Il magazine online di Orologi di classe

OMEGA punta i riflettori su Buzz Aldrin per l’anniversario dell’allunaggio

Buzz Aldrin, uno dei due uomini che per primi misero un piede sul satellite, festeggia con Omega il 53° anniversario del primo allunaggio

di Redazione 1 MIN LETTURA

 

0

di Redazione 1 MIN LETTURA

 

0

Buzz Aldrin e Omega 53° Anniversario Allunaggio

In occasione dell’anniversario del primo allunaggio, Buzz Aldrin ha trascorso diverso tempo con Omega riflettendo su quelle ore e sullo Speedmaster, l’orologio che il 21 luglio 1969 scrisse una pagina di storia.

L’astronauta pilotava il modulo lunare Apollo 11 quando questo atterrò sul Mare della Tranquillità esattamente 53 anni fa. Quei primi passi rappresentano un considerevole traguardo per l’umanità e anche per l’Omega Speedmaster Professional al suo polso, che divenne in quel momento il primo orologio indossato sulla Luna.

Rievocando le immagini di quel famoso giorno, Omega ha anche scattato un nuovo ritratto di Buzz Aldrin (in alto) con al polso lo Speedmaster 321 (ref. 311.30.40.30.01.001), animato dal leggendario calibro che ha alimentato tutti gli Speedmaster indossati sulla Luna.

Omega Speedmaster Moonwatch
Omega Speedmaster Moonwatch

Dall’Apollo 11 direttamente all’Apollo 17, gli astronauti si affidarono al Calibro 321 per la sua precisione e affidabilità.

La missione Apollo 11 resta il momento culminante nella lunga eredità spaziale di Omega. Per la Maison svizzera è un onore poter commemorare oggi quella storia e celebrare i brillanti traguardi di Buzz Aldrin.

Scopri di più sul sito web Omega

 

Articoli correlati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest