Il magazine online di Orologi di classe

Konstantin Chaykin Quartime: segui la tua giornata al polso! (foto LIVE)

Konstantin Chaykin ci ha abituato all'impossibile! Quartime divide le 24 ore in 4 parti per leggere il tempo naturale di mattina, giorno, sera e notte.

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

4

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

4

Cosa ti aspetteresti da un orologiaio che per fornire le fasi lunari pensa di mettere al centro del quadrante una perla con sopra una palpebra la quale, mossa da un meccanismo, simula la posizione reale dell’ombra lunare come se la stessi osservando dalla finestra di casa tua? Quartime: un orologio che con una nuova e insolita rappresentazione del tempo ti permette di seguire tutte le “fasi della tua giornata”.

Anziché mostrare le ore convenzionalmente in due segmenti da 12 (AM/PM) l’uno, come avviene in tutti i segnatempo, in Quartime Konstantin Chaykin orologiaio indipendente AHCI di San Pietroburgo ha avuto l’originale idea di dividerle in 4 parti che riguardano altrettanti momenti solenni del dì: è il tempo pensando esattamente a come lo viviamo durante la giornata di mattina, giorno, sera e notte.

Nel Quartime le ore sono mostrate in sei piccole aperture disposte intorno al quadrante, e il “momento della giornata” appare in una finestra appena sopra le ore 6. I numeri scelti per rappresentare la notte sono dal 12 al 5, la mattina dal 6 al 11, il giorno dal 12 al 5 e infine la sera dal 6 al 11. In pratica, le lancette delle ore e dei minuti si muovono normalmente e, quando vengono a trovarsi a ore “12:00” gli indici numerici posti su un disco dietro il quadrante scattano insieme al nuovo periodo del giorno che sopravanza. E’ una novità assoluta presentata da Chaykin al salone Belle Montres di Parigi la settimana scorsa.

Per quanto Konstantin Chaykin Quartime rappresenti una visione innovativa del tempo è un prodotto al 100% artigianale. Monta il nuovo Calibro meccanico denominato KQR, brevettato e composto di 200 elementi.
E’ un segnatempo dal design classico ed elegante: il suo quadrante presenta una fine lavorazione a guillochè denominata “clou de Paris”. Le lancette sono semi-scheletrate e azzurrate. Sin dagli inizi della sua carriera di orologiaio Konstantin, invece che indirizzare mente e mani a interpretare esclusivamente le tradizionali complicazioni meccaniche, ha preferito seguire la sua fantasia e svilupparne sempre di nuove. Inoltre per testare la funzionalità del movimento che monta il Quartime, Konstantin si è servito della tecnologia: grazie a uno speciale sistema, che comprende anche un braccio di un robot, egli testa per 2.000 ore con movimenti programmati – identici a quelli naturali – tutto il sistema simulando di allacciarlo al polso.

Orologio Quartime – dettagli tecnici

Movimento
Carica: manuale
Calibro: KQR 01-3
Frequenza: 21.600 a/h
Rubini: 25
Scappamento: ancora
Riserva di carica: 45 ore
Funzioni: ore, minuti, piccoli secondi a ore 9, indici mobili, indicatore del periodo del giorno

Cassa
Materiale: oro rosa 18 k
Diametro: 40 mm
Impermeabilità: 3 ATM.

Konstantin Chaykin è un orologiaio molto ingegnoso e fantasioso: tra l’altro costruisce anche meravigliose pendolette da tavolo con complicazioni sia “classiche” – come il tourbillon – sia, secondo il suo stile preferito, con rappresentazioni del tempo insolite come il pezzo unico ‘Al-Biruni’ che fornisce – naturalmente con un meccanismo – le indicazioni del calendario islamico.

Il Quartime è un meraviglioso e curioso segnatempo: ovviamente per leggerlo bisogna farci bene prima l’occhio vista l’insolita disposizione, sempre “in movimento”, dei suoi 6 numeri arabi. A rendere tutto un piacevole gioco (ovviamente non per tutti) è la fine trama a guillochè del suo quadrante “irrequieto”.

La foto live del Quartin è al polso di Konstantin Chaykin! Scopri altri suoi orologi visitando il suo sito web.

contaminuti

Aggiornamento dell’ultima ora su Konstantin Chaykin Quartime [03/12/2012]

Aggiunto il video ufficiale del Konstantin Chaykin Quartime che mostra il disco degli indici delle ore, con il periodo della giornata scattare istantaneamente.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Uno straccio di commento su un pezzo così bello no? Bene bene. Al di là dell’idea che mi sembra assolutamente interessante con questa specie di “ore saltanti” che creano una giusta doppia indicazione ,l’estetica e l’armonia complessiva mi sembrano di altissimo livello. Non credo sia semplice, in una cassa di 40 mm, inserire 6 finestelle anzi sette, tra l’altro non di minuscole dimensioni,oltre alla lunetta dei secondi continui creando un’armonia ed eleganza visiva. Inoltre,la doppia lavorazione del quadrante potrebbe risultare pesante ma in questo caso è di grande raffinatezza e, se mi si consente una licenza, la lunetta dei secondi lucida dà un gran tocco di luminosità.

  2. Grazie Marco, al solito i tuoi commenti sono accurati e molto attenti a tentare di “cogliere” qualsiasi dettaglio, anche il più nascosto.. E’ anche di “chi spende più di qualche minuto – oltre a leggere – ad osservare ogni minimo particolare! Grande soddisfazione per chi scrive..

    Konstantin ha davvero una mente orologiera superiore.. Nel Quartime l’ha ricordato, perchè le sue opere passate parlano ampiamente di lui. Chissà, forse a sfruttare, non dico meglio – ma diversamente, l’anello che stacca il guillochè centrale, l’avrei lasciato, ma rendendolo “dinamico” proprio per segnare i secondi ed eliminando il quadrantino a ore 9 per riuscire così a vedere tutte e 6 le finestrelle al completo! Dettagli.. Un gran bell’orologio da un vero mago della micro meccanica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close