Il magazine online di Orologi di classe

The Longines Heritage Military: Il remake di un celebre orologio della RAF

Il The Longines Heritage Military è la riedizione di un orologio da pilota della RAF eseguita riprendendo l'esemplare appartenuto al celebre Stanley Turner.

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 3 MIN LETTURA

 

0

Finalmente il modello vintage 2018 proposto da Longines non ha una cassa XXL ne un inutile datario. Pensando al The Longines Heritage Military, la Maison non ha tanto ascoltato le suppliche del sottoscritto, e ci mancherebbe (l’ultima volta che ho trattato questo argomento è stato qui), ma le competenti voci di migliaia di appassionati che popolano i forum di orologeria.

The Longines Heritage Military
The Longines Heritage Military

Una prima occhiata al The Longines Heritage Military

Con lo stesso nome tre anni fa aveva esordito la variante COSD. The Longines Heritage Military s’ispira a un orologio militare creato negli anni ’40 per i membri della Royal Air Force, le forze aeree dell’esercito britannico che quest’anno compiono 100 anni.

The Longines Heritage Military vista fronte

Stanley Turner, pluridecorato radiotelegrafista a bordo degli aerei della RAF durante la seconda guerra mondiale, indossava questo Longines al polso.

È l’ultracentenario marchio di orologi svizzero a dirlo insieme al fatto che per questo The Longines Heritage si sarebbe ispirata proprio al segnatempo posseduto da Turner messole a disposizione da un giovane collezionista.

The Longines Heritage Military fondello

Il modello originale misurava 32,50 mm mentre l’Heritage Military del 2018 ne conta 38,50, ma ai nostri giorni una maggiorazione del genere è giusta e più che accettabile.

Un tratto che militarizza quello che come design sembrerebbe un ordinario tre lancette da padre di famiglia dell’epoca è la corona sovradimensionata e zigrinata, fatta per essere azionata anche con spessi guanti di pelle. A seguire gli indici delle ore a numeri arabi dalla lettura più immediata.

Al quadrante opalino è stato riservato un trattamento “heritage” che prevede una mistura di polvere d’argento con punti neri per riprodurre artificialmente quella che viene chiamata “patina” – il velo che rende unico ciascun orologio d’epoca.

The Longines Heritage Military quadrante

Altro plauso da fare a Longines è che per questo The Longines Heritage si è trattenuta da riportare sul quadrante alcuna altra scritta se non il proprio nome con la grafica dell’epoca esattamente come il modello originale. Molto suggestive anche le lancette in acciaio azzurrato.

Di ottimo livello il Calibro L888.2 automatico, con riserva di carica di 65 ore e l’insolita frequenza di 25.200 alternanze/ora (per una maggiore autonomia) che altro non è che una versione leggermente modificata da Longines del Calibro ETA A31.L01. È lo stesso che muove un altro famoso Heritage.

The Longines Heritage Military cinturino NATO

Il The Longines Heritage Military è proposto con due cinturini: NATO e in cuoio invecchiato insieme a un utensile per effettuare la sostituzione in totale libertà.

Costa 1.830 Euro.

Per maggiori informazioni visita la pagina a lui dedicata nel sito ufficiale.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close