Il magazine online di Orologi di classe

I 21 Migliori Cronografi Economici e di Lusso

Come scegliere il cronografo perfetto: bilanciare prezzo, qualità e design.

di Massimo Scalese 14 MIN LETTURA

 

8

di Massimo Scalese 14 MIN LETTURA

 

8

migliori cronografi

Il cronografo, un capolavoro di ingegneria orologiera, presenta una sofisticata misurazione degli intervalli di tempo. A differenza delle funzionalità più comuni degli orologi, che affrontano il trascorrere incessante del tempo attraverso ore, calendari, fusi orari GMT, e persino le enigmatiche fasi lunari, il cronografo si distingue nella sua essenza.

Questo straordinario dispositivo, sia come meccanismo autonomo che come componente integrato di un orologio, sfida l’eternità dei calcoli, offrendo una precisa lettura del tempo soltanto quando azionato dall’utente. Attraverso la sua raffinata meccanica, il cronografo permette di esplorare frammenti temporali, trasformando l’arte di tracciare il tempo in un’esperienza unica e coinvolgente.

Fu Louis Moinet nel 1816 ad inventare il cronografo. La soluzione di Moinet era originariamente destinata a essere utilizzata per misurare gli spostamenti di corpi celesti e già in grado di cronometrare il tempo con l’incredibile precisione di 1/60 di secondo.

Louis Moinet inventore cronografo
1816 Louis Moinet – Primo cronografo

Questa creazione precede il cronografo più comunemente conosciuto, creato da Nicolas Mathieu Rieussec nel 1821, progettato per prendere il tempo alle corse dei cavalli. Il suo meccanismo utilizzava l’inchiostro per segnare il tempo trascorso su dei dischi rotanti, guadagnandosi il nome “cronografo”, che significa “scrittore del tempo”.

A cosa serve un cronografo?

Cronografo significa scrittore di tempo, ma in realtà in un orologio è un cronometro che può essere attivato e disattivato a discrezione dell’utente.

In sintesi, un cronografo moderno indica l’ora normalmente e contemporaneamente, quando azionato, registra i secondi, i minuti e le ore (in genere) in una funzione di tipo cronometro, grazie a un’evidente complessità meccanica.

La maggior parte dei cronografi è dotata di due pulsanti, essenziali per l’avvio e l’arresto del meccanismo cronografico e per aggiungere un elemento estetico di grande effetto a lato dell’orologio.

cronografo Heuer Monaco

Questi segnatempo sono generalmente più costosi degli orologi solo tempo a causa della loro funzione aggiuntiva di cronometro; tuttavia, le ultime novità del mercato hanno aggiunto ai cronografi sia valore e convenienza creando molte alternative di acquisto.

In questa spiegazione non vorrei aver creato confusione con i termini. Per quanto un cronografo cronometra (misura con grande precisione il tempo), in orologeria c’è differenza tra cronografo e cronometro. Un cronografo serve a calcolare la durata di un evento, invece un cronometro è un orologio che segna il tempo con estrema precisione. Se vuoi saperne di più clicca sul link sopra.

Come usare un orologio con cronografo

Per utilizzare un cronografo standard, per attivare la funzione e veder spostare la lancetta dei secondi basta premere il pulsante superiore (ore 2) sul lato della cassa.

Quando l’evento che si desidera registrare è terminato, si preme nuovamente lo stesso pulsante, si annota l’ora, quindi si preme il pulsante inferiore (ore 4) e il meccanismo si azzera.

pulsanti azionamento cronografo
Azionamento cronografo

Ogni pressione del pulsante è un’esperienza tattile collegata al movimento interno, altrimenti largamente assente negli orologi, e l’utilità di poter registrare al volo la durata degli eventi non è sfuggita ai corridori, agli arbitri, ai medici, ai piloti e agli astronauti che li hanno largamente utilizzati nel XX secolo.

Oggi possono essere utili per cronometrare gli eventi della vita quotidiana. Utilizzarli è più facile e immediato che adoperando uno smartphone.

I moderni sistemi di cronometraggio digitale hanno di fatto reso obsoleto il cronografo meccanico, ma la loro associazione con lo sport, le corse automobilistiche, l’aviazione e altri aspetti emozionanti della vita è uno dei motivi per cui ancora oggi li adoriamo.

cronometraggio corse automobilstiche

L’altro fattore è che si tratta di meccanismi estremamente sofisticati, con centinaia di piccoli elementi che devono funzionare in perfetta sincronia. Ed è per questo motivo che acquistarli può essere piuttosto costoso.

Tuttavia, se ti piacciono gli orologi, sarai o sei già stato catturato dal fascino di questa complicazione e potresti sentire una voce che ti ordina di aggiungerla alla tua collezione.

I Migliori Cronografi

I migliori cronografi rappresentano una rara simbiosi di funzionalità, design e fascino storico. Tali meraviglie della micromeccanica, espressione della maestria orologiera, nella vasta galassia di segnatempo spiccano come un faro.

Dotati di un’aura di mistero e di ineguagliabile eleganza, i cronografi di lusso si distinguono non solo per la loro capacità di registrare il tempo in modo impeccabile, ma anche per la loro abilità nel raccontare storie di avventura, competizione e tenacia umana.

Nel complesso mondo degli orologi, invece i cronografi economici riescono a colmare con grande dignità il divario tra accessibilità e abilità. Queste meraviglie della misurazione del tempo, che dimostrano che lo stile non richiede un prezzo elevato, rivelano un percorso affascinante nell’area avanzata del cronometraggio.

Grazie all’attenzione per i piccoli dettagli e all’abilità nel tracciare il tempo, certi cronografi abbordabili dimostrano che l’orologeria sa anche mescolarsi bene con l’inclusività. La passione per le nuove idee e la costante ricerca della qualità si fondono in questi tesori meccanici, invitando un’ampia gamma di appassionati a esplorare il loro mondo affascinate.

Seagull 1963

Seagull 1963

Assai noto nel mondo degli entusiasti di orologeria, il Seagull 1963 è la riedizione di un cronografo richiesto agli inizi degli anni ‘60 dall’allora regime comunista per i piloti del reparto di Aeronautica Militare dell’Esercito di Liberazione. Ai tempi il crono originale, cui numero del progetto era 304, montava il leggendario movimento Venus 175. Il Calibro montato oggi è un Seagull ST 19 copia molto fedele del Venus 175. È un valido movimento a carica manuale e lo è ancor di più considerando il prezzo dell’orologio (ultimamente è diminuito significativamente) e il fatto che possegga la ruota a colonne.

Dimensioni: 38 mm
Movimento: Seagull ST19 manuale
Impermeabilità: 30 m
Prezzo: €199

SCOPRI DI PIÚ

Yema Meangraf Super Y70

Yema Meangraf Super Y70

Yema è un marchio di orologi francese che tra gli anni ‘60/’70 spopolò con i suoi subacquei professionali e con variopinti crono sportivi ispirati al mondo delle corse. Il Meangraf fu introdotto a inizi degli anni ‘70 e grazie al suo design unico e a quello un po’ eccentrico della lunetta riscosse subito un grande successo. Oggi la sua riedizione è animata dal famoso movimento ibrido Seiko metà meccanico – per la parte cronografo – e metà al quarzo per la parte tempo. Un’icona e davvero molto abbordabile.

Dimensioni: 39 mm
Movimento: Seiko VK64 Mecha-Quartz
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €369

SCOPRI DI PIÚ

Lamberti Orologiai Chronodromo

Lamberti Orologiai Chronodromo

Non sei un appassionato di quelli che incollato al monitor sbava setacciando la rete di orologi se non conosci Luca Lamberti. Ultimo di una lunga famiglia di orologiai riparatori di Rovato (BS), il Lamberti Orologiai Chronodromo da egli assemblato che ho scelto in una versione Panda è un cronografo meccanico strepitoso e in alcuni suoi elementi personalizzabile su richiesta. Monta anche lui come la proposta precedente un movimento Seagull riedizione del leggendario Venus 175 a carica manuale con ruota a colonne. Come il Seagull 1963 raggiungere il suo rapporto qualità prezzo è impossibile. Si può scegliere anche con quadrante nero e con diverse grafiche.

Dimensioni: 41 mm
Movimento: Seagull ST1901 manuale
Impermeabilità: 30 m
Prezzo: €540

SCOPRI DI PIÚ

Junghans Max Bill Chronoscope

Junghans Max Bill Chronoscope

La versione cronografo di uno dei più belli e abbordabili orologi eleganti. In lui regna lo stile delle proporzioni pulite e perfette del Bauhaus applicate da Max Bill uno dei massimi interpreti della cultura del “less is more”. La sottilissima lunetta lascia spazio ad un ampio quadrante. Tutto è ridotto al minimo, una classe ineguagliabile. Monta un movimento automatico di derivazione Valjoux.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: Junghans J880.2 (base Valjoux 7750) automatico
Impermeabilità: Schizzi acqua
Prezzo: €1.795

SCOPRI DI PIÚ

Mido Multifort Patrimony Chronograph

Mido Multifort Patrimony Chronograph lato

Qui recensito, è la riedizione molto fedele di un famoso cronografo Mido del 1937. La cassa in acciaio che misura 42 mm esprime nelle forme i nostalgici cronografi del passato. Il suo design privilegia al massimo il quadrante che è di grandi dimensioni come quando serviva per leggere le numerose scale e indicazioni. Il quadrante nero è rifinito con una fine spazzolatura a raggi di sole. All’interno batte un aggiornato cuore meccanico. Si tratta di un calibro che a sua volta deriva dallo storico movimento Valjoux 7753 qui nella versione a due contatori con datario alle 6. La riserva di carica è di 60 ore invece delle 48 standard.

Dimensioni: 42 mm
Movimento: Mido Calibro 60 (base ETA A05.H31) automatico
Impermeabilità: 50 m
Prezzo: €2.080

SCOPRI DI PIÚ

Sinn 103 St

Sinn 103 St

Sinn è un marchio tedesco che da sempre costruisce orologi con prestazioni eccezionali. Siano subacquei o cronografi da aviatore come il 103 St sono realizzati con speciali acciai austenici, gli stessi usati per i sottomarini e praticamente indistruttibili. Seguendo la tradizione del marchio il design di questi orologi ricorda gli strumenti della cabina di pilotaggio di un aereo. Del resto, i primi segnatempo del fondatore dell’azienda erano orologi meccanici da cabina di pilotaggio per uso professionale. Ci sono varie opzioni.

Dimensioni: 41 mm
Movimento: Concepto C99001 automatico
Impermeabilità: 200 m
Prezzo: €2.315

SCOPRI DI PIÚ

Frederique Constant Flyback Chronograph Manufacture

Frederique Constant Flyback Chronograph Manufacture

Un movimento cronografico svizzero di manifattura a meno di 5.000 euro non sembra male, soprattutto in un’estetica molto attraente come quella offerta da Frederique Constant. Quando poi al cronografo si aggiunge la complicata funzione flyback, questo orologio non ha rivali per il suo prezzo. Con un’estetica sottilmente retrò e un pizzico di sportività, il Flyback Manufacture offre un rapporto qualità/prezzo enorme in un orologio adatto sia per il tempo libero sia per le occasioni formali.

Dimensioni: 42 mm
Movimento: Frederique Constant FC-760 automatic
Impermeabilità: 50 m
Prezzo: €3.690

SCOPRI DI PIÚ

Oris Aquis Chronograph

Oris Aquis Chronograph

Oris è un marchio svizzero conosciuto per l’alta qualità dei suoi prodotti solitamente commercializzati a prezzi invitanti. Aquis Chronograph è dotato di una enorme cassa in acciaio e di una lunetta unidirezionale con inserti in ceramica nera. Visto che non costa molto di più di quella con cinturino in caucciù ho scelto quella con bracciale in acciaio. Il quadrante è blu sfumato, indici e lancette sono ben visibili nell’oscurità grazie a inserti di SuperLuminova BG W9. É animato da un calibro automatico su base Sellita modificato da Oris.

Dimensioni: 45,50 mm
Movimento: Oris 774 (base Sellita SW 500) automatico
Impermeabilità: 200 m
Prezzo: €3.700

SCOPRI DI PIÚ

TAG Heuer Carrera Chronograph

TAG Heuer Carrera Chronograph

Quando l’argomento è le competizioni automobilistiche pochi cronografi sportivi sono celebri come quelli creati da Heuer. Anche se il primo Carrera è stato introdotto nel 1963 con un look più minimalista, il modello è stato continuamente aggiornato per offrire stili più al passo con i tempi. Il Carrera di TAG Heuer rimane ancora oggi lo stesso fine e completo cronografo che cinque decenni fa iniziò a conquistare gli appassionati. Questa nuova referenza è animata da un movimento automatico di manifattura con cronografo governato da ruota a colonne a innesto verticale e vanta ben 80 ore di riserva di carica.

Dimensioni: 39 mm
Movimento: TAG Heuer TH20-00 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €6.500

SCOPRI DI PIÚ

TAG Heuer Monaco

TAG Heuer Monaco

Uscito nel 1969, senza dubbio il più famoso orologio di forma quadra al mondo e uno tra i primi ctonografi automatici della storia, Heuer Monaco è un’icona. Al polso di numerosi piloti negli anni d’oro dell’automobilismo da corsa e partner di Steve McQueen nel film Le Mans un Monaco non dovrebbe mai mancare nella propria collezione di orologi. Ho scelto l’edizione più fedele a quella originale ma ce ne sono molti altri con quadranti diversi. Monta un movimento realizzato in-house con 80 ore di riserva di carica.

Dimensioni: 39 mm
Movimento: Heuer 02 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €7.550

SCOPRI DI PIÚ

Omega Speedmaster Moonwatch

Omega Speedmaster Moonwatch 2021

Non si può parlare di cronografi senza citare il Moonwatch. Unico orologio a essere stato (ufficialmente) sulla Luna dove ha anche risolto più di una pericolosa situazione. Se si potesse comprare un solo cronografo credo che sceglierei lui. Modificato a fondo a inizio 2021 – ma sempre in punta di piedi per non rischiare di snaturare la sua inimitabile personalità – ora monta un nuovo calibro Omega, il primo a carica manuale a montare lo scappamento coassiale. Nonostante il profondo maquillage che lo fa somigliare sempre più agli storici pre-moon e il nuovo movimento rimane sempre un cronografo piuttosto accessibile.

Dimensioni: 42 mm
Movimento: Omega 3861 manuale
Impermeabilità: 50 m
Prezzo: €7.600 (vetro esalite), €8.600 (vetro zaffiro)

SCOPRI DI PIÚ

Breitling Navitimer B01 Chronograph 43

Breitling Navitimer B01 Chronograph 43

Se non fosse introvabile o probabilmente esaurito avrei messo più volentieri la Ref. 806 1959 Re-Edition, ma comunque in una selezione di cronografi un Breitling non si può mai ignorare: molto di quello che è stato ed è oggi questa complicazione è merito di questo marchio. Nato nel 1959 grazie alle sue molteplici scale il Navitimer era utilizzato dai piloti come parte integrante della strumentazione di bordo. Mossa dal calibro proprietario B01 questa versione con cinturino in cuoio è attualmente la più vicina ai primi storici Navitimer.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: Breitling 01 automatico
Impermeabilità: 30 m
Prezzo: €7.850

SCOPRI DI PIÚ

IWC Pilot’s Watch Chronograph

IWC Pilot’s Watch Chronograph

E in un elenco dei migliori cronografi da comprare non poteva mancarne uno da pilota, categoria professionale per cui un tempo questi orologi erano indispensabili. La collezione Pilot’s Watch di IWC è una tra le migliori linee di segnatempo da pilota: Questa referenza IW378001 consente misurazioni di tempi intermedi e tempi addizionali fino a 12 ore. Il movimento IWC è schermato e protetto dai campi magnetici grazie alla presenza di una cassa interna di ferro dolce.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: IWC 69385 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €8.650

SCOPRI DI PIÚ

Zenith Pilot Big Date Flyback

Zenith Pilot Big Date Flyback

Il cronografo Big Date Flyback è una delle più importanti aggiunte alla collezione Pilot di Zenith per l’anno 2023. Il suo cuore è il famoso calibro cronografico automatico ad alta frequenza El Primero con funzioni aggiunte di Grande Data e Flyback Oltre a una moderna e gradevole interpretazione di un orologio da pilota moderno, chi lo acquista si porta a casa un pezzo discretamente complicato.

Dimensioni: 42,5 mm
Movimento: Zenith El Primero 3652 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €12.300

SCOPRI DI PIÚ

Rolex Cosmograph Daytona

Rolex Cosmograph Daytona

Sia sul mercato degli orologi vintage che su quello dei nuovi, il Rolex Daytona è uno dei segnatempo più amati e desiderati. Aggiornato nel 2023, in occasione del suo 60° anniversario, oltre ad un nuovo movimento l’aggiunta di una combinazione di colori panda nero su bianco, la scritta Daytona rossa e la lunetta in ceramica nera conferiscono al modello attuale l’aspetto di un esemplare degli anni ’60, rendendolo uno dei preferiti dai fan. Anche se costoso, e praticamente impossibile da acquistare a prezzo di listino, questo cronografo non passerà mai di moda.

Dimensioni: 40 mm
Movimento: Rolex 4131 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €15.200

SCOPRI DI PIÚ

Glashütte Original SeaQ Chronograph

Glashütte Original SeaQ Chronograph

Recentemente Glashütte Original ha aggiunto alla sua collezione di orologi subacquei SeaQ un modello con cronografo mosso da un avanzato movimento di manifattura. Il risultato è un orologio sportivo ispirato ad un modello vintage che offre un’ampia versatilità d’uso. Puoi usarlo tranquillamente come orologio subacqueo: è omologato sia in in base alle norme ISO che DIN. Cronometrare tempi in successione non è un problema con la funzione flyback e se lo capovolgi un fondello in zaffiro antiriflesso ti mostrerà il suo decorato calibro regolato da una scorrevole spirale in silicio e rifinito a mano con anglage, castoni dei rubini d’oro e altri tratti di genuina Alta Orologeria tedesca.

Dimensioni: 43,2 mm
Movimento: Glashütte Original 37-23 automatico
Impermeabilità: 300 m
Prezzo: €16.700

SCOPRI DI PIÚ

Blancpain Fifty Fathoms Bathyscaphe Chronographe Flyback

Blancpain Fiftyy Fathoms Bathyscaphe Chronographe Flyback

Derivato dal Fitty Fathoms, il primo orologio subacqueo professionale, questo cronografo ha prestazioni mostruose. La sua cassa in ceramica è impermeabile sino a 300 metri e il suo decorato movimento di manifattura con cronografo smistato tramite ruota a colonne a innesto verticale frulla a 36.000 alternanze/ore ed è completato dalla funzione flyback. Misurazione dei tempi brevi, tradizione e innovazione.

Dimensioni: 43,6 mm
Movimento: Blancpain F385 automatico
Impermeabilità: 300 m
Prezzo: €18.650

SCOPRI DI PIÚ

Glashütte Original Senator Chronograph Panorama Date

Glashütte Original Senator Chronograph Panorama Date

Fuori tradizionale e simile ad un orologio da taschino del XIX secolo, dentro contiene un cuore meccanico di ultima generazione scolpito dalle ferree regole dell’Alta Orologeria Sassone. Questa versione è il top di gamma: cassa in platino, corona di carica in platino con zaffiro taglio cabochon incastonato. Quadrante in oro massiccio con superficie grenè lavorata a mano tramite la segreta tecnica dell’argentatura a freddo, cifre romane tipiche della collezione Senator, sfere lucidate e azzurrate a mano ad una precisa temperatura. Movimento rifinito artigianalmente con tutti i tratti della scuola tedesca, anglage, incisioni con doppio trattamento galvanico, viti azzurrate, calibro con cronografo integrato, ruota a colonne con innesto orizzontale, funzione flyback. Un pezzo nato per essere collezionato.

Dimensioni: 42 mm
Movimento: Glashütte Original 37-01 automatico
Impermeabilità: 50 m
Prezzo: €54.200

SCOPRI DI PIÚ

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Cronografo Automatico

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Cronografo Automatico

In occasione del 30° anniversario della collezione Royal Oak Offshore, Audemars Piguet ha svelato nuove referenze in ceramica. Tra queste, un nuovo cronografo in ceramica nera ispirato all’edizione limitata “End of Days” (ref. 25770SN) realizzata nel 1999 in collaborazione con Arnold Schwarzenegger. La versione che vedi è realizzata in ceramica nera con l’aggiunta di dettagli in titanio, come le anse, i pulsanti e il fondello. Animato dal recente movimento di manifattura 4901 con cronografo integrato e funzione flyback, presenta una massa oscillante in oro rosa 22 carati, colorata con un trattamento NAC che le conferisce una tonalità grigio antracite. Un muscoloso cronografo di Alta Orologeria limitato a 500 esemplari.

Dimensioni: 43 mm
Movimento: Audemars Piguet 4401 automatico
Impermeabilità: 100 m
Prezzo: €54.800

SCOPRI DI PIÚ

F.P.Journe lineSport Centigraphe

F.P. Journe Centigraphe

Siamo in decisa ascesa così ci buttiamo a capofitto in un marchio indipendente fondato dall’orologiaio AHCI François Pascal Journe. Del Centigraphe ne avevo già parlato in questo articolo. Tra le caratteristiche meccaniche che più mi hanno impressionato, oltre ad essere teoricamente in grado di misurare la velocità della luce, sono che la lancetta del centesimo di secondo può essere bloccata in qualsiasi punto del suo percorso di un secondo – che compie intorno al quadrante – anche tra due unità da un centesimo di secondo l’una, tale da permettere persino una lettura frazionata! Follie meccaniche che solo Journe riesce a domare. Questa versione lineSport Centigraphe ha la cassa in titanio.

Dimensioni: 44 mm
Movimento: F.P. Journe Calibre 1506 (alluminio) manuale
Impermeabilità: 30 m
Prezzo: CHF 65.900 (tasse escluse)

SCOPRI DI PIÚ

Vacheron Constantin Traditionnelle Split-Seconds Chronograph Ultra-Thin Collection Excellence Platine

Vacheron Constantin Traditionnelle Split-Seconds Chronograph Ultra-Thin Collection Excellence Platine

E non si poteva non comprendere in questo elenco dei migliori cronografi un Vacheron Constantin il marchio cui il paragone con Patek sorge sempre puntuale e spontaneo. Un paio d’anni fa la Maison che svolge la sua attività ininterrottamente dal 1755 ci ha svelato virtualmente questo cronografo rattrapante, probabilmente il più bell’orologio presentato dal salone virtuale Watches & Wonders. Solo dal nome la collezione cui appartiene è una conferma che si tratta di un pezzo fuoriserie. La cassa è in platino, il cronografo è azionato da un monopulsante, il movimento è una scultura meccanica cinetica che potrebbe essere benissimo la base per un Grand Complication. Il calibro automatico adotta una massa oscillante periferica per non occultare una sola mossa del meccanismo del cronografo munito di una frizione laterale. Un capolavoro per pochi e non solo perché ne fabbricheranno 15 esemplari.

Dimensioni: 42,5 mm
Movimento: Vacheron Constantin Cal. 3500 automatico
Impermeabilità: 30 m
Prezzo: Oltre €240.000 (indicativo)

SCOPRI DI PIÚ

Come scegliere il miglior cronografo

Decifrare il labirinto dei cronografi per individuare il gioiello perfetto può sembrare un’impresa erculea, ma attenersi ad alcune linee guida può illuminare la strada verso il segnatempo ideale. Innanzitutto, è fondamentale esaminare il meccanismo interno: una scelta eccellente è la ruota a colonne, una soluzione tradizionale che assicura precisione e fluidità. Il design, è un’entità in continua evoluzione, da soppesare con attenzione, trovando il giusto compromesso tra estetica e funzionalità.

Nella giungla dei marchi, scegliere quello giusto può essere un’odissea: cercalo tra marchi noti dell’orologeria come TAG Heuer e Breitling, ma non trascurare i prodigi dell’Oriente, come Seagull e Seiko, che stupiscono per la loro maestria tecnica e accessibilità. Il prezzo, infine, è un ingrediente spesso enigmatico: rifletti attentamente sul valore intrinseco del cronografo, bilanciando qualità e accessibilità. Se non hai problemi economici scegli a occhi chiusi tra marchi di Alta Orologeria come Audemars Piguet e Glashütte Original.

Nell’epica ricerca del cronografo perfetto, ascoltare il proprio istinto e abbracciare le esigenze e le preferenze personali è il mantra da seguire. Così, la conquista del tempo si rivelerà un’avventura emozionante e gratificante, coronata dal trionfo di un cronografo che incarna l’essenza dell’eccellenza.

Finisce qui l’articolo dei per me migliori cronografi che tengo sempre aggiornato.

Cosa ne pensi? Hai visto qualcosa che fa per te o vuoi suggerire il tuo cronografo preferito?

Dillo in un commento.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Ciao Massimo. Bellissimo articolo che spazia ad ampio raggio. Personalmente trovo molto intrigante il crono rattrappante. Ne proponi uno ma dal costo molto elevato. Un buon pezzo penso sia IWC Portoghese con questa complicazione, tra l’altro con un prezzo “abbordabile”

    1. Grazie Riccardo, 🙂 si ottimo pezzo il cronografo IWC Portugieser Chronograph rattrapante.. Pensa che chi portò a Schaffhausen questa complicazione nel Doppelchronograph fu Richard Habring oltre trent’anni fa, maestro di Thomas Prescher e ora orologiaio indipendente insieme alla moglie con il suo brand Habring2!

  2. Buongiorno Massimo
    Che dire, hai fatto una carrellata di orologi fantastici
    Io inserirei anche il Grand Seiko SBGC253 Cronografo Spring Drive GMT
    Secondo me uno dei cronografi multifunzione più particolari, ben riusciti oggi sul mercato e ad una qualità costruttiva da far impallidire molte case blasonate.

    Grazie

    1. Ottimo brand Grand Seiko, ma mettere proprio tutti i migliori cronografi è impossibile! 😉 Molto interessante il loro nuovissimo Evolution 9 Tentagraph: nuovo calibro, il primo meccanico del brand visto che nei crono prima utilizzava il sistema Spring Drive, ad alta frequenza (5Hz)..

  3. Monopoussoir, merci. Sono pezzi come questo che dimostrano cosa sia Vacheron Constantin quando fa sul serio. Peccato non ci sia la foto del movimento, ma forse è meglio per gli altri, si evitano imbarazzi. Mamma mia che roba, pura classe.

  4. Ciao Massimo e complimenti per l’articolo. Di questi 21 (e ce ne sarebbero ancora altri interessanti) il crono che mi ha colpito di più è il Blancpain Bathyscape che è un esempio di connubio tra eleganza e sportività. Però personalmente sono sempre della convinzione che i crono siano più dedicati e indicati ai pilots che non ai divers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest