Il magazine online di Orologi di classe

Mondaine Evo2 Automatic, L’Orologio Svizzero Per Chi Ama Il Design

Recensione del Mondaine Evo2 Automatic, l’ultimo modello aggiornato ma sempre abbordabile

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

4

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

4

Mondaine Evo2 Automatic

Chi non conosce Mondaine?

I suoi orologi non celebrano le antiche tradizioni manifatturiere svizzere, ma caratterizzati da uno stile originale e minimalista sono la fiera riproduzione dei circa 3.000 segnatempo appesi da quasi ottant’anni nelle stazioni ferroviarie del paese.

La foto che segue è di quattro anni fa e mostra il mio Stop2go al polso alla stazione di Berna.

Mondaine stazione ferroviaria Berna

Oggi ti parlerò del Mondaine Evo2 Automatic, il modello più recente novità 2021.

Storia

Sono passati 35 anni dal giorno in cui Mondaine realizzò il suo primo segnatempo da polso, e ben 77 da quando a Hans Hilfiker, ingegnere e designer, fu chiesto di creare l’orologio che avrebbe dovuto scandire il tempo con precisione in tutte le stazioni del paese.

Mondaine storia

Diventato uno tra i più noti simboli della nazione crociata, tutti i suoi modelli hanno un unico volto: un nitido quadrante bianco su cui oltre alla scritta Modaine – e le misteriose sigle “SBB CFF FFS” che altro non significano se non “Ferrovie Federali Svizzere” – risaltano indici e lancette rettangolari, fine. Il massimo della pulizia e della leggibilità.

Ah stavo per dimenticarmi il particolare più caratteristico: la lancetta rosso fuoco che termina con un cerchio in stile lecca lecca che arrivò nel 1953.

Mondaine lancetta secondi rossa

Questa è forse la lancetta dei secondi più famosa al mondo e Apple che la piazzò nell’applicazione orologio del sistema operativo di iPhone e iPad versione IOS7 lo ha imparato a sue spese. Si dice che nel 2012 questa leggerezza che la portò a infrangere i brevetti Mondaine le costò circa 15 milioni di Euro.

Tuttavia i modelli da stazione e lo Stop2Go da polso che li emula non sono così scontati come il loro aspetto direbbe.

Se li osservi la lancetta dei secondi compie un giro intero in 58 secondi, si ferma per 2 secondi e dopo che la lancetta dei minuti scatta di una posizione riparte e la storia si ripete. GUARDA IL VIDEO.


Ma perché? Per gioco? Assolutamente no.

Quando Mondaine si assicurò la fornitura tra i requisiti c’era la richiesta che tutti gli orologi nelle stazioni svizzere segnassero al secondo la stessa ora.

Ai tempi della sua uscita, molti decenni prima che fossero inventati i sistemi radiocontrollati, Modaine insieme alla società svizzera Moser-Baer che ancora oggi li costruisce ebbe una trovata geniale.

I suoi orologi da stazione che sono alimentati elettricamente fanno quello stop di 2 secondi per sincronizzarsi tutti nello stesso istante. Con questo sistema non importa se il meccanismo per qualche motivo non è preciso, ma resettandosi ogni minuto tutti e 3.000 segnano la stessa ora. Fantastico.

Mondaine Evo2 Automatic

Ammetto di essermi un po’ dilungato nella storia di Mondaine ma il suo percorso è davvero unico. Parliamo ora finalmente dell’Evo2 Automatic.

Estetica

Guardando un Mondaine appare subito chiaro che da sempre la sua missione ruota intorno il design.

Mondaine Evo2 Automatic

Il marchio ha una sfilza infinita di referenze a catalogo: piccoli, grandi, da uomo, da donna, al quarzo e meccanici, con Grande Data, assicurati al polso da cinturini – anche colorati – e da bracciali in acciaio maglia milanese come l’esemplare che ho provato.

Il nome EVO2 è stato scelto per sottolineare un’evoluzione. Difatti questa nuova linea segna un aggiornamento importante al classico look di sempre.

Mondaine Evo2 Automatic vista dall'alto

La cassa che misura 40 mm è ora più arrotondata, più contemporanea e chic pur mantenendo lo stesso look minimalista che di certo non cambierà mai.

Ora, passando da 30 m di impermeabilità a 50 m, ha un margine di sicurezza maggiore circa le possibili infiltrazioni di umidità rispetto agli esemplari pre 2021. Come si capisce dal nome è animato da un movimento meccanico.

Rimanendo ancora all’esterno, com’è sempre di più un’abitudine in orologeria la lunetta è ridotta al minimo. Anzi, qui non esiste proprio. C’è solo un sottile bordo nella parte superiore della carrure per trattenere il vetro in zaffiro, e lasciare così ancora più spazio al quadrante. Sul pavimento l’unica interruzione è la presenza del datario a ore 3, ma il carattere dei numeri è come tutte le scritte molto sottile.

Mondaine Evo2 Automatic corona smaltata

La corona che riprende il rosso dei secondi con la M di Mondaine smaltata è un’altra prova di come nonostante il generale minimalismo i particolari sono sempre oggetto di molta cura.

Il bracciale in acciaio è declinato con maglia milanese, un classico intramontabile. Le maglie non presentano giochi e la doppia chiusura di sicurezza è precisa nel serraggio.

Mondaine Evo2 Automatic bracciale acciaio

Movimento

L’Evo2 Automatic è animato da un calibro Sellita SW200, movimento automatico svizzero molto diffuso ma che non sempre vedi in orologi dal prezzo così abbordabile.

Come i più informati sanno oramai a memoria è un clone dell’ETA 2824, il movimento automatico più diffuso e conosciuto al mondo concepito dal marchio di Swatch Group, da tempo replicato anche da Soprod ed altri visto che i suoi brevetti sono scaduti.

Comune si, ma tutto fuorché scontato. Le ebauches (strutture del movimento) del 2824, quasi identiche a quelle di questo Sellita, sono da sempre la scelta preferita degli orologiai indipendenti che mantenendo il solo “telaio” sono soliti trattarlo e decorarlo talmente a fondo, oltre che ad aggiungervi le più fini complicazioni (NDR come fa Thomas Prescher con un modulo calendario perpetuo da lui progettato e realizzato a mano), da non avere nulla da invidiare a un movimento di manifattura.

A essere pignoli il Sellita SW200 paragonato all’ETA 2824 – entrambi standard – ha verso il capostipite un piccolo vantaggio.

Rispetto all’ETA possiede un rubino in più (26 contro 25) che é stato posizionato sulla parte superiore dell’asse del bariletto che si trova sotto al cricchetto. La sua funzione è quella di riuscire a ridurre leggermente l’attrito relativo all’avvolgimento automatico del bariletto.

Mondaine Evo2 Automatic movimento

Coerente con il resto dell’orologio Mondaine lo ha lasciato grezzo: nessun elemento è stato volutamente decorato come invece tutti solitamente richiedono o personalizzano internamente. Magari anche la sola massa oscillante, ma va ricordato – com’è ovvio che sia in questa fascia di prezzo e anche oltre – che quelle decorazioni quando presenti sono tutte procurate industrialmente.

Prezzo

Il Mondaine Evo2 Automatic costa 650 Euro nella versione che vedi con bracciale e 598 Euro con cinturino in cuoio.

Opinioni

Nonostante anche l’ultimo Evo2 Automatic sia come tutti gli orologi del brand il massimo della semplicità i motivi per comprarlo non sono pochi.

Mondaine Evo2 Automatic foto ambience

É una delle immagini più celebri della Svizzera e perciò immediatamente riconoscibile. È il top delle attuali collezioni Mondaine ma ha un prezzo abbordabilissimo, e per offrirlo non è stato fatto alcun compromesso sulla qualità.

Infine permette a quasi tutti di entrare nel magico mondo del design a testa alta e con un orologio meccanico 100% Swiss Made.

La recensione finisce qui.

Cosa ne pensi?

Prima di chiudere voglio ringraziare Damiano Ce concessionario ufficiale Mondaine a cui ho chiesto l’orologio un paio di giorni in prestito per scrivere questa recensione.

Nomina Orologi di Classe e sicuramente ti farà un bello sconto. Lascio i suoi riferimenti.

Laboratorio Orafo Ce Damiano
Corso San Pietro, 39,
20081 Abbiategrasso MI
Telefono: 02 9496 5929
Pagina Facebook

Clicca sul pulsante di seguito per visionare tutte le collezioni di orologi Mondaine.

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Io possiedo un Mondaine stop2go e lo trovo fantastico per le sue peculiari caratteristiche.

  2. Complimenti David, grande orologio, come avrai visto ne sono anch’io da sempre un entusiasta! Tuttavia questo Mondaine EVO2 Automatic segna un grande passo avanti.

  3. Buonasera,
    A me piaceva lo stop2go proprio per la particolarità della lancetta dei secondi che si ferma. Invece sia negli Evo2 che negli Original Automatic il movimento è continuo. Come mai hanno modificato questa caratteristica unica?Vorrei sapere le differenze tra questi ultimi modelli. Ho notato che Evo2 è 40mm invece di 41 dell’Original ma la cornice della cassa è più fine, e inoltre ha il datario. Quale tra i 2 sentiresti di consigliare? Evo2 costa 598€ e Original 650€, entrambi nelle versioni con cinturino in pelle.
    Grazie

  4. Non hanno modificato alcuna caratteristica. Lo stop2go avendo un movimento al quarzo arrivato al 60° secondo si ferma 2 secondi e riparte proprio come quelli nelle stazioni svizzere, quelli con movimento automatico questo non lo possono fare. Le differenze cui ti riferisci tra gli automatici sono esclusiamente di design estilisiche, puoi scegliere quello che ti piace di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest