Il magazine online di Orologi di classe

L’Orologio Unico di Brando vola a 4,5 milioni: La storia del Rolex GMT senza lunetta di Apocalypse Now

Il Rolex GMT-Master di Marlon Brando usato in Apocalypse Now batte il record d'asta a 4,5 milioni di franchi

di Davide Colombo 4 MIN LETTURA

 

11

di Davide Colombo 4 MIN LETTURA

 

11

Colonnello Kurtz, Marlon Brando e il Rolex Apocalypse Now

Con un comunicato stampa diramato in prima mattinata, la celebre casa d’aste Christie’s di Ginevra ha fatto parlare di sé aggiudicando per la modica cifra di 4 milioni e mezzo di franchi svizzeri un Rolex GMT Master ref.1675 tutt’altro che ordinario.

L’orologio, infatti, apparteneva a Marlon Brando che lo indossò nel celebre film del 1979 Apocalypse Now nel ruolo del misterioso e inquietante Colonnello Kurtz. La particolarità sta nel fatto che Brando stesso rimosse la lunetta dall’orologio per renderlo più adatto e verosimile al contesto della giungla vietnamita in cui si svolge la pellicola. Inoltre, l’attore incise una dedica sul fondello: “M. Brando”. Insomma, un pezzo da collezione che ha fatto volare gli appassionati, facendo più che raddoppiare il precedente record di 1,9 milioni ottenuto da questo stesso orologio nel 2019.

Il GMT-Master Più Caro al Mondo

L’orologio in questione è un Rolex GMT Master ref. 1675, evoluzione del modello sportivo introdotto a metà anni ’50 per i piloti di linea della Pan Am, che in questa versione fece la sua prima apparizone nel 1959. La caratteristica distintiva di questo esatto segnatempo è l’assenza della lunetta girevole, elemento funzionale per leggere un secondo fuso orario, qui rimossa da Brando stesso. L’attore volle personalizzare il suo GMT Master anche incidendo sul fondello la dedica “M. Brando”, come ulteriore tocco personale. Un segnatempo di grande fascino, quindi, reso ancora più unico e riconoscibile da questi brutali interventi.

Rolex Marlon Brando venduto da Christie's per oltre 4,5 milioni di CHF

Marlon Brando indossò questo Rolex GMT Master nel ruolo del Colonello Walter E. Kurtz in Apocalypse Now, film del 1979 diretto da Francis Ford Coppola che è diventato col tempo un cult intramontabile. La pellicola narra il viaggio del Capitano Willard (l’attore Martin Sheene con al polso il suo mitico Seiko 6105-8110) nella giungla vietnamita alla ricerca del misterioso e folle Kurtz.

Quando un membro della troupe fece notare come l’orologio sembrasse troppo nuovo e poco adatto a quel contesto, Brando decise di rimuovere la lunetta. Inoltre, sostituì il bracciale in acciaio con un più discreto cinturino in nylon nero, per rendere il Rolex meno appariscente nella foresta. Un dettaglio apparentemente minore ma molto rilevante nell’economia del film, che contribuì a caratterizzare il personaggio di Kurtz.

Marlon Brando Apocalyse Now 1979
Marlon Brando Apocalyse Now 1979

Dopo le riprese di Apocalypse Now, che valsero a Brando una nomination all’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista, l’orologio venne riposto in un cassetto.

Lì rimase fino al 1995 quando l’attore decise di donarlo alla figlia Petra Brando Fischer, che a sua volta lo cedette al marito nel 2003 ritenendolo troppo prezioso per tenerlo chiuso in un cassetto.

Dopo la vendita da record nel 2017 del Rolex Daytona di Paul Newman, la Fischer pensò bene di provare a piazzare questo GMT Master in un’asta. Così, nel 2019 l’orologio di Marlon Brando fu battuto da Phillips a una cifra notevole per quei tempi: 1,952 milioni di dollari. Sembrava un prezzo pazzesco ma il meglio doveva ancora venire.

fondello firmato M. Brando

Infatti, nella Geneva Luxury Week tenuta da Christie’s a Ginevra e conclusasi ieri 7 novembe, il mitico Rolex Apocalypse Now ha più che raddoppiato quella valutazione, volando a ben 4,5 milioni di franchi svizzeri. Un nuovo record che conferma quanto questi memorabilia di Hollywood siano ambitissimi dai collezionisti di tutto il mondo.

Opinioni

In definitiva, la storia di questo Rolex GMT Master ref. 1675 è quanto di più singolare si possa immaginare. Uno degli attori più iconici della storia del cinema, Marlon Brando, lo scelse per interpretare il Colonnello Kurtz in Apocalypse Now. Per renderlo più credibile nella giungla vietnamita, Brando rimosse la lunetta e incise una dedica sul fondello. Dopo il film, regalò l’orologio alla figlia e per un po’ nonse ne seppe più nulla.

Dalla prima aggiudicazione record di quasi 2 milioni di dollari nel 2019, il valore è ora schizzato a 4 milioni e mezzo di franchi svizzeri nell’asta di Christie’s. Numeri da capogiro che testimoniano l’incredibile appeal di questi oggetti-feticcio legati al mondo dorato di Hollywood, ma senza dubbio anche un pezzo con una storia affascinante unica.

E tu, cosa ne pensi di questo Rolex GMT Master Apocalypse Now di Marlon Brando? Lascia un commento qui sotto e fateci sapere se anche voi lo trovate un reperto eccezionale della storia del cinema.

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno Gentile Massimo,
    Coppola per il film dichiarò apertamente di aver tratto ispirazione dal romanzo ” Cuore di Tenebra ” del grande Joseph Conrad…
    Riguardo all’item in oggetto…What to say? The most unpredictable quotation…Ever
    Ma di Kurtz/Brando…Ve n’è uno, di conseguenza la quotazione è…Il minimo per il “Massimo”
    Best Regards
    Mark

  2. Ciao Davide, questo è il classico esempio del tocco di re Mida.
    Il mondo dell’orogeria centra solo in parte e quindi non mi interessa molto.
    Se Marlon Brando avesse fatto una cosa simile (cioé personalizzare un oggetto) usando una lattina di una bibita o di una birra sarebbe stato lo stesso e quell’oggetto avrebbe preso valore.
    Proprio il suddetto tocco di Mida mancò a un Patek all’asta (articolo di Massimo del 21 settembre) che fu venduto, quasi, sottocosto.
    Come al solito ti ringrazio per tutte le informazioni e/o novità sul mondo degli orologi di classe.

    1. Sono io che ringrazio te Riccardo per essere da sempre un fedelissimo del nostro blog! 😉

  3. Gentile Davide,
    chiedo venia avendo inviato repentinamente il commento, non ho realizzato di aver ripreso l’apertura di una precedente e-mail in cui compariva il nome del suo blog-mate Massimo Scalese, me ne scuso e do a Davide…Quel che è di Davide…
    Ottimo articolo che mostra come spesso le scelte improvvisate siano le migliori, garantendo quell’ esclusività che caratterizza i pezzi ” più unici che rari “.
    Grazie
    Buona Serata
    Mark

  4. Buongiorno Davide
    Cifre folli per un orologio, ma ormai è la consuetudine.
    Ci sono un sacco di orologi indossati, anche solo per una fotografia, da personaggi famosi che siano essi attori, cantanti, politici ecc… che se andassero all’asta, verrebbero battuti a cifre pazzesche.
    Anche il “banalissimo” Casio G-Shock Ref. 6900 – indossato Ed Sheeran, se andrebbe all’asta, verrebbe battuto a non meno di 1 milione di dollari….
    Cosa vuoi farci, di gente con i soldi c’è ne tantissima, ed anche questo se vuoi vedere è investimento.
    Grazie

    1. Sono d’accordo Lorenz, ma così gira tutto il mondo.. non solo quello degli orologi! 🙂

    1. Si, è completamente un altro orologio. Il Glycine Combat da 39mm è solamente un subacqueo mentre come si evince dal suo nome il Rolex in questione è un orologio GMT. Clicca qui se vuoi sapere cos’è e come funziona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest