Il magazine online di Orologi di classe

Jaeger-LeCoultre Presenta un Reverso Per L’Anno del Drago

Jaeger-LeCoultre dà vita a un capolavoro di maestria tecnica e artistica: il Reverso Tribute Enamel Dragon

di Davide Colombo 3 MIN LETTURA

 

1

di Davide Colombo 3 MIN LETTURA

 

1

orologio Jaeger-LeCoultre presenta il Reverso Tribute Enamel Dragon

Nel lontano 1931 Jaeger-LeCoultre crea un segnatempo destinato a rivoluzionare il mondo dell’orologeria e a diventare un’icona senza tempo: il Reverso. La cassa ribaltabile rettangolare nasce infatti per proteggere il quadrante nelle combattute partite di polo, grazie alla possibilità di capovolgerlo per nascondere il vetro. Ben presto però questo orologio dal design unico e innovativo varca i confini dello sport, affermandosi come oggetto di culto e status symbol per le sue linee eleganti e pulite.

Il fondello in metallo liscio del Reverso è una tela bianca che negli anni viene impreziosita dal talento creativo di artefici e artisti, liberi di incidere, cesellare e decorare la superficie con forme e soggetti di ogni tipo. Ogni Reverso è così un pezzo unico.

orologio Jaeger-LeCoultre Reverso Tribute Enamel Dragon fronte e retro

In occasione del Capodanno Cinese 2024, la Maison di Le Sentier ha deciso di celebrare l’anno del Drago con il lancio di un segnatempo d’eccezione: il Reverso Tribute Enamel Dragon. Un tributo al leggendario animale realizzato dai migliori maestri artigiani della manifattura, che hanno impiegato smaltatura e incisione per trasformare la cassa in un capolavoro artistico di rara bellezza.

Jaeger-LeCoultre possiede al suo interno un Atelier des Métiers Rares dedicato alla conservazione dell’arte della smaltatura e dell’incisione. Un savoir-faire unico che in questo caso viene espresso al massimo livello per omaggiare una creatura mitologica profondamente radicata nell’immaginario orientale.

Jaeger-LeCoultre Reverso Tribute Enamel Dragon incisione drago

Ribaltando il quadrante, il fondello rivela un possente dragone circondato da nuvole dorate. L’animale mitologico sembra quasi elevarsi dallo sfondo in smalto nero lucido grazie ad un complesso lavoro di cesellatura 3D. Per ottenere questo effetto di stupefacente realismo, il maestro incisore ha impiegato la raffinata tecnica dell’”incisione modellata”, lavorando il metallo in successivi passaggi con 10 ceselli differenti per un totale di 80 ore. Un processo estenuante e meticoloso, reso ancor più complesso dalla superficie già smaltata. L’alternanza tra zone lucide e finiture sabbiate esalta poi il senso di movimento, dando vita ad un capolavoro di tecnica e passione.

Anche la manifattura dello sfondo completamente nero ha richiesto grande maestria ed esperienza. Il colore intenso e vibrante è ottenuto sovrapponendo fino a 6 strati di smalto, cotti e raffreddati in un lento e complesso procedimento durato ben 16 ore. Segue poi la delicata fase di levigatura per conferire brillantezza e uniformità. Un risultato mai scontato con la tecnica dello smalto Grand Feu.

quadrante smaltato Grand Feu Jaeger-LeCoultre Reverso Tribute Enamel Dragon

Il quadrante riprende lo stesso colore del fondello, con un nero opaco profondo e vellutato impreziosito da un tocco di colore blu cobalto per le lancette e i marcatori delle ore. La purezza della superficie permette così di concentrarsi sull’intricato lavoro sul retro, in un perfetto gioco di contrasti tra tecniche.

Disponibile solo su ordinazione, il Reverso Tribute Enamel “Dragon” è un tributo ai mestieri artigianali della manifattura, in grado di fondere talento tecnico e ispirazione artistica. Una sintesi armoniosa di tradizione e innovazione che si rinnova ad ogni creazione, mantenendo intatta la propria unicità. Un capolavoro senza tempo, proprio come il mitico animale che celebra. Visita il sito ufficiale.

Lascia anche tu le tue opinioni in un commento.

 

 

Articoli correlati

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest