Il magazine online di Orologi di classe

Tudor sfida la F1: Black Bay Ceramic “Blue”, il ribelle

Dal paddock al polso: il Black Bay Ceramic Blue ridefinisce l'orologeria sportiva di lusso

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

Poche rinascite sono state vincenti quanto quella di Tudor. Il 2012 ha segnato un punto di svolta. Fu l’anno del lancio del Black Bay, un orologio che ha cambiato tutto. Oggi sono qui per presentarti il nuovo Tudor Black Bay Ceramic Blue, una versione high-tech e sportiva con i nervi d’acciaio (oops di ceramica) che non manca di interpretare con aggressività il DNA della linea.

Tudor Black Bay Ceramic Blue

Ma facciamo un passo indietro. Tudor, fondata nel 1926 da Hans Wilsdorf, l’uomo visionario dietro Rolex, ha sempre avuto un compito difficile: offrire la qualità della Corona a prezzi più accessibili. Tutto andò a gonfie vele ma nei primi anni 2000 il marchio sembrava aver perso la bussola.

A cavallo dell’inizio del terzo millennio, il management aveva deciso di staccare il cordone ombelicale da mamma eliminando forme cloni, nomi, e elementi marchiati con il nome Rolex. Una sciagura in particolare per i cronografi Tudor e per gli appassionati. Anche orologi che riprendevano (molto da lontano) il Daytona come il cronografo Iconaut furono un fiasco commerciale e il brand faticava a trovare una propria identità. Poi, come un fulmine a ciel sereno, arrivò il Black Bay.

Lui era diverso. Univa un design vintage, ispirato ai leggendari modelli subacquei Tudor degli anni ’50, con una costruzione moderna e pratica da usare. Gli appassionati impazzirono. I critici applaudirono. Tudor aveva trovato la sua voce.

Tudor Black Bay Ceramic Blue

E ora, nel 2024, Tudor alza nuovamente la posta. Il Tudor Black Bay Ceramic “Blue” è qui, e porta con sé il rombo dei motori di Formula 1.

Tudor Black Bay Ceramic Blue

All’inizio di quest’anno, Tudor ha annunciato una partnership che ha fatto girare la testa a molti: il marchio è diventato sponsor ufficiale del Visa Cash App RB Formula One Team cui piloti come saprai sono Yuki Tsunoda e Daniel Ricciardo.

Ma non è un caso. Tudor ha una lunga storia nel motorsport che risale agli anni ’60 con il Tudor Watch Racing Team. Ma questo? Questo è un ritorno in grande stile.

Design da Pista

Il Black Bay Ceramic “Blue” è uno dei figli di questa partnership. È un orologio che urla velocità. La cassa da 41 mm è in ceramica high-tech nera opaca ma è il quadrante che cattura davvero l’occhio. È di un blu profondo e corsaiolo, lo stesso della livrea del team Visa Cash App RB. È come avere un pezzo di Formula 1 al polso.

Yuki Tsunoda Tudor Black Bay Ceramic Blue

Movimento da Gara Sprint

Anche all’interno siamo sempre al limite del fuorigiri. Sotto la sua livrea total black batte il Calibro MT5602-1U, un movimento realizzato da Kenissi per Tudor che ha superato non una, ma due delle più rigorose certificazioni nel mondo dell’orologeria: COSC e METAS. Cosa significa? Precisione, resistenza ai campi magnetici fino a 15.000 gauss e un’autonomia di 70 ore.

Tudor Black Bay Ceramic Blue movimento MT5602-1U

Dettagli da corsa

Il design di un orologio si apprezza nei dettagli. La lunetta girevole unidirezionale è in ceramica nera con graduazioni incise. Le lancette sono le iconiche “Snowflake”, tratto distintivo Tudor dal 1969, il cinturino è ibrido in cuoio e caucciù con cuciture blu e il secondo è in stoffa. Nel complesso sembra un orologio tanto bello quanto funzionale.

Tudor Black Bay Ceramic Blue cinturino

E parlando di funzionalità, sotto sotto questo è un orologio subacqueo con un’impermeabilità fino a 200 metri. Potrebbe accompagnarti tutta l’estate 2024 seguendoti anche in un fuori programma per vedere una sessione di prove libere sotto la pioggia di Spa-Francorchamps, che ci sarà senz’altro anche se quest’anno il gran premio – per la prima volta che io ricordi – è in programma alla fine di luglio.

Il Prezzo della velocità

Il prezzo? Il Tudor Black Bay Ceramic Blue costa €5.260. Non economico, certo, ma considerando la tecnologia e il prestigio, è un prezzo che fa riflettere. Maggiori dettagli sul sito web www.tudorwatches.com.

Conclusione

In sintesi il Black Bay Ceramic “Blue” è Tudor che dice al mondo: “Siamo qui, siamo pronti a sfidare i limiti”. Non è forse questa l’essenza della campagna “Born To Dare” lanciata nel 2017?

Andando al punto, il nuovo Tudor Black Bay Ceramic Blue combina abilmente la ceramica con un quadrante blu profondo creando un’estetica molto attuale. Questo modello mantiene la robustezza e l’affidabilità tipiche della linea Black Bay aggiungendo carattere grazie alla cassa in ceramica.

Daniel Ricciardo Tudor Black Bay Ceramic Blue

L’uso del blu, simbolo della tranquillità e della profondità, lo rende attraente per gli appassionati di orologi subacquei e di lusso.

Ma la vera domanda è: cosa ne pensi? Il Black Bay Ceramic “Blue” è l’orologio che stavi aspettando? O pensi che Tudor abbia esagerato con questa incursione nel mondo della Formula 1?

Dillo in un commento.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno Massimo
    A parte la sua colorazione aggiornata, il nuovo Tudor Black Bay Ceramic “Blue” è identico al modello originale Black Bay Ceramic.
    Immagino che un discreto numero di persone sperasse in una versione blu del Black Bay Ceramic.
    Un aumento del prezzo rispetto al Balck Bay standard è dovuto all’adozione della ceramica, per cui ci sta. Ottimo lavoro, anche se non mi entusiasma troppo, il blu è troppo acceso per i miei gusti.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest