Il magazine online di Orologi di classe

Sky Dweller, Un Rolex Pazzesco Per Chi Di Orologi Se Ne Intende

Retrospettiva sul Rolex più originale e unico che ci sia

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

8

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

8

Rolex Sky Dweller

Se ci fai caso Rolex, buttate giù le basi su come doveva essere un orologio impermeabile con l’invenzione della cassa Oyster, e successivamente nel 1945 con il Datejust riguardo un segnatempo impermeabile con movimento automatico e precisione cronometrica, tutto ciò che da lì in poi ha creato l’ha fatto sempre pensando ad un’esigenza, a come supportare meglio un mestiere o un’attività.

Ne sono la prova evidente i Submariner, nati per aiutare chi doveva immergersi anche professionalmente, specialmente con i Sea-Dweller, i GMT Master, Milgauss, e mi fermo qui.

Apparso nel 2012, Oyster Perpetual Sky-Dweller è cronologicamente parlando l’ultimo tool watch di Rolex.

Sky Dweller: un orologio pazzesco

Per farla breve filosoficamente è un semplice Day-Date con un secondo fuso orario, ma tecnicamente lo Skydweller è molto distante da tutti gli altri Rolex oggi a catalogo, nonché di molti altri segnatempo che sono in circolazione.

Rolex Sky Dweller oro bianco

Considerando che il marchio coronato è da sempre sinonimo di qualità, come di “non” Alta Orologeria, tutto ciò a quasi dieci anni dall’uscita è ancora incredibile.

Scopo

Letteralmente “Sky Dweller” significa “abitante del cielo”. Se dal nome tanti si aspettavano una nuova era di orologi sportivi come il Submariner o il GMT-Master, ancora una volta da Ginevra hanno saputo sorprendere! Bastava “prenderli sulla parola”…

Lui non farà mai parte di un equipaggiamento da guerra, quanto invece è un pacifico compagno ideale per lunghi viaggi in cielo, ma solo per vacanza o per lavoro.

quadrante Rolex Sky-Dweller acciaio

Per farla breve con i suoi quattordici brevetti, di cui cinque furono depositi inediti, lo Sky-Dweller è in grado di fornire ai grandi viaggiatori tutte le informazioni di cui hanno bisogno per orientarsi facilmente nel tempo:

  • Il doppio fuso orario con ora locale indicata dalle lancette centrali e ora di riferimento in formato 24 ore su disco girevole decentrato sul quadrante.
  • Il calendario annuale particolarmente innovativo, chiamato SAROS in riferimento all’omonimo fenomeno astronomico a cui si ispira e che richiede un’unica correzione della data all’anno, tra febbraio e marzo
  • Infine l’indicazione dei mesi all’interno di dodici discrete finestrelle che seguono il bordo del quadrante.

Tecnica

Rolex non si è mai distinta per costruire orologi complicati; il motivo non sta nell’incapacità, ma nel continuare a seguire al millimetro la visione del suo creatore Hans Wilsdorf che in un segnatempo ha sempre messo davanti tutto “usabilità e affidabilità” e in qualsiasi condizione.

Hans Wilsdorf
1942 Hans Wilsdorf fondatore Rolex
  • Skydweller è il Rolex più complicato.

È un GMT, ossia con secondo fuso orario marcato dalla punta della freccia rossa appena sotto la scritta Rolex che lo segna su un quadrante decentrato di 24 ore il quale perciò consente anche di conoscere anche la differenza tra giorno e notte. Inoltre, è un calendario annuale segnato in un modo essenziale ma geniale.

Rolex Sky Dweller GMT 24 ore

Oltretutto con la sua impermeabilità di 100 metri puoi anche dimenticartelo al polso.

Il Calendario annuale dello Skydweller è chiamato SAROS in riferimento all’omonimo fenomeno astronomico a cui si ispira, e al fatto che – come ogni calendario annuale – richiede un’unica correzione della data all’anno il primo marzo.

L’indicazione dei mesi avviene all’interno di dodici finestrelle che seguono il bordo del quadrante in corrispondenza degli indici.

Come si regola?

In modo altrettanto unico. Con la lunetta che funge da selettore e dopo averla svitata insieme alla corona di carica. Tre sono le posizioni che la lunetta può assumere ruotando in senso orario cui serve a impostare altrettante funzioni.

Rolex Sky Dweller profilo regolazione SAROS

Girandola nella prima posizione a ore 10.30 si imposta la data, nella seconda a ore 9.30 permette di regolare l’ora locale, e ruotandola sino in fondo si può impostare l’ora di riferimento.

Movimento

A incorporare tutte queste funzioni è il Calibro 9001 il movimento automatico più complicato di Rolex, quasi di ultima generazione. È provvisto di spirale Parachrom blu paramagnetica e sistema anti-shock a protezione del bilanciere Paraflex.

Sky-Dweller movimento 9001

Gli manca solo lo scappamento a rendimento ottimizzato Chronergy del Calibro 3255, ma in termini di precisione di marcia Rolex dichiara le stesse prestazioni pari a uno scarto giornaliero massimo tra -2/+2 secondi al giorno.

Un Prezzo Ragionevole

Specialmente negli ultimi tempi quando parli di Rolex i prezzi sono fuori di testa.

Colpa di questa strana assenza presso i rivenditori ufficiali delle attuali collezioni. Solo 2 su 10 del mercato parallelo le hanno.

Rolex Sky Dweller orologio da viaggio

La pandemia dal canto suo non ha aiutato per niente: non c’è un solo produttore di qualunque bene, dagli orologi alle schede grafiche per computer, che non abbia dovuto tagliare la produzione per mancanza di materie prime.

Al momento che scrivo il Rolex Sky Dweller in acciaio ha un prezzo di 14.200 Euro di listino. In assoluto non sono bruscolini ma a mio avviso neanche tanti per allacciassi al polso un coronato che non è il solito modello professionale, ma un pezzo per tutte le occasioni con molta personalità e dalla meccanica unica.

Tu che ne dici?

Lascia il tuo parere in un commento.

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Ciao Massimo, in effetti questo sky dweller è, forse, il più complicato tra i Rolex in vendita adesso.
    In pratica lo si può immaginare come un calendario annuale anche se mancano i giorni della settimana e fasi luna. Ma sappiamo che Rolex non percorre questa strada percio bisogna “accontentarsi”.
    Tempo fa lo avevo addocchiato ma, ampliare “le nostre collezioni”, non è facile.
    I prezzi non sono quelli delle figurine. Inoltre la penuria di pezzi rende indisponibili gli orologi dai concessionari e, nel mercato grigio, i prezzi sono alle stelle.
    Come detto lo avevo addocchiato ma per ora non è nei miei programmi di acquisto.
    Se lo comprerei? La risposta è sicuramante sì. E come un voto gli darei 9 su 10.
    Per ora ti saluto e ci aggiorniamo ad una prossima

  2. Grazie Riccardo! Hai fatto una disamina obiettiva: non per tutti, ma molto interessante… e originalissimo nella meccanica. Alla prossima 😉

  3. Buonasera gentile Massimo,
    la peculiarità dei tuoi approfondimenti relativi ai nostri amatissimi segnatempo è caratterizzata dal perfetto bilanciamento tra indicazioni tecniche, unicità ed un tocco di glamour che non guasta mai.
    Uno si fa in quattro al lavoro, si destreggia tra i mille impegni del quotidiano, poi la sera surfando sul tuo wonderful blog trova un attimo per riprendere fiato, dilettandosi con le chicche che proponi.
    Le passioni sono il motore della vita, già una volta ne accennammo; questo fantastico Sky Dweller presumo sintetizzi al meglio lo stile unico della casa coronata.
    Direi di più, al di là delle oggettive difficoltà per ottenerlo in via ufficiale, vista la produzione contingentata a livello mondiale e del prezzo che pur non rendendolo “impossibile” lo distingue dalla
    “mass production” , costituisce un oggetto Che apra le porte al vrai connaisseur in materia.
    Siamo sempre nel campo del sopraffino connaturato all’elemento cardine dell’equilibrio, non è una questione di mero dato pecuniario ( senza nulla dire a coloro più sensibili al campo dell’investimento ) si tratta semplicemente di un “pezzo” con elementi chiave tanto tecnici quanto estetici.
    Il modello lo conoscevo, ma credimi il tuo approfondimento come sempre, lo ha posto in perfetta luce valorizzandolo al meglio.
    As usual Best Compliments
    Alex

  4. Grazie Alex! 😉 Al solito sei troppo gentile… Adoro gli orologi e spesso com’è successo con lo Sky Dweller che conosco a memoria mi piace rivederli, evidenziandone qualità ed eventualmente anche le mancanze. Non solo è il Rolex più complicato; questo si sa già in giro, ma come lo è! E per scelta o meno non è che la Maison spicchi in Alta Orologeria e tecnica visto che il suo focus è da sempre l’usabilità. Se avessi già anche un solo sportivo professionale, questo orologio sarebbe mio. Così diverso così meccanicamente profondo ma nello stesso tempo indossabile in tutte le occasioni come un “vero sportivo di lusso”. Per me si può trovare a prezzi anche leggermente calmierati ovviamente nella versione in acciaio, dato che tutti richiedono sempre i soliti modelli… Alla prossima 😉

  5. Buonasera Gentile Massimo ,
    Hans Wilsdorf si dice coniò il nome del marchio coronato , ragionando sulla combinazione dei termini Horlogerie e Exquisite .
    Lo fece per eccellere essenzialmente a livello , come da Te ben indicato , di praticità ed usabilità pur essendo perfettamente in grado di occuparsi di alta orologeria .
    Penso che il segreto del successo stratosferico della maison risieda proprio nella possibilità per chiunque di sentirsi parte di un progetto di per se’ a dimensione umana seppur connaturato da tratti distintivi pressoché unici.
    I ROLEX li vedi al polso di gentlemen quanto di ordinary people magari con piani di rientro sottoscritti pur di averli. Li hanno portati rivoluzionari caraibici e compassati presidenti USA attori e personalità dei campi più disparati , il punto non sta nel volersi distinguere a tutti i costi , il punto sta nell’apprezzarli a tutti i costi .
    Concludo con la frase che acclusi allorché intervenni per la prima volta sul tuo wonderful blog:
    “ Fatevi un ROLEX non importa quale modello…”
    G’nite
    Alex

  6. Buongiorno,
    si tratta di un orologio bello proprio per il fatto che si distingue per la notevole raffinatezza meccanica e l’assoluta “discrezione”. Doti non comunissime in segnatempo di costo elevato, che solitamente vogliono “spiccare”, in quanto più o meno intenzionalmente caricati della valenza di “status symbol”.
    Un cordiale saluto.
    GD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest