Il magazine online di Orologi di classe

Previsioni Rolex 2024: Le Novità Rolex di Quest’Anno (Aggiornamento)

Le previsioni Rolex: un classico appuntamento per Orologi di Classe (Aggiornamento)

di Massimo Scalese 11 MIN LETTURA

 

15

di Massimo Scalese 11 MIN LETTURA

 

15

previsioni Rolex 2024

Esattamente un mese fa è andato online il mio post sulle previsioni Rolex 2024, il consueto appuntamento con le ipotesi di Orologi di Classe sui nuovi modelli Rolex, un momento che aspetto con ansia ogni anno per condividere con te le mie intuizioni e scommesse su quello che potrebbe riservarci il gigante dell’orologeria mondiale.

Oggi ho deciso di aggiornare le mie previsioni, o meglio di fornire altre prospettive e punti di vista sulle possibili meraviglie che Rolex ci svelerà al prossimo Salone di Ginevra Watch and Wonders, che si svolgerà tra meno di un mese.

Nel 2023, fino a che il marchio creato da Hans Wilsdorf non ha svelato le sue nuove entrate, l’unica certezza che avevamo era che la Maison sarebbe rimasta fedele al suo format da sempre costituito di piccoli cambiamenti. Quando a Ginevra si è alzato il sipario, ci siamo subito accorti che ancora una volta Rolex l’aveva fatta a tutti sotto il naso, dimostrandosi al contrario molto innovatrice.

Hans Wilsdorf
1942 Hans Wilsdorf fondatore Rolex

Così abbiamo visto un muovo Daytona con un calibro inedito, il tanto atteso Yacht-Master in titanio RLX ma, ancora più eclatante, l’intenzione con l’inedita collezione Perpetual 1908 in sostituzione del Cellini, di mettere un piede anche nel segmento dell’Alta Orologeria tradizionale.

Per il 2024 Rolex fa presagire un altro anno di modelli inediti raffinati e innovativi che consolideranno le prestazioni eccezionali che un recente articolo del Corriere riporta aver ampiamente sfondato nel 2023 la soglia dei 10 miliardi di fatturato, mantenendo con una quota del 30% la leadership assoluta nel segmento orologi di lusso svizzeri, argomento che approfondirò più in basso.

Le Previsioni 2024 sulle novità Rolex
Previsioni 2024 sulle novità Rolex

Le Nostre Previsioni Rolex degli anni precedenti

Con il 2024 sono sei anni che ci lanciamo a interrogare la sfera coronata. Non si vince nulla ma è un gioco divertente, tuttavia nel 2020 e nel 2021 abbiamo indovinato e addirittura le novità principali.

Nel 2020, l’hanno funestato dal Covid, i saloni di orologeria sono saltati a piè pari. Anche in questa occasione, in un contesto di novità rilasciate un po’ a caso dai marchi, i coronati si erano distinti per svelarle tutte in una volta a settembre, mese notoriamente cruciale per il settore poiché dà inizio al quadrimestre top per le vendite dell’anno.

orologio subacqueo Rolex Submariner 2020 no date

In quella occasione abbiamo indovinato l’arrivo di una completamente rinnovata collezione Submariner, una previsione piuttosto facile data la necessità di sostituire l’allora sorpassato calibro 3135 – in servizio dal lontano 1988 – con il 3235 che prima di tutto offre una riserva di carica di 70 ore anziché 48, ma anche il più performante scappamento Chronergy. Ma la sorpresa è stata di abbinare al movimento più recente anche una nuova cassa maggiorata di 1mm con relativo bracciale modificato.

L’anno dopo, il 2021, abbiamo indovinato nuovamente prevedendo l’arrivo dell’entrata più importante, il nuovo Explorer II, l’orologio per speleologi che spingendosi nelle viscere della terra o nelle regioni polari, dove sei mesi di luce si alternano a sei mesi di notte e bisogna comunque distinguere le ore diurne da quelle notturne, compito assolto dalla sovradimensionata lancetta arancione che dal 1971 caratterizza l’Explorer II altrimenti soprannominato appunto “Freccione”.

Rolex Explorer II 1655 mk1 1971
Rolex Explorer II 1655 mk1 1971 “Freccione”

E qui finisce il nostro palmares di previsioni vittoriose. Ma come ogni anno, siamo qui a riprovarci.

Le Previsioni Rolex 2024 di Orologi di Classe

Come sempre sono qui al tuo fianco a cercare di vincere la lotteria coronata, un gioco che mi piace molto anche perché è una delle migliori occasioni che la stagione offre per leggere l’opinione di tutti.

Avviso: Le ipotesi con immagini di Rolex modificate che vedi in questo articolo sono assolutamente arbitrarie e non ufficiali.

Rolex Milgauss

Nuovo Rolex Milgauss

La proiezione più attesa è un nuovo Rolex Milgauss, modello uscito di produzione a sorpresa  nella passata stagione. L’ultima referenza della collezione Z-blue era la preferita dai fan per l’esclusiva lancetta a forma di saetta e gli accenti arancioni su un improbabile (per un orologio sportivo) quadrante azzuro soleil.

Per questo motivo, secondo alcune indiscrezioni, nel 2024 potrebbe tornare un Milgauss animato da un movimento aggiornato con una resistenza ai campi magnetici molto maggiore di 1.000 gauss, che come ho fatto notare già lo scorso anno sono oramai ampiamente superati da molti marchi.

Rolex spirale anti-magnetica Parachrom
spirale anti-magnetica Parachrom

Le potenziali specifiche della nuova generazione di Milgauss includono una nuova cassa in acciaio inossidabile da 40mm in stile Air-King ma più sottile visto che per la prima volta l’orologio introdotto da Rolex nel 1956, all’epoca apparso in una cassa Oyster professionale, farebbe a meno dell’involucro interno in ferro dolce che serve per creare una gabbia di Faraday. Inoltre, con l’occasione Rolex potrebbe dare il benservito a Omega, che dal 2013 tramite la certificazione Master Chronometer offre una protezione 14 volte superiore, tra l’altro ultimamente in tutti i suoi orologi.

Ma in un campo così competitivo non bisogna mai sedersi sugli allori. Tra l’altro recentemente è stato scoperto che Rolex avrebbe sviluppato un nuovo brevetto che migliorerebbe significativamente la proprietà anti-magnetica dei suoi orologi.

Brevetto WO2023036928A1
Il brevetto, presentato da Rolex SA il 9 settembre 2022, introduce un’innovazione significativa nel campo dell’orologeria: un elemento inerziale, specificamente un bilanciere, progettato per migliorare notevolmente la resistenza dei movimenti di orologio a campi magnetici intensi. Questo elemento è caratterizzato da una composizione materiale che può essere sia paramagnetica che diamagnetica, con una resistività elettrica superiore a 15 microohm per centimetro, idealmente oltre i 20 microohm per centimetro.

Rolex Stabilimento Bienne
Rolex Stabilimento Bienne

La caratteristica distintiva di questo brevetto è la sua capacità di garantire il funzionamento ininterrotto di un movimento orologiero sotto l’influenza di campi magnetici estremamente intensi, fino a 8’000 Gauss, 15’000 Gauss, 20’000 Gauss, e persino 30’000 Gauss. Questo rappresenterebbe un notevole progresso tecnologico, considerando che la normativa NIHS (NIHS-90-10) per gli orologi antimagnetici di uso comune richiede che un orologio non si arresti se sottoposto a un campo magnetico di 4800 A/m (circa 60 Gauss) e presenti uno scarto giornaliero non superiore a 30 secondi al giorno.

1831 Faraday esperimento di induzione elettromagnetica
1831 Faraday esperimento di induzione elettromagnetica

Il brevetto depositato da Rolex presso l’Istituto Svizzero per la Proprietà Intellettuale coinvolge test condotti su componenti come la ruota del bilanciere, tradizionalmente realizzati in una lega di rame-berillio. I tecnici del marchio ginevrino hanno sperimentato metalli che possiedono proprietà isolanti maggiori, costruendo le ruote in ottone e rimuovendo le tracce di piombo dalla lega originale di rame-zinco.

Questa innovazione che potrebbe inizialmente apparire nel prossimo Milgauss, in futuro potrebbe essere applicata a tutta la gamma di movimenti Rolex, segnando un passo significativo in avanti nello sviluppo tecnologico del marchio e nella sua posizione competitiva nel settore orologiero, e per concludere nei confronti di Omega che com’è noto è l’unico unico brand in diretta competizione.

Rolex Submariner

Nuovo Rolex Submariner

Come sempre quando si tratta di fare ipotesi su Rolex saremo tutti nella nebbia, e quest’anno precisamente sino alla mattina del prossimo 9 aprile quando il salone Watches and Wonders aprirà le porte. Non c’è ancora nulla di definito riguardo all’arrivo di un nuovo Submariner da parte di Rolex nel 2024, tuttavia, c’è una certa potenzialità che questo accada.

Riflettiamo un momento: l’ultima volta che il Submariner ha ricevuto un aggiornamento è stato nel 2020, con l’introduzione del calibro 3235 e una nuova cassa Oyster di 1mm più grande, accompagnata da piccolissimi ritocchi che hanno ravvivato il fascino di questo emblematico orologio subacqueo. Rolex tende a rinnovare il suo orologio più riconoscibile ogni 5-10 anni, il che rende il 2024 possibile per una nuova sorpresa, sebbene secondo gli usuali standard sarebbe un po’ prematura.

Rolex Submariner Date Kermit
Rolex Submariner Date Kermit

E poi il 2024 segna il 70° anniversario del primo tuffo del Submariner nelle acque dell’orologeria avvenuto al salone di Baselword del 1954. Rolex potrebbe essere tentata di celebrare questa storica data con un’edizione speciale. Così è stato con il “Kermit” del 2003, lanciato per il 50° anniversario (riferito alla creazione del primo Submariner) accompagnato dalla sua allora esclusiva lunetta verde, un omaggio che ha lasciato il segno preparando il terreno per altri modelli top come l’Hulk.

Potremo davvero assistere all’arrivo di un Submariner 2024? Un’edizione celebrativa per il 70° anniversario? Nel caso penso che la seconda ipotesi sia più plausibile. Tu che ne pensi?

Rolex GMT-Master II

Nuovo Rolex GMT Master II

La possibile presentazione di un nuovo GMT-Master II 126720. So che è un azzardo: è vero, nelle alte sfere potrebbero aver già deciso di riservare il verde sulla lunetta in ceramica solo per gli orologi GMT destri, ossia riservati ai mancini, ma quando c’è la Maison coronata di mezzo, ogni decisione è per sempre? Specie dopo un 2023 in cui la collezione GMT-Master II ha visto un insolito periodo di quiete, senza novità degne di nota.

La mia previsione si fonda sull’eco del successo ottenuto nel 2022 dal GMT-Master II 126720 VTNR, un modello che ha lasciato il segno anche grazie alla sua lunetta in Cerachrom di un verde acceso, che non esiste in alcuna altra referenza della linea. L’idea che Rolex possa decidere di rilanciarla in una versione destinata a un pubblico più ampio, non limitata agli orologi per mancini, sarebbe una bella mossa.

Rolex GMT-Master II 126720VTNR per mancini al polso live

Il design del previsto nuovo GMT Master II sarebbe ipnotico: la cassa da 40mm in Oystersteel presenterebbe una disposizione classica della corona. La lunetta bidirezionale in Cerachrom verde e nera, rotabile su 24 ore, sarebbe il punto centrale di questa novità Rolex. Il quadrante nero, adornato da indici applicati in oro bianco e lancette in stile Mercedes, presenterebbe una finestra per la data alle 3 sorvolata dalla lente Cyclope, mentre il bracciale Oyster avrebbe il sistema di estensione Easylink.

Sul fronte delle prestazioni, il futuro GMT Master sarebbe naturalmente equipaggiato con il movimento perpetual a carica automatica calibro 3285 con una riserva di carica di 70 ore. Dotato dello scappamento Chronergy per un’efficienza migliorata e di una spirale in Parachrom per una resistenza superiore ai campi magnetici e agli urti. Questo modello garantirebbe la robustezza che da sempre è uno dei fiori all’occhiello del marchio. Dopo il Daytona oggi il GMT-Master è il Rolex più desiderato.

Rolex Explorer

Nuovo Rolex Explorer

Con Rolex “Perseverare NON diabolicus est”. Ho previsto nel 2020, 2021 e 2023 un Explorer con quadrante bianco e non è arrivato. Dovrei desistere? Forse, ma continuo a sperare che esca quindi lo metto un’altra volta in lista.

L’anno scorso si è visto l’Explorer da 40mm ma era una questione di necessità. Dopo averlo rivisitato nel 2021 per oltre due anni chi ne voleva acquistare uno nuovo doveva per forza ripiegare sulla cassa Oyster da 36mm.

Il volto bianco sarebbe più evocativo del suo prototipo che nel 1953 conquistò la cima del monte Everest a 8.848 metri di altitudine.

Rolex prototipo Explorer Sir Edmund Percival Hillary
Rolex prototipo Explorer Sir Edmund Percival Hillary

In fondo si tratterebbe solo di chiedere un colore che darebbe luogo a un’altra leggenda oltre che a una delizia per gli occhi. Ti immagini un quadrante che di giorno spicca per la sua brillantezza intorno a tutto quell’acciaio, e divertirsi a fotografarlo all’imbrunire sulla neve, con la sostanza luminosa Cromalight su lancette, indici e numeri, che eccitata da un led emette una luce blu intensa? Una favola.

Le Previsioni Rolex 2024 degli Esperti

Diamo ora un occhio per completezza anche alle previsioni delle novità Rolex 2024 di alcune illustri fonti d’informazione internazionali.

Monochrome

È stato il primo blog in assoluto a fare ipotesi sui nuovi modelli Rolex della stagione; la sua prima uscita risale al 2014.

Per quest’anno l’autore senior Brice Goulard ipotizza anche lui l’arrivo di un nuovo Milgauss con un nuovo calibro antimagnetico piuttosto che continuare a seguire la strada della cassa in ferro dolce. Pensa a una referenza base con un vetro zaffiro standard non colorato. Segue un nuovo Yacht-Master II caratterizzato da un aspetto più pulito.

Leggi le previsioni Monochrome.

WatchPro USA

L’illustre magazine WatchPro in versione americana affida la lettura della sfera all’esperto Paul Altieri, CEO e penna di Bob Watches – probabilmente il più illustre reseller Rolex degli Stati Uniti e profondo conoscitore del mondo coronato vintage. Altieri, oltre a puntare anche lui su un nuovo Milgauss segnala un altro remake dell’Air-King oltre ai soliti piccoli miglioramenti continui di altre collezioni Rolex.

Leggi le previsioni WatchPro.

Rolex Fuori Produzione 2024

Tra le anticipazioni e le voci che circolano, una domanda tormenta ogni stagione gli appassionati: quali Rolex usciranno di produzione? È un ritornello familiare, una danza che emula il ciclo della vita in cui dopo un po’ anche gli orologi stanno congedanosi silenziosamente per lasciare spazio a nuove creazioni.

Rolex Yacht-Master II

Ecco alcuni orologi che, potrebbero uscire dal catalogo Rolex nel 2024:

  • Rolex Yacht-Master II: Questo modello, a catalogo dal 2009 e disponibile in acciaio, bicolore, oro giallo o oro bianco, potrebbe salutarci. Lo Yacht-Master II è noto per il suo look originale che alcuni trovano estremamente attraente, mentre altri lo considerano troppo ingombrante e vistoso.
  • Rolex Datejust quadranti Palm: Introdotto nel 2021, il quadrante Palm-Dial è caratterizzato da un motivo a palme ed è disponibile in versioni verde, champagne o argento su modelli da 36mm. Questi quadranti si possono trovare sia su referenze con lunetta liscia che zigrinata, in versione Rolesor acciaio e oro bianco o acciaio e oro rosa. Nel 2024 potrebbero andare in pensione e diventare più ricercati, guadagnandosi uno spazio tutto loro tra i collezionisti.

Rolex Datejust quadrante palm

Anche le uscite fanno parte della roulette Rolex: appassionati e operatori del settore saranno sicuramente in attesa di conferme ufficiali durante Watches & Wonders.

Rolex nel 2024

Proviamo ora a fare le previsioni su cosa presenterà Rolex nel 2024 guardando la stagione che si è conclusa da poco. Nel corso del 2023, Rolex ha raggiunto un traguardo significativo superando per la prima volta i 10 miliardi di franchi svizzeri di vendite, consolidando la sua posizione di leader indiscusso nel mercato degli orologi di lusso svizzeri.

Con la produzione di 1,24 milioni di pezzi, ha registrato vendite per 10,1 miliardi di franchi svizzeri (circa 11,5 miliardi di dollari), segnando un incremento dell’11% rispetto all’anno ancora precedente. Questo successo ha permesso a Rolex di accaparrarsi una quota di mercato superiore al 30%, un livello di predominio mai raggiunto prima nel settore.

Vendite Rolex e altri orologi di lusso nel 2023
Vendite primi 8 marchi di orologi di lusso svizzeri – Fonte © Morgan Stanley LuxeConsult

La fondazione a scopo benefico che controlla Rolex, dedicata a Hans Wilsdorf, co-fondatore del marchio nel 1908, gestisce anche il marchio Tudor, più accessibile, che ha registrato vendite per circa 545 milioni di franchi nel 2023.

Il report sottolinea la supremazia di Rolex nell’industria degli orologi di lusso, con vendite superiori alla somma di quelle dei cinque marchi concorrenti più prossimi: Cartier, Omega, Audemars Piguet, Patek Philippe e Richard Mille. Queste cifre, stimate da Morgan Stanley e LuxeConsult, evidenziano il continuo dominio di pochi marchi nel panorama degli orologi di lusso svizzeri.

Conclusione

Termina qui il consueto articolo annuale sulle novità Rolex 2024 che forse vedremo a Ginevra. Si vocifera anche l’arrivo di un Sea-Dweller Deepsea in titanio RLX a far compagnia al Deepsea Challenge e allo Yacht Master, vediamo come andrà. Per maggiori informazioni e caratteristiche visita il sito web Rolex.

E ora racconta la tua opinione e cosa pensi che succederà in un commento.

 

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Buonasera Massimo,
    qualora la sua previsione concernente un possibile Explorer con quadrante ” Polar White ice”dovesse concretizzarsi, oltre a farle i migliori complimenti; farei di tutto pur di procurarmene uno…Dovessi scalare il Mount Everest…
    Best Regards

  2. Salve sono un appassionato di orologi né ho dei diversi è sono tutti il top di gamma il mio preferito è Rolex Submariner.

    1. Grazie per il commento Alessandro! 🙂 Quindi come novità Rolex 2024 tu prevedi un Submariner?

  3. Ciao Massimo,
    il colore dei 70 anni per un uomo sono argento e blu. Quindi ipotizzo un submariner in titanio quadrante argento e ghiera ceramica blu “lasciando da parte” il mitico quadrante nero.

  4. Buonasera Gentile Massimo,
    al dI la’ di quelle che poi dovessero concretizzarsi quali possibili nuove realizzazioni della “Crowned House” è indiscutibile che le aspettative ed il pathos ad esse riconnesse, siano il miglior viatico di una passione che si configuri come un vero e proprio credo esistenziale.
    Ho conosciuto persone che pur non disponendo di ingenti incomes abbiano fatto di tutto (debiti compresi) pur di portare al polso un “coronato”.
    Non può spiegarsi in base a parametri puramente logici, siamo al di fuori delle normali regole del gioco è come quando chiesi ad un mio collaboratore come fosse possibile che pur non guadagnando cifre stellari corresse con un’Harley da 36.000 Euri, mi replico:
    “Dottore per le passioni di una vita si può stringere la cinghia…Ed anche di molto”
    Stessa cosa per Rolex…Una passione…Per la vita
    Attendendo la fatidica data del 9 Aprile prossimi, auguro a Lei ed al suo Wonder Staff
    Il Meglio del Meglio
    Ad Maiora

  5. Buongiorno Massimo,
    A metà degli anni 80 Rolex uscì con la versione Sultan del Submariner in due versioni una più bella dell’altra. I due toni non sono mai stati apprezzati dagli appassionati e forse Rolex (che non la pensa così) potrebbe stupirci proprio riproponendolo e così rilanciando un “tipo” di orologio che merita sicuramente più considerazione.
    Buona giornata…

    1. Grazie per il commento Lorenzo, mi piace la tua previsione che trovo fuori dal coro ma ben fondata! 🙂

  6. Sia l’Explorer bianco che un nuovo Milgauss, magari stile prima referenza, mi intrigherebbero parecchio. Scommetto però un gin & tonic che neanche quest’anno li vedremo.

  7. Buongiorno, vorrei sapere se potrebbe uscire di produzione il Rolex ‘Scritta Rossa’ 126600. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest