Il magazine online di Orologi di classe

I Migliori Orologi in Bronzo: Prezzi e consigli per l’acquisto

Il giorno che vorrai allacciarti al polso qualcosa di robusto e personale cercalo tra gli orologi in bronzo

di Massimo Scalese 9 MIN LETTURA

 

9

di Massimo Scalese 9 MIN LETTURA

 

9

orologi in bronzo

Stai per compiere il grande passo e ti stai guardando intorno in cerca di orologi in bronzo? Oggi si hanno a disposizione molti materiali high-tech ma quell’antichissima lega di rame e stagno è da prendere seriamente in considerazione per la sua grande personalità e per alcune peculiarità che in un segnatempo sono più utili più che mai.

La prima è che il bronzo è veramente resistente alla corrosione, una caratteristica perfetta per un orologio subacqueo che deve immergersi nell’acqua salata, inoltre è amagnetico.

Primo Orologio In Bronzo

Nonostante abbia più di 5.000 anni, il bronzo si è fatto vedere in orologeria solo da pochi decenni.

Qual è il primo orologio in bronzo? Il Gerald Genta Gefica Chronograph degli anni ’80 firmato dall’omonimo visionario e indimenticato designer di alcuni tra i segnatempo più iconici. Quel modello rimase a catalogo del marchio per diversi anni.

Gerald Genta Gefica bronzo
Gerald Genta Gefica bronzo anni ’80 courtesy Sotheby’s

Il primo orologio subacqueo in bronzo invece lo realizzò Panerai nel 1985 sotto la direzione di Alessandro Bettarini. In quell’anno furono costruiti 8 prototipi denominati “1000 METRI”, 4 in titanio e 4 in bronzo. Essi rimasero degli esperimenti e, com’è naturale che finisse, uno di questi è stato venduto nel 2014 a un’asta Christie’s per ben $292.402.

Panerai prototipo 1000 metri bronzo
1985 Panerai Prototipo 1.000 metri – Alessandro Bettarini

Però, come qualcuno riporta erroneamente, il primo orologio subacqueo di bronzo in regolare produzione non è stato il Panerai Luminor Submersible 1950 3 Days Automatic Bronzo Referenza PAM00382 del 2011, ma l’Anonimo Polluce nel 2003. Comunque più avanti farò alcuni approfondimenti.

Il marchio artigianale fiorentino, acquistato anche lui nel 2013 dagli svizzeri e fondato da Dino Zei e Federico Massacesi, due visionari che lavoravano in Panerai, realizzò in collaborazione con la C.N.S. (Cooperativa Nazionale Subacquei) delle casse monoblocco dotate di guarnizioni assai resistenti ma facilmente sostituibili.

Caratteristiche orologi bronzo

Ora andiamo un po’ più a fondo e vediamo perché questo arcaico materiale è così vincente in mare.

Il bronzo marino è una lega costituita di Rame e Stagno, in percentuali variabili, con un 5% di Zinco. Quest’ultimo è fondamentale per offrire una valida resistenza alla corrosione dell’acqua salata operata soprattutto dalle correnti galvaniche: hai presente le placche di zinco fissate sulle carene e sulle eliche? É proprio in questo ambiente che il bronzo fa la differenza.

Dettaglio orologio in bronzo

Può avere una durezza in Vickers superiore a quella di una combinazione di ferro e acciaio inossidabile, ma a differenza di questi metalli il bronzo non si corrode poiché con una reazione chimica spontanea libera una patina e si autoprotegge.

Oltretutto ogni esemplare genera lentamente la sua patina secondo chi e come lo indossa, quindi ciascun orologio è diverso dall’altro: in pratica ogni pezzo è unico.

L’unica controindicazione è che se lo bagni mentre indossi una camicia spesso può macchiare il polsino, anche se oggi molti segnatempo in bronzo sono trattati per evitare questo inconveniente.

interni sottomarino Nautilus
Dal film “20,000 leghe sotto il mare” Interno sottomarino Nautilus – Credits: magicalmoviereviews.wordpress.com

Quel brillore particolare e antico gli dona anche un’aria misteriosa, steampunk – hai presente l’ambiente nel sottomarino Nautilus in 20.000 Leghe sotto il mare? Tutto ciò è perfetto per un oggetto anacronistico e unico quale, ammettiamolo, è oggi un orologio da polso meccanico, ed è proprio per questo che lo amiamo follemente.

Migliori Orologi In Bronzo

Ma ora basta girare intorno: vediamo insieme un elenco di quelli che per me sono al momento i migliori orologi in bronzo con caratteristiche e prezzi.

Baltic Aquascaphe Bronze

Baltic Aquascaphe Bronze

Come abbiamo visto il bronzo sta ad un orologio da immersione come il cacio sui maccheroni e Baltic, oramai noto microbrand parigino, dà la possibilità a tutti di raggiungerlo con un prodotto più che soddisfacente. Aquascaphe ha un look molto vintage: in lui riconosci tutti i tratti dei subacquei degli anni ’60. In questo modello la cassa presenta due spallette proteggi corona quasi invisibili. Onesto e affidabile il movimento meccanico Miyota.

Dimensioni: 39 mm
Movimento: Miyota 9039 automatico
Impermeabilità: 200 m
Prezzo: €762,50

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Hamilton Khaki Field Mechanical BronzeHamilton Khaki Field Mechanical Bronze

Il Khaki che onora e assomiglia molto agli Hamiton militari assegnati e utilizzati nella Guerra del Vietnam a noi di Orologi di Classe è sempre piaciuto molto, tanto che ha un meritato posto praticamente fisso nella nostra selezione di orologi da 500 euro. Facile da leggere, indistruttibile, essenziale, perché il modello da cui trae ispirazione l’ora doveva leggerla per i soldati in guerra. Per una piccola spesa in più puoi mettere al polso un orologio di bronzo che generando la sua unica patina sembrerà ancora più vintage. E poi è animato da un movimento a carica manuale da ben 80 ore di riserva di carica.

Dimensioni: 38 mm
Movimento: H-50 (base ETA 2801-2) manuale
Impermeabilità: 50 m
Prezzo: €845

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Yema Superman Bronze Black

Yema Superman Bronze Black

Questa è una super chicca. Yema è un marchio di orologi francese fondato nel 1948 e firma di alcuni tra i più affascinanti “horloge plongeur” del passato. Tra questi c’è il Superman nato nel 1963 come orologio subacqueo professionale con lunetta bloccabile che già all’epoca era in grado di raggiungere i 300 metri di profondità. Ma non è finita qui: questo orologio monta un movimento 100% proprietario Yema finemente decorato. Subacqueo estremo, dal look incantevole, con un prezzo abbordabilissimo, ti metti al polso un orologio in bronzo che ha scritto un pezzo di storia degli abissi. É disponibile con cassa in due misure e si compra direttamente dal produttore.

Dimensioni: 39 mm / 41 mm
Movimento: YEMA2000 automatico
Impermeabilità: 300 m
Prezzo: €1.449

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Oris Big Crown Bronze Pointer Date

Oris Big Crown Bronze Pointer Date

Oris veste il suo orologio subacqueo ispirato al Big Crown che entrò nelle collezioni del marchio nel lontano 1938, e con una cassa in bronzo da oramai pareccio tempo. L’accattivante quadrante anch’esso in bronzo è rivestito da una lacca opaca trasparente affinché ogni esemplare sia un pezzo unico. Monta un movimento automatico Sellita SW 200-1 visibile dal fondello trasparente con il tipico rotore di carica Oris.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: Sellita SW 200-1 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €2.150

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Tudor Black Bay Bronze

Tudor Black Bay Bronze

Per i tratti vintage che si ispirano ai primi Tudor Submariner, e perché no alcuni anche dei primi subacquei professionali Rolex, il Tudor Black Bay è uno tra gli orologi da immersione di maggiore successo. Recensito in questo articolo, realizzato in bronzo è più robusto che mai, eppure è raffinato e affascinante da indossare quotidianamente. Ha un quadrante grigio ad effetto “tropicale” che sarà ancora più bello quando il bronzo rilascerà la sua patina. Movimento di manifattura con un rapporto prezzo/qualità niente male.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: Tudor MT5601 automatico (COSC)
Impermeabilità: 200 m
Prezzo: €4.060

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Bell & Ross BR 03-92 Diver Bronze

Bell & Ross BR 03-92 Diver Bronze

Quest’orologio con cassa di forma quadra che oramai conoscerai bene é il risultato di oltre vent’anni di orologi da aviazione ispirati alla strumentazione dei velivoli che però si trovano perfettamente a loro agio anche nelle profonde acque. Cassa in bronzo e quadrante blu vanno a braccetto che è una meraviglia. La forma quadra della cassa è quel particolare di cui potresti innamorarti subito dopo che l’avrai provato. Completa il pacchetto un affidabile movimento Sellita automatico ed è disponibile anche con quadranti di diverse colorazioni.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: BR-CAL.302 (base Sellita SW300) automatico
Impermeabilità: 300 m
Prezzo: €4.200

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Panerai Submersible Bronzo PAM00968

Panerai Submersible Bronzo PAM00968

Panerai è come abbiamo visto uno dei marchi più esperti nella costruzione di orologi in bronzo. Sulle orme del PAM 382 e del PAM 507 la Maison ha sviluppato nel 2019 il PAM00968 nella collezione Submersible. Massiccio, granitico con una cassa di 47 mm, la tonalità quasi aurea rossa del bronzo si sposa alla perfezione con il marrone cioccolato di quadrante e lunetta. Monta il movimento di manifattura P.9010 a carica automatica con tre giorni di riserva di carica.

Dimensioni: 47 mm
Movimento: P.9010 automatico
Impermeabilità: 300 m
Prezzo: €18.000

SCOPRI DI PIÙ: QUI

IWC Big Pilot’s Watch Big Date Spitfire “Mission Accomplished”

IWC Big Pilot’s Watch Big Date Spitfire “Mission Accomplished”

Si tratta anche qui di un orologio XXL come lo erano d’altronde gli orologi da osservazione della II Guerra Mondiale realizzati in primis a Schaffhausen da IWC. Oltre al bronzo da rilevare la novità del quadrante con Grande Data alle 12. Dentro batte il calibro di manifattura 59235 con una riserva di carica di ben 192 ore (8 giorni).

Dimensioni: 46,2 mm
Movimento: 59235 manuale
Impermeabilità: 60 m
Prezzo: €18.000

SCOPRI DI PIÙ: QUI

Curiosità sugli orologi di bronzo

I puristi di Panerai considerano il bronzo del marchio “il vero bronzo” ma quello di Anonimo che ha parti di alluminio è quello più adatto per le attività marine poiché considerato dalle normative militari superiore all’acciaio e per corrosione marina resistente solo meno dell’oro. Difatti le eliche di piccole e grandi imbarcazioni, navi comprese, sono fatte di bronzo Marino.

Panerai Submersible Bronzo
2011 Panerai Submersible Bronzo PAM00382

Anonimo applicava un trattamento di pre ossidazione per evitare disagi futuri.
Quella liberata dagli orologi Anonimo poi è una patina marrone scuro, mentre quella Panerai è di color verde.

La lega utilizzata dal Gerald Genta Gefica si chiama Q8ASN anche se i primi orologi non erano così siglati. È praticamente lo stesso bronzo che utilizza Panerai che diventa verde per la presenza di un alto contenuto di stagno, il quale appunto ossidandosi diventa verde.

Per l’antico marchio di origini fiorentine questo è il “vero bronzo” tanto che pur essendo una lega a base di alluminio loro lo considerano come se fosse un altro metallo.

Hai presente l’acciaio 904L – quello che Rolex utilizzò a partire dal 1985 nei suoi orologi (dopo Omega che con il PloProf fu la prima ad utilizzarlo nel campo) e che ora chiama Oystersteel? Per la Maison ginevrina quella lega che identifica una tipologia di questo metallo particolarmente adatto all’uso chirurgico e aerospaziale sarebbe tutt’altro metallo rispetto agli acciai AISI 316L, ma qui – come avrai capito – entra in ballo il marketing.

Comunque, il primo orologio subacqueo in bronzo è stato l’Anonimo Polluce del 2003.

Anonimo Polluce "Opera Meccana" 2003
2003 Anonimo Polluce “Opera Meccana”

Un’altra peculiarità delle casse in bronzo di cui ho già accennato è che sono autolubrificanti. Questo si nota specialmente quando si smontano elementi tipo la valvola di espulsione dell’elio che, anche dopo anni e diverse immersioni, è più facile da rimuovere di quelle inserite su casse d’acciaio.

Come Scegliere un Orologio con cassa di bronzo?

Di la verità, è tanto che sogni di comprarti un orologio in bronzo vero? Ok ma ci sono delle cose che prima devi sapere perché ti aiuteranno a scegliere quello giusto per te.

É facile dire bronzo, ma non tutti i bronzi sono uguali. Il più delle volte i marchi utilizzano una lega di alluminio e bronzo. Sappiamo che il bronzo è composto per la maggior parte di rame e a seguire da stagno ma nelle leghe possono essere inseriti altri materiali e in diverse dosi. Arsenico, fosforo, alluminio, manganese e silicio possono essere utilizzati per ottenere diverse proprietà.

Orologi in bronzo

Nel caso dell’orologeria, dove la corrosione e il deterioramento sono un punto critico, bronzo e alluminio è spesso il mix preferito, nonostante anche all’interno di questa specifica lega ci possono essere alcune variazioni. Così è consentita una leggera percentuale di ferro e di nichel, ma la quantità di alluminio può variare significativamente, tra il 6 e oltre il 10%.

In generale, un contenuto di alluminio più elevato conferisce al bronzo una tonalità più fredda, mentre una percentuale più bassa permette ai toni caldi del rame di prevalere. Ovviamente nessun marchio di orologi rivelerà mai la sua formula.

Mai come con gli orologi in bronzo una volta che in base al tuo budget, il marchio e l’estetica che preferisci, il mio consiglio – se puoi – è quello di vedere l’orologio dal vivo. Una fotografia anche leggermente modificata nell’esposizione e nel contrasto è ancora piuttosto veritiera quando si tratta di una cassa in acciaio ma se è di bronzo quello che mostra l’immagine potrebbe essere lontano dalla realtà.

Conclusioni

Per concludere, gli orologi in bronzo hanno iniziato ad incuriosirti? Ne possiedi già uno o lo comprerai?

Dí come la pensi in un commento.

RINGRAZIAMENTO: Infine voglio ringraziare l’amico e competente appassionato di orologi Denis Fabbro, senza il cui aiuto non avrei mai potuto scrivere alcune sezioni di questo articolo.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Io ho acquistato qualche mese fa l’Hamilton Khaki Field Mechanical Bronze e ne sono molto soddisfatto. Per il momento, indossandolo saltuariamente in rotazione, non ha ancora creato una patina vistosa, ma sta già comunque virando.
    La carica manuale, con un ottimo e piacevole feedback, è un plus che ho reputato importante. E il look, con il suo cinturino in pelle, è veramente bello.
    Il perfetto field watch che cercavo!

  2. La Christopher Ward fa un orologio modello Dive in bronzo che secondo me è molto bello. Ho letto ottime recensioni sul marchio inglese. Tu cosa ne pensi? Tra i bronzi qui presentati mi piace molto il Yema, é bello e penso abbia un ottimo rapporto prezzo qualità. Ti seguo sempre con piacere, grazie.

    1. Grazie per il commento Enrico! Christopher Ward è un ottimo marchio, grande fantasia e certamente con un buon rapporto qualità-prezzo. Penso che parli del C60 Trident Bronze. Per soli 100 Eur in più sceglierei il C63 Sealander Bronze COSC (1.260 Eur), sicuramente molto più preciso. Nel caso li volessi comprare bisogna sempre informarsi bene per i costi doganali, proveniendo da un paese fuori dalla EU. Yema? È abbordabile ed ha una grande storia alle spalle… Alla prossima!

  3. ciao
    grazie del bellissimo articolo. Ero indeciso tra Baltic e Yema, forse più attratto dalla storia di Yema.
    Volevo solo sapere cosa ne pensavate della ditta Aquatico, le casse sembrano belle, i movimenti affidabili…certo, dopo tutto quello che cio hai fatto sapere sulle leghe di bronzo, forse meglio affidarsi a marchi “sicuri” come Yema o Hamilton…
    grazie mille
    Benedetto

      1. grazie, neanche io
        mi sa che andrò sul baltic, molto bello, anche se purtroppo non è visibile dal vivo

    1. La composizione “CuSn8” per un orologio in bronzo indica un contenuto di rame (Cu) con l’8% di stagno (Sn). Questa specifica lega può conferire un colore più “ramato” o rosato rispetto al bronzo classico, che tende ad avere una tonalità più gialla. Il maggior contenuto di rame rispetto ad altre leghe di bronzo può influenzare la colorazione donando quella particolare tonalità più vicina al rame puro. La variazione di colore nelle leghe di bronzo dipende fortemente dai rapporti percentuali dei metalli costituenti.Lo stesso avviene per qualsiasi altra lega. Nell’oro rosso ad esempio, la percentuale di rame è più alta rispetto ad altre leghe, come l’oro giallo o l’oro rosa. Questo elevato contenuto di rame conferisce all’oro rosso una colorazione più pronunciata e un tono più scuro. Grazie a te per la domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close