Il magazine online di Orologi di classe

Rolex Yacht Master 42 2019 Oro Bianco

Recensione in profondità del nuovo Rolex Yacht-Master 42 in oro bianco novità 2019, due mm in più per provare a sfiorare la perfezione.

di Massimo Scalese 5 MIN LETTURA

 

6

di Massimo Scalese 5 MIN LETTURA

 

6

Rolex Yacht Master 42 polso

Più che una novità Rolex Yacht Master 42 è un salto quantico.

Già, nel magico verde mondo incantato (quasi immobile), quei 2 mm in più della cassa fanno un’enorme differenza. Non è la prima volta che la collezione Yacht-Master viene eletta da Rolex il suo banco di prova. (NDR da molto tempo si parla di Submariner e compagnia over 40 mm) Mi riferivo allo speciale bracciale Oysterflex di qualche anno fa che, reinventando il cinturino in gomma, ha privato per la prima volta un Oyster sportivo del suo bracciale in acciaio. Ora lo troviamo anche sui Daytona.

Con il nuovo modello da 42 mm ora lo Yacht-Master con bracciale Oysterflex è disponibile con cassa da 37 mm, 40 mm e 42 mm.

Una sola esclamazione: WOW! Ma andiamo a scoprire il Yacht Master 42 nei dettagli.

Cassa

Rolex sa bene che in orologeria 2 millimetri in più e una diversa colorazione sono più che sufficienti per far sembrare un segnatempo completamente nuovo; dove e come miscelare a regola d’arte quei due parametri è un’altra cosa.

Rolex Yacht Master 42 cassa

Sempre quei 2 mm in più hanno permesso di slanciare ulteriormente la cassa dello Yacht Master 42; a rendere irresistibile la sua silhouette ci ha invece stavolta pensato la tonalità bianca dell’oro 18 k. Chi conosce gli orologi sa bene che mettendo vicine una cassa in acciaio di ottima qualità con un’altrettanta ma di oro bianco, le differenze cromatiche ci sono, anche se sottili. Nonostante Oystersteel offra una lucentezza imparagonabile a molti acciai, lo spettro emanato dall’oro bianco è diverso, unico e misterioso.

La lunetta ricoperta in Cerachrome opaca in questa versione, è bidirezionale. Infatti, per quanto lo Yacht Master 42 possa nuotare a occhi chiusi sino a 100 metri di profondità, non è certo il miglior diver da indossare. L’accoppiamento cassa in oro bianco e lunetta nera, ripresa dal bracciale, sono per me gli elementi estetici più azzeccati.

Quadrante

Rolex Yacht Master 42 quadrante

Su uno sfondo laccato nero sul quadrante appoggiano – immutati – tutti i simboli del mondo sportivo/subacqueo Rolex: larghi indici delle ore, che a seconda della posizione possono essere a bastone, diventare a freccia o a pallettoni, l’immancabile lancetta delle ore “Mercedes”. Tutti elementi al solito finiti in modo impeccabile.

Bracciale Oysterflex

Com’è normale, mentre sei seduto nel negozio di un rivenditore Rolex per dare un’occhiata all’ultima referenza della collezione Yacht Master 42, di particolare in particolare si finisce a parlare del cinturino.

Rolex Yacht Master 42 bracciale Oysterflex

La gomma c’è, anche perché a tatto la senti ed è scontato far notare che sia di ottima qualità, ma in casa Rolex è vietato chiamarla così. Qui è concesso parlare solo di Oysterflex, il bracciale cui anima è costituita da una speciale lega di nickel e titanio che gli dona un’estrema flessibilità. Poi si, sopra, c’è anche un rivestimento gommoso ma è meglio che i nomi tu li tenga per te visto che più che un freddo sorriso non riusciresti a ottenere dagli uomini di Ginevra.

Quando nel 2015 Rolex propose per la prima volta nello Yacht-Master il bracciale Oysterflex, non tutti se ne accorsero ma fu anche quella una svolta epocale. Lo evidenziai nell’articolo che raggruppava tutte le novità di quell’anno.

Rolex Yacht Master 42 bracciale lato

Quella volta fu davvero uno sforzo massimo per la Maison, timorosa com’è di intaccare uno dei pilastri fondamentali su cui appoggia la visione del fondatore Hans Wilsdorf.

A proposito egli usava sempre più o meno dire:

chi possiede un Rolex deve poter fare un tuffo in acqua o una semplice doccia senza doversi mai preoccupare di togliere l’orologio dal polso.

NDR. Letta così oggi non sembra una feature eccezionale, ma va precisato che ai tempi che Wilsdorf coniò questo concetto la maggior parte degli orologi da polso non erano minimamente impermeabili.

Movimento

Lo sappiamo bene tutti: una novità Rolex porta con se il meglio della produzione di movimenti manufatti in quel momento. Yacht-Master 42 racchiude il calibro 3235 che poi è lo stesso che monta anche il nuovo Datejust.

Si tratta di un movimento automatico di ultima generazione con parecchi accorgimenti per la sicurezza e la precisione di marcia.

Movimento Rolex 3235 Yacht-Master 2019

È dotato del dispositivo Chronergy brevettato da Rolex, uno scappamento realizzato in una lega di nichel-fosforo che incrementa il suo rendimento energetico e di conseguenza la precisione di marcia. Il movimento accoglie anche un’evoluzione della spirale Parachrom blu, da sempre prodotta in-house, ora in una lega paramagnetica che anche in caso di urto la rende più precisa di una spirale tradizionale.

II calibro 3235 è dotato del modulo di carica automatica con rotore Perpetual: vanta una riserva di carica di circa 70 ore.

È la prima volta che uno Yacht-Master ospita questo calibro.

Come tutti i Rolex anche Yacht-Master 42 è certificato “cronometro superlativo” dalla stessa marca. Dopo che tutte le verifiche sono state eseguite a movimento incassato, Rolex rilascia il certificato garantendo uno scarto massimo di –2 /+2 secondi al giorno.

Scheda tecnica Rolex Yacht Master 42

    • Referenza: 226659 – Bracciale Oysterflex
    • Cassa: Oro bianco 18k – 42,0 mm lucido -vetro zaffiro anteriore con doppio trattamento antiriflesso, lente Ciclopica- impermeabile fino a 10 bar (100 metri)
    • Quadrante: nero laccato con indici in oro bianco applicati, rivestimento in Chromalight ad emissione blu – lancette in oro bianco.
    • Movimento: Movimento a carica automatica calibro 3235, circa 70 ore riserva di carica – ore, datario alle 3 – certificato cronometro superlativo
    • Bracciale: Oysterflex, Fermaglio di sicurezza Oysterlock
      in oro bianco 18 ct. con chiusura pieghevole.

Prezzo

Il prezzo di listino dell’orologio Rolex Yacht-Master 42 in oro bianco 18 ct è di €25.950.

Due riflessioni

Ritengo il nuovo Yacht Master 42 ancora più interessante di quando l’avevo visto la prima volta qualche mese fa a Baselworld 2019. Forse in questa versione dove spicca il nero – scritta a parte sembra più un Submariner moddato, opzione che credo (ma mai dire mai) Rolex non offrirà mai direttamente.

Sempre tenendo fermo l’opzione bracciale Oysterflex, le referenze tra cui scegliere sono tante ma obbligano anche a legarsi a un metallo prezioso piuttosto che l’altro. Esempio: se vuoi uno Yacht Master con cassa da 40 con bracciale Oysterflex devi per forza sceglierlo in oro Everose. Forse nel 2020 arriverà anche in oro bianco? Difficile dirlo: in fondo parliamo sempre di Rolex.

Per concludere il mio giudizio è super positivo e in particolare per tre ragioni:

  • Il pacchetto estetico è – secondo i miei gusti – nella migliore combinazione (non amo l’oro Everose soprattutto in uno sportivo)
  • Yacht Master 42 monta l’ultimo movimento Rolex 3235
  • Adoro lo Yacht-Master: a prescindere è un segnatempo da molti sottovalutato con più personalità dei soliti Sub & GMT Rolex

Altri dettagli sul sito web ufficiale Rolex Cliccando qui.

Storia e origini del Rolex Yacht Master

storia rolex Yacht Master

La foto ritrae un un rarissimo prototipo di un cronografo Rolex Yacht Master (Ref. 6239/6242). il cui quadrante fu fabbricato nel 1967 e l’orologio nel 1969. Quanto pensate sia raro? E’ uno dei soli due esemplari costruiti. So che Eric Clapton ne possiede uno. Continua a leggere

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Veramente molto bello lo Yacht-Master 42 con bracciale Oyterflex e quadrante nero.
    Voglio qui ricordare che il movimento Rolex 3235,montato inizialmente solo su Datejust 41, ogggi è montato anche su Datejust 36, Sea-Dweller e Deepsea, oltre che sul nuovo Yacht-Master 42 e chi sa se in futuro non lo si vedrà sul Submariner.
    Complimenti sempre per i suoi servizi.
    Vincenzo

  2. Orologio dalle caratteristiche eccellenti , porto al polso un magnifico Rolex Sea-Dweller dal momento che è uscito da Casa Rolex , l’ho portato con me in immersione a -98 metri , grande soddisfazione .

  3. Oggi (22/02/2020) il prezzo è salito a 27.650 visto l’aumento dell’oro. Ancor meglio per chi lo ha comprato a 25.950.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest