Il magazine online di Orologi di classe

5 Test Che Un Glashütte Original SeaQ Deve Superare

La manifattura sassone mostra nel dettaglio alcuni test appartenenti alle normative ISO 6425 e alle meno note tedesche DIN 8306 cui sottopone il suo orologio subacqueo SeaQ

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

Glashütte Original SeaQ test

Il SeaQ è un orologio subacqueo che riprende fedelmente lo Spezimatic Typ RP TS 200, storico modello prodotto a Glashütte nel 1969. Lo abbiamo già descritto sia nella versione di serie sia in quella limitata che in controtendenza col mercato Glashütte Original mette in vendita allo stesso prezzo. Infine abbiamo trattato anche della referenza con Grande Data.

Non si tratta di un “semplice” remake di un pezzo dell’epoca d’oro dei diver con a bordo un movimento di manifattura. Per poter uscire dai laboratori del brand sassone questo sub deve prima superare i test previsti sia dalle normative di sicurezza internazionali ISO 6425 sia quelli delle meno note DIN 8306 tedesche.

Ogni SeaQ viene testato per controllarne impermeabilità, tenuta all’aria in condizioni di sovrappressione e sottopressione, resistenza agli urti, resistenza all’azione corrosiva dell’acqua salata e altro.

Ecco la descrizione di 5 tra le più severe prove che ciascun SeaQ deve far fronte.

1. Controllo presenza di umidità

SeaQ test controllo umidità

Il segnatempo subacqueo viene riscaldato per 30 minuti a 40-45°C e poi coperto con una pezza di feltro fredda e umida: se l’umidità penetra nell’orologio si manifesterà come acqua condensata depositata sulla superficie interna del vetro. Se ciò non accade quel SeaQ può iniziare i test.

2. Rilevamento della resistenza in condizioni di sottopressione e sovrappressione

SeaQ rilevamento sovrappressione sottopressione

Si parte esponendolo ad una sottopressione di -0,2 bar. Questa azione serve a simulare il comportamento dell’orologio alle alte quote come se ci si trovasse in montagna o su un aeroplano. Poi viene esposto ad una pressione del 125% (tipo quelle che si incontrano alle grandi profondità sottomarine). Essa corrisponde ad un valore di 25 bar per orologi dichiarati impermeabili sino a 20 bar e a 37,5 bar per orologi che arrivano a 30 bar. Un bar corrisponde all’incirca a 10 metri.

3. Misura della portata d’aria massica

SeaQ misurazione portata aria massica

Con un macchinario speciale si genera una sovrappressione dell’aria di 2 bar intorno all’orologio e contemporaneamente viene eseguita una misurazione per determinare quanta aria entra all’interno. La precisione del rilevamento è di 5 milionesimi di grammo.

4. Test di impermeabilità e asciugatura esterna

SeaQ test impermeabilità e asciugatura

In una prima fase, l’orologio viene esposto in acqua distillata ad una sovrappressione del 125% – perciò pari ai valori in bar descritti al punto 2 – e viene mantenuta tale per un determinato intervallo di tempo. Nella seconda fase la sovrappressione viene ridotta a 0,3 bar. Dopo il test di impermeabilità a bagno d’acqua il SeaQ viene asciugato esternamente con un getto d’aria. In questo modo ci si assicura che non rimanga umidità sull’orologio prima di sottoporlo al test finale della condensa.

5. Controllo presenza di umidità nell’orologio dopo la prova

SeaQ test umidità conclusivo

A questo punto l’orologio viene nuovamente riscaldato per 30 minuti a 40-45°C e di seguito posizionato il solito feltro bagnato per un minuto sulla superficie superiore del vetro. Se giunti alla fine dei test non si forma condensa all’interno del vetro, l’orologio ha superato con successo la serie dei test senza infiltrazioni d’acqua.

Versioni e consegna del SeaQ

Il SeaQ è disponibile in due versioni e sia nell’edizione limitata a 69 pezzi sia in quella illimitata monta il Calibro 39-11 e i prezzi uguali per entrambi partono da €8.800. Un terzo modello il SeaQ Panorama Date – prezzi da €11.300 – monta il Calibro 36-13 che oltre alla Grande Data, con 100 ore di riserva di carica ottenuti con un solo bariletto e una molla della spirale in silicio offre prestazioni meccaniche di tutto rispetto.

SeaQ sincronizzazione con cronometro

Quest’ultimo oltre a soddisfare le norme DIN e ISO è sottoposto a un test cronometrico che dura 24 giorni. Un certificato individuale attesta l’avvenuto completamento con successo del controllo della precisione di marcia test. Chi lo comprerà potrà, collegandosi in un’area speciale del sito Glashütte Original, esaminare come si è comportato consultando i bollettini di marcia di ciascuna sessione.

Leggi anche: Glashütte Original SeaQ e SeaQ 1969, Anche in Edizione Limitata

Le consegne del SeaQ sono iniziate a metà settembre: i primi orologi sono già disponibili presso le boutique Glashütte Original in Germania e Austria e arriveranno gradualmente in tutte le altre boutique del marchio e presso i rivenditori autorizzati in tutto il mondo. Per maggiori approfondimenti visita www.glashuette-original.com.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close