Il magazine online di Orologi di classe

Le 8 Migliori Marche Di Orologi Subacquei Che Non Conosci

Alla scoperta di 8 marchi di orologi subacquei per lo più sconosciuti che realizzano stupendi diver, artigianali e personalizzati.

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

18

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

18

marche orologi subacquei sconosciute
foto courtesy @ oracleoftime.com

Sei un patito di orologi subacquei e ne compreresti uno dopo l’altro?

A un primo sguardo i diver sembrano tutti uguali: ghiere girevoli con grandi numeri incisi, indici e lancette sovradimensionate, enormi corone per essere manovrate senza doversi togliere i guanti.

Tutto qui?

No di certo. In questo post voglio segnalarti otto ottime marche di orologi subacquei meno note costituite da microbrand che operano prevalentemente sulla rete, one man company che per le loro opere si ispirano a icone del passato, o artigiani che costruiscono sub semplicemente unici.

Contenuti

UNIMATIC

Per una volta partiamo dall’Italia. Unimatic è un microbrand che dal 2015 costruisce piccole serie di segnatempo sportivi, subacquei, cronografi, solitamente mossi da robusti movimenti Seiko sia essi meccanici che al quarzo.

orologi subacquei Unimatic

Ho scelto il Modello Due ref. U2-B. Di lui mi piace molto, la grafica del quadrante, la grande corona microzigrinata e il trattamento pallinato antiriflesso della cassa in acciaio da 38,5 mm di diametro. Manca la lunetta graduata girevole, ma si fa perdonare per una grandissima personalità. È animato da un movimento Seiko NH35A automatico con carica bidirezionale e stop dei secondi. L’impermeabilità è garantita sino a 300 metri. Abbordabilissimo.

Prezzo: 385 Euro

www.unimaticwatches.com

BALTIC

Baltic è un micro brand francese nato recentemente che come tanti per lanciarsi ha utilizzato la famosa piattaforma Kickstarter. Per quanto low cost e animati da movimenti meccanici cinesi (per altro di ottima qualità come il Calibro Seagull ST19 del primo modello), o semplici calibri Miyota giapponesi, il design è molto curato.

Orologi Baltic

Il modello Aquascaphe, animato da un Miyota 9039 (versione senza data), soluzione low-cost ma affidabilissima, è caratterizzato da una ghiera unidirezionale in zaffiro che per la sua lavorazione mima alla perfezione quella in bachelite dei primi diver professionali. Anche il vetro in zaffiro bombato e le dimensioni di 39 x 47 mm contribuiscono a dargli un bell’aspetto. È disponibile con cinturino o bracciale in acciaio. In pre-ordine il Baltic Aquascaphe costava leggermente meno, tuttavia rimane ancora un segnatempo molto accessibile.

Prezzo: 579,15 Euro (IVA esclusa)

baltic-watches.com

MK II

MKII o Mark II. Se cerchi su Wikipedia trovi che generalmente significa la seconda versione di un prodotto e che normalmente è un termine che si usa nel mondo militare. Qualche patito di orologeria e frequent surfer della rete conoscerà senz’altro Bill Yao, l’uomo che dietro al brand MK II realizza orologi homage fedelissimi di vecchie icone del passato. I suoi segnatempo si distinguono per l’alta qualità delle finiture e per privilegiare movimenti ETA, giapponesi Miyota e più di recente anche Sellita.

orologio Mk II Stingray II, Keroman, Date, Dive Inlay-Aluminum

Bill ha sempre disponibili riedizioni di storici subacquei militari come i Benrus Type 1 e Type 2, ma per questo elenco ho scelto di citare il modello Tornek Rayville, ora finalmente disponibile ma al momeno esaurito. Si chiama  Mk II Stingray II, Keroman, Date, Dive Inlay-Aluminum ma che come vedi nella foto pure dal di fuori è una goccia d’acqua della prima serie. Leggi la mia recensione del Tornek-Rayville TR-900 originale.

Prezzo (indicativo): €860

www.mkiiwatches.com

MAGRETTE

orologio subacqueo Magrette Moana Pacific Professional

Originaria della Nuova Zelanda, Magrette si è fatta un nome sulla scena con la sua gamma di orologi a prezzi accessibili ma distintivi ispirati alle immersioni. Il marchio offre una selezione di stili di movimenti da ETA, Sellita e Miyota, garantendo una profonda resistenza all’acqua, soprattutto nel modello Moana Pacific Waterman che arriva a 500m di profondità. La caratteristica più interessante di questi orologi è l’accessibilità, con prezzi a partire da circa $300 per modelli animati dal movimento Sellita, fino a $848 per il Moana Pacific Professional dotato di cassa in titanio. In cima alla collezione, troviamo casi incisi a mano, prodotti in quantità estremamente limitate, che aggiungono un tocco di esclusività e artigianalità al marchio.

Prezzo (indicativo): $848

magrette.com

YEMA

Il Superman Heritage Blue è la riedizione del famoso segnatempo Superman scelto nei primi anni ’70 come equipaggiamento dai piloti dell’Aviazione Francese.

orologio subacqueo Yema Superman Heritage Special Edition

Yema non ha certo bisogno di presentazioni: iconico marchio di orologi da “plongeur” degli anni ’60/’70 è stato recentemente rivitalizzato. A ore 3 appare l’emblematico meccanismo di blocco della lunetta del marchio presente su tutti i modelli Superman a partire dal 1963. La cassa si può richiedere da 39mm o 41mm e monta un ETA 2824-2 Grado Elaborato; le finiture sono ottime e di questo modello ne verranno costruiti solo 500 esemplari.

Prezzo: 1.199 Euro

eu.yema.com

VINTAGE VDB

Questi sono orologi unici e personalizzati che spesso non somigliano a nessun altro subacqueo. Potremmo definirli post-atomici! Dietro a VDB c’è la mente super creativa di Stephan Obst che disegna e coordina un piccolo team di orologiai.

Orologi VINTAGE VDB

Per rappresentare questo micro brand interamente dedicato agli orologi subacquei ho scelto il recente modello Vintage VDB CNF che appartiene alla collezione dei modelli realizzati interamente a mano. Presenta una cassa da 47 mm con spallette proteggi corona costituite da due voluminose alette. Questo custom diver ha un vetro plexiglass ed è mosso da un movimento d’epoca Adolph Shild 1361, storico marchio che ha chiuso i battenti negli anni ’70 dopo quasi un secolo di attività. Totalmente personalizzabile.

Prezzo: Su richiesta

www.vintage-vdb.com

UTS MÜNCHEN

UTS MÜNCHEN è l’acronimo di Uhren-Technik-Spinner, da Nicolaus Spinner che a Monaco di Baviera ha un’azienda specializzata nella costruzione di meccanica di precisione. La passione per gli orologi lo ha portato nel 1999 a realizzare segnatempo sportivi ultra-professionali.

orologi UTS MÜNCHEN

Casse e corone vengono ricavate dal pieno con tolleranze di 1/1000 di mm e poi rifinite una a una a mano da Spinner. I suoi orologi subacquei come il modello UTS 4000m sono realizzati in acciaio chirurgico 14305 o 1440 che sulla carta è pari all’AISI 316L ma che secondo Spinner, per le più severe normative tedesche, si tratta alla fine di leghe molto superiori. Qui della tanto decantata valvola del Sea-Dweller che serve a espellere l’elio che si infiltra all’interno della cassa, secondo Rolex e il 99% dei brand indispensabile, non c’è neppure l’ombra. Il vetro fissato alla cassa tramite un anello con 8 viti ne fa tranquillamente a meno. Se vuoi saperne di più leggi una interessantissima recensione live. Un estremo capolavoro subacqueo.

Prezzo. da 3.800 Euro

www.utswatches.com

PITA

Aniceto Jiménez Pita è un orologiaio indipendente AHCI l’organizzazione che raggruppa i migliori artigiani del tempo del pianeta. Dopo aver realizzato segnatempo di ogni tipo, una decina di anni fa diede vita al progetto Oceana, capostipite di una serie di subacquei dalle caratteristiche sorprendenti.

Orologi PITA

Il recente Oceana Titanium resiste a una pressione di 500 bar (5.000 metri) anche se in realtà la cassa e i suoi speciali meccanismi sono testati sino a 603 bar. Ma non è finita qui: Pita Oceana ha ottenuto due brevetti il Pita-TSM (Time Setting Mechanism) e Pita-RT (Remote Trasmission). In pratica il movimento automatico è stato profondamente modificato per essere caricato e regolato girando il fondello. Leggi la recensione che scrissi oltre dieci anni fa. N.B. è l’unico orologio automatico al mondo che virtualmente non ha problemi di entrata d’acqua in quanto nella cassa non vi è ne la corona ne alcun buco, perciò è anche senza guarnizioni (nemmeno tra il cristallo). Personalizzazioni pressoché infinite ma se ti piace muoviti per tempo: ne vengono realizzati solo 85 pezzi l’anno.

Prezzo (indicativo): 5.475 Euro

E siamo arrivati alla fine di questo elenco di marchi di orologi subacquei per lo più sconosciuti; Per me alcuni dovrebbero finire nella selezione dei migliori orologi subacquei.

Se hai qualche nome da aggiungere, mi raccomando lascialo in un commento!

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno,

    la seguo costantemente (più o meno…) ma sempre con interesse e cerco di seguire i suoi consigli, ovviamente in proporzione alle mie possibilità!!
    Poichè cerco di collezionare macchine che abbiano un forte connotato progettuale ho notato oggi il design pulito ed affascinante del segnatempo Unimatic, tenendo molto in conto il costo abbordabile…..
    Vedrò di informarmi di più e presto

    Grazie e buon lavoro

    1. Grazie Mimmo! Tienici informati anche tu se lo comprerai tornando qui a lasciare le tue impressioni.

  2. Movimento miyota 9039 è al pari di una eta o un sellita sw200 o da più pregio un movimento svizzero che uno giapponese, lo chiedo perché ero interessato al Baltic grazie

  3. Bella domanda Fabio! I movimenti Miyota sono il top per quanto riguarda il rapporto prezzo/qualità. I movimenti ETA 2824-2 e Sellita SW-200-1 sono un gradino superiore ma molto dipende anche dal grado di scelta: ETA è molto trasparente e propone (credo) tutti i suoi calibri, senz’altro il 2824-2 e il 7750, in tre diversi step di qualità e così anche Sellita che è il competitor principale (i brevetti del 2824 sono scaduti per cui non è reato costruire dei cloni). In un quadro dove i prezzi devono essere contenuti i Miyota ci stanno benissimo: sono affidabili ma potrebbero non essere performanti come precisione come i comparabili modelli svizzeri. È la famosa “coperta” presente in qualsiasi bene di consumo che se la tiri da una parte si accorcia dall’altra 😉

  4. Scusami Massimo

    sono andato sul sito di Vintage Vdb per cercare maggiori informazioni sull’orologio da voi esposto , ma

    non sono riuscito a trovare il modello da nessuna parte….

    Tra l’altro per avere un ordine di grandezza del

    prezzo, non si capisce cosa si deve fare…

    sapete illuminarmi in proposito ?

    Grazie per un vostro riscontro

  5. Ciao Adriano, figurati 😉 Sulla home page ci sono 3 orologi aggiornati a maggio 2020. Usa il sito in lingua inglese (pulsanti sulla destra) o clicca https://www.vintage-vdb.com/en/welcome/. Cliccando “READ MORE” su uno qualsiasi entri nella scheda che riporta caratteristiche tecniche e disponibilità. I prezzi sono su richiesta quindi devi contattarli.

  6. Salve Massimo,le chiedo un aiuto,sono intenzionato ad acquistare il Modello due Unimatic di questo post ma sul sito ufficiale sembra non sia più in vendita…
    Mi può dare un aiuto su dove poterlo acquistare? Che dice,ho speranze di poterlo allacciare al mio polso?
    Un saluto e grazie in anticipo!

    1. Ciao Nicola, hai provato a googlare “unimatic due Due ref. U2-B” (senza virgolette)? Il problema è che UNIMATIC realizza piccole edizione limitate che poi normalmente non ripete. Se non l’hai ancora fatto proverei anche a scrivergli dal loro sito web: magari sono a conoscenza di qualche loro rivenditore che ne ha ancora qualcuno in stock, ma devi essere pronto a pagare eventuali dazi in quanto UNIMATIC vende praticamente tutto all’estero e fuori EU. In bocca al lupo!

      1. Grazie a te! Nella fascia di prezzo economica il Seiko 007 è un best buy. Per quanto riguarda Squale essendo straconosciuto non poteva certo comparire in questo articolo ma basta che cerchi nella barra in alto “Squale” (senza le virgolette) e il risultato di mostrerà una lista di articoli in cui è presente, solitamente il 1521, oppure puoi leggere a questo link la recensione dello Squale Matic scritta da Luca qualche giorno fa. Se dovessi scegliere tra un Seiko 007 e uno Squale al quarzo personalmente non avrei dubbi: il primo, ma se puoi spendere un po’ di più, Squale 1521 di sicuro!
        PS: proprio oggi è andato online un post con tre suggerimenti per un “orologio da spiaggia” 😉 https://www.orologidiclasse.com/orologi-economici-estate-spiaggia/

  7. Grazie per la risposta Massimo farò un tentativo.
    La mia intenzione è acquistare un orologio abbordabile e robusto per il mare.Oltre all’Unimatic citato sopra,la mia scelta è tra l’Hamilton khaki field auto 38mm (che non è proprio un diver ma mi piace troppo lo comprerò comunque) il Seiko 007 e lo Squale 1553-020 al quarzo che ho visto solo in foto ma mi ha subito incuriosito.
    Tu cosa mi consigli?In particolare sullo Squale ti chiedo un tuo parere dato che a differenza degli altri sopra citati non è menzionato in nessun tuo post credo.
    Un saluto!

  8. Forse mi sono espresso male Massimo,di non presente in nessun post intendevo lo specifico modello Squale 1553-020, di altre referenze nei vostri vari post eh sì che ne trovo! Dello Squale 020 anche se quarzo adoro l’aspetto così vintage che è dato dal fatto che è costruito con pezzi originali degli anni 70/80 (loro rimanenze da magazzino) tranne che per il movimento ed il cinturino.Addirittura ha il trizio su indici e lancette!…(carica esaurita naturalmente).
    Hai avuto modo di vederlo?
    Un caro saluto!

  9. Non conoscevo quello specifico Squale Nicola, grazie per averlo menzionato! Di fatto qui a Orologi di Classe ci occupiamo più dei segnatempo contemporanei.

  10. Ciao Massimo,
    Sono molto interessato al diver Superman in bronzo della yema. Mi piace tantissimo e mi sembra di aver capito che monta un calibro di manifattura. A tal proposito volevo chiederti che ne pensavi di questo orologio e fino a che punto questo brand produce pezzi in house?
    Grazie mille

  11. Ciao Renzo, il marchio è leggendario e straconosciuto tra gli appassionati. Loro dichiarano di realizzare tutto in casa per il movimento. Non ho idea se anche la spirale visto che oltre il 90℅ dei marchi usa le Nivarox. Beh, non ti aspettare un calibro di manifattura (nel senso di fatto a mano ma è piuttosto logico), però come rapporto prezzo qualità ci siamo e alla grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest