Il magazine online di Orologi di classe

Oyster o Jubilee: Quale Bracciale Rolex Scegliere?

Scelta del bracciale Rolex: Guida definitiva tra Oyster e Jubilee per un polso distintivo

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

10

di Massimo Scalese 6 MIN LETTURA

 

10

bracciale Rolex Oyster o Jubilee

Stai finalmente per comprare il tuo sospirato Rolex, tutto è oramai deciso: modello, tipo di metallo e colore del quadrante quando arrivato alla scelta del bracciale ti blocchi e ti chiedi, quale sarà il migliore?

Parlo dell’Oyster e del Jubilee, entrambi simboli di qualità e design, il derby che non sai per chi tifare. L’Oyster è robusto e sportivo, perfetto per chi ama la praticità. Il Jubilee? Eleganza pura, ideale per chi cerca un tocco di classe. Vuoi sapere quale si addice di più al tuo polso? Leggi il mio articolo e scopri il bracciale Rolex che rispecchia la tua personalità.

Storia e Sviluppo

Tre erano le qualità fondamentali che Hans Wilsdorf non transigeva in un orologio Rolex: precisione, impermeabilità e affidabilità. Diversamente dosate le ritroviamo anche nei singoli bracciali.

Oyster

Non tutti sanno che il rivoluzionario bracciale Oyster nasce nel 1948, tre anni dopo il Jubilee, per equipaggiare gli orologi professionali Rolex, i più resistenti e i più impermeabili. Grazie al suo design robusto a tre maglie l’Oyster ha rappresentato un punto di svolta nella storia dell’orologeria, ispirando il successivo sviluppo dei bracciali sportivi moderni.

Rolex bracciale Oyster

Brevettato da Rolex, il bracciale Oyster diventa rapidamente uno degli elementi distintivi del marchio. La sua struttura solida ma flessibile, unita all’iconica chiusura di sicurezza, è progettata per resistere alle condizioni più estreme, dagli sport alle immersioni subacquee.

Ancora oggi l’Oyster rimane il bracciale per eccellenza di tutti i modelli professionali Rolex, dal leggendario Submariner al robusto Sea-Dweller.

Jubilee

Nel 1945, per celebrare il 40esimo anniversario della fondazione di Rolex, viene presentato il bracciale Jubilee. Pensato appositamente per il modello Datejust, primo orologio da polso automatico certificato cronometro a mostrare il datario a ore 3, il Jubilee si distingue per il suo innovativo design a cinque maglie, più complesso e raffinato rispetto ai bracciali della famosa azienda svizzera Gay Freres sino a quel tempo il maggiore fornitore della Corona e anche di marchi come Patek Philippe e Vacheron Constantin.

Rolex bracciale Jubilee

Le maglie centrali donano al Jubilee un look elegante che si adatta splendidamente alla parte elegante del Datejust. La sua struttura più articolata e flessibile mira a garantire il massimo comfort al polso di chi lo indossa.

Diventato rapidamente uno status symbol, il Jubilee è tuttora il bracciale emblematico del Datejust, nonché scelta ideale per tutti gli orologi Rolex dallo stile più classico.

Design e Caratteristiche

Il design dei bracciali Oyster e Jubilee presenta elementi distintivi che rispecchiano il diverso carattere dei due modelli.

L’Oyster si distingue per il classico schema a tre maglie, con quelle esterne satinate e la centrale lucida. Questa combinazione conferisce all’Oyster un look sobrio e robusto, perfettamente in linea con la sua vocazione sportiva. La maglia centrale lucida aggiunge un tocco di eleganza.

Recensione Rolex GMT-Master II 126720VTNR per mancini

Per quanto riguarda la brillantezza dei bracciali Rolex molto è anche dovuto all’adozione della speciale lega Oysterflex che appartiene alla famiglia degli acciai 904L, noti anche per la loro eccezionale resistenza alla corrosione e durata, ma ultimamente Omega con l’Omegasteel si è portata alla pari di Rolex.

Il Jubilee spicca invece per le sue tre maglie interne tutte lucide, che creano un effetto luminoso e prezioso enfatizzando lo stile più formale di questo bracciale. La struttura a maglie più piccole e strette tra loro dona al polso una calzata più ergonomica.

Rolex Datejust 36 estetica

Entrambi i bracciali presentano la classica chiusura Oysterclasp, garanzia di solidità e comfort. L’Oysterclasp dell’Oyster è più grosso e massiccio, mentre quello del Jubilee è più sottile ed elegante.

In sintesi, il design dell’Oyster mira alla funzionalità e alla robustezza, mentre il Jubilee punta su raffinatezza ed ergonomia. Due anime diverse che rispecchiano al meglio le caratteristiche uniche di questi due leggendari bracciali.

chiusura Oysterclasp
Chiusura Oysterclasp

Comfort e Usabilità

Nonostante entrambi garantiscano un ottimo comfort al polso, Oyster e Jubilee presentano alcune differenze significative per quanto riguarda comodità e usabilità quotidiana.

Il Jubilee è generalmente considerato il più confortevole grazie alle sue maglie più piccole e strette che avvolgono perfettamente il polso. La struttura articolata del Jubilee favorisce la calzata e il naturale movimento della mano.

Rolex Easylink
Rolex Easylink

L’Oyster tuttavia, pur con la sua maglia centrale più ampia, risulta molto comodo nell’uso prolungato e sportivo. La sua semplicità costruttiva e la totale assenza di spigoli vivi lo rendono estremamente versatile e pratico nelle attività di ogni giorno.

Entrambi sono dotati del pratico sistema di allungamento Easylink, che permette di regolare comodamente la lunghezza di 5mm evitando l’uso degli attrezzi. Ciò li rende adattabili a polsi di dimensioni diverse e a variazioni stagionali.

In sintesi, il Jubilee eccelle nel comfort e nella raffinatezza, mentre l’Oyster primeggia per praticità e robustezza. La scelta dipende molto dall’uso, dal gusto e dallo stile personale di chi lo indossa.

Quale Bracciale Rolex Scegliere?

La scelta tra i bracciali Oyster e Jubilee dipende molto dai gusti personali, dall’uso previsto e dal modello di orologio Rolex. Ci sono tuttavia delle tendenze generali nelle preferenze dei consumatori.

L’Oyster è il bracciale più diffuso e apprezzato sui modelli sportivi e professionali come per citarne tre il Submariner, l’Explorer e il Sea-Dweller. La sua estetica robusta e le eccellenti qualità tecniche lo rendono la scelta naturale per queste tipologie di orologio.

Rolex Sea-Dweller acciaio e oro 2019

Il Jubilee va per la maggiore sui modelli più eleganti e formali come il Datejust, sviluppato appositamente per questo bracciale. La sua raffinatezza e il design luminoso ne fanno l’ideale completamento di orologi pensati per il business, gli eventi e le occasioni speciali.

Molti appassionati scelgono comunque il Jubilee anche su modelli sportivi, per donare loro un allure più sofisticato e distintivo. L’abbinamento Jubilee e lunetta liscia è un classico intramontabile.

In sintesi, l’Oyster primeggia per versatilità e spirito pratico, mentre il richiamo del Jubilee è più emozionale e legato al prestigio che questo bracciale conferisce. Due anime diverse di Rolex.

La Terza Alternativa: Il Bracciale Rolex Oysterflex

Mi ricordo come fosse oggi quando a Baselworld 2015 Rolex introdusse il bracciale Oysterflex. Il primo giorno non ci feci molto caso ma dopo averlo visto e fotografato durante l’appuntamento prefissato, pensai che per il suo modo di pensare Rolex aveva fatto una rivoluzione.

Per più di una vita la Maison non si era spostata di un solo millimetro dalla mentalità di Wilsdorf che voleva bracciali in acciaio in modo da offrire la possibilità di non dover mai togliere un orologio dal polso, neppure quando fai la doccia, e ora un bracciale in gomma?

bracciale Rolex Oysterflex
Bracciale Rolex Oysterflex

Non un bracciale in gomma qualunque. Oysterflex combina la robustezza e l’affidabilità di un bracciale in metallo con il comfort e l’estetica di un bracciale in gomma. La sua anima è infatti costituita da un inserto in metallo flessibile rivestito di gomma ad alte prestazioni, progettato per resistere alle condizioni ambientali estreme, offrendo al contempo uno stile sportivo e sofisticato.

Sempre più presente nelle collezioni professionali del brand Oysterflex è un’alternativa al bracciale Oyster. Lo vedremo anche su un Datejust? Perché no? Già da tempo ha fatto la sua comparsa sullo Sky-Dweller che lo imita almeno nella forma.

Opinioni

In sintesi, Oyster e Jubilee rappresentano due diversi volti dell’eccellenza Rolex, divisi da caratteristiche tecniche, estetiche e funzionali ma uniti dalla medesima impareggiabile qualità.

Ci sarebbe anche il bracciale President (favoloso), ma quello è una scelta a senso unico per modelli eleganti come il Rolex Day-Date e alcuni Datejust femminili.

L’Oyster incarna lo spirito robusto e sportivo del marchio, con la sua praticità e solidità costruttiva che lo rendono ideale per un uso quotidiano e dinamico. Il Jubilee rispecchia l’anima più ricercata ed elegante di Rolex, grazie al suo design luminoso e alle preziose rifiniture. Un vero status symbol.

qualità bracciale Rolex

La scelta finale dipende soprattutto dal modello di orologio, dallo stile personale e dalle circostanze d’uso. Ma in entrambi i casi, Oyster o Jubilee saranno garanzia di un prodotto unico, dalla qualità impeccabile e dalla storia leggendaria. Il bracciale perfetto per ogni polso.

Ora tocca a te.

Qual è il tuo bracciale Rolex preferito tra Oyster e Jubilee? Hai già scelto il modello perfetto per te oppure sei ancora indeciso su quale variante sia più adatta al tuo stile? Racconta la tua esperienza nei commenti.

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Personalmente ho un debole per il jubile’, l ho infatti scelto su, skydweller con quadrante nero. Anche altre case hanno tentato di imitarlo, ma quello Rolex ha una marcia in più!
    Complimenti per l’articolo!

  2. Io ho unexplorer1 e submariner entrambi montano bracciale oysterdei quali sono molto contento

  3. Ciao Massimo, i tuoi quesiti sono sempre “una bella gatta da pelare” chiaramente in senso buono. La mia preferenza è per bracciale oyster per gli sportivi (il mio gmt master 2 con ghiera nera è così), mentre il bracciale jubilee lo vedo bene sugli orologi eleganti come datejust, daydate… e per par condicio mi sono preso un datejust 36 mm con bracciale jubilee.
    Piccola nota contro il jubilee: alle volte mi tira i peli sulla pelle che si incastrano nelle maglie piccole.
    Buon 2024 a tutti

  4. Buon anno Massimo,
    personalmente ho solo Oyster, in quanto ne sono ammaliato per i miei sportivi, ma anche per il DJ in combinazione con lunetta liscia che mi intriga di più della combinazione Jubilee e lunetta zigrinata. Una considerazione a parte per Oysterflex che lo ritengo molto allettante per i modelli in oro, oltre che alleggerire il peso rende l’orologio molto meno soggetto a graffi… chiaramente se lo uso, problema inesistente per chi guarda i propri pezzi in collezione. Una distinzione per Oyster è tra completamente satinato e maglia centrale lucida, il primo chiaramente meno delicato e sprigiona una forza da sobrietà personalmente molto apprezzata, il secondo molto delicato quasi come un materiale prezioso, ma offre dei giochi di luce al polso entusiasmanti!
    Complimenti per il tuo immenso lavoro con noi condiviso… a presto!
    Luca

    1. Buon Anno Luca! 😉 Grazie per il commento e grazie a te per essere un fedelissimo lettore di Orologi di Classe 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest