Il magazine online di Orologi di classe

LIVE: Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

Meccanico, tecnologico, Mido presenta il Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata, un orologio scheletrato fuori dal coro come lo è dal 1934 la collezione Multifort; scopriamolo nei dettagli di una recensione live

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

0

Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

Oggi ti parlerò di Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata, un orologio che è l’ultimo testimone di una lunga storia di sfide e innovazioni. È un orologio scheletrato, anche se tutto a modo suo, ma prima di iniziare la recensione ti racconto le circostanze nelle quali è nata la linea Multifort.

Gli anni ‘30 identificano uno dei periodi più rivoluzionari dell’orologeria. L’orologio da polso si stava oramai affermando su quello da taschino ma insieme a quella migrazione arrivarono anche molti problemi da risolvere.

L’impermeabilità, il magnetismo, la resistenza agli urti e di entità molto maggiori di quando i segnatempo erano al sicuro nel panciotto.

Nel 1934 Mido, marchio svizzero con nome spagnolo, dopo aver inventato quattro anni prima il famoso sistema che poi verrà chiamato Aquadura, il quale tramite una corona avvolta internamente di sughero garantiva un’impermeabilità molto affidabile, esordì con la collezione Multifort, la dimostrazione della curiosità del brand.

Storia del Multifort

Mido è sempre stato un marchio discreto e il Multifort ne è una prova. Quando nacque a metà degli anni ‘30 era assolutamente impermeabile, antimagnetico e resistente agli urti. Fu una pietra miliare per il marchio fondato nel 1918 a Solothurn (CH), che però non la ostentò più di tanto utilizzando principalmente la collezione come un laboratorio di idee per le future creazioni.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata dettaglio

Non tutti sanno che Mido fece testare per più di 1.000 ore il Multifort dall’Electrical Testing Laboratories Inc di New York. Per iniziare i Multifort resistettero a dieci cicli di 15 minuti di calore a 50°C, seguiti da un freddo di -40°C.

I laboratori simularono con successo una pressione di 13 atmosfere, più o meno la stessa che s’incontrerebbe a 120 metri di profondità, che non era niente male in un’epoca dove gli orologi subacquei professionali erano ancora lontani dall’essere solo pensati.

Poi fu la volta delle prove in altitudine a 6600, 13.300 e 16.600 metri. Qui uno dei 6 orologi testati si dimostrò più “umano” e cedette a 13.300 metri.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata lato

Oggi alcuni subacquei possono garantire un’impermeabilità che va oltre il punto più profondo della Fossa delle Marianne, ma è curioso come quasi cent’anni fa Mido per rendere impermeabile il suo Multifort utilizzò del semplice sughero, anche se opportunamente trattato.

Recensione Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

L’eco di queste avventure sta tutto nella collezione, ed in particolare nell’ultimo arrivato Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata che è anche il primo orologio scheletrato di Mido.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata fronte

Per la cassa di questo orologio da 44 mm si è scelto il leggero titanio con un trattamento PVD nero. Essendo un open-dial il tradizionale quadrante è assente ma al suo posto, mischiato con il profilo del movimento meccanico, troviamo una cover con motivi concentrici che da più ampi in lontananza si gradatamnet si riducono sino a circondare quasi completamente il bilanciere, come a volerlo proteggere.

Scorci e aperture mostrano gran parte della platina superiore del movimento, tutta rifinita a côte de Genève che è una delle essenze della collezione Multifort.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata dettaglio

Le lancette, grigie e allungate attraversate da un’anima centrale in SuperLuminova sorvolano il quadrante misteriosamente aperto costituito da più livelli, anche meccanici funzionali, e quella dei minuti punta su un discreto rehaut nero dove sono posizionati gli indici delle ore più evidenti insieme a quelli dei minuti. Infine, a ore 6 c’è una piccola lancetta dei secondi con taglio diamante.

Un’atmosfera post-atomica dove elementi del passato si fondono con forza con altri più contemporanei, messaggeri di un futuro improbabile ancora attaccato alla tradizione. Un orologio alla Mad Max, e per questo unico più che mai.

D’altro canto il titanio è di per se un metallo pronto ad accogliere qualsiasi sfida imposta dal tempo. Sul Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata lo troviamo sotto diverse sembianze: lucido sulla lunetta, satinato sui lati, e ancora rivestito in nero con trattamento PVD a costituire l’insieme del quadrante.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata cinturino

Come Mido ci ha ultimamente abituati il cinturino è in tessuto tecnico nero con bordi arrotolati e impunture tono su tono con fibbia ad ardiglione in titanio trattata PVD nero.

Un look sicuro, un nuovo modo di interpretare un orologio meccanico classico che credo piacerà molto ai caratteri più decisi.

Scheda Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

  • Referenza: M032.605.47.410.00.
  • Cassa: In 3 parti, Titanio satinato e lucido con trattamento PVD nero – 44 mm – impermeabile fino a 10 bar (100 metri) – Vetro zaffiro antiriflesso fronte e retro.
  • Quadrante: Aperto – Cover con motivi concentrici trattata PVD decorati a Multifort Mechanical Skeleton.
  • Movimento: Carica manuale ETA, base 6498-1, 46 ore riserva di carica – ore, minuti, secondi, – frequenza 2,5 Hz – 18.000 a/h.
  • Cinturino: Tessuto nero tecnico con bordi arrotolati e impunture tono su tono, fibbia ad ardiglione in titanio con trattamento PVD nero.

Movimento Svizzero

Per il Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata Mido è andata contro le sue abitudini. Poteva scegliere uno dei più recenti calibri 80 di cui è stata tra i primi marchi del gruppo Swatch a utilizzare, soprattutto nella versione in silicio, ma per questo orologio senzatempo si è affidata all’ETA 6498-1.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata movimento ETA 6498-1

Questo movimento di dimensioni superiori alla norma, che nel passato si chiamava UNITAS, è stato progettato negli anni ‘50 per animare gli orologi da tasca. La sua frequenza di 18.000 alternanze/ora tipicamente vintage è un’altro segno della personalità steampunk di questo Multifort.

Un orologio che non vuole essere inquadrato in nessuna macro-categoria. Al di la dei segnali e delle interpretazioni il Calibro 6498-1, oltre a essere stra conosciuto dagli appassionati è un vero “Terminator”: è così affidabile che Swatch Group in questa versione lo ha lasciato praticamente com’era 70 anni fa.

Naturalmente di prima scelta, oltre a proporre le côte de Genève sul retro del movimento appaiono molte decorazioni come gli smussi degli angoli degli elementi con angolo e componenti che splendono per la placcatura in rodio.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata dettaglio movimento

In definitiva un movimento molto robusto che si sposa bene con la terza personalità di questo Multifort, quella sportiva. Inoltre, la carica manuale avvicina chi sta dalla parte più tradizionale dell’orologeria.

Prezzo Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata

Il prezzo consigliato al pubblico è di 1.840 Eur. Questo orologio è costruito in un’edizione limitata a 900 esemplari numerati. È già disponibile presso i rivenditori autorizzati Mido cui elenco potrai trovare a questo link.

Opinioni

Ho tenuto il Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata al polso per una settimana, ma per evidenti problemi di lockdown, fuori, non siamo andati molto oltre la spesa al supermercato.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata opinioni

Sono uno a cui spesso piace osare. Mi attraggono ancora gli orologi digitali vintage, soprattutto i Pulsar con i led rossi, così come cercare di ridare aria e vita a un glorioso Universal Genève Polerouter con microrotore di seconda mano (a proposito ne ho uno che non vedo l’ora di far revisionare). Intendo che non mi fossilizzo mai in marche o stereotipi talebanamente classici o in conosciuti marchi sportivi.

Come ti sarai accorto questo orologio è completamente fuori dagli schemi che ho appena citato, ma per me è proprio li che sta la sua forza.

Come costruzione e qualità non c’è nulla da obiettare: i materiali e le finiture sono top, così come il design che va con personalità in direzioni diverse a quello concepito per la massa.

Parafrasando i gusti con i colori, se i tuoi sono tendenti al nero pece e non possono spingersi al grigio antracite, magari proposto con fantasia, questo orologio non è per te.

Mido Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata conclusioni

Se invece sei un curioso, e di fianco al tuo rigoroso segnatempo ne vuoi mettere uno che mentre richiama i valori di un passato fortemente innovativo, si lascia andare – come fecero al tempo i suoi antenati, il Multifort Mechanical Skeleton Edizione Limitata ti darà molte soddisfazioni, perché lui non è un orologio qualunque.

Per la cronaca, con 100 metri d’impermeabilità e giocando anche con colorati cinturini in caucciù, se dipendesse da lui, ti accompagnerebbe allegramente ovunque tu vada.

SCOPRI DI PIÙ

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close