Il magazine online di Orologi di classe

I 10 Migliori Orologi Sotto 10.000 Euro

Con 10.000 Euro puoi comprare orologi con movimenti di manifattura e alcuni tra i modelli più iconici.

di Massimo Scalese 8 MIN LETTURA

 

26

di Massimo Scalese 8 MIN LETTURA

 

26

Migliori orologi sotto 10.000

Per molti spendere 10.000 Euro per un orologio è da folli, e da un certo punto di vista hanno anche ragione. Oggi siamo circondati da smartphone, auto, televisori e forni a microonde che tutti dicono anche che ora è, e pure con precisione.

Ma sono tutti oggetti impersonali. Se vuoi, un orologio sarà invece sempre uno dei pochissimi oggetti in grado di parlare di te, e soprattutto per noi uomini – anche se ultimamente qualcosa è cambiato anche per l’universo femminile – sono i più importanti accessori che portiamo sempre con noi.

Tutte le volte che mi chiedono un consiglio, prima ancora di scendere nei particolari ed esigenze di utilizzo, la domanda è: “Ma è un buon investimento?” oppure “Se spendo tutti quei soldi quando lo venderò riuscirò a recuperarli?”.

La risposta è: “NO a meno che sia un Rolex Paul Newman o un cronografo con calendario perpetuo Patek Philippe degli anni ‘50”. Ma anche se te li potessi permettere non potresti indossarli tutti i giorni perché si rovinerebbero, oltre ad essere facili prede per un ladro.

Questa cosa mi fa arrabbiare molto. Sembra che vogliamo solo acquistare orologi come azioni del NASDAQ.

E compra l’orologio che ti piace… Per una volta nella vita compra un’emozione!

Tanto più che con un tetto di spesa di meno di 10.000 Euro possiamo già toglierci delle super soddisfazioni. Significa movimenti di manifattura, complicazioni non banali e alcuni tra i modelli più conosciuti.

Orologi eleganti, cronografi sportivi che hanno fatto storia, orologi subacquei che sono diventati un simbolo.

I Migliori Orologi Sotto 10.000 Euro

Breitling Navitimer

Breitling Navitimer

Partiamo alla grande. Nato nel 1952 dall’ingegno di Willy Breitling, che come tutti coloro che l’hanno preceduto in famiglia ha scritto la storia dei cronografi e dei calcoli, nel 2022 il Navitimer celebra il suo 70° anniversario. Breitling non si è fatta certo pregare per presentare una nuova collezione animata da un innovativo movimento di manifattura e dal prezzo piuttosto invitante per l’esecuzione ed il livello del marchio. Di listino siamo oltre 1.500 Euro sotto il tetto dei 10.000. Tre misure di cassa, diversi colori per i quadranti e movimento automatico Breitling con ruota a colonne a innesto verticale, lo eleggono un cronografo di lusso adatto a tutti.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 41, 43, 46 mm
Impermeabilità: 30 m
Movimento: Breitling 01 Automatico Cronografo COSC
Prezzo: 8.400 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Montblanc 1858 Geosphere

Montblanc 1858 Geosphere

Se sei un viaggiatore con questo affascinate e abbordabile ore del mondo proverai una gioia speciale nel guardare l’ora di casa. Per poco più della metà del budget che ti eri prefissato hai sul quadrante l’indicazione dell’ora in entrambi gli emisferi, rappresentata da globi a cupola che ruotano in direzioni opposte. La lancetta delle 24 ore a ore 9 e la lunetta girevole offrono altre informazioni utili presentate in modo molt elegante. Il quadrante, compresi i continenti, è ampiamente trattato da sostanze luminescenti e con scarsa luce illumina in special modo i globi, creando un effetto suggestivo. Se sei alla ricerca di un world timer, questo a prescindere dal prezzo è uno dei più belli oggi disponibili. Curiosità: anche se a vederlo non lo diresti mai è impermeabile sino a 100 metri.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 42 mm
Impermeabilità: 100 m
Movimento: Montblanc MB 29.25 Automatico
Prezzo: 6.100 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Nomos Glashütte Zurich Ore Nel Mondo Blu Notte

Nomos Glashütte Zurich Ore Nel Mondo Blu Notte

Un altro ore del mondo, anche lui con un decorato movimento di manifattura ma spendendo ancora meno. Il mondo a portata di mano premendo semplicemente un pulsante. Un orologio che permette di conoscere l’orario di qualsiasi luogo, con un semplice clic — a Città del Messico o a Sidney, a New York o a Dubai. Tradizionalmente tedesco questo Zurich è un orologio eccezionale. I dischi che ruotano sul rilassante quadrante blu permettono la raffigurazione dell’ora per 24 città del mondo ciascuna associata ad un diverso fuso orario. Le finiture sono curate. Placcature al rodio e viti azzurrate. Potresti metterti in viaggio solo per avere la scusa di comprarne uno.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 39,9 mm
Impermeabilità: 30 m
Movimento: Nomos DUW 5201 Automatico
Prezzo: 4.620 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Jaeger-LeCoultre Reverso Classic

Jaeger-LeCoultre Reverso Classic

In assoluto il Reverso fa parte del club degli orologi più iconici. Nato nel 1931, a quasi cent’anni dalla sua apparizione è un orologio senza tempo, ancora oggi più attuale che mai. Da sottolineare che è anche il più famoso orologio non di forma rotonda. Oltre al suo personalissimo look la cassa ruota su se stessa per proteggere il quadrante. Nonostante il suo aspetto elegante, com’è noto questo orologio nacque per essere indossato dai giocatori di polo. Disponibile in diverse taglie monta un sottile movimento di manifattura Jaeger-LeCoultre a carica manuale.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 24,4 mm
Impermeabilità: 30 m
Movimento: Jaeger-LeCoultre Cal 822A/2 Manuale
Prezzo: 6.350 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Glashütte Original SeaQ Reed Green

Glashütte Original SeaQ

A volte senti dire “quello è un orologio per tutte le occasioni” ed è proprio il caso di questo Glashütte Original dal look vintage ma non banale. Sportivo e pratico con i vari cinturini in tessuto o gomma disponibili, questo SeaQ è perfetto per la vita all’aperto. Ma è anche un orologio subacqueo professionale. Omologato dalle diffuse e istituzionali norme ISO 6425, risponde anche alle ossessive DIN 8306 tedesche che ne fanno un orologio super affidabile e robusto. Fa la sua bella figura anche in ufficio e il suo pedigree di alto lignaggio contempla un decorato movimento di manifattura di scuola sassone. Quindi è un subacqueo, un orologio per il tempo libero, o la prova che sei un intenditore? Quello che vuoi tu.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 39,5 mm
Impermeabilità: 200 m
Movimento: Glashütte Original 39-11 Automatico
Prezzo: 9.500 Euro

SCOPRI DI PIÙ

IWC Portugieser Automatic

IWC Portugieser Automatic

Il Portugieser o Portoghese nasce nel 1939 da una richiesta dei due importatori portoghesi dell’epoca che commissionarono a IWC una partita di orologi da polso animati da movimenti di orologi da taschino, quindi già all’epoca si trattava di segnatempo di grandi dimensioni. Questo è un orologio di alto livello ma ancora raggiungibile; quello che ho scelto è la versione da 40 mm. Fedele esteticamente ai modelli storici, la referenza IW358304 non monta il pregiato movimento con dispositivo di carica automatica intelligente sviluppato da Albert Pellaton, ma un comunque finemente decorato calibro di manifattura visibile dal fondello in vetro zaffiro.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 40,4 mm
Impermeabilità: 30 m
Movimento: IWC 82200 Automatico
Prezzo: 7.700 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Rolex Submariner

Rolex Submariner

Qualcuno potrebbe pensare: “Ancora il Submariner?” Che se ne parli come l’orologio più riconoscibile di Rolex, o il più copiato al mondo, rimane sempre un’icona e con lui al polso giochi facile. Aggiornato due anni fa con una cassa leggermente maggiorata oltre a un nuovo movimento in-house, nato nel 1953 ma lanciato alla fiera di Basilea del 1954, è stato uno dei primi orologi costruiti per essere uno strumento. Oggi, ancora fedele al primo modello, è fatto del proverbiale acciaio Rolex Oystersteel, ultraresistente e lucidissimo, ha una ghiera in ceramica, e nonostante negli ultimi anni sia stato un po’ meno spinto in favore dei GMT-Master II, nella fascia di prezzo fino a 10.000 Euro è sempre un riferimento. Ho scelto il Submainer no-date secondo me il più genuino.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 41 mm
Impermeabilità: 300 m
Movimento: Rolex 3230 Automatico
Prezzo: 8.550 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Omega Speedmaster Moonwatch Professional

Omega Speedmaster Moonwatch Professional

Semplicemente uno dei due cronografi più famosi e desiderati al mondo (NDR l’altro, già lo sai, è il Rolex Daytona). Modelli storici a parte recentemente è migliorato, è “il cronografo sportivo per eccellenza”. In assoluto uno dei segnatempo più riconoscibili, quest’anno – a detta di Nick Hayek – grazie al lancio del Moonswatch le sue vendite sono aumentate del 50%. La versione corrente presentata a inizio 2021 offre la forse più grande innovazione degli ultimi cinquant’anni: un nuovo movimento di manifattura naturalmente rigorosamente a carica manuale. Un attentissimo maquillage lo ha fatto somigliare sempre di più alla referenza 105.012, la prima ad andare sulla Luna nel 1969. Lo Speedmaster Moonwatch Professional è un’altra leggenda.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 42 mm
Impermeabilità: 50 m
Movimento: Omega 3861 Manuale
Prezzo: 6.800 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Frederique Constant Highlife Perpetual Calendar Manufacture

Frederique Constant Highlife Perpetual Calendar Manufacture

Voglio mantenere la promessa fatta a inizio articolo e nei 10.000 Euro voglio farci entrare anche un calendario perpetuo, una delle massime complicazioni orologiere. Per fare questo sono andato a Ginevra ma da Frederique Constant, marchio dal rapporto qualità/prezzo irraggiungibile quando si punta ad un alto di gamma. Il modello che vedi è uscito a inizio 2022, è la punta di diamante della collezione Highlife nonché l’orologio con calendario perpetuo più economico al mondo. Come vuole la tradizione offre anche le fasi lunari. Con un bracciale integrato appartiene alla categoria degli orologi sportivi di lusso in acciaio, creata dal Royal Oak e dal Nautilus.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 41 mm
Impermeabilità: 50 m
Movimento: Frederique Constant Manufacture FC-775 Automatico
Prezzo: 8.595 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Zenith Chronomaster Revival A3817

Zenith Chronomaster Revival A3817

Quando nel 1969 Zenith presentò il movimento El Primero fu un fulmine a ciel sereno. Insieme al consorzio formato da Heuer-Leonidas, Breitling, Buren-Hamilton e Dubois Dépraz, e al battitore libero Seiko, Zenith fu il terzo a sviluppare un cronografo a carica automatica, ma in più il marchio con la stellina mise nel suo uno scappamento ad alta frequenza in grado di farlo oscillare a 36.000 alternanze/ora. Il Chronomaster Revival A3817 che vedi ha anche la stessa cassa angolata di forma tonneau e gli stessi pulsanti a pompa del primo Zenith El Primero A384, cui fu affiancato anche dall’A386, modello con cassa tonda standard. Un altro remake di un orologio storico che potrebbe essere un’opzione valida anche per chi ha un polso piccolo.

Cassa: Acciaio
Dimensioni: 37 mm
Impermeabilità: 50 m
Movimento: Zenith El Primero
Prezzo: 8.300 Euro

SCOPRI DI PIÙ

Che ne pensi?

Mi sono divertito molto a scrivere questa selezione dei migliori orologi sotto i 10.000 euro e per un semplice motivo: in questa super combattuta fascia di prezzo troviamo già quasi tutto quello che il mondo orologiero può offrire.

Puoi scegliere tra l’apparire con un Rolex Submariner o il top delle complicazioni con il Frederique Constant Highlife calendario perpetuo, l’iconico Reverso o il discreto – ma con un cuore di Alta Orologeria – Glashütte Original SeaQ che per la sua versatilità sembra un coltellino svizzero. E come dimenticare lo Speedmaster Moonwatch e tutti gli altri?

Queste sono le mie proposte, che ne pensi?

Lascia la tua opinione in un commento.

 

Articoli correlati

Commenti

  1. Ciao Massimo,
    in questo articolo poni “una bella gatta da pelare” infatti sono tutti dei bei pezzi ad un prezzo (per noi appassionati) tutto sommato contenuto.
    Ti indico le mie preferenze: metterei sul podio Jaeger-LeCoultre Reverso Classic e Omega Speedmaster Moonwatch Professional.
    Il primo come orologio classico e facile da portare mentre iI secondo è un crono sportivo senza tempo di cui parlare per ore.
    Sul gradino più alto Frederique Constant Highlife Perpetual Calendar Manufacture. Come ti avevo già scritto questo perpetuale (per me) è un sogno e l’ho messo nel mirino per un prossimo acquisto.
    Con, purtroppo per lui, la medaglia di legno metterei Nomos Glashütte Zurich Ore Nel Mondo Blu Notte perchè questa è una bella complicazione in cui vedere l’ora ma anche molto di più.
    Tutti gli altri classificati ex aequo perchè a loro mado son tutti belli.
    Alla prossima

  2. Grazie Riccardo! Un commento da vero appassionato… lo dimostrano le tue emozioni che spaziano dalle icone all’orologeria complicata. Alla prossima!

  3. Oggettivamente dei bei orologi, ma tutti con un costo molto inflazzionato ( ahii noi e’ di tendenza da piu’ di 10 anni) ecc il glashutte, si caro, ma giustificato dalla lavorazione di gran pregio!
    pagarli 4k e’ anche troppo, rolex ed omega compresi, e salvo solo il lecultre!
    purtroppo sembra che sono uno dei pochi a vederla cosi’, e me ne faccio una ragione!
    nientre trippa per gatti!
    imho

    Carlo

  4. Ciao Massimo
    Che dire… un elenco con delle chicche spettacolari.
    il Glashütte Original SeaQ è forse quello che preferisco (una bella guerra con lo Zenit), anche se prenderei la versione Panorama Date con cinturino in Nylon (una libidine per gli occhi) che però esce leggermente dalla fascia di prezzo da te proposta.
    Certo, il Frederique Constant Highlife Perpetual Calendar Manufacture come ho scritto commentando un altro articolo, è incredibile come siano riusciti a fare un calendario perpetuo di manifattura ad un prezzo cosi!! (la dice lunga di quanto è il margine di altre manifatture su articoli simili…) però….
    Però manca una cosa che per me è fondamentale in un orologio : in realtà sono 2 le cose fondamentali in un orologio, la data e questo cè l’ha, anzi, completa di tutto 🙂 ma manca …. la sfera dei secondi !!!
    Vuoi mettere il ritmo ipnotico della sfera dei secondi? in un orologio meccanico non può mancare, anche se è un calendario perpetuo.
    Idem per il Montblanc 1858 Geosphere: perchè non l’anno inserita? non si puòòòòòò
    Scusami…. 😉

    1. Gulp!!! A nostro grande Massimo è sfuggito un particolare anche abbastanza visibile??? Credo sia il caldo che lo abbia confuso! Scherzi a parte, sapevo il FC è senza sfera secondi ma credo sia più una scelta che non un bisogno, un ragionamento del tipo: “conto gli anni e i secondi sono poco importanti”. Apprezzo comunque l’opinione di Lorenz (che saluto)

  5. Caspita, sai che non ci avevo proprio fatto caso che mancasse l’indicazione dei secondi in questo Frederique Constant?! Che occhio Lorenz! Grazie! 😉 PS: e neppure nel Montblanc 1858 Geosphere…

    1. Grazie Riccardo! Nessun colpo di sole.. Semplicemente un particolare sfuggito, capita! Ed è anche per questo motivo che alla fine di ogni articolo cerco sempre di coinvolgervi, perchè oltre alle vostre opinioni una supervisione è sempre preziosa! 🙂

  6. “Ho scelto il Submainer no-date secondo me il più genuino.” …grandissima frase!!! Io lo adoro, sia il 5 cifre 4 linee, che l’ultimo modello, entrambi con una loro marcata personalità che solo indossandoli e vivendoli puoi percepire quanto siano unici. Chiaramente NO DATE sempre!!! A presto e complimenti

  7. Io ho preso un bel Monaco (immortale) ma avrei preso anche un Santos di Cartier. Ed entrambi sotto i 10: li buttiamo mica via?

  8. Assolutamente NO! Complimenti Maxx, 2 ottimi acquisti senza tempo sotto i 10.000 Euro..

  9. Non sono un esperto ma i tuoi articoli con i vs relativi commenti li leggo.
    Ho notato che il gran seiko non viene mai menzionato.
    Che ne pensate ?
    Possiedo il calibro 9s65.
    Un saluto a tutti voi
    alberto

  10. Grazie per l’osservazione Alberto! Forse ti è sfuggito questo recente post: https://www.orologidiclasse.com/grand-seiko-evolution-9-slga015/. Personalmente adoro i Grand Seiko: mi piace molto la loro visione (tipicamente giapponese) di soffermarsi e cercare di migliorare qualsiasi, anche il più minuto, particolare/elemento dei loro orologi. Non sei l’unico in questo articolo ad aver menzionato la mancanza di Grand Seiko, ma 10 è un numero esatto e a questo giro non c’era posto… Magari al prossimo aggiornamento vediamo di metterne uno! 😉

  11. A parte quelli qui menzionati, dove è scontato che un Submariner no-date non sia facile da reperire al prezzo di listino, di modelli subacquei top e storici sotto i 10.000 ce ne sono. L’Omega Seamaster 300 MY2022, otttima qualità e movimento Omega Co-Axial per 5.400 Euro, il Seamaster 300 Co-Axial Master Chronometer 41 mm a 6.500 Euro se ti piacciono i modelli vintage recensito QUI, i nuovi Breitling SuperOcean CLICCA QUI – con i modelli in acciaio che non arrivano a 5.000 Eur, i TAG Heuer Aquaracer Professional 300 sono sui 3.000. Se cerchi bene l’offerta non manca.. e qui comunque non ci sarebbe posto per metterli. Guarda se c’è qualcosa che ti può interessare nell’articolo dei Migliori Subacquei.

  12. Il “portoghese” meraviglia per gli occhi…
    Lo Zenith…non questo, ma il movimento che lo fa girare è sensazionale a mio avviso…non sò se raggiunto da qualche altra manifattura…!

  13. zenith tutta la vita! anche il modello “elite” della zenith merita interesse. Ci dimentichiamo di qualche interessante modello di Bulgari, oppure Ulisse nardine oppure il tag heure. Anche questi meritano le dovute attenzioni.

  14. Ti sei dimenticato Omega aquaterra 41 mm 150 mt. Orologio stupendo e versatile che potrebbe fare collezione da solo

    1. Grazie Mario l’elenco ne prevedeva in esame solo 10, ma lo completate voi con i suggerimenti nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest