasken Chokarian capo redattore ed editore dell’edizione locale di IW (International Watch).

Vasken nato a Beirut – Libano, di origini Armene, è da sempre appassionato dal mondo degli orologi. Nonostante la guerra civile nel suo paese egli è riuscito a diplomarsi in Economia con un Master in Business Management e Marketing. Dal 1989 vive a Dubai.

Dopo più di 14 anni trascorsi lavorando in alcune compagnie aeree, un paio d’anni per il marketing e la comunicazione di una reputabile TV Araba, Vasket aprì la sua Azienda Editoriale.

L’opportunità di lavoro nel settore degli orologi arriva nel 2003 quando firmò la concessione dei diritti esclusivi per il Medio Oriente con IW, diventata oggi la più importante e credibile fonte d’informazione nella sua area.

Vasket lavora a contatto con un team altamente professionale di giornalisti di IW, specialmente in stretto contatto con Gary Girdvainis editore capo negli USA. E’ stato come vedere un sogno avverarsi, animato da una passione che iniziò più di 20 anni fa.

Per quanto l’industria orologiera viva un momento di forte preoccupazione, egli vede molti segnali positivi e si sente pronto a fare la sua parte (in un mercato molto importante – aggiungo io) perchè l’Alta Orologeria raggiunga i suoi obbiettivi.

contaminuti

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close