Il magazine online di Orologi di classe

Il Nuovo Rolex GMT-Master II Ref. 126720VTNR: Per Mancini Con Lunetta Verde E Nera

Nel 2022 il famoso marchio di orologi di Ginevra sorprende il mondo intero con un muovo GMT per mancini

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

25

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

25

Nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR orologio per mancini

Credo che per qualcuno decidere quali nuove uscite presentare quest’anno sia stato molto divertente. A saperlo sarebbe stato immediato realizzare che il nuovo Rolex GMT-Master II Ref. 126720VTNR, come novità 2022, avrebbe lasciato tutti a bocca aperta. Immagino il board, un ristretto numero di colletti bianchi che nella fondazione ginevrina decide tutto, sorridere intorno ad un tavolo pensando alla faccia che il 30 marzo avrebbe fatto il mondo intero.

Come per fare una beffa a tutti coloro che da anni si impegnano a stilare previsioni più o meno diligenti e ragionate, dando vita all’inimmaginabile nel 2022 il marchio con la corona l’ha fatta sotto il naso di tutti.

Rolex ha presentato un nuovo GMT-Master II con corona e datario a sinistra e una lunetta in ceramica di un abbinamento di colori mai visto.

Nuovo Rolex GMT-Master II Ref. 126720VTNR

Negli ultimi anni il GMT-Master si è rivelato il cocco preferito di mamma. Lo abbiamo visto in tutte le salse. Per carità, nulla oltre un cambio di bracciale e un movimento aggiornato (dopo sei anni il Batman si è materializzato apparentemente identico con proprio quelle due uniche novità). Per il modello con lunetta in Cerachrom Pepsi, di più o meno il colore del primo GMT-Master, abbiamo dovuto attendere 13 anni, ma a Ginevra sono fatti così. Il bello è che è tutto studiato e nei minimi dettagli.

Nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR lato

Oltre al nome, esteticamente il nuovo GMT-Master II 2022 ha in comune con chi l’ha preceduto e gli altri modelli dell’attuale collezione nome e forma; il resto è tutto un mondo da scoprire. La prima novità inaspettata è stata la lunetta in Cerachrom dall’inedito abbinamento di colore verde e nero.

Ma il particolare scioccante di questo orologio, che dopo quasi due settimane tutti oramai conosciamo bene anche se tutto si può dire meno che ci si sia ancora abituati a lui, è quella corona di carica – e le immancabili spallette che la proteggono – tutti elementi che spuntano dal lato sinistro della cassa. Se fosse stato un Panerai neppure ci avremmo fatto caso tanto la Maison di origini fiorentine ci ha abituato a questa configurazione pensata per i mancini, quelli che indossano l’orologio sul polso destro per natura, non per un vezzo.

Nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR corona a sinistra orologio per mancini

Affrontata questa rivoluzione estetica cui in particolare per un Rolex nessuno avrebbe mai scommesso una lira, il look del GMT-Master II 126720VTNR è identico ai modelli contemporanei: vetro con lente cyclops per ingrandire alla vista il datario che qui compare anche lui a sinistra, disponibilità sia di bracciale Oyster in acciaio Oystersteel con il sistema di regolazione Easylink, sia dello stesso materiale ma tipo Jubilee. Almeno sappiamo che, se questo Rolex “destro” (altro modo per chiamare gli orologi per mancini) sarà realizzato per anni – cosa che comunque non credo proprio che accadrà e che ti motiverò più in basso – il prossimo aggiornamento riguarderà solo un nuovo movimento.

Anche la meccanica non offre nulla di nuovo. Il GMT per mancini monta il calibro proprietario 3285, il movimento automatico con fuso orario indipendente più aggiornato della Maison, con scappamento Chronergy e 70 ore di riserva di carica con l’ultima certificazione di Cronometro Superlativo.

Inedito, A Sinistra, Ma Complicato Da Costruire?

Prima di quest’anno Rolex non ha mai messo in regolare produzione un orologio per mancini: questa si che è la vera novità.

Nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR - corona a sinistra

Nel comunicato stampa ufficiale in inglese del nuovo GMT verde e nero, apparso sul sottodominio web newsroom.rolex.com a partire dalle 8.30 in punto del 30 marzo scorso, data e ora d’apertura del Salone Watches & Wonders 2022, nel paragrafo iniziale una frase tradotta qui di seguito riporta:

“Su questo orologio, la corona e la protezione della corona si trovano sul lato sinistro della cassa. Ciò ha richiesto la modifica del processo di test di precisione per alcuni dei controlli finali eseguiti nell’ambito della certificazione di cronometro superlativo.” NB Puoi verificare: i comunicati stampa Rolex sono scaricabili da chiunque.

Sinceramente non comprendo il senso di quella frase.

Che probabilmente il marchio abbia dovuto eseguire molte modifiche è possibile, ma nel caso queste devono aver interessato più i macchinari per produrre la nuova referenza 126720VTNR per mancini che l’orologio in se, dato che per quanto riguarda il movimento, come si fa comunemente in orologeria, per far comparire la corona di carica sulla sinistra è stato banalmente ruotato di 180°.

Può essere che la stessa cosa sia avvenuta per la cassa? Questo non lo so. Non avendolo visto live e preso in mano quindi non posso affermarlo. Il quadrante ha quindi la finestrella del datario dalla parte opposta, ma operativamente parlando farla a ore 9 invece che a ore 3 non mi sembra una grande difficoltà.

Rolex Calibro 3135
Rolex Calibro 3135 esempio di movimento ruotato di 180°

Se per il nuovo GMT-Master II Rolex avesse voluto fare una finezza tecnica avrebbe potuto far apparire si la corona di carica sul lato sinistro della cassa, ma il datario a destra, come nelle normali versioni e mantenendo così intatta la simmetria del quadrante.

Ma dato che il calibro 3285, comunque lo giri, prevede il datario dalla parte opposta della corona di carica, e questo movimento ha il datario integrato, per farlo apparire nella normale posizione a ore 3 a Ginevra i tecnici e gli orologiai del marchio avrebbero dovuto realizzare un nuovo movimento. Ma da sempre l’obiettivo/visione di Rolex non è quello di costruire Alta Orologeria ne complicata, quindi c’era da aspettarsi che dopo aver semplicemente ruotato il movimento la data fosse anche lei a sinistra. Insomma costruire un Rolex GMT-Master II per mancini non è stato difficile.

Caratteristiche Tecniche

  • Referenza: 126720VTNR
  • Cassa: Oyster (carrure monoblocco, corona e fondello entrambi a vite), Spallette di protezione della corona ricavate nel corpo della carrure sinistra
  • Diametro: 40 mm
  • Materiale: Acciaio Oystersteelt
  • Lunetta: Girevole bidirezionale graduata 24 ore, disco Cerachrom bicolore verde e nero in ceramica, numeri e graduazioni incisi
  • Impermeabilità: fino a 100 metri
  • Movimento: Calibro 3285, Manifattura Rolex meccanico a carica automatica
  • Funzioni: Ore, minuti e secondi al centro, visualizzazione 24 ore, secondo fuso orario con regolazione rapida e indipendente dalla lancetta delle ore, data istantanea
  • Certificato Cronometro Superlativo: –2/+2 sec./giorno, testato con movimento incassato
  • Frequenza: 28.800 alt./ora (4 Hz)
  • Rubini: 31 rubini
  • Riserva di carica: Circa 70 ore
  • Quadrante: Laccato nero, indici in oro bianco 18 ct, lancette in oro bianco 18 ct Chromalight (luminescenza a lunga durata, colore di emissione blu)
  • Bracciale: Oyster 3 file maglie piatte, Acciaio Oystersteel, elementi centrali lucidi, elementi laterali satinati e lucidi sui lati, fermaglio di sicurezza Oysterlock con chiusura pieghevole – prolunga Easylink (estensione circa 5 mm)

Prezzo

Il nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR ha un prezzo di 10.550 Euro.

Opinioni

A prescindere che costruire la versione sinistra di un orologio non presenta particolari difficoltà, trovo questo GMT-Master davvero sbalorditivo! E lo è in particolare il fatto che sia stata Rolex ad averlo concepito.

Rolex GMT-Master II 126720VTNR quadrante

Si conoscono solo un paio di GMT-Master 6542 – la prima referenza con ghiera in bachelite – speciali con corona a sinistra, e qualche altro esemplare Rolex per mancini sempre costruito su ordinazione. Come tutti i marchi di orologi illustri e antichi anche i coronati hanno una storia infinita da consultare per trovare ispirazioni da riprendere, ma loro sono particolarmente bravi a sfruttarle. Qui sotto gli occhi di tutti vedo la nascita di un nuovo mito.

Sono pronto a scommettere che per tutto il tempo che verrà costruito questo nuovo GMT sarà introvabile.

Uscirà dagli stabilimenti non con il contagocce, ancora più lentamente, e presto sparirà per diventare una leggenda, ma lo è già ora. Se Rolex non ha mai costruito orologi per mancini, il solo fatto che adesso ne abbia uno a catalogo non significa che li vedremo spesso. Quando hai un pezzo da 90 per le mani non rilasciarlo in edizione limitata e costruirlo in ancora meno esemplari, non meglio precisati, salvo il giorno che quel numero uscirà magicamente da qualche parte, la prima volta che uno di questi ora nuovi GMT destri verrà messo in un’asta di orologi top, è una tattica che paga tantissimo.

Nuovo Rolex GMT-Master II 126720VTNR orologio per mancini

Poi c’è la ghiera verde e nera. Sono pronto a scommettere che per un bel po’ – se non mai – la vedremo solo su questi mancini. Perchè “bruciarla” montandola a breve su una nuova versione standard? Meglio che anche lei col tempo migliori come un prelibato whisky torbato blindato dentro la sua botte per anni.

È così che va nel 2022 l’orologeria di lusso dei grandi numeri: poche innovazioni, zero complicazioni, finiture e artigianalità, ma marketing stratosferico. E caspita se come vendite funziona.

E tu cosa pensi di quest’ultima novità Rolex?

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Oramai è solo marketing ma tremendamente efficace, basta vedere cosa hanno fatto 20 giorni fa Omega e Swatch. Questo GMT-Master farà la botta

  2. Ciao Massimo, in Rolex ci mostrano, alla fine, quanto è facile rovesciare il mondo. Nella descrizione è scritto indici e lancette in oro bianco e questa non la sapevo. Di sicuro in circolazione se ne vedranno davvero pochi. Tengo d’occhio il sito chrono24 e sono curioso la prima offerta che cifra sarà: io stimo tra i 35 e 40 K €

    1. Grazie per il commento Riccardo! Si, confermo che le lancette degli attuali GMT-Master II in acciaio sono in oro bianco 18k. Credo anch’io che una delle forze di Rolex sia far sembrare tutto facile, ma poi dietro le quinte anche il dettaglio più semplice sarà il frutto di meditazioni più che mai profonde. Non faccio fatica a pensarla come te in fatto di stime del mercato grigio su questo mancino. A Ginevra hanno “semplicemente” creato un Rolex diverso da tutti gli altri, il giocattolino che quelli che hanno un cospicuo budget vorranno avere a tutti i costi.

  3. Buonasera Gentile Massimo,
    bella la tua definizione che riporto testualmente : “Quando hai un pezzo da 90 per le mani…”
    Espressione a me molto cara dato che sin da piccolo la sentivo dire a mio padre che essendo stato in Marina durante l’ultima guerra mondiale spesso la utilizzava nell’intercalare.
    Fa riferimento in realtà ad un cannone antiareo con calibro di 90 mm e bocca da fuoco lunga 53 volte il calibro costruito dalla Ansaldo per la Regia Marina.
    Direi che riferita a questo “gioiello” della Maison Coronata sia forse la più bella definizione applicabile,
    a mio modesto avviso diventerà a breve forse ” The most wanted in town ever ” , é semplicemente e strepitosamente ( concedimi la “licenza espressiva” alla Antonio Albanese ) un “unicum” che farà la gioia dei Wise investors ‘round the corner…
    Come sai questo non è il mio terreno ( in riferimento al quale non mi permetto in ogni caso di muovere il minimo appunto ) preferisco voli più “pindarici” ed immaginarlo grazie ad un piccolo salto
    “spazio-tempo”al polso di mio padre mentre traccia le coordinate del fuoco antiaereo vedendo un paio di Swordfishes della Royal Navy avvicinarsi rasenti il pelo dell’acqua…Ah a proposito lui era ambidestro…Ergo non avrebbe avuto il minimo problema d’utilizzo…
    Best Regards
    Alex

    1. Grazie per il commento Alex! Al solito intriso di racconti interessanti e divertenti… 😉

    2. Ciao Alex, mi unisco a Massimo nel farti i complimenti su queste “curiosità” che citi e, almeno da parte mia, ritengo interessanti e mi arricchiscono.
      Mi è piaciuta molto anche la storia del royal oak.
      Mi scuso se sono uscito dal discorso principale ma confido nella vostra clemenza.
      Colgo l’occasione di porgere gli auguri di buona pasqua a tutti i frequentatori del blog.

      1. Gentile Riccardo,
        Contraccambio stima e considerazione riferendole in primis alle tue bilanciate ed altresì competenti valutazione dei nostri amatissimi segnatempo.
        Effettivamente rispetto a Te ed al Maestro Massimo, spesso come si dice a Milano: “ Mi allargo un po’ troppo “ …Chiedo venia
        Colgo l’occasione per porgere a Te ed a tutti coloro che seguono “This Really Wonderful” blog i Migliori Auguri di Buona Pasqua.
        Best Regards
        Alessandro

  4. Grande mossa, sembra semplice, ma è geniale.
    Diranno che è solo questione di marketing i soliti frustrati sedicenti intenditori che ripudiano Rolex per principio?
    Oltre che per collezionisti questo modello è di una democraticità disarmante, si rivolge alle minoranze tra i clienti appassionati.
    “Tranquilli pensiamo anche a voi” sembra dire Rolex con grande dimostrazione di attenzione alla clientela.
    Ma non è solo per mancini.
    Vi sono persone che amano portare due orologi al polso (“Abbiamo due braccia, usiamole entrambe e raddoppiamo il piacere”), altri che per lavoro preferiscono alcuni fusi orari di facile consultazione e leggibilità, altri ancora che oltre a un GMT necessitano di un chrono, infine quelli che come mia moglie e mia nipote, pur non essendo mancini, trovano più naturale guardare l’orologio con la mano destra.
    Questa versione accontenta tutti loro in maniera perfettamente simmetrica e pratica.
    Inoltre andrà a ruba tra i collezionisti.
    Il GMT non è mai stato tra le mie ambizioni, ma questo mi piacerebbe averlo.
    Che dire, brava Rolex, Chapeau!

    1. Grazie per il commento Lorenzo! Hai fatto più di una considerazione brillante, È per questo che tengo molto alle vostre opinioni: completano se non talvolta migliorano anche i contenuti! Alla prossima 🙂

  5. Buongiorno carissimo Massimo, come sempre grazie per le preziose informazioni che ci da con il suo stile inconfondibile. Vorrei farle una domanda: come è possibile che vi sia una così vasta fascia di mercato che indulge in attività onanistiche qualunque novità irrilevante venga presentata da un’azienda che non fa alta orologeria, non fa innovazione da almeno 60 anni e fallisce clamorosamente quando si tratta di introdurre sul mercato qualcosa che si stacchi appena dalla solita produzione trita e ritrita (ogni riferimento al Cellini è puramente voluto)? Io personalmente guardo al mondo dei clienti rolex (il minuscolo è voluto) con grande divertimento e non poca curiosità. Grazie per l’attenzione, le auguro buona giornata e buona Pasqua.

    1. Grazie per il commento! Personalmente io rispetto tutte le visioni e interpretazioni di una creazione orologiera. A mio giudizio Rolex ha sempre portato avanti un prodotto di qualità ineccepibile; che poi non sia mai stato Alta Orologeria è un altro conto, ma non possiamo fargliene una colpa. Quella del brand e del suo fondatore è stata una scelta dettata da un’idea precisa, non dall’incapacità di fare fine orologeria. Poi nei primi anni ’90 è iniziato il boom, la “viralità” del prodotto per usare un termine contemporaneo, che ha cambiato le carte in tavola. Da quel momento, dopo aver mantenuto sempre le spalle al muro creando orologi di qualità ineccepibile, ma per quanto riguarda innovazioni finita li, come hai anche fatto osservare tu, Rolex ha colto l’entusiasmo delle masse concentrandosi ancora di più – e bisogna dire facendolo non bene ma meglio – sul creare del valore aggiunto solo con il marketing. Oggi, rimasta sempre intatta l’ottima qualità del prodotto – che raramente riporta novità strabilianti, se non ad eseempio quelle come essere capace di realizzare una lunetta in ceramica di due colori, che sarà pure sinonimo di grande innovazione tecnica (industriale), ma penso che con il concetto intero dell’oggetto “orologio” non ci pigli neanche da lontano. Oggi Rolex segue questo schema: orologio di qualità ottima che ha anche il vantaggio esterno di essere considerato oggetto di status, e anche per il modello che deve ancora uscire / (diviso) marketing al quadrato. Discutibile o meno, e se lo è lo è per la mancanza di concreti aspetti orologieri, questa formula è perfetta visto i risultati che da. Per concludere questo è un modello che tanti replicano/cercano di replicare, ma come ho scritto in fondo al mio articolo: è l’orologeria di lusso (di massa) dei nostri giorni. Se si va verso l’Alta Orologeria, tolti i Nautilus in acciaio e i Royal Oak Jumbo dello stesso materiale, queste cose è difficile che accadano, ma il motivo + che essendoci sostanzialmente pochi intenditori e competenti, l’effetto status non è presente. Buon resto della giornata anche a te e Buona Pasqua!

  6. Buonasera Gentile Apprendista,
    scherzosamente mi definisco un “devoto della Corona” in quanto adoro da quasi quarant’anni il Sea Dweller Triple Six che porto ogni sacrosanto giorno al polso.
    No so spiegarle da cosa nasca questa sorta di vera e propria “devozione” che nutro nei confronti del mio Rolex.
    Ho posseduto Royal Oak, Ingénieur, Porsche Design , Moonwatch, Navitimer ma mi creda , pur considerando il Royal Oak quale Gemma del cuore, il Mio Sea Dweller non ha eguali…
    Un consiglio…Come dico sempre : si faccia un Rolex ( magari lo avrà già fatto) e poi torni a riportare le sue impressioni.
    Best Regards
    Alex

  7. Non capisco tanta gente che pretende da Rolex cose che Rolex non ha intenzione di fare e nemmeno ha interesse a fare. Rolex fa orologi semplici di altissima qualità ed affidabilità. Se si vogliono alta orologeria e grandi complicazioni ci sono tanti altri marchi di grande tradizione da prendere in considerazione . Per quanto riguarda il nuovo GMT mi piacerebbe sapere se il disco data continua a girare in senso orario, nel qual caso si vedrebbe scattare la data dal basso veso l’alto.

    1. Siccome per mostrare la corona a sinistra il calibro 3285 è stato ruotato di 180 gradi, a parte l’essere stati costretti a incidere i numeri sul disco della data specularmente per far trovare i numeri del calendario nella finestra a ore 9 diritti, e non alla rovescia, è evidente che la data del nuovo giorno appaia dal basso verso l’alto.

  8. Mi hai illuminato…
    In effetti girando la foto sembra esattamente la versione normale per destrorsi.
    In pratica cambiano solo le stampe sul quadrante e sul datario che devono essere capovolte, oltre a sostituire l’indice delle ore 6 con quello delle 12.
    A sto punto non so decidere se è una presa per i fondelli oppure se è addirittura più geniale di quanto immaginassi in precedenza…

    1. Nei dettagli, è andata proprio come hai descritto tu Lorenzo! 🙂 E trovo che anche la tua conclusione definisca in sintesi Rolex e questo suo nuovo GMT-Master II 2022 per mancini. Grazie per il commento!

  9. Salve a tutti,
    come promesso ho tenuto d’occhio l’uscita (sul mercato grigio) di questo pezzo ed ora ci sono le prime offerte. Stimavo 35/40 K ma mi hanno subito smentito e sono partite da 60 K. Non solo si tratta di una richiesta altissima ma i pezzi sono stati, praticamente subito, prenotati.
    Per me c’è una bella componente di follia: anche se avessi tutti quei soldi per un orologio non lo pagherei così tanto

    1. Grazie per averci tenuti informati Riccardo! No comment a 360°, dal prezzo alla veridicità di tali annunci e mi fermo qui.

      1. Buonasera Gentile Riccardo,
        Che dire..? Quotazione decisamente stratosferiche che riconfermano quanto come
        “Forecast teammates ” avevamo previsto…
        Thanks a lot 4 your pinpointed statement
        Gnite
        Alex

  10. Giusto per non precluderci un riferimento letterario, che nel caso ( si veda quanto ben indicato dal Gentile Riccardo) come se dice a Roma…Ce sta proprio tutto:
    “Cessando di essere pazzo…Diventò stupido”
    Marcel Proust
    Follia per follia…Evviva anche la “pazzia” di strapagare ” un pezzo da novanta” come questo
    Lunga vita alla Corona!
    Bye
    Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close