Il magazine online di Orologi di classe

Cos’è un Orologio GMT, Come Funziona e I Migliori GMT

Tutto quello che devi sapere sugli orologi GMT e quale orologio comprare

di Massimo Scalese 14 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 14 MIN LETTURA

 

2

orologio GMT Rolex

In sintesi, un orologio GMT è un segnatempo che oltre a mostrare l’ora locale, dispone di una lancetta aggiuntiva in formato 24 ore per indicare l’ora in un secondo fuso orario. Esso si differenzia dagli altri orologi multi-fuso orario grazie a questa specifica funzionalità.

Come vedremo si tratta di una complicazione relativamente giovane nata agli inizi degli anni ’50. Il primo orologio GMT è stato il Rolex GMT-Master e ancora oggi nella versione GMT-Master II è un riferimento assoluto di questa categoria.

Molti ritengono che il primo modello di orologio GMT sia stato il Glycine Airman del 1953. Si e no.

orologio Glycine Airman vintage

Quell’ orologio marcava semplicemente il tempo su 24 ore con una lunetta aggiuntiva per un secondo fuso orario ma non c’era una seconda lancetta GMT che indicasse simultaneamente l’ora di un secondo meridiano.

In seguito, ma solo dopo il Rolex GMT-Master, Glycine aggiunse anche lei una vera indicazione GMT. Comunque quel Glycine è ancora oggi un orologio stratosferico.

Cosa significa GMT?

Il GMTGreenwich Mean Time (Tempo Medio di Greenwich) è un sistema secondo il quale l’1 novembre 1884 la Terra fu divisa in 24 fusi orari di cui il distretto di Londra rappresenta il meridiano zero e di riferimento.

mappa fusi orari del mondo

Nascita dell’orologio GMT

Nonostante che l’orario di ogni punto del pianeta fosse esattamente classificato già dalla fine dell’800, per quasi settant’anni nessuno sentì l’esigenza di un orologio GMT: la vita a quei tempi scorreva lenta e di pari passo gli spostamenti.

Tutto andò avanti normalmente sino al 2 maggio 1952 quando trentasei passeggeri salendo a bordo di un aereo della British Overseas Airways Corporation, volando senza scalo da Londra a Johannesburg diedero ufficialmente il via all’era dei jet e dei viaggi a lungo raggio.

Improvvisamente i piloti che volavano su queste lunghe tratte avevano bisogno di un orologio che fosse in grado di tenere d’occhio sia l’ora locale sia quella del luogo dov’erano partiti, un segnatempo GMT appunto.

La storia dell’orologio GMT

Battuta sul tempo dalla BOAC, ma decisa a recuperare e ad affermare la sua supremazia, nel 1953 la Pan American World Airways insieme a una compagnia di volo europea, che si vocifera fosse la nostra Alitalia, contattò Rolex per commissionarle un orologio per i suoi piloti con funzione GMT.

A seguito degli accordi raggiunti viene costituito un gruppo formato da orologiai e da personale delle due compagnie che si mise subito all’opera.

Si decise di partire modificando un Oyster che era già in fase avanzata di sviluppo: si trattava niente po’ di meno che della referenza 6204 quella che identifica il primo Submariner della storia che la Maison lanciò ufficialmente l’anno dopo la sua creazione al salone di Basilea del 1954.

Rolex GMT-Master 6542
Rolex GMT-Master 6542 del 1954 ghiera in bachelite

Impermeabile sino a 50 metri (niente male per quei tempi), il GMT-Master presentava una lunetta girevole con incisa una scala numerica delle 24 ore bicolore che diventò subito il segno di riferimento della collezione. All’inizio montava il nuovo calibro 1065 derivato dal 1030 uscito nel 1950.

Dopo un anno di lavoro il team raggiunse l’obiettivo: era il 1954 e il 6542 il primo GMT-Master e il primo orologio GMT della storia. Questo Rolex adottava una quarta sfera delle ore che compiendo un giro intero del quadrante in 24 ore indicava così in contemporanea un secondo fuso sulla ghiera graduata a 24 ore – allora in bachelite.

Rolex GMT-Master 6542 Pan-Am quadrante bianco

Ovviamente appena uscì nel 1954 la Pan Am lo adottò subito come orologio di compagnia facendosene costruire da Rolex anche una serie speciale con quadrante bianco per i piloti in modo che si differenziasse da quelli di normale produzione assegnati al personale di terra.

Come funziona un orologio GMT?

Anche se non sembrerebbe, arrivare a costruire il primo orologio GMT è stato più frutto di un’idea ingegnosa che di complessità meccanica.

In un movimento di un normale orologio meccanico il treno del tempo, ossia il gruppo d’ingranaggi primario che serve a regolare la velocità dei vari ingranaggi preposti a segnare le diverse unità del tempo fa compiere alla lancetta delle ore un giro intero del quadrante in 12 ore.

Il primo orologio GMT aveva “semplicemente” una seconda lancetta delle ore per marcare un altro fuso orario che per compiere un giro di 360° invece di 12 di ore ne impiega 24 puntando a una scala anch’essa di 24 ore in modo così da poter distinguere anche il giorno dalla notte.

Rolex GMT-Master pubblicità
Rolex GMT-Master pubblicità del 1956

Ora entra in scena la leggendaria lunetta rossa e blu (Pepsi) del GMT-Master – con la quale Rolex presentò la soluzione al rebus di due tempi diversi visualizzati sullo stesso orologio.

La lancetta GMT che ho descritto prima indica la scala temporale delle 24 ore su quella lunetta, blu per le 12 ore classificate notturne, rossa per le restanti 12 definite nella parte di luce del giorno.

Poiché la lunetta ruota, ogni ora può essere impostata in modo da corrispondere alla lancetta GMT, tracciando così istantaneamente un secondo fuso orario. Semplice e geniale.

Un orologio GMT si chiama così perché per convenzione i piloti che principalmente lo usano per non fare confusione si riferiscono sempre all’ora GMT chiamata anche UTC o Zulu, esprimendosi sempre in ± ore di differenza dal meridiano zero.

I GMT odierni

La semplicità dei primi GMT presentava però delle profonde limitazioni.

Essendo la lancetta GMT ancorata a quelle delle ore standard, quando si regolava l’ora locale la sfera GMT si muoveva anche lei duplicandola ma su una scala di 24 ore. Perciò per impostare un secondo fuso orario non potevi far altro che ruotare la lunetta.

Oggi gli orologi leggono due fusi orari GMT con sistemi più brillanti.

calibro 3285 Rolex GMT
Ultimo calibro 3285 Rolex GMT

Una possibilità sta nell’avere una lancetta GMT regolabile in modo indipendente, così il secondo fuso orario può essere impostato separatamente dall’ora locale che marcata dalla lancetta delle ore non è collegata alla funzione della data.

Un’altra modalità prevede che la lancetta GMT sia collegata a quella dei minuti, mentre la normale lancetta delle ore sia regolabile in modo indipendente e collegata alla data.

Entrambe le soluzioni permettono di leggere l’ora di un secondo fuso orario istantaneamente e di confrontarla con l’ora della località di partenza senza necessitare di altro.

Come si regola un orologio GMT?

Molto più semplicemente di come credi.

Riassumo velocemente le indicazioni che un orologio GMT mostra sul quadrante. Anche in questa tipologia di orologi le consuete lancette di ore e minuti servono sempre a indicare l’ora locale. Come in tutti gli orologi, la lancetta delle ore compie un giro intero del quadrante in 12 ore.

Come oramai sappiamo bene per l’ora GMT abbiamo una lancetta aggiuntiva, spesso di colore rosso o che comunque si distingue dalle altre. Questa, per fare un giro impiega 24 ore. L’ora GMT si legge guardando dove punta questa lancetta, solitamente sulla lunetta o sul rehaut.

Mettiamo che da Milano devi andare a Bangkok; l’ora della capitale tailandese è 5 ore avanti rispetto l’Italia. Senza un orologio GMT una volta arrivato a destinazione dovresti fare continuamente dei calcoli a memoria per sapere l’ora di casa o dove si trovano altre persone di cui vuoi tenere sotto controllo il loro tempo.

come funziona orologio GMT
© Rolex – manuale d’uso Rolex GMT-Master II

Con un orologio con funzione GMT tutto diventa più semplice perché a tutto ci pensa lui.

Come ho spiegato prima questi orologi con più fusi orari oggi hanno la possibilità di regolare la lancetta delle ore o quella GMT separatamente.

Perciò o quando siamo ancora a Milano o appena atterrati a Bangkok possiamo regolare la lancetta GMT sull’ora di provenienza, ossia in questo caso sull’ora italiana, e far avanzare l’ora locale indicata con le consuete lancette di 5 ore. Da quel momento basta una rapida occhiata per sapere che ore sono nella splendida capitale tailandese come a casa.

I moderni orologi GMT consentono di visualizzare simultaneamente l’ora di tre fusi orari. Oltre all’ora locale sulle consuete lancette, il secondo sulla lancetta GMT, per il terzo si può usare la lunetta girevole di 24 ore.

Rolex GMT-Master II, l’erede del primo orologio GMT

Figlio del primo orologio GMT, così come si intende il connubio quarta lancetta/lunetta, il Rolex GMT-Master II referenza 16760 a discapito delle apparenze è un parente piuttosto lontano dell’attuale 126710 BLRO o del recente Batman.

La Maison coronata, come sempre seguendo la filosofia Kai-Zen del piccolo ma continuo miglioramento, propone il nuovo modello GMT-Master II che, apparentemente identico al primo, in realtà nasconde diverse altre migliorie.

Rolex GMT-Master II ref. 16760 “Fat Lady”
Rolex GMT-Master II ref. 16760 “Fat Lady” – Courtesy Antiquorum.swiss

La più importante tra tutte è rappresentata dal Calibro 3085 che offre la possibilità di regolare la lancetta delle ore indipendentemente da quella con la punta a freccia del secondo fuso orario.

Con il GMT-Master II un giramondo che giunge a destinazione può regolare con immediatezza l’ora locale facendo saltare in avanti o indietro la lancetta centrale Mercedes indipendentemente da quella dei minuti e dei secondi, mantenendo quindi la precisione del tempo già regolato in precedenza.

Come gli appassionati sanno bene il primo GMT-Master II dell’ottantatré è anche denominato “Fat Lady” per la sua nuova cassa più spessa con lunetta e corona più grandi.

Un altro importante tratto identificativo della seconda serie di GMT-Master (in acciaio) è l’inedita colorazione “COKE” della ghiera che appare per la prima volta nera e rossa.

Proseguendo con un’attenta esamina il GMT-Master II 16760 monta anche qui per la prima volta un vetro in zaffiro in luogo di quelli in plastica. È stata la prima referenza tra le collezioni GMT a presentare gli indici a barra e a pallettoni, compresa la broad arrow a ore 12, circondati da profili in oro bianco per preservare più a lungo e in posizione la sostanza luminescente con cui tutti erano colmati: tra questi i cosiddetti indici a bicchierino.

Rolex GMT-Master II Batman
Rolex GMT-Master II Batman seconda versione

I Rolex GMT-Master II delle ultime generazioni si distinguono invece per la lunetta in Cerachrom inserita per la prima volta nel 2005 in occasione del 50° anniversario del GMT-Master, ma bisognerà attendere ben 13 anni prima di vederla sul BLRO che riprende i colori Pepsi del primo orologio GMT della storia.

Migliorato di continuo, dal 2019 il GMT-Master II è offerto per la seconda volta anche nella colorazione bicolore blu-nera che identifica il Rolex Batman, ma sia quest’ultimo che il Pepsi sono curiosamente solo disponibili con il bracciale jubilé, una situazione che prima o poi dovrà per forza cambiare.

I migliori orologi GMT

Adesso che abbiamo capito tutto è facile che ti sia venuta la voglia di possedere uno di questi segnatempo che un tempo erano considerati dei veri strumenti, oggi ancora molto affascinanti quando meccanici. Ecco una selezione.

Rolex GMT-Master II Batman

Il GMT-Master II non è solo un ottimo GMT ma il primo orologio a presentare questa complicazione è anche uno tra i migliori orologi di tutti i tempi. L’esemplare che vedi è il secondo Batman ref.126710 BLNR svelato nel 2019.

Con uno stile rimasto intatto da quasi 70 anni ora è animato da un nuovo movimento a carica automatica, ha una ghiera bicolore luccicante in una ceramica durissima (Cerachrom) ed è accompagnato da un bracciale comodissimo a cinque maglie che avvolgono il polso come un guanto. Un’icona.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: Rolex calibro 3285 automatico
Prezzo: €10.750

SCOPRI DI PIÙ

Baltic Aquascaphe GMT

orologio Baltic Aquascaphe GMT

Il Baltic Aquascaphe GMT combina lo stile vintage con tutte le funzionalità che necessita un globetrotter. Fondato nel 2017, Baltic è un microbrand francese che si è rapidamente fatto un nome con design ispirati al passato come l’orologio subacqueo Aquascaphe. Per la versione GMT, il marchio ha dotato l’orologio di una lunetta bidirezionale di 24 ore che funziona in combinazione con la lancetta GMT a forma di freccia per visualizzare un secondo fuso orario.

L’orologio mantiene lo stile d’epoca dell’Aquascaphe originale con i suoi indici orari tradizionali e maggiorati ricoperti di abbondante sostanza luminescente. All’interno della cassa in acciaio inossidabile da 39mm batte un movimento automatico Soprod provvisto di un apposito modulo GMT. Con una resistenza all’acqua di 100 metri e un cristallo di zaffiro, l’Aquascaphe GMT è un compagno di viaggio elegante ma robusto.

Dimensioni: 39mm
Movimento: Soprod C125 automatico
Prezzo: €1.125

SCOPRI DI PIÙ

Tudor Black Bay GMT

Tudor Black Bay GMT

A prima vista e per somiglianza questo Tudor può sembrare solo un ripiego più economico al GMT-Master II, poi appena scopri le sue caratteristiche ne rimani subito colpito. Il Black Bay GMT monta un movimento in-house con 70 ore di riserva di carica e la molla della spirale in silicio.

Con un quadrante nero, una nostalgica ghiera Pepsi e le personalissime lancette Sbowflake, questo GMT ti riporta indietro di almeno cinquant’anni anche grazie alla possibilità di sceglierlo con un bracciale di acciaio rivettato, almeno nell’aspetto.

Dimensioni: 41 mm
Movimento: Tudor MT5652 (certificato COSC) automatico
Prezzo: €4.080

SCOPRI DI PIÙ

Breitling Navitimer GMT

Breitling Navitimer GMT

Il Breitling Navitimer è di per sé un cronografo leggendario. Uscito nel 1952, grazie a due scale logaritmiche risolve in due tempi e tre movimenti tutti i computi riguardanti la navigazione aerea. Questa versione dual time è in grado di tener sott’occhio due fusi orari. Si può desiderare di più da un orologio?

Ma non è finita qui. Se lo capovolgi il suo fondello mostra inciso il nome delle città più famose del mondo con i relativi fusi orari. Tre segnatempo in uno: un orologio da pilota, un cronografo e un orologio GMT.

Dimensioni: 48 mm
Movimento: Breitling B04 (Manifattura) automatico
Prezzo: €9.550

SCOPRI DI PIÙ

Bell & Ross BR V2-93 GMT Blue

orologio Bell & Ross BR V2-93 GMT Blue

Per questo orologio con doppio fuso orario Bell & Ros ha adottato un’estetica da orologio da pilota vintage. Inserito in una cassa rotonda da 41mm, l’orologio presenta un distintivo quadrante blu a finitura soleil con numeri arabi e una lunetta di 24 ore in blu e grigio.

La lancetta GMT con punta a forma di freccia rossa indica un secondo fuso orario sulla lunetta. Piccoli dettagli come il contrappeso della lancetta dei secondi a forma di aereo sottolineano lo stile aereo. All’interno si trova il movimento automatico BR-CAL.303 con 42 ore di riserva di carica. Con il suo accattivante quadrante blu e la funzionalità doppio fuso orario, questo GMT è l’ideale per chi viaggia frequentemente.

Dimensioni: 41mm
Movimento: Bell & Ross BR-CAL.303 (base ETA 2893-2) automatico
Prezzo: €3.800

SCOPRI DI PIÙ

Mido Ocean Star GMT

Mido Ocean Star GMT

Novità 2020 Mido ha aggiunto alla sua collezione di orologi subacquei una versione con funzione GMT. Questo orologio visualizza con chiarezza e discrezione il secondo fuso orario su una scala di 24 ore riportata sul rehaut.

Impermeabile sino a 200 metri anche lui raffigura sul fondello il globo con i 24 meridiani associati alle ore del mendo. Monta un movimento ETA automatico personalizzato da Mido con 80 ore di riserva di carica. Impossibile trovare un GMT con caratteristiche come questo a un prezzo appena sopra i 1.000 euro.

Dimensioni: 44 mm
Movimento: Mido Calibro 80 (base ETA C07.661) automatico
Prezzo: €1.350

SCOPRI DI PIÙ

NOMOS Glashütte Tangomat GMT

NOMOS Glashütte Tangomat GMT

NOMOS Glashütte è un marchio molto amato dagli appassionati per costruire orologi quasi artigianali a prezzi accessibili mossi da movimenti proprietari. Il Tangomat GMT è una versione del famosissimo Tangente capace di indicare tutti i 24 fusi orari.

La funzione GMT è qui mostrata tramite una finestrella a ore 9, dove premendo il pulsante a ore 2 seleziona le 24 città abbinate ai rispettivi fusi orari le quali appaiono con gli intuitivi codici aeroportuali IATA e l’ora appare in un disco alle 3.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: NOMOS Glashütte DUW 5201 automatico
Prezzo: €3.920

SCOPRI DI PIÙ

TAG Heuer Aquaracer Professional 300 GMT

orologio TAG Heuer Aquaracer Professional 300 GMT

Nonostante lo riprenda un po’ nei colori non ha l’iconico appeal del Batman, ma questo anche TAG Heuer lo sa. Tuttavia penso che con questo Aquaracer il marchio svizzero abbia creato una perfetta simbiosi tra un orologio GMT e uno subacqueo.

La ghiera bicolore che circonda un quadrante stilizzato come una presa d’aria di un offshore consente come il GMT-Master II di visualizzare tre fusi orari. Molto gradevole la cassa e il bracciale in acciaio con finiture lucide alternate a satinate. È impermeabile sino a 300 metri e ha un prezzo ragionevole per il livello del marchio.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: Calibre 7 (base ETA 2895-2) automatico
Prezzo: €3.800

SCOPRI DI PIÙ

Omega Seamaster Planet Ocean 600M GMT Deep Black

orologio Omega Seamaster Planet Ocean 600M GMT Deep Black

Introdotto nel 2016, l’Omega Seamaster Planet Ocean 600M GMT Deep Black si distingue per la sua cassa monoblocco in ossido di zirconio nero e un quadrante in ceramica nera abbinato. L’orologio da sub professionale offre una resistenza all’acqua di 600 metri e possiede tutte le caratteristiche della serie Seamaster, tra cui una lunetta girevole da immersione e le iconiche lancette “broad arrow” di Omega. A completare le sue credenziali da orologio tecnico c’è una scala GMT di 24 ore sulla lunetta per monitorare un secondo fuso orario.

All’interno batte un movimento di manifattura Omega, che ha superato rigorosi test di precisione, robustezza e anti magnetismo tutti eseguiti dall’istituto svizzero METAS. Con un aspetto misterioso e prestazioni estreme, il Planet Ocean 600M GMT è costruito per l’avventura.

Dimensioni: 45,5mm
Movimento: Omega Co-Axial Caliber 8906 Master Chronometer automatico
Prezzo: €13.800

SCOPRI DI PIÙ

Patek Philippe Calatrava Travel Time

orologio Patek Philippe Calatrava Travel Time

Per il massimo del lusso negli orologi da viaggio, non cercare oltre il Patek Philippe Calatrava Travel Time. Ispirato a un orologio da pilota Patek degli anni ’30, il Calatrava Travel Time fonde lo stile vintage con meccanica innovativa. Il dispositivo brevettato per il doppio fuso orario permette al portatore di regolare l’ora locale ora per ora, indipendentemente dai minuti e dai secondi.

La raffinata cassa in oro bianco ospita un movimento di manifattura di Patek. Visibile attraverso un fondello in zaffiro, il calibro mostra finiture squisite, inclusa una massa oscillante in oro 21K. Con il suo elegante design vintage e la funzione innovativa di doppio fuso orario, il Calatrava Travel Time è la scelta del connoisseur di orologi GMT.

Dimensioni: 42mm
Movimento: Patek Philippe Calibre 324 S C FUS automatico
Prezzo: €57.830

SCOPRI DI PIÙ

Qualche orologio GMT economico

Con gli orologi sin qui mostrati ho cercato di rimanere su prezzi piuttosto raggiungibili considerando che sono tutti di marchi di qualità e molto conosciuti. Ecco ora qualche orologio GMT abbordabile per chi non vuole rinunciare a questa funzione molto utile.

Citizen Diver’s Eco Drive GMT Super Titanio

Citizen Diver's Eco Drive GMT Super Titanio

Da Citizen pioniera degli orologi in titanio ecco un meraviglioso e leggerissimo orologio subacqueo (128 g) con movimento Eco Drive a carica di luce e riserva di carica di 180 giorni con indicazione del ciclo orario delle 24 ore e di due fusi orari.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: Eco Drive a carica di luce perpetua
Prezzo: €428

SCOPRI DI PIÙ

Timex Intelligent Quartz T2P452

Timex Intelligent Quartz T2P452

Tra i tanti modelli la serie Intelligent Quartz di Timex offre anche un orologio subacqueo, da usare senza velleità professionali in quanto pur essendo impermeabile sin a100 metri non ha la corona a vite. Comunque offre anche lui 3 fusi orari GMT.

Dimensioni: 47 mm
Movimento: Quarzo
Prezzo: €125

SCOPRI DI PIÙ

Perseo Trestelle 6790

Perseo Trestelle 6790

Perseo, antico marchio noto per essere stato sin dalla fine degli anni ’20 fornitore delle Ferrovie dello Stato, offre da tempo il Trestelle un orologio subacqueo mosso da un affidabile e qualitativo movimento svizzero Ronda con funzione GMT davvero economico.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: RONDA 515GMT quarzo
Prezzo: €245

SCOPRI DI PIÙ

Stuhrling Original GMT

Stuhrling Original GMT

Chiudiamo con un orologio GMT che più economico di così è impossibile da trovare e al momento è ulteriormente ribassato. Stührling è un marchio americano low-cost fondato nel 1999 che prende il nome da un maestro orologiaio svizzero della fine dell’800. L’esemplare qui proposto, un homage al Rolex GMT-Master 2 Batman, offre due fusi orari e addirittura un movimento al quarzo svizzero.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: Quarzo svizzero
Prezzo: €84,95

SCOPRI DI PIÙ

Conclusioni

Trovo che un orologio GMT non debba proprio mancare nella propria – anche se piccola – collezione, anche perchè come avrai visto da questa guida ce ne sono di tutti i prezzi.

Cosa ne pensi? Dillo in un commento.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Tra i migliori GMT di sempre e tra i miei preferiti in assoluto, indipendentemente dal prezzo, ci sono i Grand Seiko SBGM. Proposti in vari colori di quadrante, il più classico è quello con quadrante crema SBGM221 che resta nel mio radar. Un pò costoso a prima vista, ma dalla Svizzera a quel prezzo non arriva niente di paragonabile. Non è sportivo o subacqueo, ma ha tanta classe e tradizione alle spalle.

    1. Davvero un ottimo suggerimento, grazie Lorenzo! Apprezzo molto i Grand Seiko SBGM, Vedrò magari di inserirne uno in un prossimo aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest