Il magazine online di Orologi di classe

INCREDIBILE! Zenith Svela Defy Lab, l’orologio meccanico più preciso del mondo

Ieri il Gruppo LVMH ha svelato Zenith Defy Lab che grazie a un innovativo oscillatore è ora l’orologio meccanico più preciso del mondo.

di Redazione 3 MIN LETTURA

 

13

di Redazione 3 MIN LETTURA

 

13

al polso Zenith Defy Lab

AGGIORNAMENTO 16-09-2017

Comunicato stampa – Ieri Zenith ha svelato Defy Lab che grazie a un innovativo oscillatore è ora l’orologio meccanico più preciso al mondo. Il segnatempo dotato di tripla certificazione segna un notevole passo avanti nella misurazione del tempo meccanico che incarna la costante ricerca di Zenith per l’innovazione e l’alta precisione.

Zenith ha presentato il Defy Lab e il suo oscillatore innovativo durante una conferenza stampa presso la Zenith Manufacture di Le Locle, Svizzera, ospitata da Jean-Claude Biver, presidente della Divisione LVMH Watch, Julien Tornare, CEO di Zenith e Guy Semon, CEO della divisione R&D del gruppo.

Zenith Defy Lab vista frontale

Presentato come l’orologio meccanico più preciso al mondo, il Defy Lab rappresenta sia un’evoluzione che un miglioramento del sistema di regolazione a bilanciere e molla a spirale inventato nel gennaio 1675 dal matematico Christiaan Huygens. Questa innovazione rappresenta una sfida diretta al principio di funzionamento fondamentale degli orologi meccanici.

oscillatore Zenith Defy Lab

Per ottenere questa prestazione, l’orologio è dotato di un oscillatore costituito da un singolo elemento che misura solo 0,5 mm di spessore, che serve a sostituire il tradizionale meccanismo con molla e ruota del bilanciere.

montaggio Zenith Defy Lab

Il Defy Lab oscilla a una frequenza di 15 Hz (NB che corrispondono a ben 108.000 alternanze l’ora) con un’ampiezza di +/- 6 gradi; tre volte la frequenza dell’iconico movimento El Primero.

Questa elevata frequenza restituisce al movimento meccanico una precisione eccezionale con uno scarto giornaliero di soli 0,3 secondi per una riserva di carica di 60 ore. Insensibile alle vaariazioni della temperatura, alla gravità, e ai campi magnetici, il Defy Lab mantiene lo stesso grado di precisione per il 95% della sua riserva di carica.

movimento Zenith Defy Lab

Questo è anche il primo orologio con una cassa in Aeronith, un leggerissimo materiale composito a base di alluminio più leggero di titanio, alluminio, e fibra di carbonio.

Con questo innovativo segnatempo creato dalla manifattura svizzera, la precisione degli orologi meccanici entra in una nuova era.

Allo Zenith Defy Lab è stato assegnato una tripla certificazione dall’Osservatorio di Besançon per conto per conto dell’International Burreau of Weight and Measures, certificato da un timbro che raffigura la testa di una vipera.

Infine il nuovo orologio meccanico più preciso al mondo per il comportamento a seguito a escursioni termiche ha ampliato lo standard ISO-3159 e soddisfa i criteri magnetici ISO-764.

Seguiranno approfondimenti.

Fonte.

VIDEO

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Dopo essere stata la prima casa a “inventare” un movimento a 36000 alternanze/ora, adesso una nuova invenzione. Complimenti a Zenith!!!
    Una cosa: sarà da vedere la durata dell’oscillatore, sia nel tempo, sia in caso di uno shock.
    Per il resto è un’invenzione che, prima o poi, sarà adottata da tutte le altre maison (logicamente con minime variazioni dovute ai singoli brevetti).
    Grande Zenith!!

    1. credo sia stata la Longines con l’Ultracron ha fare il primo meccanismo a 36.000 alternanze ora

    1. Il prezzo di listino ufficiale comunicato è ancora in Franchi e parte da CHF 29.900. Non ci sono note ufficiali per la sua commercializzazione: può comunque chiedere informazioni a un concessionario autorizzato Zenith cui lista è consultabile nella sezione Retailers del sito web http://www.zenith-watches.com oppure contattando LVMH Italia al 02 552 2881.

  2. Domando scusa per la precisazione ma c’e scritto che 15 hz corrispondono a 108.000 alternanze/minuto invece delle più plausibili 108.000 alternanze/ora.

  3. Ma certamente Emanuele, è un errore che correggiamo subito. Grazie mille per la segnalazione!

  4. Proprio così, hai ragione Roberto. Longines è stata la prima, e nel 2022 si è vista anche una riedizione di quell’orologio, ma Zenith con il Defy Lab offre un’alta frequenza, e molto di più, che non hanno paragoni! Grazie per il commento.

  5. Ho un orologio zenit el primero automatico di circa 20 anni e quando e al polso carica poco tanto da avere una riserva di carica di sole 8/10 ore quale consiglio mi date grazie.
    Tappgiann

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest