Il magazine online di Orologi di classe

Molnar Fabry Nightingale Minute Repeater: Il primo ripetizione

Dai a Molnar e Fabry un ripetizione minuti Paul H. Matthey Locle fine 800, fallo modificare, inciderlo a "banconota", e ecco il Nightingale Minute Repeater.

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

di Massimo Scalese 4 MIN LETTURA

 

0

Di Molnar Fabry qui nel blog orologi ne abbiamo parlato spesso. Quel nome rappresenta Michael Molnar e Igor Fabry, due artigiani orologiai celebri nel circus per la loro abilità nel costruire pezzi unici personalizzati dalla A alla Z. Conosciuti qualche anno fa in una curiosa circostanza che raccontai in questo post, i due slovacchi – con alle spalle una profonda esperienza anche come fabbri e gioiellieri – hanno recentemente presentato Molnar Fabry Nightingale Minute Repeater il loro primo orologio ripetizione minuti, naturalmente esemplare unico.

Molnar Fabry Nightingale Minute Repeater

Nightingale Minute Repeater: musica “incisa” a regola d’arte

Più che segnatempo un ripetizione minuti è un antico incantesimo: nato a metà del 17° secolo scandisce ore, quarti e minuti con incantevoli sequenze di suoni. Leggi un approfondimento.

movimento Paul H. Matthey Locle

Non da meno, anche un pezzo unico nasce spesso da una favola. Il committente di Nightingale Minute Repeater ha portato a Molnar Fabry un ripetizione da tasca firmato Paul H. Matthey Locle della fine dell’Ottocento e loro, dopo aver completamente restaurato il movimento, gli hanno costruito intorno un rifinitissimo orologio da polso.

Molnar Fabry modifica movimento

La prima cosa che Michael e Igor hanno fatto è modificarlo in modo che l’ora si potesse impostare tramite l’albero di carica come in qualsiasi orologio. Prima di questa operazione, come nella maggior parte di orologi da tasca vintage, nel contempo che si effettuavano le rotazioni si doveva tener premuto un pulsante che agiva su una leva.

Nightingale Minute Repeater

Difficoltà da affrontare con in ballo un movimento complicato così antico, e conseguenti maggiori spese a parte, sicuramente chi ha scelto un Paul H. Matthey Locle per muovere il suo ripetizione, unico, immaginava già che con quei meravigliosi ponti separati, un tempo architettura prediletta per un movimento meccanico di alto lignaggio, Michael e Igor gli avrebbero fatto un capolavoro. E così è stato.

Ogni elemento di questo minute repeater è stato analizzato, restaurato e decorato a regola d’arte.

Ogni particolare ha una nuova finitura, smussatura e lucidatura a specchio.

Incisioni a banconota

I ponti sono stati completamente incisi a mano tramite la fine tecnica denominata a “banconota”. In cosa consiste e perché si chiama così? È un metodo per incidere una figura o una scena in metallo che utilizza linee talmente sottili che a occhio nudo il risultato somiglia quasi a una fotografia. La tecnica d’incisione a banconota è conosciuta anche come “incisione fine lineare”.

Molnar Fabry incisione a banconota

Nel Molnar Fabry Nightingale Minute Repeater il duo ha pensato di mostrare il meccanismo del ripetizione minuti dal quadrante scheletrandolo. Per aumentare la leggibilità del tempo è stato scelto di giocare sul contrasto creato da elementi rodiati blu e altri in acciaio. Gli indici sono qui riempiti con lacca bianca.

Molnar Fabry quadrante

Anche la cassa di questo orologio è stata fatta a mano da barre grezze in oro rosa 18 carati.

Misura 43,3 mm di diametro e la sua forma riprende il caratteristico design dei pezzi unici di Molnar Fabry. Per contenere lo spessore determinato dal movimento gli slovacchi hanno utilizzato due cristalli in zaffiro entrambi piuttosto curvi.

Molnar Fabry ponti finitura banconote

Concludendo il Nightingale Minute Repeater è un pezzo unico totalmente customizzato per il cliente quindi, gusti personali a parte, dietro a tutto quello si vede non vi è alcun piano di marketing.

Un ripetizione a minuti pezzo unico del genere viene a costare 120.000 Euro escluse le tasse.

Molnar Fabry retro

Solo per rifinirlo Molnar Fabry ha impiegato più di un anno. Eseguire un pezzo del genere con un movimento così complicato, e soprattutto d’epoca, è una grande sfida ma lavorare a un solo orologio – e a questi livelli – è sempre una soddisfazione enorme.

Visita il sito web Molnar Fabry.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest