Il magazine online di Orologi di classe

Roger W. Smith e l'altro mondo… orologiero inglese

Roger Smith costruisce interamente a mano non più di 10 orologi l'anno nel suo laboratorio nell'Isola di Man

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

“Anche la passione segna i suoi limiti quando la si segue osservandola da un solo punto di vista.”

Questa mia riflessione serve per confessarvi che ho sempre pensato agli orologi che amo cercandoli con lo sguardo rivolto alla Svizzera. Non è proprio l’unica scelta se consideriamo quanto per esempio ci riporta la storia di circa trecento anni fa, quando l’orologeria inglese era la prima del mondo.

A darmi l’occasione di accorgermi di quanto potesse essere stretta la mia visuale è stato proprio Roger W. Smith, Orologiaio Indipendente inglese, “sorry…” dell’Isola di Man. Oggi vi racconterò di quello che reputo appartenga “ad un altro mondo”.

Tutto incominciò quando Smith – al tempo ventenne – rimase colpito dai libri di George Daniels, un orologiaio acclamato dagli esperti come il più illustre tra quelli oggi viventi. Smith spese sette anni della sua vita a perfezionare la conoscenza della trentina di discipline che sono coinvolte nella creazione di un orologio da tasca, naturalmente fatto a mano. Daniels giudicò il suo primo esemplare essere “sulla buona strada”, ma non attese che fu terminato il secondo per dare al giovane artigiano la sua completa approvazione. Roger Smith aprì il suo laboratorio nella famosa isola britannica nel 1990.

Le tradizioni da sempre impongono che la formazione di un orologiaio, da qualunque parte del mondo provenga, si svolga interamente o parzialmente nel paese elvetico. Smith è tra i pochi che sono fuori da questi preconcetti: egli ha praticato la “Manchester School of Horology” ed è in grado di costruire oggi un segnatempo in ogni suo minimo particolare.

Series 2 non è l’unico orologio artigianale ad essere stato progettato e costruito in Gran Bretagna: è però forse il solo al mondo ad essere realizzato con una cura dei dettagli soprannaturale. Vediamolo insieme.

Dentro a questo segnatempo ritroviamo “l’anima del maestro”: lo scappamento co-assiale. Questi è l’elemento che rilascia la forza della molla di carica attraverso la ruota del bilanciere; secondo Smith, l’interpretazione di Daniels è niente po’ di meno che la soluzione tecnicamente più avanzata apparsa negli ultimi 250 anni. “Ogni orologio ben costruito – continua Smith – dovrebbe essere sempre provvisto di uno scappamento co-assiale: se ben mantenuto durerebbe in eterno…

Un brivido mi attraversa la schiena! Uno strumento che misura il tempo è in grado di durare quanto il tempo stesso? Forse… Intanto per un Series 2 ci vuole molta calma: i suoi 225 componenti – per un voto fatto dal suo creatore – sono tutti fatti a mano, uno per uno, nel laboratorio di Ramsey.

Sono disponibili 3 edizioni di Series 2 che permettono al cliente di scegliere quale combinazione meglio lo aggrada oltre ad anche naturalmente, la totale scelta dei particolare da parte del cliente. Pensate che i quadranti sono realizzati ciascuno con 7 parti diverse nei quali l’oro e l’argento possono creare degli effetti strabilianti, specialmente quando Roger può partire da uno sfondo decorato a mano per creare un quadrante davvero unico. Negli esemplari su commissione è inclusa la possibilità della cassa in platino.

Ecco le caratteristiche del modello Edition 1

Cassa
Diametro 38 mm – cassa e corona in oro giallo 18 k.
Cristallo in zaffiro fronte-retro.
Lettere e numeri incisi a mano – Hallmark di Londra.

Movimento
Numerato firmato Roger W. Smith – Isle of Man Edition 1
Bilanciere quadrajust con molla libera
Scappamento co-assiale
18.000 alternanze/ora (2.5 Hz)
Ponte del bariletto sopraelevato
Platine dorate e smerigliate a finitura inglese
Castoni e cocks in oro
28 rubini
Lettere e numeri decorati a mano

Quadrante e lancette
Quadrante in argento lavorato a mano
Settori delle ore, minuti, secondi e “up and down”, in argento
Lancette ore, minuti, secondi e “up and down” in oro giallo 18 k
Lettere e numeri decorati a mano

Cinturino e fibbia
In dotazione due cinturini di coccodrillo nero e marrone-rossiccio
Fibbia ad ardiglione in oro 18 k firmata R.W. Smith

Scatola
Realizzata su commissione da David Linley – Londra
In quercia inglese intarsiata  con inserti in noce
Guide in nickel

Non sono rimasto sorpreso quando ho appreso da Smith che il suo laboratorio non produce più 10 orologi l’anno, né altrettanto lo sarei se mi dicessero che Roger, alla sera prima di addormentarsi, pensa a come è stata fatta ognuna delle sue creature.

Roger W. Smith Ltd.
WATCH, CLOCK & CHRONOMETER MAKERS
PO Box 67, Ramsey, Isle of Man, IM99 4LN, British Isles Tel: +44 (0)1624 897943

contaminuti

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close