Il magazine online di Orologi di classe

Il Nuovo Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

Frederique Constant aggiunge alla sua collezione sportiva Highlife un cronografo

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

4

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

4

Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

In una giornata terribilmente afosa ieri si è tenuto a Milano il lancio internazionale del Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic, il primo cronografo della collezione Highlife che nella prima delle sue tre mise che vedi appena sopra penso sia un orologio ideale per l’Estate.

Si parte quindi proprio da tre versioni: due con cassa in acciaio di cui uno in edizione limitata a 1888 esemplari, il terzo acciaio e acciaio placcato oro rosa.

La collezione Highlife ha un significato importantissimo per Frederique Constant.

Nata nel 1999 ma rilanciata nel 2020 è la linea che segna il cambio di passo del marchio da 100% interprete di orologeria classica, alla svolta che lo ha portato negli ultimi anni a concentrarsi sugli orologi sportivi di lusso con bracciale integrato che, grazie alla solita formula Frederique Constant, sono alla fine offerti a prezzi invitanti e soprattutto accompagnati da un altissimo rapporto qualità/prezzo.

Recensione Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

Partiamo dall’esterno e in particolare dalla cassa: questa è in acciaio inox e ha un diametro di 41 mm.

Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic nero

Con le anse integrate che sono un tutt’uno rispetto alle carrure laterali, è un’alternarsi di superfici lucide e satinate spazzolate sulla carrure, sul profilo e sulla lunetta. Dal lato sinistro spuntano per la prima volta i pulsanti del cronografo che per meglio integrarsi con la cassa presentano un profilo leggermente inclinato.

Da segnalare che essendo un vero sportivo Highlife Chronograph vanta un’impermeabilità di 10 ATM pari a 100 metri, l’ideale per non doverti mai separare da lui.

Quadrante

Il quadrante ai arricchisce così per la prima volta di tre contatori cronografici: piccoli secondi a ore 9, 30 minuti a ore 3 e 12 ore alle 6.

quadrante Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

La data che appare tra le 4 e le 5 non disturba più di tanto e viste le molte indicazioni fornite è stata posizionata forse nell’unico punto dove si poteva mettere. Il rehaut riporta inciso il giro dei minuti e dei secondi segnato da numeri a passi di 5 e ha una risoluzione massima di leggibilità pari a 1/5 di secondo.

dettaglio quadrante Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

Immancabili i motivi tono su tono tipici dei quadranti Highlife che simili alle linee di un globo interessano tutto il piano del quadrante.

Movimento Highlife Chronograph Automatic

Capovolgendo l’orologio nella parte posteriore troviamo un cristallo di zaffiro che lascia un’ampia visuale sul movimento automatico FC-391, qui insieme al modulo del cronografo.

Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic movimento

Sviluppato in collaborazione con la Manifattura La Joux-Perret, questo calibro mostra a ore 3 la famigliare ruota a colonna ma anche un buon livello di finiture per un movimento che dichiaratamente non è stato creato completamente in-house ma senza dubbio è un gradino superiore ai cronografi assemblati con calibro ETA o Sellita.

La massa oscillante è placata in oro rosa decorata a Côtes de Genève. Di tutto rispetto le prestazioni: oscillando a 28.800 a/h il movimento a carica automatica ha un’autonomia di 60 ore.

The Avener diventa ambasciatore della collezione Highlife

All’evento è stata presentata anche la nuova collaborazione tra Frederique Constant e il musicista The Avener in qualità di ambasciatore della linea Highlife.

Niels Eggerding e The Avener
Niels Eggerding e The Avener

Nelle sue composizioni deep house l’artista rivisita note di blues, jazz, folk e soul. Frederique Constant e The Avener hanno incrociato le loro strade perché il marchio di Ginevra sente di condividere i valori di passione, creatività ed eccellenza, ma anche di precisione, con l’originale produttore-artista nato a Nizza (F).

Prezzi Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic

  • Ref. FC-391WN4NH6 Highlife Chronograph Automatic (1888 esemplari) Prezzo 3.295 Euro.
  • Ref. FC-391V4NH2B Highlife Chronograph Automatic (cassa acciaio e color oro rosa) Prezzo 3.295 Euro.
  • Ref. FC-391B4NH6B Highlife Chronograph Automatic (bracciale in acciaio) rezzo 2.995 Euro.

NOTA: Gli orologi saranno in vendita da luglio 2022.

Che Ne Pensi?

Frederique Constant continua a prestare mille attenzioni alla sua collezione Highlife. D’altronde l’attuale CEO Niels Eggerding anni fa sudò sette camicie per convincere Peter Staas a spostare il focus del brand dai segnatempo classici agli orologi sportivi di lusso. Staas fu colui che nel 1987 fondò il brand e cui obiettivo è stato sin dall’inizio di realizzare orologeria elegante dalle linee classiche a prezzi abbordabili. (NDR ora il brand è di proprietà di Citizen Group).

Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic nero ambience

Ma Niels aveva ragione. Grazie a mostri sacri come il Royal Oak e il Nautilus 5711, gli sportivi di lusso sono tra gli orologi più richiesti e Frederique Constant interpreta questa ricca nicchia con orologi ben fatti e dal prezzo decisamente accessibile.

Oggi il Frederique Constant Highlife Chronograph Automatic va ad aggiungere la funzione cronografo ad una linea che comprende già diversi modelli: Highlife Worldtimer Manufacture, Highlife Automatic Skeleton, Highlife COSC, Highlife Heart Beat e, ciliegina sulla torta, Highlife Perpetual Calendar Manufacture che con un prezzo di soli 8.595 Euro è l’orologio da polso meccanico con calendario perpetuo più economico al mondo.

Qual è la tua opinione sui nuovi Highlife Chronograph Automatic?

Lasciala in un commento.

SCOPRI DI PIÚ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buongiorno Massimo,
    sono veramente degli orologi molto belli ed hanno il grande pregio di essere decisamente venduti ad un prezzo molto ragionevole. In questo caso il rapporto “qualità/prezzo” mi sembra davvero vantaggioso. Comprare un orologio da polso e pagarlo quanto una macchina sportiva, mi è sempre sembrato un po’ “discutibile”.
    Penso proprio che ne acquisterò uno. Sono veramente indeciso tra “il braccialato” o quello col cinturino nero.
    Grazie dell’informazione e un coriale saluto.
    g

    1. Grazie per il commento Gino! Assolutamente, vale la prena vederli e provarli dal vivo, tanto più che tra meno di quindici giorni saranno già disponibili nei punti di vendita autorizzati Frederique Constant.

  2. Buongiorno Massimo
    Come sempre un’ottima recensione.
    Sia con il Worldtimer che, soprattutto, con il Highlife Perpetual Calendar Manufacture, Frederique Constant è entrato nella famiglia dell’alta orologeria, non si può negarlo.
    In più (e non da poco) riescono a produrre veri orologi di manifattura a prezzi che, non mi piace definirli economici, ma corretti.
    Se non erro, qualche tempo fa avevano presentato anche una chicca davvero meravigliosa: il loro primo Tourbillon (che era pure calendario perpetuo e skelettato). Dire meraviglia è un eufenismo.
    A poterselo permettere, questo si che è un orologio da mettere al polso.
    Tornando all’articolo, questo cronografo è ben fatto, ruota a colonna, riserva di carica di 60 ore, ed in più, cosa non da poco visto che è un cronografo, un’impermeabilità di 100 mt.
    Cosa vogliamo di più?
    Il mio preferito? Dial nero e cinturino in caucciù.
    TOP.

    1. Buongiorno Lorenz! Si, sono d’accordo con te.. questo nuovo cronografo ha tutto ciò che si può desiderare! Grazie per il commento 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest