Il magazine online di Orologi di classe

Sono 80 Anni Che Non Vediamo Un Breitling Così

Il presidente di Breitling Georges Kern continua a battere duro su tutti i fronti e nel 2021 rigioca la carta vintage Datora, cronografi con calendario completo diventati leggende che la Maison costruì a partire dagli Anni ‘40

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

6

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

6

Breitling B25 Datora 42

È diventata legge. Nessuno in orologeria ha il coraggio di ignorare il “fattore vintage” perché altrimenti forse la metà degli orologi non si venderebbe più. La creatività in orologeria è finita? Non penso proprio; è solo che tutti o quasi quando di tratta del vecchio, caro, e anacronistico orologio da polso pensano spesso indietro nel tempo.

Questa che oramai non è più una moda ma una regola fa buon gioco per marchi come Breitling che hanno una lunga storia da raccontare. Il presidente Georges Kern l’ha capito dal primo momento che si è insediato, e appena è libero dalle riunioni me lo immagino nelle soffitte della manifattura di Grenchen a cercare qualcosa da riesumare.

L’Heritage di Breitling

Da sempre sono un appassionato dalla lunga storia colma di invenzioni e brevetti deo cronografi di Breitling, dodici anni fa scrissi QUESTO ARTICOLO che le raccoglieva tutte, incluse quelle che la totalità dei marchi adottarono anche loro e che utilizzano ancora oggi, come i pulsanti della cronografia.

Breitling Navitimer 1962
Breitling Cosmonaut Navitimer 1962

Credo che il laboratorio fondato nel 1884 da Léon Beitling sia la firma delle più fondamentali soluzioni di questo orologio/strumento di cui da sempre noi italiani siamo tra i massimi utilizzatori ed estimatori.

La collezione Premier

Ottanta anni fa intorno agli anni ‘40 Breitling oramai sicura del suo savoir-faire tecnico, agli inizi del periodo più bello per i cronografi vintage, lanciò Premier collezione che prestava maggiore attenzione all’estetica dei suoi orologi.

Breitling collezione B25 Datora 42

Oggi la Maison rende omaggio a questi segnatempo con tre linee: il Chronograph, il Duograph e il Datora.

Classici, tutti con numeri arabi, sfere, e contatori, due modelli della collezione Premier Heritage di Breitling si ispirano ai Datora di ottanta anni fa. Essi sono testimoni di un passato che già all’epoca sembrava legato all’immortalità, dentro sono animati da movimenti meccanici all’ultimo grido e si possono indossare giornalmente in tutta tranquillità vista l’impermeabilità di 100 metri.

Breitling Datora

Il Datora, cronografo con calendario completo e fasi lunari, ha con il suo nome dato inizio a un vero e proprio genere di cronografi che oggi sono molto ricercati dai collezionisti.

Breitling B25 Datora 42 acciaio

Il modello che nel 2021 li celebra, il Breitling B25 Datora 42, è disponibile in due versioni entrambe da 42 mm di diametro con suggestivi pulsanti a oliva e vetri in zaffiro molto curvi.

La prima referenza in acciaio propone un meraviglioso quadrante in tonalità rame. Gli indici costituiti da numeri arabi sono lucidati a specchio e le lancette hanno un’anima in SuperLuminova. Sotto le ore 12 tra l’indice numerico e il logo Breitling heritage ci sono le due caratteristiche finestrelle di giorno della settimana e mese del calendario completo.

I contatori alle 9 e alle 3 indicano rispettivamente i secondi continui e i 30 minuti. In quello inferiore a ore 6 una lancetta segna la data e un’apertura all’interno lascia intravedere il disco delle fasi lunari con la Luna decorata che risplende su uno sfondo stellato.

Il secondo Breitling Datora ha la cassa di uguali dimensioni ma in oro rosso. Il quadrante è argento e i numeri arabi con le lancette di ore e minuti sono anch’esse in oro rosso.

Breitling B25 Datora 42 oro rosso

A muoverli è il calibro di manifattura Breitling B25 a carica automatica con massa oscillante unidirezionale, cronometria governata da ruota a colonne e certificato di cronometro rilasciato dal COSC, così come tutti e due sono assicurati al polso da un cinturino in coccodrillo con fibbia pieghevole.

Prezzo

Il Breitling Premier B25 Datora 42 in acciaio costa 11.350 Eur, mentre il Premier B25 Datora 42 in oro rosso 18 k ha un prezzo di 22.220 Eur. Gli orologi sono in pre-ordine sul sito web Breitling.

Breitling B25 Datora 42 oro rosso fronte

Prime Opinioni

I cronografi Datora dell’epoca sono tra gli orologi più ricercati nel mondo vintage. Breitling ha fatto bene a riprenderli: i Premier B25 Datora 42 rappresentano sia i suoi modelli top del momento sia un’importante testimonianza dell’illustre passato di un marchio leader nella complicazione della misurazione degli intervalli brevi.

Forse sarò un po’ talebano ma avrei preferito che almeno una delle due versioni avesse come i crono dell’epoca un movimento a carica manuale.

Tu cosa dici?

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Ciao Massimo, questo Breintling è un bel pezzo però ho un dubbio che nemmeno sul sito ufficiale spiegano: si tratta di un calendario completo. Ho cercato info e ci sono almeno due interpretazioni. C’è chi dice che il calendario completo va corretto manualmente nei mesi di 30 giorni perchè un orologio che, invece, considera i mesi con 30 giorni si chiama calendario annuale. La mia domanda è: questo orologio cosa è? Grazie mille. Buona continauzione

    1. Ciao Riccardo grazie per la domanda! Sia il calendario completo sia il calendario annuale conoscono entrambi la lunghezza di tutti i mesi dell’anno (da 30 e da 31 giorni) esclusa la durata del mese di febbraio, per ovvi motivi del ciclo bisestile che dura quattro anni il quale interessa il calendario Gregoriano, il computo che tutti usiamo. Quindi entrambi si devono regolare solo una volta l’anno per segnare correttamente l’inizio del mese di marzo. La differenza tra calendario annuale e calendario completo sta che l’ultimo fornisce anche le fasi lunari. Di conseguenza ecco spiegato perchè questi nuovi Breitling Datora sono calendari completi.

      1. Grazie per la compita spiegazione ma… ad aumentare i miei duddi ho verificato, sul sito di Patek, il 5146 (pezzo che adoro). Vieni indicato come calendario annuale con fasi lunari. Quindi credo che ci sia un po’ di confusione in generale. Soprattutto se anche Patek sbaglia…

        1. Più che un errore “calendario annuale con fasi lunari” usato da Patek mi sembra una pacifica licenza letterale… 🙂 . Non dimentichiamo che La Maison ginevrina nel recente 1996 ha realizzato il primo calendario annuale da polso della storia la Ref. 5035, nonostante calendari completi e i molto più complicati perpetui venivano già da anni realizzzati da diverse manifatture. Ci sta quindi che siano affezionati ad usare il termine “calendario annuale” il più possibile… 😉 N’est-ce pas?

  2. Buongiorno. Vorrei cortesemente sapere se, il calibro Breitling B 25 montato sul Breitling Datora possiede frizione orizzontale o verticale. Se non erro il calibro B 01 ha la frizione verticale, mentre non so per quanto riguarda il calibro B 25. Grazie mille. Federico Castagna.

    1. Grazie per la domanda Federico! 🙂 Il calibro Breitling B25 utilizza una frizione verticale. È stato sviluppato in collaborazione con Concepto, laboratorio specializzato in movimenti di La Chaux-de-Fonds.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest