Il magazine online di Orologi di classe

Report finale su Only Watch 2009

Tutti i prezzi di aggiudicazione degli orologi che hanno partecipato all'asta Only Watch 2009 e considerazioni sule cifre finali raggiunte

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

Giovedì 24 Settembre in tarda serata si è conclusa Only Watch 2009 , l’asta di beneficenza  battuta da Patrizzi & Co. a favore della ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne, che tutti gli appassionati di Alta Orologeria stavano attendendo da due anni con ansia.

A questo evento blog-orologi ha dedicato otto articoli e due interviste, tutti raccolti nella sezione Only Watch. Come dicevo in un flash pubblicato il giorno dopo, è stata raggiunta l’importantisima somma di 2.285.500 Eur cui vanno aggiunti circa 30.000 Eur donati dai presenti all’evento. L’edizione 2007 aveva raggiunto 2,757.000 Eur. Ecco il dettaglio dei lotti con i prezzi di aggiudicazione:

LottoDescrizioneAggiudicazione
1Gerald Genta paintings – Nautilus – Royal Oak10.000 Eur
2Unique Audemars Piguet Monaco Equation of Time70.000 Eur
3Unique Bell & Ross US Airborne One34.000 Eur
4Unique Blancpain 500 Fathoms Special22.000 Eur
5Unique Bovet Amadeo  trilogy Convertible90.000 Eur
6Breguet Travel clock 1st of 780.000 Eur
7Unique Cabestan Winch Tourbillon Vertical220.000 Eur
8Unique Cartier Santos triple 10070.000 Eur
9Unique Chanel J12 Joallerie cronograph30.000 Eur
10Unique Chaumet Dandy Blach azure dial18.000 Eur
11Unique Confrerie Horlogere280.000 Eur
12Unique Corum Ti-Bridge14.000 Eur
13Unique De Bethune convertible90.000 Eur
14Unique deLaCour S3 Asphalt16.000 Eur
15Unique Franc Vila Evos 8Ch Cobra16.000 Eur
16Unique Franc Muller Munegu26.000 Eur
17Frederique Constant Heartbeat – 3 ladies set22.000 Eur
18Unique Gerald Charles big date turtle28.000 Eur
19Unique Girard‐Perregaux world timer Monaco22.000 Eur
20Unique Hermes full leather table clock17.000 Eur
21Unique Hublot KingPower all black Foudroyante31.000 Eur
22Unique enamelled red dial Jaquet Droz15.000 Eur
23Unique Ateliers deMonaco carre d’or black50.000 Eur
24Unique Louis Vuitton Tambour case Monogram45.000 Eur
25Unique MB&F  Horological sculpture58.000 Eur
26Unique Montblanc Star Nicolas Rieussec39.000 Eur
27Unique Omega Seamaster Ploprof 1200m50.000 Eur
28Unique Patek Philippe Ref 5106 Celestial535.000 Eur
29Unique Piaget Emperador coussin23.000 Eur
30TAG Heuer Monaco V455.000 Eur
31Unique Tourneau Classic 1900 II12.500 Eur
32Unique Ulysse Nardin Freak Black Out87.000 Eur
33Unique Vacheron Constantin Quai de l’ile50.000 Eur
34Unique Van Cleef & Arpels Midnight in Monaco50.000 Eur
35Unique Zenith 1969 El Primero 40th anniversary10.000 Eur
Totale ricavato vendite Only Watch 20092.285.500 Eur

Come diceva Luc Pettavino, nell’intervista telefonica della settimana precedente durante l’esposizione dei lotti presso Pisa Orologeria, …Only Watch ha creato attraverso i suoi fini una sana competizione tra i marchi offerenti in asta.

Esprimo un mio parere personale: il valore raggiunto dai singoli lotti, per altro deciso dagli offerenti, ha rispecchiato secondo me solo in parte il congruo valore degli oggetti proposti. E’ naturale che “il podio” delle tre più alte aggiudicazioni fosse occupato dai tre orologi più complicati: Al 3° posto Cabestan Winch Tourbillon Vertical con 220.000 Eur, al 2° Confrerie Horlogere con 280.000 Eur. Per Patek Philippe va fatto un discorso a parte: la Maìson di Ginevra con la sua Ref. 5106 Celestial è… Sempre nell’alto dei cieli! E meno male, visti i 535.000 Eur del suo contributo! Sappiamo tutti che dietro questa cifra, esattamente il 23,4% del totale dell’asta ma in uno solo dei 35 lotti presenti, ci sia un investimento probabilmente oculatamente valutato e pianificato, per chi rimane stupito davanti a tali numeri… E ripeto all’infinito: tanto meglio per Only Watch!

Quello che invece mi sarei aspettato, è che alcuni progetti raggiungessero delle cifre più elevate: un Vacheron Constantin Quai de l’ile – esemplare unico – non può essere aggiudicato a meno di dieci volte di uno dei suoi antagonisti tra i marchi storici (Patek Philippe), sebbene vada sottolineato che i due orologi presentavano soluzioni tecniche di complessità estremamente diverse tra loro. Così il modello HM2 di MB&F, con un aspetto così rappresentativo di quest’evento, realizzato in collaborazione con un artista come Sage Vaughn, andava premiato per la sua interpretazione artistica oltre che per i contenuti. Per finire, il De Bethune Convertible racchiude dentro sè alcune delle più affinate soluzioni di Arte Meccanica Orologiera disponibili sul mercato oggi: un capolavoro forse non abbastanza culturalmente compreso.

Nell’auspicio che nella prossima edizione 2011 di Only Watch vengano raggiunti capitali sempre più alti, forse bisognerebbe istituire delle categorie di appartenenza per cercare di differenziare e meglio valorizzare i lotti proposti in asta.

contaminuti

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest