Il magazine online di Orologi di classe

Alta Orologeria Indipendente: Grönefeld 1941 Principia Automatic

I due fratelli maestri orologiai olandesi lanciano Grönefeld 1941 Principia Automatic una nuova serie di segnatempo di lusso curata nei minimi dettagli.

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

A quasi tre anni dal 1941 Remontoire Bart e Tim presentano il nuovo Grönefeld 1941 Principia Automatic.

Grönefeld Principia

I fratelli Grönefeld, due simpatici e abilissimi orologiai indipendenti olandesi che proseguono la tradizione famigliare iniziata dal nonno Johan, classe 1896, ci propongono oggi la collezione 1941 Principia Automatic.

Il nome trae ispirazione da “Philosophiae Naturalis Principia Mathematica”, un’opera di tre libri scritti in latino da Sir Isaac Newton – comunemente chiamati Principia – che formularono le leggi del moto e della gravitazione universale.

Grönefeld 1941 Principia Automatic: un nome, molte versioni

Da sempre l’estetica delle creazioni di Bart e Tim punta, oltre che sulle linee classiche, su quadranti molto curati.

Grönefeld 1941 Principia Automatic

Ogni versione del 1941 Principia è proposta con una vasta scelta di quadranti, tutti realizzati in argento massiccio. Si può scegliere tra un quadrante laccato color crema con numeri romani, uno turchese opaco per un tocco di vivacità in più, o blu chiaro con applicati lucidati indici a bastone.

In alternativa, si può optare anche per una variante salmone placcato in rodio o dorato. Per il quadrante laccato bianco è stato usato per la prima volta la stessa tonalità crema che fu utilizzata nel 1912 da nonno Johan Grönefeld.

Grönefeld 1941 Principia Automatic quadrante crema

Le lancette di ore e minuti sono blu, tonalità generata scaldando attentamente l’acciaio a fiamma.

La cassa viene scolpita utilizzando frese appositamente sagomate per creare le caratteristiche zone concave e convesse. La cassa viene lucidata tra ogni fase di taglio; così ci si assicura il mantenimento dei contorni definiti con estrema precisione.

Ogni ansa è fissata da due viti in titanio nascoste e posizionate all’interno della cassa. Esse possono essere staccate per eseguire una più attenta lucidatura o, se sottoposte a eccessivi traumi, essere così agevolmente sostituite.

Grönefeld 1941 Principia Automatic blu anse

Con un diametro di 39,5 mm e un’altezza contenuta a 10,5 mm, la cassa del Grönefeld 1941 Principia Automatic è elegante e discreta.

Un Calibro automatico per intenditori

I ponti in acciaio inossidabile del movimento automatico che anima il 1941 Principia Automatic, riprendono le tipiche e allungate facciate delle case a forma di “campanello”: altro particolare che richiama il paese natale di Bart & Tim Grönefeld, amichevolmente chiamati nell’ambiente “Horological Brothers”.

I ponti smussati a mano, brillano e gli anglage risaltano ancor di più grazie alle zone centrali che sono invece micro sabbiate e decorate con incisioni a rilievo.

Grönefeld 1941 Principia Automatic movimento

Il Principia Automatic del 1941 è dotato di un rotore monoblocco in oro rosso massiccio da 22 carati. Ampiamente decorata a mano, questa affascinante massa oscillante ruota su un cuscinetto a sfere in ceramica che non necessita di essere lubrificato.

All’interno si scorge parte dell’innovativo treno del tempo Grönefeld a cinque elementi con superfici che sono invece tradizionalmente rifinite a perlage.

Il bilanciere del Grönefeld 1941 Principia Automatic presenta eccentrici in oro bianco; essi servono per tarare la frequenza della molla a spirale libera (senza racchetta). Lo scappamento viene regolato sia a caldo sia a freddo in 6 diverse posizioni.

Infine ogni 1941 Principia è consegnato insieme a un rotore per mantenere attiva la carica di altissima qualità realizzato da Bernard Favre.

I prezzi partono da 29.950 Euro per le versioni in acciaio, 37.300 Euro per quelle in oro rosso e 38.750 Euro per quelle oro bianco. I quadranti a disposizione sono 5. Per allacciarlo al polso la scelta va su 6 cinturini.

Prime Opinioni

Da sempre Grönefeld realizza pezzi altamente complicati e rifiniti con un’estrema cura. Parlo dell’iconico One Hertz a secondi morti e del recente 1941 Remontoire che incorpora una tra le complicazioni più antiche e genuine per il conseguimento della forza costante, un fattore che restituisce a un movimento meccanico un isocronismo di livello superiore.

Abbandonando le complicazioni i nuovi 1941 Principia Automatic sono diventati i più abbordabili Grönefeld di sempre. A parità di fascia possono a volte costare un po’ di più di altre proposte che arrivano da grandi Maison, ma qui l’artigianalità e il modo in cui dettagli, finiture, e personalizzazioni  sono eseguite sale, e di parecchio.

Grönefeld 1941 Principia Automatic dettagli movimento

I 1941 Principia sono per chi non ha paura di dover spiegare e ripetere tutte le volte (ai non addetti e appassionati) che cosa significa quella parola sconosciuta Grönefeld.

 

Articoli correlati

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest