Il magazine online di Orologi di classe

Vi Presento Il Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition

Bulova introduce Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition, un’edizione limitata commemorativa con cassa in titanio “dell’altro” orologio che 50 anni andò sulla luna

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

45

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

45

Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition

Per un vero appassionato i Bulova lunari non hanno bisogno di presentazioni. Due anni dopo il primo orologio andato sulla luna, nel 1971 questo orologio eguagliò l’impresa dello Speedmaster.

È menzionato a pagina 21 del registro dell’inventario di bordo della missione Apollo 15 e immortalato al polso di David Scott mentre assicurato alla tuta spaziale dal mitico ed enorme cinturino in velcro porge il saluto vicino alla bandiera USA.

30 luglio 1971 David Scott
30 luglio 1971 David Scott – foto © NASA

Qualche giorno fa è uscito Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition, una riedizione che rende omaggio al mezzo secolo da quando – anche se una sola volta – andò quasi ufficialmente sulla luna.

Il Lunar Pilot è sempre stato un best-buy. Con la sua riedizione Bulova ha fatto un capolavoro e come la versione normale ha un rapporto prezzo-qualità incredibile. Il Bulova Lunar Pilot standard si può trovare intorno ai 500 euro, qualcosa ancora meno se dotato di cinturino anzichè del bracciale in acciaio.

COMPRALO ORA: 496€

Bulova Lunar Pilot Storia

Non tutti sanno che Bulova ha alle spalle una lunga storia di collaborazioni con la Nasa. Il marchio ha partecipato tecnicamente fornendo all’ente spaziale la strumentazione di bordo di molti velivoli spaziali.

immagini prototipo Bulova Moon Watch
cronografo Moon Watch Bulova 1971 – Foto © RR Auction

I tecnici di Bulova rimasero a disposizione della NASA dall’inizio del programma per andare nello spazio sino alla fine degli anni ‘70.

Fu in questo periodo che il marchio adattò l’allora rivoluzionario orologio elettrico Accutron con oscillatore a diapason per i pannelli di controllo di bordo che misuravano il tempo all’interno dei velivoli.

Nel 1971 Bulova diede all’astronauta David Scott, comandante della Missione Apollo 15, un prototipo di un cronografo da indossare durante tutta la missione a titolo personale.

Bulova era stato uno tra i brand che nel 1965 fallì i test che la NASA aveva istituito per decretare quale orologio sarebbe stato più adatto per andare sul satellite, ma nel 1972 – come gli altri – ebbe una seconda chance.

In quel periodo, il brand americano che non disponeva di alcun movimento con cronografo meccanico, decise di utilizzarne uno di Universal Genève. È altrettanto noto – e riportato nel libro Time Capsule di Kesaharu Imai – che il marchio svizzero approntò 16 movimenti. allo scopo.

David Scott Bulova ammaraggio
David Scott (Bulova al polso) con James B. Irwin e Alfred M. Worden

Ma gli americani non si limitarono a offrire uno Space-Compax brandizzato e perciò decisero di costruirci intorno quel prototipo ispirandosi esteticamente agli Omega Speedmaster, visto che gli astronauti della NASA lo conoscevano bene e lo utilizzavano già da parecchio tempo.

Siamo ai giorni nostri. Nel 2016 Bulova sfrutta l’effetto mediatico procurato dall’asta tenutasi nell’ottobre 2015, che aveva fatto schizzare il ritrovato Bulova che aveva Scott al polso nella missione Apollo 15 e battuto a $ 1.625.000, e realizzò il Lunar Pilot. Pressoché identico al modello primitivo, reclama il legittimo diritto di poter essere anch’egli chiamato Moon Watch anche se per una sola camminata sulla luna.

Ora finalmente vediamo la novità Bulova 2021.

Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition

Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition fronte-retro

Il Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition, un’edizione speciale limitata a 5.000 esemplari del Lunar Pilot, presenta le stesse dimensioni di 45 mm del modello base ma – attenzione – in una leggerissima cassa di pregiato titanio Grado 5 a finitura opaca. È impermeabile sino a 50 metri – tanto quanto gli Speedmaster Moonwatch.

Diversi elementi come la fedele lancetta centrale del cronografo e i contatori, così come i tipici pulsanti a linguetta, identici al prototipo del ‘71, e il fondello con incisioni di un astronauta con scritte commemorative dell’anniversario della Missione Apollo 15, sono color oro.

Tra l’altro ll caso vuole che questo articolo vada online esattamente 50 anni fa quando per la prima volta un Bulova passeggiò allegramente sul suolo lunare, invece che come al solito essere relegato a stare in un cruscotto.

Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition retr

Entrando ancor di più nei dettagli la scritta BULOVA è sempre color oro giallo con finiture in bianco e il tutto è sorvolato da un vetro zaffiro blu con rivestimento interno antiriflesso.

Lo muove l’altrettanto noto movimento al quarzo Bulova ad alte prestazioni che oscilla a 265 Hz.

Ad assicurarlo al polso ci pensa un cinturino in pelle grigia con un passante color oro.

Prezzo

Per non smentirsi il Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition costa 890 Euro, un prezzo abbordabilissimo, ma ricordo che sarà costruito in soli 5.000 esemplari numerati per tutto il mondo.

L’orologio viene fornito in una confezione speciale con un libro dedicato alla storia del segnatempo e una moneta commemorativa della NASA con data della missione (DOM), 08.02.1971 (data in formato US). Per maggiori informazioni visitate il Museo digitale Bulova.

Opinioni

Il Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition è perfettamente in linea con il modello base, entrambi molto simili al cronografo di Scott. Iconico, ben fatto, racconta l’unica vera storia lunare orologiera che non sia firmata Omega.

Bulova Lunar Pilot 50th Anniversary Limited Edition profilo

Se il problema non è il polso piuttosto generoso che ci vuole per indossarlo, è un orologio che nella versione normale, o questa commemorativa, tutti dovrebbero possedere perché pur venendo da un nome conosciuto sono tutti proposti a prezzi raggiungibili.

Che ne pensi?

Lascia la tua opinione in un commento.

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

    1. Grazie per la domanda Francesco! È appena uscito: ne è stata data la notizia ora perchè l’anniversario dei 50 anni cade proprio in questi giorni ma sicuramente da fine mese sarà disponibile. Il mio consiglio è andare sul sito Bulova cliccando il tasto in fondo all’articolo e dirigersi nell’area dei rivenditori autorizzati, quindi cercarne uno o più a te comodi e contattattarli.

  1. Bello accattivante..avrei preferito un movimento automatico..un pezzo unico che non può mancare in collezione

    1. Che piaccia o meno guardando i commenti questo è un pezzo destinato ad acquistare valore nel tempo…. lo dimostra il fatto che in poco tempo ha quasi raddoppiato il valore…

    1. Grazie per l’informazione! Potrebbe essere ma mi sembra strano: a noi la notizia è arrivata dall’ufficio stampa Bulova e il press kit era in italiano con specifiche e prezzo in euro, senza alcuna segnalazione di restrizione per il solo mercato USA. Staremo a vedere.

    2. Poco fa in un’e-mail l’ufficio stampa Bulova ha confermato che sarà commercializzato anche in Italia al prezzo che compare nell’articolo.

      Comunque, ancora grazie per la segnalazione: ascolto sempre quello che avete da dire e se riesco lo verifico!

  2. Ciao Massimo, Mi scuso ma nn sono d’accordo nel chiamarlo moon watch, solo Omega puó vantarsi di questo pezzo. Bulova potrà al limite vantarsi di averne omaggiato nell’Apollo 15 un modello esteticamente simile allo speed ma con un meccanismo non suo che andó, si dice, a passeggiare dodo qualche anno e missione, sulla crosta lunare.

    1. Grazie per il commento Marco! 🙂 Nessuno, tanto meno io che ho scritto l’articolo e che ho ricordato in più parti l’esperienza imparagonabile di Omega sulla luna e nello spazio (e anche se ci hai fatto caso con un link ai test della NASA), vuole paragonare questo Bulova allo Speedmaster: anche come orologi oggi sono assai diversi, e in tutti i sensi. Sarebbe da folli. Ma è un fatto riportato anche nei libri dei più esperti che un Bulova da polso abbia camminato (una volta) anche lui sul satellite.

      1. I due orologi si assomigliano perché entrambi rispondevano alle richieste fatte dalla NASA sulle caratteristiche dei quadranti. Non mi trovo d’accordo col dire Bulova copia Omega, sarebbe più corretto dire che entrambi rispondevano a delle specifiche tecniche per cui risultano simili nel design.

  3. Buonasera Gentile Massimo,
    manco a farlo apposta…Certe ” Dritte” possono aversi solo navigando sul tuo “Wonderful Blog”,
    come sempre punto di riferimento per noi appassionati di magnifici segnatempo; complimenti per l’accurata analisi “delle fonti documentali” precisa ed altresì circostanziata.
    Giusto una precisazione: il Comandante David Randolph Scott non fu certo il primo a porre piede sulla luna ma conosceva molto bene il mitico Commander Neil Armstrong , essendo stato suo compagno di volo nella missione Gemini 8 nel Marzo 1966.
    E’ da rimarcare inoltre, che fu il primo astronauta a guidare sul suolo lunare il “Rover” (sorta di automobile elettrica) nel corso della missione da lui comandata; ergo questa “riedizione” per chi sia in grado di accaparrarsela è più che mai interessante…

    Bye&Thanks
    Alex

  4. Posseggo un bulove del 1963 funzionante e il lunar che mi pare un ottimo orologio,non vorrei criticare ma qualcuno dice che l’omega si fermò.

      1. Quindi aspettando questo Bulova sarà acquistabile anche presso alcuni selezionati rivenditori autorizzati Bulova anche in Alto Adige? Per il prezzo di circa 890€ Potrei farci un pensierino, posseggo già il BULOVA LUNAR PILOT IN ACCIAIO e la versione PVD NERA, se lo trovo farò una prova al polso e se mi piacerà come in foto lo acquisterò!

        1. Grazie per l’intervento Matt. Che sarà disponibile in Italia è sicuro, ma se sei interessato – anche perchè non si sa quanti dei 5.000 totali saranno disponibili, ti conviene contattare a breve – o meglio ancora – andare a parlare di persona con qualche concessionario a te comodo, e magari se te lo permetterà prenotarne uno.

          1. Mi sono già fatto vivo da diversi concessionari ufficiali se lo hanno me lo fanno vedere se poi mi piace addosso probabilmente lo prendo

          2. Grazie per tenerci informati Matt! Dopo che l’avrai visto e comunque vada poi torna qui a lasciare la tua opinione.

  5. Sinceramente al di là del fatto che uno può trovarlo bello o meno, il fatto che abbia un normalissimo calibro al quarzo me lo fa apparire molto farlocco. Diverso sarebbe stato se avessero riproposto l’Accutron….ma del resto Bulova ormai è solamente un marchio commerciale e queste iniziative non fanno altro che confermarlo.

  6. Io possiedo un Lunar pilot normale comprato un anno fa e devo dirti che e fantastico e Quelli che dicono ma e un quarzo dico che ci sono quarzi e quarzi con il suo meccanismo precisionist e tra gli orologi più precisi del mondo

    1. Non credo si tratti di vedere quanto un orologio sia preciso; se fosse così i vari Rolex, Pateck, Omega e i, per me brutti, R.M. meccanici non avrebbero senso si esistere specialmente se paragonati ad un Citizen radiocontrollato. Il fatto è che se fosse un Accutron con il diapason sarebbe molto più affascinante se pur meno preciso. Tra l’altro il movimento al quarzo, se pur non strettamente convenzionale, e di produzione Miyota-Citizen. Quando dico “farlocco” voglio dire che non mi piace sfoggiare il simbolo del diapason quando questo non è presente.

  7. Buonasera
    Questo piccolo gioiello
    mi verrà regalato dalla moglie, per Natale.
    Preso accordo col negoziante.

    1. Evviva! 🙂 Grazie per averci resi partecipi di questa bellissima notizia Luigi! Torna qui a lasciare le tue impressioni quando l’avrai al polso..

  8. Visto dal vivo pochi giorni fa mi è piaciuto davvero tanto, me lo sono comprato e portato a casa in un colpo solo assieme a un magnifico Hamilton Pulsar PSR oro giallo pvd a 1970 pezzi mondo!
    Aspetto solo la vigilia di Natale per aprirli tutti e due!

  9. Davvero bellissimi orologi il Lunar Pilot 50 esimo anniversario e Hamilton Pulsar PSR! Di solito gli orologi al quarzo non hanno molto spazio nella mia collezione ma per questi due ho fatto una eccezione e devo dire che mi appagano moltissimo e la motivazione e la loro storia unità al loro design molto anni 70.

    1. Grazie per il commento. Nel mio piccolo diversi anni fa ho imparatato ad apprezzare anche gli orologi al quarzo: chi li snobba non può definirsi un appassionato completo.

  10. Il paragone con lo Speedmaster è quasi ovvio ma improprio per la diversa offerta dei due orologi. Tengo però a precisare che il capitano Scott non indossò “fortuitamente” il Bulova, ma l’orologio è indicato nel registro della missione Apollo 15. Inoltre Bulova ha collaborato con la NASA dalla metà degli anni ‘50 agli anni ’70, durante la fase di conquista dello spazio da parte degli Stati Uniti. Questa cooperazione ha portato Bulova a contribuire per ben 46 missioni, utilizzando la tecnologia innovativa Accutron su tutta la strumentazione e sui sistemi di cronometraggio (fonte pagina web ufficiale Bulova).

    1. Grazie per il commento, ma non ne comprendo il razionale. Non mi sembra di aver nè scritto nè fatto intendere che la presenza dello Space-Compax Universal Geneve marchiato Bulova nella missione Apollo 15 sia stata “fortuita”. Anzi, riportando che è citato dall’autorevole libro Time Capsule di Kesaharu Imai, è un modo per sottolinearle l’assoluta ufficialità. Nel testo di quest’articolo è anche stato specificato che Bulova è sempre stata protagonista come cronometrista dall’inizio delle missioni spaziali. Infine, non c’è alcun paragone con lo Speedmaster, semmai il sottointeso che il Bulova è l’unico “altro” orologio ad essere andato sulla Luna ufficialmente, visto che ufficiosamente ce ne sono stati altri.

  11. Acquistato
    È bellissimo, ottima sensazione nell’indossarlo al polso. Possiedo anche lo Speed Omega e non voglio certo paragonarlo a quest’ultimo ma vi assicuro che è un orologio che da emozione nell’indossarlo.

  12. Mi è stato regalato per il compleanno …. 1230/5000… ho anche lo Speedmaster moon sia un date “panda”….come molti appassionati non stravedo per ì quarzo…. Ma questo…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest