Il magazine online di Orologi di classe

È Forse Questo Il Rolex Più Sottovalutato di Sempre?

Nonostante in cinquant’anni abbia cambiato più volte look e sia di fatto un orologio eccezionale alla fine il Rolex Explorer II non ha mai sfondato

di Massimo Scalese 5 MIN LETTURA

 

47

di Massimo Scalese 5 MIN LETTURA

 

47

Rolex Explorer II

Nato nel 1971 il Rolex Explorer II è di base un GMT-Master con una ghiera fissa. Difatti montava gli stessi movimenti 1570 o 1575 di cui all’epoca il marchio aveva una grande disponibilità.

Sviluppato nella filosofia dell’orologio professionale, studiato per una precisa attività o mestiere, filone che Rolex cavalcò con grande successo quando negli anni ’50 introdusse la sua linea di sportivi, a Ginevra dissero che l’Explorer II era stato pensato per gli speleologi i quali trascorrendo lunghi periodi nelle oscurità del sottosuolo avevano l’esigenza di distinguere le ore del giorno da quelle notturne.

Nelle prime serie la lancetta dei secondi non possedeva il circoletto luminoso e la quarta che segnava le 24 ore era arancione. Dal 1974 apparì il cerchio e dal 1975 la sfera supplementare delle ore fu dipinta di rosso.

I primi Rolex Explorer II 1655 furono molto influenzati dal design squadrato tipico degli anni ‘70: così appariva la lunetta delle 24 ore, le lancette di ore e minuti, e gli indici.

Rolex Explorer II 1655 mk1 1971
Rolex Explorer II 1655 mk1 1971

Per una ragione o per l’altra quando questo orologio era a listino venderlo era sempre molto difficile. Se chiedi a qualunque concessionario coronato storico ti dirà che negli anni ‘80 per vendere un Daytona o un Explorer II dovevi fare fior di sconti.

Nel 1985 il Freccione fu rimpiazzato dal 16550 che rimase a listino poco più di un paio d’anni.

Rolex, forse consapevole di un certo flop, cambiò completamente look. Con questa nuova versione arrivarono le lancette Mercedes e la sfera del secondo fuso orario si assottigliò rimanendo rossa solo nello stelo. Il vetro in plastica venne sostituito con uno in zaffiro.

I modelli diventarono due: uno con il classico quadrante nero, l’altro bianco ma di un inedita tonalità avorio. Si dice che in questo modello, anche noto come “Panna”, Rolex con o senza farlo apposta avesse sbagliato colore creando un esemplare che poi diventò molto quotato e ricercato dai collezionisti.

Nota il fascino del trizio che con gli anni è virato in una tonalità cachi: insieme allo sfondo avorio del quadrante è di una classe unica.

Rolex Explorer II 16550
Rolex Explorer II 16550 Panna

Le prime versioni della nuova serie avevano indici applicati a bicchierino e barretta, così come le lancette, tutti in oro bianco. Questo Explorer II monta il calibro 3085.

Dopo questa piccola rivoluzione nel 1988 arriva la referenza 16570, altrimenti chiamata “transizionale” in quanto prevedeva pochissime modifiche, tra cui un nuovo quadrante stavolta bianco brillante e un nuovo font per i caratteri delle ore sulla lunetta.

I cambiamenti operati nel giro di tre anni, come la scelta di aggiungere un quadrante bianco e la sostituzione della lancetta maggiorata in arancione e rosso (che personalmente trovo stupende), con una più discreta muovono qualcosa, ma non sicuramente i risultati chei Rolex sperava.

Contemporaneamente all’arrivo del “nuovo” Explorer II alla fine degli anni ‘80 comincia a nascere la moda del Rolex sportivo che spontaneamente da tool-watch, diventa orologio per tutti i giorni, sera e eventi formali compresi.

Rolex Explorer II “Nipple Dial”
Raro Rolex Explorer II quadrante Nipple Dial

Tutto a Ginevra tace sino al 2011 dove all’insegna del Provaci ancora Sam il marchio si rimbocca nuovamentele maniche ed ecco arrivare la referenza 216570 quella dell’Explorer II contemporaneo.

“Nuovo” è sempre un parolone quando c’è di mezzo Rolex ma per quanto riguarda l’estetica la Maison ha un ripensamento e forse ispirata dal successo ottenuto nei precedenti dieci anni nel mercato del vintage dal Freccionr, rispolvera – almeno nella parte finale – quella iconica lancetta.

A volte ritornano, anzi in orologeria è “spesso” ma il trend riferito ai numeri di vendita dell’Explorer II non cambia e l’orologio che fu pensato per gli esploratori delle profondità della terra, nel frattempo alloggiato in una cassa maggiorata di 42 mm e aggiornato con il calibro 3187 e tutti gli ultimi brevetti del marchio, rimane un pezzo per intenditori che non si fanno influenzare dalle mode, ma di fatto anche il Rolex più sottovalutato.

Ora vorrei aprire un piccolo dibattito e perciò partirà con esporti la mia opinione.

Che ogni marchio si riconosca di più attraverso un singolo prodotto è oramai più che dimostrato. Se continuiamo a stare negli orologi quando penso a Omega mi viene subito in mente Speedmaster, a Patek Philippe il Calatrava e a Audemars Piguet il Royal Oak.

Explorer II 216570
Baselworld 2011: Rolex Explorer II 216570

Quando penso a Rolex il Submariner, d’accordo, ma l’Explorer II meriterebbe senz’altro di più.

Non è comunque un caso isolato in casa Rolex. Il secondo orologio più sottovalutato del marchio è per me lo Yacht-Master e mi riferisco al Rolesium: acciaio con quadrante e ghiera di platino, ma casomai ne dicuteremo in un altro post.

Io credo che se l’Explorer II non occupa il posto che meriterebbe sia in gran parte per fatalità e per i tempismi della sua sua uscita.

Quando tra la metà degli anni ‘80 e inizio dei ‘90 scoppio la Rolexmania tutti del marchio svizzero volevano indossare il modello più riconoscibile. Non è così che succede anche con la moda? E il modello più riconoscibile di Rolex sappiamo già qual è.

quadrante Rolex Explorer II 216570
quadrante Rolex Explorer II 216570

In quel periodo su 10 Rolex 7 erano Submariner, 2 GMT-Master e il resto un modello qualunque con prevalenza per il Datejust. Oggi i GMT-Master sono diventati 7 e da quanto Rolex sta battendo sul primo orologio al mondo capace di mostrare un secondo fuso orario, aiutato dal Batman il rapporto con il subacqueo di casa si è invertito.

Sottolineo che per me “sottovalutato” non significa inferiore ma esattamente il contrario.

Credo che nel 2021 Rolex non si faccia scappare l’occasione per provare nuovamente a rilanciare l’Explorer II con un nuovo modello anniversario dei cinquant’anni ancora più simile al primo Freccione. Staremo a vedere.

Tu che ne pensi?

SCOPRI DI PIÙ

 

Articoli correlati

Commenti

  1. It used to be but now isn’t. Still nobody wants it but the price still going up like a rocket. People buying it just to make profits on it. And for some reason the five figures are going even more crazy on prices… I love the look of this watch but I have to disagree on comment such as “This Rolex is the most underrated rolex ever”. Why would you pay premium for a five figure Rolex explorer ll when you can buy the six figures from a retailer no problem!

      1. Essere sottovalutato non mi dice niente. Forse è un pò rustico? Ci possono essere 1.000 motivi. Prima di tutto l’orologio dev’essere originale e mi deve piacere.
        Poi guardo i materiali:
        Ha un buon Movimento –
        l’acciaio è ottimo – ha un bel quadrante pulito e ben leggibile – giuste dimensioni peso contenuto, non massiccio come solito poi è sempre un Rolex. Meno male che è sottovalutato così se lo può permettere qualche appassionato in più.
        Le cazzate le ha fatte anche Rolex. Aveva fatto un orologio d’oro con i secondi al 6. Poi ha deciso di mettere i secondi al centro ma invece di fare un movimento nuovo ha fatto una modifica applicando una forcella porta ruota che ogni tanto va fuori sede. L’orologio funziona ugualmente ma la sfera dei secondi va per sui conto, un pò ferma un pò segue il movimento del polso.
        Eppure questo orologio è quotato.

  2. Non sono in patito Di orologi, ma se posseggo alcuni non solo per segnare il tempo ma anche per piacere, Omea Speedmaster, Breitling, Longines, Locman.
    Il rolex più famoso non mi é mai piaciuto troppo sopravalutato, grossolano e mero simbolo di appartenenza segno di ostentazione. Nell’ Explorer II ho finalmente trovato un orologio elegante e discreto armonioso e pervquesto motivo lo ho acquistato.
    Paolo

    1. Egr Sig Massimo,
      Vedo che sugli orologi è molto appassionato e documentato. Sono quasi totalmente d’accordo tranne che sulle speculazioni.
      Rolex è la prima a speculare immettendo gli Orologi sul mercato col contagocce facendo lievitare i prezzi, questo lo fà da anni, basta guardare i tempi di attesa dai concessionari ed prezzi di listino ingiustificati per componenti prodotti e quasi tutti assemblati industrialmente. Porto qualche esempio. La Volkswagen faceva attendere la consegna della Golf per lo stesso motivo. Idem per i Diamanti. Ma non dico niente di nuovo, è la legge di mercato basata sulla domanda e offerta. Finora ho fatto esempi ma la realtà è che Seiko produce un Movimento Meccanico Automatico a 36.000 frequenze-ora che non teme confronti con El Primero Zenith a prezzi altamente inferiori. Mi dirà che il Brand ha un valore aggiunto ed i sui costi. E sono d’accordo che portare un oggetto per pochi fà sentire emozioni ma tutto entro certi limiti. Forse è perché sono vecchio { 78 anni } ma sono intollerante anche verso gli stipendi di molti calciatori a dir poco scandalosi. Mi ha fatto piacere scambiare due parole con Lei.
      Cordiali Saluti
      Enzo Pistoia

      1. Paragonare un NH35 o NH36, o altro movimento della Seiko ad un movimento Rolex è un po’ come paragonare, visto che cita le automobili, una Fiat ad una Ferrari…

        La stessa Seiko produce nella sua linea Gran Seiko, che la invito a visionare, orologi che in termini di prezzo alla Rolex non hanno nulla da invidiare, anzi!
        Penso al “Fiocco di Neve” della Gran Seiko che ha un prezzo di listino superiore a quello del Explorer di cui stiamo parlando.

        Detto questo, anche io come lei odio la speculazione che lei denuncia, e con lei sono concorde, ma attenzione a dire che un calibro è uguale ad un altro solo perché ha la stessa frequenza: sarebbe come dire che due auto sono equivalenti poiché hanno lo stesso numero di ruote o di portiere…

        E inoltre, il movimento da 5 Hz con 36 000 oscillazioni orarie: 10 al secondo, che lei giustamente ha citato, è un calibro della Gran Seiko, non dei Seiko, e i prezzi della Gran Seiko, ribadisco, sono alti quanto quelli della Rolex.

        Senza ovviamente voler offendere nessuno, mi son sentito in dovere morale di precisare, e mi scuso con il fondatore del blog per aver risposto al commento.

        1. Forse non è ben informato ma anni fà è scoppiato un mezzo scandalo perché Seiko ha venduto un movimento a Omega. Naturalmente l’hanno modificato come Rolex ha fatto col movimento Zenith El Primero. Comunque Posseggo uno Zenith Élite, un Eberhard, un Pringeps con Eta, un Hamilton complicato con giorno data, crono sec min ore e le 24 ore. Poi ho un paio di seiko 5 che come precisione non hanno paura di nessuno. Anzi consiglio l’acquisto di un Seiko 5 poi mi darà ragione. i Giapponesi non sono da sottovalutare e lo vediamo nelle moto e macchine. Con una Honda Prelude e 2 Toyota ho percorso quasi 700.000 km senza problemi.
          Cordiali Saluti
          Enzo Pistoia

          1. Scusa chi male intende peggio risponde. Non ho letto tutto il messaggio, mi sono fermato tra FIAT e FERRARI. Poi ho visto che è ben informato.
            Naturalmente non facevo il paragone tra Rolex e Seiko 5
            i paragoni di fanno su prodotti della stessa categoria
            Cordiali saluti
            Enzo Pistoia

          2. Sapevo che la Rolex aveva acquistato un calibro Zenith, ma sinceramente non sapevo che Omega avesse acquistato un calibro da Seiko, anche perché oggi la Swatch Group ha acquistato la Eta, e questa oggi produce solo per i suoi marchi, come la Omega appunto.

            Nessuna disistima per i Giapponesi: ho guidato Nissan per anni, ma sappiamo che produrre in Svizzera costa di più, e almeno idealmente è sinonimo di qualità.

            Non ho esperienza personale sinceramente dei vecchi Seiko 5, ma so che non hanno carica manuale e fermo macchina, e questo mi ha portato a non prenderli troppo in grande considerazione, riguardo i nuovi Seiko 5, non ho avuto ancora modo di ricevere informazioni da chi realmente li usa e li possiede, ma hanno dei prezzi ben più alti dei vecchi: paragonabili a Tissot o Hamilton, e non so sinceramente se possano essere considerati migliori.

            Leggo i blog per edurmi e informarmi, quindi non mi offendo se vengo contraddetto. 🙂

  3. Confermo ……infatti il mio secondo Rolex che mi sono regalato è Explorer 2 quadrante bianco.

  4. Magari sono gli altri che sono sopravvalutati?
    I prezzi degli orologi in questo ultimo lustro hanno preso il sopravvento raggiungendo valori totalmente fuori controllo: 5 anni fa era possibile acquistare un Daytona nuovo in negozio con circa sette mila euro, si passava a dieci per il misto oro, e con 25 mila euro circa si poteva acquistare un orologio tutto in oro.
    Ora le giollierie si rifiutano di vendere Rolex: ti propinano altri marchi con tutte le loro forze, e se proprio insisti ti appioppano un Tudor dicendo che tanto è uguale, o addirittura migliore. Così chi aveva un orologio al polso se lo è venduto usato ad un prezzo maggiore di quanto non lo avesse pagato, e questo obiettivamente è assurdo…
    Ora forse gradualmente riusciremo a tornare alla normalità, dove chi ha soldi possa andare in gioielleria e trovare ciò che desidera, e chi se ne disfa non tragga guadagni in maniera “disonesta” e speculativa, e anche gli orologiai possano tornare a vendere Rolex oltre che Tudor, senza dover raccontare frottole a chi si reca ad acquistare un orologio.
    Questo è il mio pensiero.
    Detto questo l’ Explorer è un ottimo orologio, sicuramente quello che ha il miglior rapporto qualità prezzo, o meglio complicazioni prezzo : data e GMT, rispetto agli altri calibri del suo marchio, ma per qualche motivo una estetica che non è diventata un status symbol di ricchezza, come invece il Submariner che invece è l’orologio per eccellenza: tanto è vero che praticamente ogni marchio di orologi lo ha più o meno copiato. Poiché chi compra Rolex nel novanta percento dei casi non è appassionato di orologi, ma vuole solo apparire ricco, e magari compra un falso per ottenere lo stesso risultato senza spenderci, oppure se ne disfa non appena capisce che ha un oggetto che vale di più di quanto lo abbia pagato, ecco che non può acquistare un orologio come l’ Explorer, che è indubbiamente qualitativamente superiore, ma non è riconosciuto da chi di orologi capisce poco, e da chi li acquista in maniera speculativa per fare profitto.
    Chiedo scusa per lo sfogo, non mi offendo se vengo contraddetto…

    1. Ciao Elena, se non conosci, ma bene, un concessionario Rolex, se vuoi una stima di autenticità non di parte ti consiglio di rivolgiti ad un perito che opera per un tribunale.

  5. Credo sia sottovalutato quindi nel tempo sarà sicuramente apprezzato e richiesto. Ho un due quadrante nero anni novanta e lo ritengo uno sportivo delicato, elegante e poco appariscente. Penso non lo venderò mai anche perché sono certo che tra qualche anno sarà sicuramente molto richiesto e il valore salirà in modo esponenziale. L’oggetto comunque non ha avuto un grande successo perché condizionato dal freccione, così come è avvenuto per il Milgauss

  6. Sottovalutato?
    Nonostante un daytona, un gmt II ceramica nera e il nuovo explorer a mio avviso l’explorer ha il suo fascino e lo porto molto volentieri soprattutto d’estate.
    Questo orologio avrà sempre la sua fetta di mercato.

    1. Grazie per il commento Stefano! 🙂 D’accordissimo con la tua opinione: il punto è proprio che – secondo il mio modesto parere – il suo valore non è premiato nei numeri come dovrebbe. Difatti come ho scritto è un orologio per intenditori.

      1. Perfettamente d’accordo, chi ama gli sportivi Rolex non può non avere un ExplorerII e il quadrante nero è il più bello.

        1. Ma neanche x il c… il quadrante bianco è la cosa più figa dell explorer!!! In mezzo a una miriade di quadranti neri questo fa la differenza

  7. Elio o comprato un explorer ref.216570. Quadtante nero nel 2012 pagato 5.200 oggi se lo vendo ne prendo 7.000. Io peso che o fayto un oytimo investimrnto e poi a me piace tanto.
    Ciao.

  8. Oltre a questo sarebbe il caso di citare anche il TOG. Quello si che è stati sotyivalutato dai clienti e dalla storia. Il primo Rolex con lunetta girevole. Il primo rolex “GMT”. Da anni fuori produzione e tristemente valutato meno di un dj, pur essendo un dj con lunetta in oro. Misteri…

    1. Brutto è chi brutto lo fa…l xplorer è tutto tranne che brutto te che usi un commento in un modo simile devi essere davvero bello x pareggiare l equazione…

  9. Appena uscito lo ho comprato, per me bellissimo con anima vintage, lo adoro quadrante nero 42mm

  10. Salve, ho un 216570 Explorer 2 del 2017, appena uscito di produzione e rimpiazzato dal 226570. Conviene tenerlo secondo Lei? Prenderà valore come già successo per altri modelli? Aspetto un suo gentile consiglio grazie e buona giornata

    1. Ciao Nicola, grazie per il commento! Per le ragioni argomentate in questo articolo, nonostante l’Explorer II sia per me un modello eccezionale (lo conosco bene anche perchè è stato il mio primo orologio importante) rimarrà sempre un Rolex sportivo per pochi intenditori. Tornando alla tua domanda non credo che il tuo 216570 si sposterà dal suo valore attuale ne in alto ne in basso. Quelli che continuano a cresscere verticalmente sono i “freccioni” e il “panna”. Vedi tu: se provandolo al polso, viste le sue modifiche alla cassa e all’attacco del cinturino (quasi invisibili all’occhio ma ci sono), lo trovi più adatto a te, potresti pensare a un upgrade / vendita del tuo. Altrimenti quello che hai è perfetto e non differisce molto dal 226570. Io la penso così.

  11. Sono d’accordo che il Rolex Explorer II è un ottimo e bel orologio e sottovaluto rispetto gli altri modelli. Però penso che stanno esagerando con queste super valutazioni. È una politica di mercato che immette orologi col contagocce per far lievitare i prezzi ma stiamo esagerando.
    Questa è mia modesta opinione

  12. Ma dai volete il rolex……pagate!!!! Ci sono orologi mille volte più affidabili precisi e belli…solo che rolex fa figo…tutto qui…solo esclusivamente apparenza seno staremo parlando di seiko….di zenith di omega di venus di lemania di valojoux di myota e di tanti calibri storici che tanti segnatempo hanno inglobato per avere una loro identità…rolex che identità ha? Ha solo il nome….ci sono mille calibri migliori a costi esponenzialmente più bassi ma la moda è la moda…io ho ora al polso un explorer 2 e non vedo l ora di rimettermi il seiko 5 actus di mio nonno del 73 che ho fatto revisionare…..questo non per dare addosso all explorer che x me è l unico rolex che adoro ma x farla finita con ste cagate e falsi miti……no rolex no party? Mmmmm quando faccio un party non mi frega una mazza di che ora è…..saluti a tutti I:-)

      1. Sei una gran persona e vedo come curi questo spazio..mi complimento con te se posso darti del tu….cmq siamo arrivati allo scoppio della bolla…i prezzi sono arrivati così in alto che chi collezionava per speculazione ha iniziato a vendere e ora inizia ad essere gonfio di orologi introvabili in concessionario….cosa che mi diverte un po perché chi ha investito e fatto il rambighino adesso si accorgerà che la concorrenza dei suoi simili farà calare il valore dei suoi tesori…chi è stato furbo ha venduto tempo fa…chi non è furbo tiene tutto lì aspettando che arrivi l armageddon…hahhahhahaahaa..mi scuso per l ironia ma non ci vuole una laurea in ecomia per capire sta cosa!!! La bolla scoppia!!! Anzi lo ha già fatto

  13. Mi scuso per il doppio post ma ho dimenticato un concetto!!! L unica strada è il vintage serio….pezzi prodotti in pochi esemplari corredati da tutto e impeccabili….quello sarà il futuro xche la bolla rolex ha attratto tanti inetti speculatori che hanno fatto il proprio lavoro alla fine….chi però ha comprato sovrapprezzo un rolex a oggi avrà solo pochi spicci in più e bisogna vedere quanto possa convenire avere 10 20 30mila euro fermi in una scatola se ti frutta solo 1000 euro…..date retta a un pirla….spendete di più amate i vostri orologi e portateli…x questo sono nati!!! I soldoni li hanno già fatti quelli più furbi di me e di noi credo anni fa!!! Potrei scrivere per ore ma mi fermo dicendo un ultima cosa…..ci sono pezzi che mai caleranno di prezzo….ma perché sono arrivati a dei livelli simili? Facciamoci 2 domande e diamoci un po di colpa xche fare i soldoni piace a tutti….io sto trattando un 168000 zubmariner a 16000 euro xche potrà solo crescere….ma ho 16000 euro fermi in una scatola….il mio explorer 2 mi piace 100 volte di più ma non arriverà mai a più di quello che vale oggi….rolex non fa più errori…se li fa è perché vuole farli e creare alcune nuove icone….sono più furbi di noi amici!!! Credetemi…notte a tutti e complimenti per questo spazio…ho scritto in un forum blasonato 3 post e ho litigato a morte 3 volte!!:-)

    1. Interessante il tuo commento Simone. A prescindere dalle speculazioni che si sono create negli ultimi anni intorno a Rolex, alla spinta esercitata dall’enorme richiesta di chi vuole comprare il nuovo cui si scontra con la scarsity strategy che da anni a Ginevra mettono in atto, e a quelli che potendoselo permettere si rivolgono al mecato grigio spendendo senza senso x2 x3 e oltre il prezzo di listino, tutto il mercato degli orologi vintage è anch’esso aumentato esponenzialmente. C’è molta euforia ma il recente crash inaspettato delle criptovalute insegna: mai cantare vittoria perchè questi equilibri creati con indubbia abilità, ma artificialmente, possono sempre cadere. Grazie per il commento.

  14. Sono daccordissimo!!! Io scrivo poco sui forum e ancora meno tratto affari xche 9 volte su 10 vogliono truffati ma vedo e leggo bene le persone….troppa gente si crea miti solo in base alle tendenze buttando via soldi e soprattutto tempo….una passione deve essere ben divisa dal lucro a mio avviso…io ho amici che hanno collezioni davvero importanti ma che hanno iniziato per lucro o x meglio dire x mettere via soldi fatti in nero con bar locali ecc….hanno fatto tanti soldi in 15 anni e sono stati bravi ma ora stanno vendendo tutto il nuovo pellicolato xche tanto non si arriverà a un incremento sensato per tenere soldi fermi in cassette….a me piacciono semplicemente gli orologi e faccio i passi x la mia gamba…adesso sto trattando un 168000 zubmariner che credo terrò x anni e sono certo che aumenterà di valore xche in casa rolex i collezionisti cercheranno sempre più i modelli “puri” quell’incontro produzioni piccole e sperimentali…adesso rolex creerà a tavolino gli errori che renderanno un modello appetibile!!! Tutto questo mi fa passare la poesia!!!! Apprezzo tanto la sua mail xche di solito vengo criticato e insultato:-) su un altro forum famoso ho litigato seriamente con 2 utenti e con gli amministratori xche ho .esso in vendita un seiko 6139 che mi è stato venduto da un professionista e collezionista della mia zona ma avendo letto vari post ho chiesto conferme….sono stato crocifisso xche ho messo in vendita l orologio come originale ma io a loro ho chiesto conferme e l ho tolto dal sito…poi salta fuori che seiko di quella referenza ha fatto mille versioni praticamente in rintracciabili e da qui il mio nervoso xche tutti i leoni da tastiera hanno taciuto e a me ste cose non piacciono…troppa gente specula su sto settore troppi la fanno da professori e pochi hanno competenze e passione da condividere…lei è uno di quelli che rendono ancora bello questo ambiente! Grazie

    1. Grazie a te Simone! Continua così e il mio consiglio è di andare avanti per la tua strada…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest