Il magazine online di Orologi di classe

Romain Gauthier HMS Stainless Steel: Arte Indipendente Unica

HMS Stainless Steel, il primo orologio in acciaio di Romain Gauthier è caratterizzato da un quadrante in meteorite estremamente raro e dall’aspetto unico.

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

2

Romain Gauthier, artigiano della Vallée de Joux, introduce HMS Stainless Steel, il suo primo segnatempo in acciaio inox caratterizzato da un quadrante in meteorite estremamente raro e dall’aspetto unico.

Romain Gauthier HMS Stainless Steel

L’unicità di questo pezzo è espressa anche dal suo movimento Calibre 2206 HMS, ma non solo perché Gauthier è da sempre considerato uno dei maghi delle finiture eseguite a mano. Meccanicamente innovativo il calibro di manifattura che lo muove presenta una corona di carica di grandi dimensioni, disposta sul fondello in parallelo con i bariletti, che fornisce interessanti vantaggi cui approfondiremo più in basso.

L’eccezionale quadrante meteorite di HMS Stainless Steel

Il meteorite utilizzato realizzare il quadrante è un ottaedro, un frammento stellare ritrovato nel 1931 nel campo del cratere di Henbury sito al Nord dell’Australia, uno dei luoghi di impatto dei meteoriti più noti del paese.

meteorite

Fino a quando non viene trattato con acido nitrico da grezzo il meteorite assomiglia a un pezzo di metallo grigio comune. Questa prima lavorazione rivela delle bande intersecanti di cristallo di ferro di nichel, note come modelli Widmanstätten o strutture Thomson. Queste si sono formate durante un lungo periodo di raffreddamento all’interno dell’asteroide madre.

Oltre al pezzo usato qui, che alla fine della lavorazione si traduce in un disco di 33 mm per soli 0,8 mm di spessore, l’unico altro campione conosciuto di questo meteorite di Henbury è ospitato nel Museo di minerali, meteoriti e rocce di Adelaide.

Per evitare che il suo aspetto non si deteriori nel tempo sulla sua superficie è stata applicato un trattamento anticorrosivo.

Rarità a parte qual è la peculiarità di un quadrante di meteorite come quello del Romain Gauthier HMS Stainless Steel?

quadrante HMS Stainless Steel

Che le sue fasce di cristallo di ferro nichel, chiamate anche lamelle, generano un motivo Widmanstätten davvero intrigante. La luce e gli angoli sempre diversi in cui il quadrante viene a trovarsi, unita a una luccicante polvere di stelle, rende ciascuno di essi un pezzo unico e affascinante da scrutare nei dettagli più microscopici.

La cassa in acciaio da 43 mm di diametro di HMS offre linee pulite e ininterrotte attorno a tutto il suo perimetro. Devo dire che l’assenza di una corona tradizionale corona alle 3 rende HMS Stainless Steel, come altri segnatempo di Romain Gauthier, un orologio misterioso.

La speciale corona “piatta” di grande diametro sul fondello

Infatti, il Calibre 2206 HMS di Prestige HMS è caricato da una corona “piatta” posizionata sul retro della cassa. Gauthier l’ha scelta perché fa notare che questa soluzione aumenta l’efficienza di avvolgimento in quanto, a differenza di una tradizionale corona, l’energia non deve essere trasmessa a 90°. Il grande diametro e il profilo ondulato della corona consentono un avvolgimento senza sforzo, anche quando l’orologio è al polso. Per impostare l’ora basta estrarla come una corona tradizionale.

HMS Stainless Steel corona piatta

Il meccanismo della corona orizzontale presenta una piccola sfera di ceramica e una molla di gomma. Questa combinazione gestisce le forze radiali e assiali esercitate durante l’avvolgimento e la regolazione del tempo meglio di una tradizionale molla a corona, mentre la ceramica utilizzata per la sfera, resistente all’usura, riduce l’attrito per un funzionamento più regolare. Due guarnizioni o-ring, cui una sovradimensionata, forniscono la necessaria impermeabilità e protezione dalla polvere soprattutto quando la corona viene estratta per impostare l’ora.

Le finiture di Romain Gauthier

Chiedi a un competente appassionato quali orologiai al mondo rifiniscono meglio un movimento.

In una lista di quattro o cinque nomi sarà difficile che si dimentichi di nominare Romain Gauthier.

HMS Stainless Steel

Il Calibre 2206 HMS è fedele ai codici orologieri della Vallée de Joux sito nativo di Romain. Su ciascun ponte presenta o un pignone, una ruota o un albero. Questi ponti presentano smussi degli angoli arrotondati, levigati e lucidati; tutte operazioni eseguite perfettamente e a mano.

I ponti e la platina principale sono trattati con NAC nero, ma il grenage eseguito sui ponti li fa risaltare sulla platina principale con zone rifinite “frosted” eseguite a mano, mentre il NAC nero esalta il rivestimento in rodio delle ruote rifinite a perlage.

Su entrambi i lati del bariletto principale si nota una finitura a chiocciola.

Romain Gauthier HMS Stainless Steel movimento

L’architettura del movimento è stata studiata in modo che tale che chi lo osservi dal fondello possa scorgere frammenti del disco di meteorite che forma il quadrante.

Accurate finiture sono state applicate anche alla cassa in acciaio inossidabile e a altri particolari per migliorare l’aspetto: la lunetta e la fibbia ardiglione del cinturino sono levigate, mentre il fondello, la corona e fronte e retro delle anse essendo state sottoposte a rifinitura satin liberano una leggera lucentezza.

Solo 10 pezzi per un prezzo ciascuno di CHF 68.000 tasse escluse.

Romain Gauthier HMS Stainless Steel è un esempio di come un raro quadrante, ma per me ancor di più finiture esageratamente accurate, sono un altro modo di intendere un orologio “molto complicato”.

www.romaingauthier.com

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Il quadrante è spettacolare non solo dal punto di vista estetico ma anche per il materiale super-esclusivo utilizzato.
    Si nota una cura per i dettagli maniacale e una grande progettazione/assemblaggio dei vari componenti,data anche dal fatto che dal fondello si può intravedere il disco meteorico del quadrante.
    Splendido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest