Il magazine online di Orologi di classe

Nuovi Blancpain Fifty Fathoms 42mm: Finalmente Più Compatti

Estetica Iconica, Dimensioni Rivoluzionarie: La Storia Incontra il Futuro

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

8

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

8

Blancpain Fifty Fathoms 42mm

A volte i marchi ascoltano gli appassionati. L’ultimo esempio è di Blancpain, manifattura svizzera di Alta Orologeria, nota per aver creato negli Anni ’50 uno dei migliori orologi subacquei di sempre. Ebbene, nel 2024 il sogno è diventato realtà con l’introduzione della nuova collezione Blancpain Fifty Fathoms 42mm. Questa nuova dimensione, notevolmente più contenuta rispetto ai modelli precedenti, offre un’opzione più versatile e confortevole per chi desidera indossare uno degli orologi subacquei più iconici e rispettati al mondo.

Storia del Fifty Fathoms

Nato nel 1953 il Fifty Fathoms rappresenta una pietra miliare nella storia dell’orologeria, essendo stato il primo vero orologio subacqueo moderno. La sua creazione rispose alle esigenze dei sommozzatori professionisti dell’epoca, stabilendo gli standard tecnici ed estetici che avrebbero definito questa categoria di segnatempo.

Blancpain Fifty Fathoms 1953
Blancpain Fifty Fathoms 1953

Progettato da due ufficiali della Marina francese, il capitano Robert Maloubier e il tenente Claude Riffaud, il Fifty Fathoms introduceva caratteristiche rivoluzionarie come l’impermeabilità fino a 50 braccia (circa 91 metri), una robusta cassa in acciaio inossidabile, una corona a vite protetta, un quadrante scuro con indici luminescenti per una migliore leggibilità sott’acqua, una lunetta girevole unidirezionale con anello di sicurezza rivoluzionaria e unica per l’epoca, e un movimento automatico antimagnetico.

Queste innovazioni tecniche, unite a un design funzionale e allo stesso tempo elegante, resero il Fifty Fathoms l’orologio subacqueo di riferimento per le forze armate di tutto il mondo. Diventò così il compagno inseparabile dei sommozzatori d’élite nelle loro missioni più impegnative.

orologio Blancpain Fifty Fathoms primo modello

Dopo essere stato ritirato dalla produzione negli anni ’70, il Fifty Fathoms ottenne una seconda vita nel 2003, quando Marc A. Hayek, CEO di Blancpain, decise di riportarlo al polso degli appassionati di orologi subacquei nel XXI secolo. Questa mossa si rivelò un successo, consolidando l’eredità di Blancpain come pioniere dell’orologeria subacquea moderna.

Collezione Blancpain Fifty Fathoms 42mm

I nuovi Fifty Fathoms Automatique da 42 mm mantengono le proporzioni del design originale, ma in una cassa più compatta e confortevole. Disponibili in oro rosso o titanio grado 23, questi orologi subacquei si distinguono per l’eleganza e la robustezza.

Blancpain Fifty Fathoms 42mm titanio 23

In realtà questa cassa l’abbiamo già vista, dato che è la stessa che montava il primo Blancpain Fifty Fathoms creato per la celebrazione del 70° anniversario esauritosi dopo poche. La lunetta in zaffiro, caratteristica immancabile della collezione odierna, garantisce un’ottima leggibilità e una robustezza notevole. L’impermeabilità è garantita sino a 300 metri.

Le nuove versioni da 42mm del Fifty Fathoms Automatique sono disponibili in due materiali pregiati: oro rosso 18 carati satinato e titanio grado 23 satinato. L’oro rosso 18 carati conferisce un’aura di raffinatezza e lusso a questi segnatempo subacquei. La finitura satinata crea un effetto opaco e sobrio, mantenendo l’eleganza intrinseca di questo nobile metallo prezioso, qui nella colorazione aurea più contemporanea. Il titanio grado 23 (Blancpain è l’unico marchio di orologi a utilizzarlo), d’altra parte, offre un look più sportivo.

Blancpain Fifty Fathoms 42mm oro rosso

Rinomato per la sua leggerezza, resistenza ai graffi e alla corrosione, nonché proprietà anallergiche, questo materiale high-tech è ideale per un orologio destinato all’uso estremo sopra e sotto l’acqua.

Le dimensioni compatte di questi nuovi modelli, con un diametro di 42,30mm e uno spessore di 14,30mm, li rendono più facilmente indossabili rispetto alle versioni precedenti, garantendo un comfort ottimale per la maggioranza dei polsi.

Movimento di Manifattura

Dentro i Fifty Fathoms 42mm batte il calibro 1315, movimento automatico interamente sviluppato e prodotto in-house da Blancpain a Le Brassus nel Cantone di Vaud. Seguendo la visione del brand questo calibro di manifattura offre prestazioni cronometriche di rilievo grazie alla presenza di una scorrevole spirale in silicio. L’impressionante riserva di carica di 120 ore (5 giorni) è ottenuta da ben tre bariletti montati in serie.

Blancpain Fifty Fathoms 42mm calibro 1315

Inoltre, il movimento è interamente decorato secondo la tradizione dell’Alta Orologeria, con una massa oscillante in oro rosso 18 carati finemente lavorata e trattata con un rivestimento NAC antigraffio.

Il design della massa oscillante è ispirato al rotore dello storico Fifty Fathoms del 1953, un tributo a uno dei modelli che ha scritto la storia dei diver. Con 227 componenti e 35 rubini, il calibro 1315 richiama il savoir-faire ultracentenario della manifattura di movimenti Piguet, testimone dell’eccellenza ingegneristica e artigianalità di Blancpain.

Prezzo

I nuovi Blancpain Fifty Fathoms Automatique da 42 mm in oro rosso o titanio grado 23 sono disponibili in edizione non limitata, con un prezzo di partenza di €18.300.

Conclusione

Sono molto stupito dell’arrivo dei nuovi Blancpain Fifty Fathoms 42mm; gli uomini di Le Brassus hanno sempre insistito che i Fifty Fathoms sono orologi subacquei professionali dove le dimensioni aumentate sono sinonimo di leggibilità alle alte profondità: sicuramente è così, ma dato che in realtà oggi un subacqueo vede più la scrivania dell’ufficio che le bollicine che fuoriscono dagli erogatori, un (parziale) ripensamento è ben accetto.

Finora i modelli con cassa inferiore di 45/44mm hanno sempre contraddistinto le edizioni limitate, ora i Fifty Fathoms da 42 mm offrono un’opzione più compatta e confortevole per gli amanti degli orologi subacquei, senza compromettere le prestazioni e l’eredità di questa iconica collezione. Per altri dettagli visita il sito web Blancpain.com.

Adesso lascia un commento e condividi le tue impressioni su questi nuovi segnatempo Blancpain!

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno Massimo
    Sembra che mi abbiano ascoltato… 😉
    Quando hai scritto l’articolo sulla presentazione del Blancpain Fifty Fathoms 70th Anniversary Act 2 Tech Gombessa, con un diametro da 47 mm, nei commenti avevo evidenziato che con movimenti da 30,60 mm di diametro, avrebbero ottenuto un orologio stupendo se rimanevano su un diametro della cassa da 42 mm, ed ecco, accontentato.
    Orologio molto più portabile, in ogni situazione.
    Brava Balncpain.
    Grazie

    1. Grazie per il tuo commento, Lorenz! 😊 Hai ragione, e considerando la filosofia di Blancpain, ridurre le dimensioni dei Fifty Fathoms a 42mm è stato un grande sforzo..

  2. Finalmente, speriamo si estenda anche su modelli di serie, in quanto ormai e’ fuori dubbio che diamentri superiori, per un polso medio, non sono comodissimi. A mio parere pero’, produrre in alternativa anche un modello privo della data sarebbe sicuramente azzeccato.

    1. Grazie per il commento Raffaele! Sono d’accordo.. togliere la data è uno degli altri tabù dei marchi, poichè molti acquirenti la richiedono. Una soluzione potrebbe essere di creare una versione più vintage che quindi per naturalezza non richiede la data e la sua assenza sarebbe pure giustificata.

  3. Scusa Massimo, forse non ho capito.
    Il prezzo del titanio e dell’oro è uguale. Mi sembra che per l’oro sia un ottimo prezzo e il titanio un po’ alto o sbaglio?
    Grazie

    1. Grazie per la domanda Claudio! Il prezzo indicato è specificato “a partire”, quindi i €18.300 si riferiscono a un modello in titanio 23 notoriamente molto meno costoso dell’oro. Se vuoi conoscere tutti i prezzi delle numerose versioni dei Blancpain Fifty Fathoms 42mm, quindi anche in oro, in fondo all’articolo trovi il link per raggiungere il sito web Blancpain. Alla prossima!

  4. Bellissimo articolo come sempre Massimo, personalmente però credo che questa referenza deve essere da 45, altrimenti perde la sua virilità! Pensiamo ad esempio ad un deepsa da 41 con spessore 12…
    Grazie e complimenti

    1. Grazie per il commento Luca! Il tuo commento mi consente di fare un inciso che ho dimenticato di riportare nell’articolo. Com’è venuto fuori da una comunicazione successiva al comunicato stampa, i nuovi Blanpain Fifty Fathoms Automatique da 42mm, sono un’alternativa, non una sostituzione ai 45mm che assolutamente rimangono a catalogo. Io, e credo molti altri, vedo bene il poter fornire un orologio anche a polsi più piccoli con tutte le lecite considerazioni per chi preferisce i “vecchi” XXL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest